Menu

Le ricerche più frequenti
Come fare la polenta

Come fare la polenta: tutti i consigli

Piatto contadino e povero, capace di arricchire pranzi autunnali e impreziosire ricette casalinghe. Ecco come fare la polenta!

Sapere come fare la polenta è un ulteriore passo verso la padronanza della cucina tradizionale. La polenta è un piatto arcaico, uno dei primi impasti cotti dell’umanità.
Imparare a fare la polenta vi permetterà di realizzare tanti tipi diversi di piatti, dall’antipasto, al piatto unico, al contorno classico.

Ecco tutti i consigli per fare la polenta!

Come fare la polenta: ogni farina la sua polenta

 farina

Per una polenta cremosa, usate la macinatura più fine, la fioretto, perfetta anche per torte, biscotti e impanature. La più comune è invece la bramata, a macinatura media, scelta ideale per una polenta vellutata, accompagnata da piatti di carne, salsiccia e funghi. La taragna è una miscela di mais e grano saraceno; ha una consistenza rustica ed un sapore leggermente legnoso, particolarmente adatto a condimenti di burro e formaggio. La bianca infine è ottenuta dal mais bianco. Il suo gusto delicato si sposa bene a sapori meno robusti, come il pesce.

Come fare la polenta: pentola

Dato che il paiolo di rame appeso sopra il caminetto potrebbe essere una tecnica alquanto superata, l’ideale è una pentola dai bordi alti, per contenere eventuali schizzi bollenti.

Come fare la polenta: preparazione

preparazione polenta

Il procedimento per fare la polenta è piuttosto semplice. Riscaldate l'acqua su fiamma alta, fino a quando vedrete delle colonne di bollicine d'aria salire verso la superficie. Abbassate la fiamma al minimo e versate la polenta a pioggia, una manciata per volta, mescolando bene con un cucchiaio di legno. Portate la fiamma a fuoco medio per far sobbollire la polenta, facendo attenzione a che non prenda bollore vivace. Una giusta temperatura dell'acqua, che dovrà appena sobbollire quando si aggiunge la polenta, previene la formazione di grumi e diminuisce la probabilità di scottarsi. 

Come fare la polenta: come non farla attaccare

La polenta è pronta in circa 40 minuti, quando inizia a staccarsi dalle pareti. Dopo aver rovesciato la polenta, poggiate la pentola sopra un panno bagnato. Trascorso qualche minuto, se la crosta non è troppo spessa, dovrebbero formarsi delle bolle sul fondo. Staccate la crosta dalla pentola aiutandovi con un cucchiaio di legno.

Come fare la polenta: pronta in tavola

polenta in tavola

Per un consumo immediato, rovesciate la polenta su un tagliere di legno, lasciatela rassodare per qualche minuto e servitela tagliata a fette. In alternativa, specialmente nel caso di una polenta cremosa, potete servirla in una pirofila. Per conservare la polenta per i giorni successivi, versatela in stampi da plumcake e tagliate all'occorrenza fette regolari da grigliare o friggere. Per una cena veloce, condite la polenta avanzata con burro e formaggio: potete coprirla e tagliarla in frigo.

back to top arrow