macedonia

Come preparare una macedonia da sogno

Uno spuntino leggero e freschissimo da gustare in qualunque momento della giornata: ecco come preparare una macedonia da sogno!

L’estate è fatta anche di giornate torride e afose ed è in questi momenti che sentiamo il bisogno di mangiare piatti leggeri a pranzo o di rinfrescarci con uno spuntino a metà mattina: per questo vi suggeriamo come preparare una macedonia da sogno! Cosa c’è infatti di meglio che preparare una macedonia per appagare il palato senza appesantirsi?

La macedonia è la regina delle tavole estive. Si può preparare in vari modi, ma in linea generica con macedonia di intende un insieme di frutta varia, tagliata a pezzi e arricchita con zucchero, succo di limone e, a volte, liquori.

Con l’aiuto dei prodotti freschi e delle primizie che offre la stagione estiva si possono preparare macedonie di tutti i tipi, dai colori più variegati e sapori dolci. Ce n’è davvero per tutti i gusti! Ma quali sono i segreti per preparare una macedonia da sogno?

Ve li sveliamo in questa semplice guida!

- La frutta utilizzata deve essere fresca, matura e ben soda.

- La frutta deve essere tagliata in pezzi regolari (dadini, fettine, ecc…), per dare al piatto un aspetto ordinato: anche l’occhio vuole la sua parte!

- L’assortimento di frutta deve essere vario, ma ragionato: i sapori si devono abbinare alla perfezione, mescolando sempre frutta zuccherina con frutta acidula. Un prodotto che non manca mai? La banana, che si sposa con tanti altri frutti.

Come preparare una macedonia

- La frutta secca reidratata (noci, uvette e mandorle) impreziosisce la macedonia, dandole un tocco elegante e sfizioso.

- Si possono utilizzare anche canditi, frutta sciroppata e cotta.

- Per evitare che la frutta tagliata annerisca va spruzzata con succo di limone.

- Dopo aver aggiunto lo zucchero, la macedonia deve essere posta in frigorifero per circa un’ora, coperta con della pellicola trasparente. In questo modo non assorbirà gli odori del frigorifero.

- Provate la macedonia accompagnata da una crema pasticcera, una crema chantilly oppure un gelato alla vaniglia fatto in casa!

- Se invece nella preparazione della macedonia avete usato frutta cotta, allora potete servirla calda, accompagnata con biscottini o panna montata.

- Infine per dare alla vostra macedonia di frutta un tocco di classe, prendete delle mele verdi e rosse ben sode. Lavatele, asciugatele, tagliate la calotta superiore e con uno scavino piccolo eliminate la parte interna. Le palline ottenute possono essere unite alla macedonia. Scavate il più possibile lasciando 0,5 cm di polpa all'interno di ogni mela. Quindi spennellate con del succo di limone, spolverizzate con lo zucchero e riempitele con la macedonia. Se preferite, potete utilizzare un’anguria scavata o un ananas, intagliando i bordi e servendo così la vostra macedonia in modo originale e scenografico.

back to top arrow