Menu

Le ricerche più frequenti
Asparagi

Tutte le varietà degli asparagi e come cucinarle

Bianchi, verdi o viola, gli asparagi sono i protagonisti della primavera! Ricchi di acqua e poveri di grassi, esistono numerose varianti di questi ortaggi dal gusto inimitabile. Scopritele con noi!

Che gli asparagi siano l’ortaggio della primavera, è noto a tutti, così come la loro ricchezza di fibre, di acqua e la quasi totale assenza di grassi, ma quali sono le varietà degli asparagi? E come cucinarle?  Gli asparagi sono molto versatili in cucina, si abbinano perfettamente alle ricette con le uova e si sposano alla perfezione con la pasta. Ottimi anche come contorno per accompagnare le grigliate di carne, gli asparagi sono ideali per arricchire con gusto e croccantezza le insalate primaverili.

Pulire gli asparagi è semplice, basta lavarli alla perfezione sotto acqua corrente facendo attenzione a non rompere le punte, la parte più delicata e gustosa! Gli asparagi sono ricchi di proprietà e i modi per cucinarli sono innumerevoli: grigliati, fritti, lessi, saltati e molti altri ancora. Scoprite tutte le ricette e come cucinare al meglio tutte le varietà di asparagi!

asparagi

Asparago di Badoere

  • Provenienza: Sile, Treviso.
  • Colore: bianco e verde brillante.
  • Caratteristiche: sapore dolce e aromatico.
  • Preparazioni indicate: perfetto alla griglia. Tagliatelo a metà per il lato lungo e grigliatelo per pochi minuti, conditelo poi con un filo d’olio extravergine di oliva e sale in fiocchi.

Asparago di Albenga

  • Provenienza: Albenga.
  • Colore: violetto.
  • Caratteristiche: turioni medio-grossi, morbido e burroso, privo di fibrosità. Il suo sapore delicato teme le lunghe cotture, è preferibile non surgelarlo.
  • Preparazioni indicate: lessato e condito con poco olio, ideale per accompagnare carni bianche e salse leggere e raffinate.

Asparago bianco di Cimadolmo

  • Provenienza: Treviso.
  • Colore: bianco.
  • Caratteristiche: sapore dolce e di consistenza tenera.
  • Preparazioni indicate: ideale per accompagnare le uova sode.

Asparago verde di Altedo

  • Provenienza: Bologna- Ferrara.
  • Colore: verde.
  • Caratteristiche: coltivato in soli 30 comuni di Bologna e 26 di Ferrara, il suo gusto è delicato e i tuorioni sono privi di fibre.
  • Preparazioni indicate: ottimo saltato in padella, con le uova in camicia o con i tagliolini.

Asparago di Bassano

  • Provenienza: Bassano del Grappa.
  • Colore: bianchissimo.
  • Caratteristiche: turioni di grande dimensione, sapore dolce/amaro. Si consiglia di pelarli alle estremità a causa della consistente parte fibrosa.
  • Preparazioni indicate: risotto alla crema di asparagi.

Asparago di Cantello

back to top arrow