Le ricerche più frequenti
Facebook Email Whatsapp Pinterest

Pardulas

Il tipico dolce pasquale sardo

  • Difficoltà

    Medio

  • Numero persone

    6

  • Tempo totale

    1 ore

Prodotti utilizzati:

6 Uova da Allevamento all'Aperto

6 Uova da Allevamento all'Aperto

Ingredienti

  • 200 + 60 g di semola
  • 100 g di acqua
  • 30 g di strutto
  • 500 g di ricotta di pecora
  • 100 g di zucchero
  • 2 tuorli + 1 tuorlo per spennellare
  • zafferano in polvere
  • scorza grattugiata di un limone
  • scorza grattugiata di un'arancia
  • latte intero q.b.
  • zucchero a velo q.b.
Questi dolci cestini di pasta ripieni di ricotta di pecora venivano preparati dai pastori sardi in occasione della Pasqua. Realizzate con ingredienti semplici e genuini, le pardulas conservano ancora oggi tutto il gusto di una volta.

Procedimento

/01

Mettere a scolare la ricotta per una notte intera o per alcune ore prima della lavorazione. In una ciotola versare la semola e lo strutto e lavorare il composto

/02

Aggiungere piano piano l’acqua, continuando a impastare fino a ottenere un composto compatto e liscio. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciare riposare finchè si prepara il ripieno

/03

Versare la ricotta ben scolata in una ciotola, aggiungere lo zucchero e mescolare con una frusta. Unire i tuorli, la semola, lo zafferano e la scorza grattugiata degli agrumi. Amalgamare il tutto mescolando e riporre in frigorifero

/04

Riprendere l’impasto e stendere con il mattarello fino a ottenere uno spessore di 1 mm. Ricavare dei dischi con un coppapasta

/05

Adagiare al centro di ogni disco una cucchiaiata abbondante di ripieno. Bagnare i bordi di pasta con dell’acqua e chiudere i dolcetti pizzicando la pasta con le dita, fino a ottenere dei cestini a otto punte. Adagiare le pardulas su una teglia rivestita con carta forno e spennellare con un composto di tuorlo sbattuto e un po’ di latte

/06

Cuocere in forno statico e preriscaldato a 150° per circa 40 minuti. A cottura ultimata lasciare intiepidire e spolverizzare con zucchero a velo
back to top arrow
chat

Assistente Chef AIA

minimize
close