Come usare il wok

Come usare il wok: tutti i consigli e i segreti utili

Dalla cucina orientale alle grandi ricette della tradizione italiana, scoprite come usare il wok e tutte le preparazioni più adatte a questa tecnica.

La cucina orientale, si sa, è entrata a far parte delle nostre tavole e con essa sono arrivate tecniche, utensili e ingredienti nuovi. Il wok è uno di questi strumenti che, con la sua versatilità, ha saputo innovare, e in alcuni casi migliorare, le più usate tecniche di cottura. Ma come usare il wok? Innanzitutto bisogna dire che il wok è una speciale padella a forma semisferica con i bordi alti. In origine, il wok aveva due manici, ma negli ultimi anni, si sono maggiormente diffusi wok ad unico manico lungo. Il più grande vantaggio della cottura con il wok consiste nel preparare gli alimenti velocemente e con l’aggiunta di pochissimi grassi.

Metodi di cottura con il wok

Per cuocere con il wok, non servono particolari abilità tecniche e potrete dedicarvi a numerose preparazioni. Ecco qualche idea:

- Rosolare rapidamente i cibi: utilissimo per cuocere le verdure, ma lasciarle comunque croccanti e del loro colore brillante.

- Cottura al vapore: mettendo l’acqua nel wok e usando il cestello per la cottura al vapore, potrete cuocere i vostri alimenti senza perderne le naturali proprietà.

wok

- Stufare: potrete usare il wok anche per stufare la carne, tecnica di cottura più lunga che renderà tenero e succulento qualsiasi taglio. Per stufare con il wok è necessario il coperchio.

- Addensare le salse: il wok vi servirà anche per far ridurre e addensare le salse di accompagnamento ai vostri piatti.

- Friggere: grazie alla sua profondità e ai suoi bordi alti, il wok è perfetto anche per friggere tempure, bocconcini di carne e verdure.

 

 

 

 

back to top arrow