Menu

Le ricerche più frequenti
Facebook Email Whatsapp Pinterest
cassoeula

Cassoeula, la ricetta milanese

Scoprite come si prepara questo ricco piatto della tradizione lombarda, perfetto per riscaldare le fredde giornate invernali.

  • Difficoltà

    Medio

  • Numero persone

    6

  • Tempo totale

    180 min

Prodotti utilizzati:

punta di coltello salamella

Salamella Punta di Coltello

Ingredienti

  • 500 g di Punta Di Coltello Salamella
  • 2 kg di verza
  • 500 g di piedini di maiale
  • 500 g di musetto di maiale
  • 500 g di costine di maiale
  • 300 g di cotenne di maiale
  • 150 ml di vino bianco
  • 125 g di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • Salvia e rosmarino q.b.
  • Una noce di burro
  • Brodo di carne q.b.
  • Sale

La Cassoeula è una delle ricette lombarde più rinomate. Ricca, calda e corroborante, è un po’ come il risotto allo zafferano, che si ispira al tradizionale risotto giallo alla milanese con la salsiccia.

La famosa Casseoula si prepara principalmente con due ingredienti simbolo dell’Italia settentrionale: il maiale e la verza. La ricetta prevede più passaggi, che potrebbero sembrare laboriosi e non necessari, ma che invece sono quelli che garantiscono la perfetta riuscita del piatto, dal punto di vista del gusto e della consistenza. Scottare i tagli più grassi che vengono utilizzati (cotenna, piedini di maiale, salsicce e musetto) consente infatti di alleggerire un po’ il piatto. La consistenza, invece, deve essere “tachenta”, come si dice in dialetto: deve cioè essere appiccicosa il giusto, quindi né troppo brodosa, né troppo asciutta.

Curiosi di provare la ricetta? Eccola qui spiegata nei minimi dettagli!

Procedimento

/01

Tagliate la cotenna a pezzi e cuocetela in acqua bollente per circa 3 minuti. Cuocete, separatamente e sempre in acqua bollente, anche piedini e musetto per circa 10 minuti.

/02

Bucherellate con i rebbi di una forchetta la Punta Di Coltello Salamella AIA e rosolatela in padella su tutti i lati. Tutti questi passaggi serviranno a eliminare il grasso in eccesso.

/03

Mondate sedano, carote e cipolla e fate un soffritto con le verdure e una noce di burro. Aggiungete le costine, il musetto fatto a pezzi, i piedini, le erbe aromatiche al soffritto e fate rosolare per circa 5 minuti prima di sfumare con il vino bianco.

/04

Quando è evaporato l’alcol (basterà annusare la pentola, se non si percepisce più l’odore vuol dire che è pronto) aggiungete anche la passata di pomodoro e qualche mestolo di brodo, ne dovrebbero bastare 2 o 3. Coprite il tegame e cuocete per circa un’ora e mezza a fuoco basso.

/05

Nel frattempo, prendete la verza, lavatela e riducetela in pezzi, eliminando le coste centrali, che aggiungerete quando saranno trascorsi i primi 90 minuti di cottura insieme a salsicce e cotenne. Salate e lasciate cuocere per altri 45 minuti circa mescolando di tanto in tanto prima di servire.

Consigli

La scelta della verza, per l'ottima riuscita del piatto, è fondamentale. Se ha già preso una gelata, sarà certamente più buona! L’ortaggio, infatti, non teme il freddo, anzi: è migliore se ne ha già subito un po’. Preferite quindi verze di stagione, quando l'inverno è davvero arrivato.

La cassoeula va servita calda e, nonostante sia un piatto unico, è ancora più buona se accompagnata con la polenta. Qui trovate tutti i consigli per ottenere una polenta da manuale.

back to top arrow