pic nic inverno

Come organizzare un pic nic (anche in inverno!)

Tutti i consigli per organizzare il pic nic perfetto, non solo nella stagione estiva, ma anche in inverno!

Chi dice che il pic nic si può fare solo d’estate? Ci sono molte occasioni e luoghi perfetti per poter organizzare un pic nic anche in inverno.
Ovviamente, nella stagione fredda, bisognerà prendere qualche accorgimento in più rispetto a quella calda: thermos, contenitori ermetici, cibi già cotti facili da riscaldare e coperte di lana, infatti, non potranno mancare.

Durante la primavera o l’estate, invece, vi basterà un telo da stendere sull’erba e una borsa frigo per tenere le bevande fresche; i cibi, inoltre, saranno sicuramente più facili da scegliere: meglio optare per pietanze leggere e ottime da consumare fredde.

Ecco quindi tutti i nostri consigli per organizzare il pic nic perfetto, a seconda del periodo dell’anno e dell’occasione in cui deciderete di pianificarlo.

Come organizzare un pic nic (anche in inverno!): il pic nic fuori porta

pic nic

Un grande classico è il pic nic durante una gita fuori porta, specialmente d’estate quando le giornate di sole sono lunghe e piacevoli, per il quale si può organizzare un pranzo al sacco molto goloso.  Nulla vi vieta, però, di poterlo fare anche in inverno. Se avete in mente di trascorrere molto tempo fuori casa, l’ideale è preparare tutto ciò che vi occorre con largo anticipo.
D’estate: una volta decisa la meta, individuate il luogo giusto per il vostro pic nic, che può essere semplicemente un prato o uno spiazzo adibito per consumare pranzi al sacco. Vi servirà un telo o una tovaglia, stoviglie usa e getta e un cestino ricco di pietanze che possono essere consumate fredde. D’inverno: anche se le temperature non sono miti ma il tempo è bello, potete lo stesso decidere di fare un pic nic all’aperto. In questo caso, vi servirà però un comodo plaid di lana e indumenti pesanti che vi permettano di rimanere all’aperto senza avere troppo freddo. Indispensabile avere nel cestino alimenti già cucinati e facilmente riscaldabili con un fornetto da campeggio e thermos di bevande calde come thè e caffè.

Come organizzare un pic nic (anche in inverno!): il pic nic romantico
Se volete regalare al vostro partner una giornata romantica da trascorrere interamente in due, il pic nic romantico può essere un’idea carina. Non è strettamente necessario doversi spostare chissà dove, potete scegliere un parco o un giardino vicino casa, l’importante è che trascorriate un po’ di tempo insieme.
D’estate: preparate con cura il cestino, i cibi che preferite non devono assolutamente mancare, così come una bella bottiglia di vino per un brindisi alla vostra. Non dimenticate ovviamente un telo e qualche cuscino per sdraiarvi vicini a prendere il sole una volta finito di pranzare.
D’inverno: per essere davvero originali, potete pensare di organizzare un pic nic sul terrazzo o sul balcone di casa vostra. Create un piccolo spazio tutto per voi con coperte e cuscini per sedervi, poi apparecchiate e decorate “la tavola” con bicchieri e piatti colorati: aggiungete un tocco floreale e qualche candela, il risultato sarà fantastico!

Come organizzare un pic nic (anche in inverno!): il pic nic sulla spiaggia

pic nic spiaggia

Il mare ha sempre il suo fascino, qualsiasi sia il periodo dell’anno in cui vi trovate ad ammirarlo. Ecco perché la spiaggia è una location perfetta per un pranzo al sacco o un pic nic.
D’estate: il pic nic in spiaggia, soprattutto in vacanza, è il momento ideale per un pranzo veloce e leggero. Tutto ciò che vi serve è una borsa frigo che contenga cibi freschi come frutta e verdura, qualche panino e una scorta di bevande fresche e dissetanti.
D’inverno: per un pic nic in spiaggia durante la stagione fredda potete pensare a un pranzo più ricco e goloso. Munitevi inoltre di thermos con caffè o thè: sarà bellissimo pranzare e poi rimanere sulla spiaggia con una bevanda calda tra le mani.

Come organizzare un pic nic (anche in inverno!): il pic nic con i colleghi
Pranzare davanti al computer, è risaputo, non è una buona abitudine, quindi perché non organizzare una pausa pranzo divertente e diversa dal solito, magari sottoforma di pic nic con i colleghi? Cominciate decidendo tutti insieme il luogo dove si svolgerà il pic nic e le pietanze da preparare: ognuno avrà il compito di cucinare e portare qualcosa.
D’estate: scegliete uno spazio verde carino e facilmente raggiungibile dall’ufficio, specialmente se la vostra pausa non è molto lunga. Confezionate il cibo che avete preparato con cura, in modo che resista fino all’ora di pranzo nonostante le calde temperature estive e optate per pietanze non troppo pesanti o difficili da digerire: ricordatevi che poi dovete tornare al lavoro!
D’inverno: allestite un piccolo spazio tutto per voi all’interno dell’ufficio oppure cercate una location adatta all’esterno - dove non faccia troppo freddo - nelle zone limitrofe. Per scegliere cosa cucinare, invece, potreste proporre un pic nic a tema: solo insalate di vario genere, solo panini o tramezzini oppure tutto a base di un solo ingrediente.

back to top arrow