LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

Tagliare cipolla

Tutti i tagli delle verdure da conoscere

Le verdure possono essere affettate seguendo le principali tecniche di taglio di cucina: scopriamole insieme!

Esistono molti modi diversi per tagliare le verdure, lo sapevate? Dal classico fiammifero fino alla raffinata pratica a julienne, scoprite qui quali sono le tecniche principali per tagliare le verdure.

Prima di cimentarvi tra i vari tagli di verdure, però, dovrete procurarvi i giusti strumenti.

È essenziale un tagliere di buona fattura e indispensabile un set di coltelli apposito. In più, ricordatevi sempre che la posizione delle mani mentre tagliate la verdura è importantissima: mai avvicinare la lama alla punta delle dita, ma alle nocche (la mano che tiene ferma la verdura deve stringersi come in un pugno).

Vediamo allora nello specifico tutti i tagli delle verdure che dovete conoscere: può essere anche un modo divertente per far mangiare più volentieri le verdure ai vostri bimbi!

Taglio a fiammifero

Il taglio a fiammifero è forse il più conosciuto e facile da realizzare.
Le verdure vengono tagliate a bastoncini lunghi dai 5 cm in su e con una larghezza di massimo 2 cm. La resa finale dovrà vedere tutte le verdure uguali: questa pratica è ideale per friggere (soprattutto le patate) o per le crudité (come, per esempio, il pinzimonio di carote, sedano e peperoni).

Taglio a julienne

La tecnica di taglio a julienne è simile alla precedente, ma più raffinata.
Gli ortaggi vengono infatti tagliati a strisce molto sottili, di massimo 2 cm di larghezza. A differenza del taglio a fiammifero, però, non c’è limite di lunghezza. La varietà che meglio si presta a questo taglio è la zucchina, ma è possibile applicare la tecnica anche a molte altre verdure.

Zucchine julienne

Taglio a brunoise

Il taglio a brunoise è parente di quello a julienne: entrambi, infatti, rientrano nelle più famose tecniche di taglio di origine francese e, il primo, è lo step seguente del secondo.
Nulla di difficile: dopo aver tagliato le verdure a julienne, riducendo le stesse a cubetti si ottiene il taglio a brunoise. Un trito di verdure per il soffritto (il mirepoix) fatto a regola d’arte, per esempio, dovrebbe essere realizzato con carote, cipolle e sedano tagliati proprio a brunoise.

Taglio alla chiffonade

Ed ecco anche un terzo tipo di taglio di origine francese, detto alla chiffonade.
Si tratta di una tecnica molto semplice, ideale per affettare a striscioline sottilissime le verdure a foglia larga come insalate, spinaci ed erbette. Una volta effettuato il taglio delle verdure, queste possono essere utilizzate come guarnizione, nelle minestre oppure scottate velocemente in padella come contorno.

Taglio a dadolata

La dadolata è un taglio molto semplice che può essere applicato alle verdure ma anche alla frutta (come per le macedonie: ecco tutti i segreti per prepararle alla perfezione qui).
Una dadolata che si rispetti deve presentare tutti gli ortaggi tagliati a dadini di grandezza media, tra i 2 e i 3 cm. Tutte le verdure con una certa consistenza possono essere utilizzate per sperimentare questo taglio: melanzane, carote, zucchine, patate, rape, ecc.; non può invece applicare su ortaggi sottili o a foglia.

Taglio a concassé

Anche il taglio a concassé – altra tecnica francese – prevede una resa finale delle verdure a dadini (concassé significa proprio “dadini”).
In questo caso, però, i passaggi da effettuare per la sua realizzazione sono leggermente più complessi. Innanzitutto, le verdure migliori per testare questa pratica sono i pomodori: dovrete prima incidere il dorso di ogni pomodoro con una x, poi sbollentarli in acqua bollente, passarli in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio e, infine, togliere la pelle e tagliarli a cubetti molto piccoli, avendo cura di eliminare anche i semi e la parte molle interna.

Se volete provare a realizzare questo taglio, allora seguite qui la ricetta delle sfoglie di pollo e formaggio con concassé di pomodori.

In famiglia
it

LE IDEE DI AIA

Speciale ricette estive

Tutte le migliori ricette estive da provare, dai finger food per l'aperitivo ai primi piatti freddi...

Carpaccio di bovino: 5 ricette da provare

Non esiste un solo modo per arricchire e presentare il classico carpaccio di bovino: ecco 5 ricette...

Pranzo in spiaggia: 3 ricette leggere

Ecco 3 ricette leggere e fresche, perfette da portare al mare per un pranzo all'insegna del...

Come cucinare le salsicce: consigli e ricette

Scoprite come cucinare le salsicce con diversi metodi di cottura e gustarle al meglio in tante...