Menu

Le ricerche più frequenti
Facebook Email Whatsapp Pinterest
Sushi di Wudy

Sushi di Wudy in salsa teriyaki con sesamo e wasabi

Ecco la ricetta del sushi di Wudy in salsa teriyaki con sesamo e wasabi!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

wudy classico

Wudy Classico AIA

Ingredienti

  • 4 Wudy AIA
  • Salsa di soia
  • ½ bicchiere di Mirin
  • 1 bicchierino di Sake
  • 1 cucchiaio di zucchero bianco
  • 2 cucchiaini di miele chiaro
  • Sesamo bianco
  • Sesamo nero
  • Wasabi in pasta
  • ½ cucchiaino di Maizena
  • Zenzero a fette (quello del sushi)

Se il sushi è la vostra passione e, a tavola, amate sperimentare sempre nuove combinazioni e sapori inediti, non lasciatevi sfuggire il sushi di Wudy in salsa teriyaki con sesamo e wasabi!

Incredibile ma vero, Wudy di AIA si presta ad essere l’ingrediente inaspettato e originalissimo per un sushi diverso dal solito e buonissimo. Questa ricetta unisce, infatti, la salsa teriyaki (leggermente amarognola), alla sapidità del Wudy e il tutto è bilanciato dalla dolcezza di miele e mango… Una vera delizia!

Ecco allora la ricetta completa per preparare il sushi di Wudy in salsa teriyaki con sesamo e wasabi.

Procedimento

/01

Per prima cosa preparate la salsa: mettete in un pentolino la salsa di soia, il mirin, lo zucchero, il sake e una punta di cucchiaino di maizena.

/02

Portate tutto ad ebollizione mescolando costantemente e, una volta che la salsa si sarà leggermente addensata, spegnete il fuoco.

/03

Cuocete i Wudy alla piastra e, una volta pronti, spennellateli con un filo di miele e passateli nel sesamo bianco e nero. Tagliateli quindi a fettine che disporrete poi nel piatto da portata.

Cospargete con la salsa a filo e servite con wasabi e zenzero a fette. Buon appetito!

Consigli

La ricetta del sushi di Wudy in salsa teriyaki con sesamo e wasabi è perfetta per stupire gli amici durante una cena d’estate, ma anche per viziarsi in pausa pranzo quando si ha voglia di qualcosa di gustoso e semplice da preparare.

Il tocco in più? Abbinate questo piatto ad un cocktail alla frutta fatto con le vostre mani… Non ve ne pentirete!

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche quella dei peperoni verdi all’aceto e salsa yogurt e dell’ insalata di finocchi e arance con fiocchetti di tacchino, olive e salsa agli agrumi!

back to top arrow