Le ricerche più frequenti
Disossare le cosce di pollo

Disossare le cosce di pollo, tutti i passaggi

Ottime per essere farcite o per gli amanti della comodità: scoprite come disossare le cosce di pollo in pochi semplici mosse!

Una volta diventati i re della grigliata, è necessario occuparsi dei coltelli, ecco perché disossare le cosce di pollo è un’arte che vi tornerà utile per sorprendere tutti i vostri ospiti con preparazioni succulente e saporite.

Come per disossare il pollo, anche disossare le cosce potrà sembrarvi un’impresa impossibile, ma vi sbagliate!

Disossare le cosce di pollo è molto semplice, sarà sufficiente:

  • conoscere la materia prima;
  • usare coltelli affilati;
  • prestare attenzione e seguire i passaggi indicati di seguito.

Una volta disossate, le cosce di pollo possono essere messe nel freezer e scongelate nei momenti più opportuni. Le cosce di pollo disossate, sono più veloci da cuocere, possono essere messe sulla griglia oppure possono essere farcite con salsiccia o verdure e cotte in tegame.

Come disossare le cosce di pollo

cosce di pollo
  1. Con il retro di un coltello trinciante (la parte opposta alla lama), date un colpo secco all’osso appena sopra l’attaccatura della zampa.
  2. A questo punto munitevi di un coltello flessibile a lama sottile e, praticando una piccola incisione circolare, separate la carne dall’osso nella parte opposta a quella della zampa.
  3. Andate in profondità con l’incisione fino a quando tutta la carne sarà separata dall’osso. Estraete l’osso e con la punta delle dita eliminate le eventuali schegge.

Una volta disossate le cosce di pollo, potrete farcirle e fissare la chiusura con gli stecchini di legno. Cuocete le cosce di pollo disossate rosolandole in padella con un filo d’olio extravergine di oliva, uno spicchio d’aglio e un rametto di rosmarino. Sfumatele con vino bianco e fate cuocere a fuoco dolce per 20 minuti. 

back to top arrow
chat

Assistente Chef AIA

minimize
close