LE NOSTRE RICETTE Scoprile tutte!

canederli al formaggio

Canederli al formaggio

Questa ricetta tipica del Trentino-Alto Adige è perfetta per le serate autunnali, in cui c’è bisogno di un piatto saporito!

Difficoltà: 
FACILE
Numero persone: 
4
Tempo di cottura: 
15 Minuti
Tempo di preparazione: 
40 Minuti
Tempo totale: 
55 Minuti

Ingredienti

  • 2 uova extra fresche grandissime AIA

  • 250 gr di pane raffermo

  • 250 gr di formaggio

  • 250 ml di latte

  • 40 gr di burro

  • 50 gr di farina

  • 1 cipolla

  • Erba cipollina q.b.

  • Sale e pepe

Preparazione

canederli al formaggio sono una ricetta tipica di Trentino-Alto Adige, ideale da gustare nelle serate di autunno ed inverno.

Nati nelle valli come piatto povero, allo scopo di riutilizzare il pane raffermo (un po’ come la panzanella al sud) ed eventualmente fondi di formaggio come in questa versione, si trovano oggi in molte varianti, anche con l'aggiunta di speck. In meno di un’ora, potrete portare in tavola un primo piatto corroborante, saporito e goloso. Questi gnocchi di pane possono essere serviti asciutti, conditi con burro fuso, oppure in brodo di carne o di pollo, se volete seguire le tradizioni. In alternativa, potreste anche pensare a condimenti con le verdure (funghi trifolati, radicchio o verza saltata) oppure un semplice sugo di pomodoro e basilico.

Preparazione

Affettate sottilmente la cipolla e fatela cuocere nel burro finché non è ben cotta e lasciatela riposare.
Nel frattempo tagliate il pane raffermo a cubetti e mettetelo in una ciotola capiente con l’erba cipollina.
Tagliate a dadini anche il formaggio (deve essere saporito e stagionato) e mescolatelo al pane.
Aggiungete la cipolla rosolata ormai tiepida e iniziate a mescolare il composto.
In una ciotola a parte, sbattete le uova con il latte e versate il liquido nell'impasto dei canederli.
Regolate di sale e pepe e fate riposare per circa 20 minuti.
Trascorso questo tempo iniziate a impastare fino a ottenere un composto liscio, omogeneo e piuttosto asciutto.
Se necessario, aggiungete latte per ammorbidirlo o pangrattato per rassodarlo: fate attenzione a lavorare il pane con delicatezza, in modo da non disfarlo, mantenendone la struttura.
Inumiditevi le mani e formate i canederli, ovvero delle grandi polpette del diametro di circa 4-6 cm, che poi infarinerete leggermente.
Cuocete infine in acqua salata bollente per 15 minuti circa a fiamma bassissima e servite in brodo preparato a parte oppure con burro fuso e Parmigiano grattugiato.

PRIMI PIATTI
it

LE IDEE DI AIA

Tacchino: la guida completa

Vanta una carne magra e ricca di proprietà: scoprite in questa guida come portare in tavola piatti...

Pollo: la guida completa

La carne bianca, magra e gustosa del pollo raccontata in una guida completa e ricca di curiosità....

Uova: la guida completa

Proprietà, metodi di cottura, curiosità: tutto questo e molto di più nella guida di AIA dedicata...

Panati: la guida completa

Come portarli in tavola, gli abbinamenti e tutti i metodi di cottura: scoprite la guida completa...