Le ricerche più frequenti

Search results

Giardiniera di verdure fatta in casa

Giardiniera di verdure fatta in casa: consigli e ricetta

Dall’orto alla tavola passando per tutte le stagioni: ecco tutto quello che c’è da sapere sulla giardiniera di verdure fatta in casa.

La giardiniera di verdure è un insieme di ortaggi a pezzetti e conservati in olio o aceto da proporre come stuzzichino o come contorno per piatti a base di carne. Detta anche giardiniera campagnola, la giardiniera di verdure ha origini molto antiche. Tutte le verdure dell’orto venivano raccolte e cotte in acqua e aceto, poi venivano conservate in ampolle di vetro immerse in olio o aceto. Con questa tecnica, le verdure si conservavano perfettamente ed erano un’ottima provvista per l’inverno.

Il tempo è passato, ma la giardiniera di verdure non è passata di moda, anzi. Ancora oggi viene servita accanto a secondi a base di pollo o carne alla griglia, negli aperitivi insieme alle patatine fritte o nei toast.

Alcuni ristoranti gourmet, preparano la loro giardiniera di verdure ed è così semplice che è possibile farlo anche a casa. Per preparare una buona giardiniera di verdure servono pazienza, amore e ortaggi di stagione di prima qualità.

La giardiniera di verdure fatta in casa, si può preparare in due modi diversi:

- giardiniera di verdure crude
- giardiniera di verdure cotte

Entrambi i metodi di preparazione sono semplici, ma per la giardiniera di verdure crude, serve più tempo. Vediamo entrambe le preparazioni.

Giardiniera di verdure crude fatta in casa

Giardiniera di verdure

Ingredienti:

- 1 peperone rosso (oppure mezzo peperone rosso e mezzo peperone giallo)
- 1 costa di sedano
- 2 carote
- Mezzo cavolfiore
- 10 olive verdi denocciolate
- 10 olive nere denocciolate
- 2 bicchieri di aceto di vino bianco
- Finocchietto selvatico q.b.
- Alloro q.b.
- Sale grosso q.b.
- Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Lavate e pulite bene le verdure poi tagliatele a pezzetti. In uno scolapasta capiente, mettete le verdure a strati e disponetevi sopra un peso. Tra uno strato di verdure e l’altro, mettete un cucchiaio di sale grosso. Lasciate che le verdure spurghino tutta la loro acqua. Per questo passaggio occorrono 24 ore. Trascorso questo tempo, strizzate bene le verdure e mettetele in un grande recipiente, copritele con l’aceto e lasciate macerare per altre 24 ore.

A questo punto, strizzate nuovamente le verdure e trasferitele nei barattoli di vetro a chiusura ermetica insieme a qualche foglia di finocchietto selvatico, alloro e ricoprite di olio extravergine di oliva.

Giardiniera di verdure cotte fatta in casa

Giardiniera

Ingredienti:

- 1 peperone rosso (oppure mezzo peperone rosso e mezzo peperone giallo)
- 1 costa di sedano
- 2 carote
- 200 gr di fagiolini
- Mezzo cavolfiore
- 1 lt di aceto di vino bianco
- 2 bicchieri d’acqua
- 1 cucchiaio di sale
- 1 cucchiaio di zucchero
- 1 cucchiaino di pepe in grani
- 1 foglia di alloro
- Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Lavate e pulite bene le verdure poi tagliatele a pezzetti. In un tegame ampio (non di alluminio), portate ad ebollizione l’acqua e l’aceto, lo zucchero, il sale, il pepe e l’alloro. Aggiungete i fagiolini, le carote e il sedano. Fate riprendere l’ebollizione e cuocete per 2 minuti, aggiungete le cimette di cavolfiore e dopo 2/3 minuti i peperoni. Dopo 3 minuti, scolate le verdure ed immergetele in acqua fredda e ghiaccio. In questo modo non solo fermerete la cottura delle verdure, che resteranno croccanti, ma ne preserverete anche il naturale colore brillante. Mettete le verdure nei vasetti di vetro e ricopritele di olio extravergine di oliva, poi chiudete ermeticamente.

Giardiniera di verdure fatta in casa: i consigli

Ricordate di sterilizzare i barattoli di vetro prima di riempirli con le verdure della giardiniera. Per aromatizzare la giardiniera di verdure fatta in casa, potrete aggiungere erbe aromatiche a piacere, tra cui salvia, rosmarino e timo.

Conservate la giardiniera di verdure fatta in casa in un luogo fresco e asciutto, possibilmente buio, e consumatela dopo 30 giorni dalla sua preparazione.

Pollo casseruola

Pollo in casseruola, la ricetta originale

Il pollo in casseruola è uno dei secondi piatti a base di pollo più conosciuti: scoprite la ricetta originale!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    80 min

Ingredienti

  • Una confezione di Bocconcini di Coscia di Pollo AIA
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • Uno spicchio d’aglio
  • 100 g di trito fine di cipolla, carota e sedano
  • Un bicchiere di vino rosso
  • Erbe aromatiche a piacere
  • 50 g di burro
  • Mezzo litro di brodo
  • Sale e pepe

Realizzare la ricetta originale del pollo in casseruola è veramente facile: dovrete solo procurarvi ingredienti genuini e di qualità, proprio come i Bocconcini di Coscia di Pollo AIA, verdure fresche e un buon vino rosso.

Per portare in tavola questo secondo piatto a base di carne bianca ci vorrà poco più di un’ora e il risultato non vi deluderà: avrete un pollo tenero e saporito, da servire semplicemente con il suo fondo di cottura e accompagnato da contorni di stagione.

Ecco allora gli ingredienti e il procedimento per preparare in casa un ottimo pollo in casseruola.

Procedimento

/01

Versate l’olio extravergine di oliva in una casseruola capiente e fate soffriggere il trito di verdure insieme all’aglio; quando quest’ultimo sarà dorato, toglietelo e aggiungete il pollo.

/02

Fate rosolare bene la carne a fiamma sostenuta, quindi sfumate con il vino rosso. Abbassate il fuoco, unite il burro e le erbe aromatiche, salate, pepate e infine versate un mestolo di brodo.

/03

Girate i pezzi di pollo, mescolate delicatamente il fondo e cuocete coperto a fiamma bassa per un’ora, avendo cura di aggiungere il brodo poco alla volta, bagnando la carne.
Se vi piace, potete aggiungere in cottura anche funghi, patate o verdure a piacere per accompagnare il vostro pollo.

Servite il pollo in casseruola appena pronto con il suo sugo di verdure stufate.

Sottilissime panate

Sottilissime di pollo panate: 5 contorni primaverili da abbinare

Scegliete le verdure primaverili per accompagnare le Sottilissime di pollo panate: ecco alcune idee di contorni di stagione.

La stagione primaverile offre una gamma di verdure davvero invidiabile: per accompagnare le Sottilissime di Pollo Panate AIA, avete infatti l’imbarazzo della scelta!

Asparagi, fagiolini, spinaci, finocchi, porri e ravanelli sono solo alcuni degli ortaggi di stagione che potete acquistare in primavera. Da gustare sia crudi che cotti, questi ingredienti arricchiranno al massimo le Sottilissime di Pollo panate AIA.

Insomma, le ricette di contorni a base di verdure primaverili sono moltissime: scoprite tra le nostre proposte le vostre preferite e provate a realizzarle a casa.

1. Asparagi al forno

Gli asparagi sono la verdura primaverile per eccellenza. Dal sapore intenso ma allo stesso tempo delicato, sono perfetti per accompagnare la carne bianca.

Per preparare gli asparagi al forno non dovrete fare altro che scegliere la varietà di asparagi freschi che preferite, pulirli e lavarli bene, poi adagiarli su una placca ricoperta di carta forno e condirli con una vinaigrette di olio extravergine di oliva, succo di limone, sale e pepe.
Infornate a 180°C per 15 minuti e servite con le Sottilissime di Pollo panate AIA.

Asparagi

2. Fagiolini al pomodoro

Un grande classico tra le “ricette della nonna”: i fagiolini al pomodoro! Anche i fagiolini, infatti, sono di stagione in primavera: provateli insieme alle Sottilissime di Pollo panate AIA e non rimarrete delusi.

Bollite i fagiolini in acqua salata per 10 minuti, scolateli e trasferiteli in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio in modo che non perdano colore e croccantezza.
Scaldate in una padella la salsa di pomodoro con un filo di olio extravergine di oliva, condite con sale e pepe, poi aggiungete i fagiolini. Mescolate bene, fate insaporire e servite.

3. Insalata di ravanelli

I ravanelli, dolci e leggermente piccanti allo stesso tempo, sono perfetti per arricchire insalate e piatti a base di carne o pesce. Di stagione in primavera, non potranno mancare sulla vostra tavola in questo bellissimo periodo dell’anno.

Lavate e asciugate i ravanelli, tagliateli a rondelle sottili e trasferiteli in una ciotola con rucola e insalata songino in pari quantità. Aggiungete un cucchiaino di semi di sesamo, condite con olio extravergine di oliva, aceto balsamico, sale e pepe, mescolate bene e servite con le Sottilissime di Pollo panate AIA.

Insalata ravanelli

4. Spinaci in agrodolce

Anche gli spinaci sono di stagione in primavera. Protagonisti di tantissime ricette, qui sono proposti in una veste insolita: in agrodolce!

Lavate e pulite bene gli spinaci freschi, poi sbollentateli in acqua non salata per qualche minuto; scolateli e tagliateli al coltello, poi trasferiteli in una ciotola con due cucchiai di pinoli, un cucchiaio di uvetta (precedentemente ammollata in acqua e ben strizzata), un cucchiaio di aceto, uno di zucchero e un pizzico di sale.
Scaldate un filo d’olio extravergine di oliva in padella con uno spicchio d’aglio sbucciato e, una volta dorato, eliminatelo; aggiungete quindi gli spinaci conditi e fateli saltare a fiamma vivace per 5 minuti. Spegnete e servite con le Sottilissime di Pollo panate AIA.

5. Piselli saporiti

I piselli richiamano l’idea di freschezza e sceglierli nella loro stagionalità è la soluzione giusta per gustarli al meglio. Qui li trovate in una ricetta davvero saporita, a base di zenzero e paprika.

Per realizzare i piselli saporiti, fate un trito di zenzero fresco e scalogno e soffriggetelo in padella con un po’ d’olio extravergine di oliva. Sgranate i piselli e aggiungeteli al soffritto, fateli saltare un minuto e poi unite mezzo bicchiere di latte (o panna da cucina, se preferite una resa ancora più cremosa), sale, pepe e un cucchiaino di paprika. Mescolate bene, lasciate cuocere a fuoco basso per qualche minuto e servite caldissimo insieme alle Sottilissime di Pollo panate AIA.

 

Omelette cremosa con verdure invernali al forno

Omelette cremosa con verdure invernali al forno

Scoprite la ricetta dell’omelette cremosa con verdure invernali al forno!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    20 min

Ingredienti

  • 3 uova
  • Parmigiano Reggiano
  • Sale
  • Pepe
  • Panna
  • 4 carote
  • 4 carote viola
  • 1 broccolo
  • 4 patate
  • 2 cipolle
  • Olio extravergine di oliva
  • Origano secco

La ricetta dell’omelette cremosa con verdure invernali al forno di Chiara Maci non è solo facile e veloce da preparare ma anche l’ideale per fare un figurone da chef in occasione di una cena autunnale con gli amici o un appuntamento galante con la vostra dolce metà. Si tratta di una preparazione davvero delicata, a base degli ingredienti di stagione più genuini, ideale anche per un brunch gustoso o per essere messa nella schiscetta da portare in ufficio durante la pausa pranzo.  

Ecco la ricetta completa dell’omelette cremosa con verdure invernali al forno di Chiara Maci!

Procedimento

/01

Sbattete le Uova Fresche Grandi Oro Natura AIA in una ciotola con una forchetta ed un pizzico di sale. Aggiungete un po’ di panna, qualche cucchiaio di parmigiano ed il pepe, continuando a sbattere. 

/02

Scaldate per bene una padella e rovesciate le uova. Lasciate cuocere qualche istante, stracciate l’uovo con la forchetta. Ripiegate l’omelette su se stessa et…voilà! 

/03

Lavate e pulite le verdure. Tagliatele a listarelle con un coltello ben affilato e adagiatele su una teglia rivestita di carta forno. Condite con oliosale, origano e infornate per 10 minuti a 180°.

Consigli

Se questa ricetta vi ha conquistato, sperimentate anche quella dello spiedino al forno con glassa al miele e alla soia e sesamo tostato e dei fiori di zucca ripieni di ricotta e prosciutto cotto di Chiara Maci…una vera bontà!

ricette da fare alla griglia

4 ricette da fare alla griglia

Ecco tante ricette semplici e gustosissime da fare alla griglia: provatele tutte!

Le ricette da fare alla griglia sono tante e tutte facili e veloci da preparare e vi salveranno la serata in occasione di una cena last minute con gli amici o in tutti quei casi in cui vorrete cucinare qualcosa di sfizioso in poco tempo. Le ricette da fare alla griglia sono perfette in occasione di una grigliata con gli amici (attenti a non bruciare la carne e munitevi di tutti gli utensili indispensabili per il bbq!), un pranzo della domenica, una cena in giardino o in terrazzo con gli amici. Dalla carne di pollo e tacchino, alle verdure, tanti sono gli ingredienti di stagione per cucinare ricette da fare alla griglia da veri chef con il minimo sforzo!

Ecco allora 4 ricette da fare alla griglia tutte da copiare!

Ricette da fare alla griglia: polentine con Dakota alla griglia

polentine con Dakota alla griglia

Le polentine con Dakota alla griglia sono un’idea originale e sfiziosa per portare in tavola un aperitivo gustoso e colorato. Potrete gustare le polentine con Dakota alla griglia anche in occasione di una festa a sorpresa o una cena a buffet: grazie alla loro forma infatti e con l’aiuto di uno stecchino, potrete comodamente mangiare le polentine con Dakota in piedi, chiacchierando con gli amici e sorseggiando un cocktail fresco. Prepararle è davvero semplice, basterà munirsi di 2 Dakota AIA, 300 gr di farina 00, acqua, 100 gr di songino, olio e seguire la nostra ricetta!

Ricette da fare alla griglia: Dakota alla griglia

Semplice, genuina e dal gusto inconfondibile, la ricetta della Dakota alla griglia conquisterà davvero tutti! Con la Dakota alla griglia, infatti, porterete in tavola tutto il sapore grintoso e allo stesso tempo morbidissimo della salsiccia Dakota e trasformerete le vostre grigliate, i pranzi e le cene con gli amici in una vera e propria festa! Gustatela assieme a salse fatte in casa a base di yogurt o avocado (ma anche maionese e salsa barbecue) ne rimarrete deliziati! Ecco la ricette completa della Dakota alla griglia!

Ricette da fare alla griglia: petto di tacchino alla griglia con pannocchia al cartoccio

petto di tacchino alla griglia con pannocchia al cartoccio

La ricetta del petto di tacchino alla griglia con pannocchia al cartoccio è la soluzione gustosa e leggera che allieterà grigliate con gli amici, pranzi della domenica e cene in compagnia. Si tratta infatti di una preparazione semplice che vi permetterà di fare un figurone con tutti i vostri ospiti. Ecco come preparare il petto di tacchino alla griglia con pannocchia al cartoccio!

Ricette da fare alla griglia: verdure grigliate

Oltre alla carne, le verdure grigliate sono un’ottima soluzione per colorare la tavola di gusto e colore. Prepararle è facilissimo e oltre ad essere leggere (quindi perfette se ci si vuol mantenere in forma), le verdure grigliate sono anche sfiziosissime! Dai pomodori agli asparagi ecco tante ricette per preparare gustosissime verdure grigliate!

Pages

back to top arrow