Le ricerche più frequenti
Facebook Email Whatsapp Pinterest
Pollo Bourguignonne

Pollo alla bourguignonne

Teneri bocconcini di carne accompagnati da tante salse e contorni: ecco come fare il pollo alla bourguignonne!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Ingredienti

  • 600 g di bocconcini di coscia di pollo Bio
  • 500 ml di olio extravergine di oliva

Il pollo al forno non si discute, è il classico piatto della domenica in famiglia e mette sempre tutti d’accordo. Il pollo alla bourgignonne, però, potrebbe presto rubargli la scena! 

Si tratta di teneri bocconcini di carne cotti in olio bollente e accompagnati da una grande varietà di salse e contorni sfiziosi che, così, diventano irresistibili. A contendersi i natali della ricetta originale, la fondue bourgignonne, ci sono Piemonte, Svizzera e Francia, zone in cui tutt’ora il piatto è molto diffuso con piccole varianti tra un’area e l’altra.

Nella versione base, si utilizzano pezzi di carne - per lo più filetto di manzo, ma anche vitello, pollo e maiale - che vengono cotti da ogni commensale in maniera autonoma in olio bollente. Nella variante con il pollo che vi proponiamo, non cambia la sostanza: resta un piatto invernale, conviviale e divertente da mangiare e preparare con gli amici, che viene reso ancora più goloso dalle salse e i contorni con cui si accompagna. 

Ecco la ricetta del pollo alla bourguignonne.

Procedimento

/01

Se usate lo Spezzatino di pollo BIO AIA non dovrete far altro che tamponare la carne con della carta da cucina e porla nei piattini singoli o in un unico vassoio, da cui si serviranno gli ospiti con le forchettine dal manico lungo in dotazione alla pentola. In alternativa, se usate del petto di pollo tagliatelo a dadini regolari.

/02

Riempite la pentola per fonduta per un terzo d’olio (se preferite potete anche usare l’olio di semi che usate solitamente per friggere).

/03

Accendete il fornelletto posto sotto la pentola e fatelo scaldare. Se il vostro fornelletto non è abbastanza potente, potete prima scaldare l’olio sul fornello e poi trasferirlo nel pentolino.

Una volta caldo, ogni commensale potrà cuocervi bocconcini di pollo e verdure per qualche minuto, secondo i propri gusti e tempi ed intingerli nella salsa preferita. 

Consigli

Da tradizione, per la bourguignonne, ogni commensale deve avere il suo apposito piatto che è fatto a scomparti e che deve contenere una porzione di carne e le salse.

Alcuni classici accompagnamenti, perfetti per il pollo alla bourgignonne, sono: salsa verde, salsa rossa, maionese, ketchup, senape, salsa tartara, salsa bernese e tabasco. Non possono poi mancare le erbe aromatiche (come prezzemolo tritato, basilico, rosmarino, timo, erba cipollina, salvia, maggiorana) e sale, per chi preferisce gustare la carne in purezza.

Completano la cena eventuali verdure, poste al centro della tavola e magari già sbollentate in precedenza per velocizzare i tempi di cottura, come cipolline (anche in agrodolce), patate, carote e zucchine. La carne di pollo è però talmente versatile che si abbina bene a una grandissima varietà di salse e verdure: variate quindi i contorni come preferite, l’importante è che il tavolo sia imbandito di ciotoline variopinte!

back to top arrow