LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

tagliare pollo

Come pulire e tagliare il pollo: la guida definitiva!

Se davanti ad un pollo intero non sapete come muovervi, non disperate! Ecco come pulire e tagliare il pollo in poche semplici mosse!

Sempre più spesso si acquista il pollo già sezionato per evitare di doverlo dividere in parti. Come pulire e tagliare il pollo intero? Per pulire e tagliare il pollo non servono particolari abilità, ma solo qualche regola e un po' di esercizio. Eccovi una guida pratica e molto dettagliata che vi aiuterà a pulire e tagliare il pollo intero in 8 passaggi in modo facile e veloce!

1. Per prima cosa lavate il pollo sotto acqua fredda corrente anche nella parte interna in cui risiedevano le interiora, poi asciugatelo tamponandolo con carta assorbente da cucina e passatelo sulla fiamma del fornello per eliminare eventuali residui di piumaggio. Insistete soprattutto nella parte delle ali, in cui le piccole piume sono più resistenti.

2. A questo punto passate al taglio del pollo, tenete a mente che un pollo correttamente sezionato è divisibile in 8 parti: 2 ali, 2 cosce, 2 petti e 2 metà della cassa toracica. Con un coltello trinciante ben affilato, eliminate la coda e il grasso intorno alla cavità.

3. Procedete tagliando entrambe le ali all'altezza della giuntura del petto. A piacere potrete eliminare la parte finale delle ali che essendo più sottile rischia di bruciare nelle preparazioni arrosto o in forno. Usate quelle parti per preparare brodi di carne.

4. Stendete una coscia verso l'esterno tirandola leggermente e posizionate il coltello all'altezza dell'articolazione del femore. Incidete delicatamente la pelle e poi, tenendo una mano sotto la giuntura, affondate il coltello con decisione. Tirando la coscia con la mano continuate a tagliare lungo il dorso fino a staccare completamente la coscia. Procedete nello stesso modo anche per l'altra coscia.

5. Passate quindi a sezionare il petto, tenete il pollo con il dorso verso il basso e il petto verso l'alto. Con il dorso del coltello colpite ripetutamente la gabbia toracica in modo da spezzarla.

6. Tagliando lungo le giunture, separate il dorso dal petto. Effettuate questa operazione con delicatezza per lasciare la polpa del petto intatta e liscia.

7. Posizionate il petto sul tagliere e tagliatelo nella parte centrale lungo lo sterno. A scelta potrete tagliare ogni petto del pollo in altre due metà.

8. Se preferite, potrete sezionare ulteriormente il vostro pollo, dividendo le sovracosce dalle cosce tagliandole lungo l'articolazione tra coscia e anca.

Ricordate che più piccole saranno le parti del pollo e più dovrete prestare attenzione durante la cottura, in quanto la carne di pollo è molto veloce da cuocere e rischiereste quindi, con tempi di cottura troppo prolungati, di bruciarla o di renderla troppo asciutta.

Per la cottura alla griglia o al barbecue è consigliato lasciare il pollo intero, semplicemente aperto dalla parte del petto e leggermente battuto, o in alternativa sezionato in due metà.  

In famiglia
it

LE IDEE DI AIA

Speciale salse e condimenti

Tutte le migliori salse che potete realizzare a casa e i condimenti perfetti per i vostri piatti

Spiedini: tutte le varianti da provare

Se vi piacciono gli spiedini e cercate nuove ricette, siete nel posto giusto: ecco tutte le...

3 ricette gustose per un pranzo leggero

Ecco tre idee di ricette, gustose ma leggere, da provare per la vostra pausa pranzo a casa o in...

5 panini con la salamella da provare

Dimenticate il classico panino con la salamella: ecco 5 ricette originali e gustose tutte da...