Le ricerche più frequenti
Facebook Email Whatsapp Pinterest

Fiadone abruzzese

Una ricetta immancabile per la Pasqua in Abruzzo

  • Difficoltà

    Medio

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    80 min

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 2 uova
  • 100 g di rigatino
  • 70 g di pecorino grattuggiato
  • 60 ml di vino bianco
  • 60 ml di olio extra vergine di oliva
In periodo pasquale, questi golosi fagottini, tipici della tradizione culinaria abruzzese e molisana, presentano delle strisce di pasta disposte a croce, per simboleggiare la croce di Gesù.

Procedimento

/01

In una ciotola versare un uovo, la farina setacciata, l'olio extravergine d'oliva e il vino bianco. Impastare fino a ottenere un impasto liscio. Fare riposare l’impasto per almeno 30 minuti

/02

Nel frattempo tagliare a cubetti molto piccoli il rigatino e unire il pecorino romano. Aggiungere il secondo uovo e un pizzico di pepe. Mescolare fino a ottenere un composto cremoso ma grossolano

/03

Riprendere l’impasto e stenderlo su un piano infarinato con l’aiuto di un mattarello fino a raggiungere lo spessore di circa un millimetro. Con un coppapasta ricavare dei cerchi di pasta. Posizionare al centro di ogni disco un po’ di ripieno

/04

Bagnare i bordi dei dischi con un po’ d’acqua e richiudere sigillando con le dita o con l’aiuto di una forchetta. Con la punta di un coltello formare un piccolo buco sulla superficie di ogni fiadone e cuocere in forno a 200° per circa 15 minuti
back to top arrow
chat

Assistente Chef AIA

minimize
close