Proprietà degli ingredienti
Dai pomodori agli spinaci, passando per l'ananas e il limone, scoprite con AIA tutte le proprietà degli ingredienti!
editoriale
Proprietà dei cachi e ricette

Cachi: tutte le proprietà e le ricette dolci

Dolci e cremosi, i cachi sono i frutti protagonisti della stagione fredda. Scopriamo insieme tutte le proprietà e le più golose ricette dolci.

Buoni per fare la marmellata, ma anche per una merenda dolce e leggera, i cachi sono ricchi di proprietà e gusto.

I cachi sono originari della Cina meridionale, ma in Italia si coltivano in Emilia Romagna, in Campania e in Sicilia. Tra i più famosi cachi italiani troviamo quelli di Misilmeri, coltivati a Palermo, dove la pianta fu introdotta già nel XVIII secolo.

I cachi sono frutti molto nutrienti, ricchi di zuccheri ma anche di vitamine. I cachi vengono raccolti quando la loro buccia è di colore giallo-arancione, ma la loro polpa è ancora acerba e dura. Una volta raccolti, i cachi sono messi in luoghi bui e asciutti per la fase di maturazione che non avviene quindi sulla pianta.

I cachi pronti da mangiare hanno la polpa molto morbida e la buccia leggermente avvizzita. Ottimi nelle crostate, i cachi possono sostituire i dolci al cucchiaio a fine pasto, tutto questo grazie alla loro consistenza cremosa e alla loro naturale dolcezza.

Eccovi le ricette dolci con i cachi da provare subito!

Cachi

Cheese cake di cachi

Questa torta rimarrà tra le vostre preferite per tantissimo tempo e una volta provata, continuerete a prepararla. La freschezza della cheesecake di cachi è davvero insuperabile.

Preparate una classica cheese cake seguendo le indicazioni qui.

Nel frattempo, sbucciate 4 cachi maturi e passate la polpa al setaccio spingendo con un cucchiaio. Otterrete una crema densa e priva di fibre. Versate la crema di cachi sulla cheese cake e date un tocco croccante con amaretti sbriciolati!

Semifreddo ai cachi

Ingredienti:

500 gr di polpa di cachi

80 gr di zucchero

200 ml di acqua

Succo di un limone

200 gr di panna

2 albumi di Uova Extra Fresche Grandissime AIA

Preparazione:

Mettete la polpa dei cachi nel minipimer, aggiungete il succo di limone, lo zucchero e frullate il tutto. In una terrina, montate gli albumi a neve ferma e aggiungete poi la crema di cachi mescolando con lenti movimenti dall’alto verso il basso. Montate la panna e unite i due composti sempre con gesti delicati.

Versate la crema ottenuta in uno stampo da plumcake, coprite con pellicola e fate riposare in freezer per circa 6 ore.

Confettura di cachi

Per avere una buona confettura di cachi da preparare istantaneamente per farcire le vostre torte o le fette biscottate della colazione, prendete la polpa di 1 caco e mescolatela con 1 cucchiaino di zucchero e 2 cucchiaini di succo di limone. Mescolate bene e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.

Tutte le proprietà del limone

Tutte le proprietà del limone

Tra ricette e usi inaspettati, eccovi tutte le proprietà del limone, un frutto indispensabile da avere sempre in frigorifero!

Pollo al limone e sorbetto sono buonissimi, ma il limone non serve solo a dare gusto alle vostre ricette di cucina. Le proprietà del limone sono molte e questo frutto è ottimo anche per altre numerose funzioni.

Le proprietà del limone

Ricco di Vitamina C, il limone è un perfetto disinfettante naturale. Il limone favorisce la digestione ed è perfetto dopo gli abbondanti pranzi di Natale ad esempio o dopo una grigliata con gli amici. Come? Semplice, potrete fare una buona tisana a base di zenzero e limone.

Il limone, grazie alle sue proprietà, è anche un ottimo alimento detox, utilissimo da inserire nei pasti in quelle settimane in cui avrete bisogno di rimettervi in forma.

limone

Come usare il limone in cucina

Il limone è uno degli ingredienti più versatili in cucina, potrete usarlo per ricette dolci o salate e per qualsiasi portata.

Marmellata: con il termine confettura si indicano le conserve di polpa di tutti i frutti, mentre con il termine marmellata si parla di soli agrumi. La marmellata di limone è semplice da realizzare, lavate i limoni, asciugateli e tagliateli a fettine sottili lasciando la buccia ed eliminando tutti i semi interni. Mettete le fette di limone a bagno per 24 ore in acqua fredda, trascorso questo tempo, fate bollire l’acqua di ammollo per alcuni minuti, poi spegnete e aggiungete le fette di limone. Lasciate macerare per altre 24 ore, poi mettete mezzo litro di acqua in un tegame e fate bollire, aggiungete i limoni scolati e cuocete per 20 minuti. Unite 1 kg di zucchero (per ogni kg di limoni) e proseguite la cottura mescolando costantemente fino ad ottenere la tipica consistenza della marmellata. Mettete la marmellata di limoni nei vasetti in vetro.

Vinaigrette: questa salsa è molto comune e perfetta per condire tutti i tipi di insalata in qualsiasi stagione dell’anno. Le proporzioni sono: per ogni cucchiaio di succo di limone, aggiungete 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 pizzico di sale, una macinata di pepe e, a piacere, 1 cucchiaino di senape. Mescolate bene con una frusta fino a quando la salsa non inizierà a diventare opaca e densa, poi condite le insalate.

Pollo e limone: questo è uno degli abbinamenti più riusciti in cucina. La carne delicata del pollo si sposa alla perfezione con le note dolci e agre del limone. Provate a preparare il pollo al limone con mango e menta per una versione un po’ più esotica o le coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli per una ricetta più italiana.

Ciliegie: tutte le proprietà e le ricette gustose

Ciliegie: tutte le proprietà e le ricette gustose

Dolci e succose, le ciliegie sono tra i frutti primaverili più apprezzati. Scoprite tutte le proprietà e anche qualche idea!

Disponibili sul mercato da giugno a settembre, le ciliegie hanno tantissime proprietà, ma la prima è senza dubbio quella di essere buonissime. Dal colore rosso più o meno intenso, le ciliegie sono ricche di vitamina A e C e contengono tanti sali minerali. 

Perfette per essere mangiate al naturale, con le ciliegie potrete realizzare dolcissime marmellate fatte in casa per guarnire strepitose crostate di frutta. Le ciliegie si dividono in due grandi categorie:

  • dolci
  • amarene

Le ciliegie dolci, anche dette duroni, hanno la polpa compatta e succosa, Nella stessa categoria si trovano le tenerine, che hanno una polpa più acquosa e zuccherina. Le amarene hanno un sapore più acidulo, il loro succo è di colore rosso intenso e sono ideali se sciroppate o impiegate nella preparazione delle confetture

confettura

Il colore della buccia delle ciliegie, può variare a seconda della specie, da nere con la polpa rossa, a rosse o gialle con la polpa quasi bianca. 

Per scegliete le ciliegie migliori, dovrete fare molta attenzione a come si presentano, preferite quelle con la pelle lucida e compatta e seguite tutti i nostri consigli qui! Pensare che con le ciliegie si possano preparare solo ricette dolci, è un errore. Il loro ricco sapore, è perfetto per constrastare sapori forti ed è ideale se affiancato alle carni. Leggete qui tutte le più buone ricette con le ciliegie!

Infine, per avere ciliegie tutto l'anno, e usarle nelle vostre preparazioni, potrete metterle sotto spirito con una tecnica antica e molto semplice, scoprite tutti i passaggi!

Proprietà del melograno

Tutte le proprietà del melograno, il frutto delle feste

Rosso, dolce e perfetto per tante ricette: eccovi il melograno e tutte le sue proprietà!

Perfetto per essere un ingrediente di ricette dolci e salate, il melograno ha anche numerose proprietà. Impossibile da dimenticare nella spesa invernale, il melograno è il frutto delle feste. Provatelo per dare croccantezza e una nota dolce al risotto o per arricchire arrosti e secondi piatti natalizi

Oltre ad essere gustoso, il melograno contiene molta acqua, antiossidanti naturali, vitamine e sali minerali. Ricco di Vitamina C, il melograno è ottimo per preparare centrifugati per la colazione, ma anche dolci golosi. L'unico difetto del melograno è forse quello della sua composizione in chicchi, caratteristica che lo rende poco pratico, per questo il consiglio è quello di ridurlo in succo grazie ad appositi spremitori facilmente reperibili nei negozi di elettrodomestici. 

Il melograno è il frutto della fortuna, per questo deve sempre essere presente nelle tavole delle feste: provate a portarlo in tavola in questo speciale aperitivo di Natale o mettetelo in deliziosi cocktail analcolici per le vostre feste tra amici.  

Oltre alle numerose proprietà, il melograno è conosciuto per la sua versatilità in cucina. Eccovi due ricette da provare durante le feste, ma non solo!

Pappardelle al ragù bianco di funghi e pancetta

Questa ricetta darà una nuova veste creativa al vostro primo piatto per il pranzo di Natale. Elegante e raffinata, questa ricetta è perfetta se arricchita con chicchi di melograno crudo. Ecco come prepararla!

Coscette di pollo caramellate con purea di castagna e melograno

Un secondo semplice e tradizionale che ospiterà benissimo la nota dolce e acidula del melograno. Provate queste coscette di pollo non solo durante le feste, ma anche per una cena tra amici: farete un figurone! Scoprite qui la ricetta completa!

Ananas

Ananas: tutte le proprietà e le curiosità sul frutto più estivo

Ecco tutte le proprietà dell’ananas e tante ricette sfiziose!

Freschissimo, dissetante e dal sapore inconfondibile, l’ananas è un frutto ricco di proprietà benefiche (dunque perfetto per chi vuol mantenersi in forma in vista della prova costume) e ottimo per creare ricette sfiziose e dal sapore gourmet.

Ricco di sali minerali e vitamine, l’ananas è anche l'ideale per dissetarsi grazie al suo elevato contenuto di acqua. 

Se volete dunque fare scorta di potassio, ferro, calcio e fosforo, l’ananas non dovrà mancare nel carrello della spesa. Mangiando l’ananas vi ricaricherete inoltre di vitamina C e A. L’ananas vi permetterà di mantenere idratato il vostro corpo e proprio per questo vi consigliamo di gustarla durante un pranzo al mare o uno spuntino sulla spiaggia

Dopo aver scoperto tutte le proprietà benefiche dell’ananas, ecco tante ricette facili e sfiziosissime che potete divertirvi a preparare

1. Pizza con prosciutto e ananas 

 Pizza con prosciutto e ananas 

Ingredienti

- 200 g di polpa di pomodoro
- 250 g di mozzarella
- 200 g di prosciutto cotto
- 4 fette di ananas fresco
- Olio extravergine di oliva
- 400 g di pasta per la pizza
- Sale e pepe

Preparazione

Lavorate la pasta della pizza su una superficie infarinata e dategli la forma di un disco sottile. Tagliate il prosciutto cotto in tante striscioline; tagliate l’ananas e la mozzarella a cubetti. Adagiate la pasta della pizza su una teglia che avrete precedentemente ricoperto con della carta da forno. Cospargete la superficie della pasta con la polpa di pomodoro e aggiungete poi i dadini di ananas, il prosciutto cotto e la mozzarella. Condite con un filo di olio e un pizzico di sale e pepe.
Cuocete la pizza in forno preriscaldato a 250°C per circa 15 minuti e gustate ancora calda!

2. BonRoll con ananas caramellata, miele e rum 

BonRoll

Avete invitato gli amici a pranzo o a cena e siete in cerca della giusta ispirazione in cucina? Provate il BonRoll con ananas caramellata miele e rum, una preparazione facile da realizzare anche per i meno esperti ai fornelli in cui il gusto del BonRoll Classico AIA incontra tutta la delicatezza dell’ananas. Ecco la ricetta completa!

3. Insalata con ananas e tacchino

Ingredienti

- 400 g di fettine di fesa di tacchino AIA
- 300 g di patate
- 300 g di ananas
- 200 g di insalata riccia
- Aceto bianco
- Olio extravergine di oliva
- Senape
- Sale e pepe

Preparazione

Lessate le fettine di fesa di tacchino con l’aceto in acqua salata per circa mezz’ora. Scolatele e lasciatele raffreddare per poi tagliarle in piccole striscioline. Lessate le patate, pelatele e tagliatele a fette di circa mezzo centimetro. Riducete la polpa dell’ananas a tocchetti e frullatene 100 g, aggiungendo un goccio di senape, olio extravergine di oliva, sale e pepe. Pulite l’insalata e tagliatela per poi trasferirla nell’insalatiera. Unite il tacchino, le patate, i tocchetti di ananas rimasti e condite il tutto con la salsa appena preparata. Mescolate bene, così da far insaporire il tutto e servite!

4. Spiedini improbabili di wurstel, ananas, banane e formaggio 

Spiedini wurstel

Volete stupire i vostri amici in occasione di un aperitivo in casa o di un cocktail party? Questi stuzzichini con würstel, formaggio, ananas e banane fanno al caso vostro. Ecco la ricetta facilissima!

5. Cocktail analcolico ananas e cocco

Ingredienti

- 2 bicchieri di latte di cocco 
- 3 bicchieri succo di ananas 
- Un ananas fresco 
- Zucchero di canna q.b.

Preparazione

Pulite bene l'ananas e tagliatelo a pezzetti. Mettete da parte qualche fetta per la decorazione. Mescolate bene il latte di cocco con il succo di ananas e unite l'ananas a pezzi. Fate riposare in frigo all'interno di una caraffa per qualche ora. Versate il composto in 6 bicchieri da cocktail sul fondo dei quali avrete disposto qualche cubetto di ghiaccio e decorate il bicchiere con le fettine di ananas tenute da parte.

Melone: tutte le proprietà e le ricette

Melone: tutte le proprietà e le ricette

Se amate il melone, scoprite tutte le sue proprietà e tante ricette gustose!

Assieme all’anguria, il melone è uno dei frutti simbolo dell’estate e con l’arrivo della stagione calda tutti amano gustarlo in riva al mare, per merenda o a conclusione di un pranzo in compagnia. Il melone è ricco di proprietà benefiche che lo rendono il frutto perfetto per tutti coloro che voglio no mantenersi in forma nel modo più gustoso!

Il melone è costituito prevalentemente te da acqua ed è quindi perfetto per mantenersi sempre idratati durante l’estate. Il melone è inoltre ricco di vitamine (A,B,C) e sali minerali quali ferro, calcio e fosforo.

Il melone è una fonte naturale di energia: ciò grazie all’alto contenuto di zuccheri naturali e per l’apporto di vitamina B responsabile della produzione di ene3rgia da parte dell’organismo.

Ma come scegliere il melone? 

come scegliere il melone

Per scegliere un melone maturo al punto giusto, il metodo classico è quello di “bussare” sulla sua superficie con le mani a pugno. Se sentirete un suono sordo, allora il melone sarà giunto al grado di maturazione giusto. Attenzione inoltre all’odore: se risulterà profumato, allora sarà maturo al punto giusto.

Come conservare il melone?

Conservate il melone in frigorifero ad una temperatura non inferiore ai 5°C. Una volata aperto potte conservare il melone privato della buccia in un contenitore per alimenti così da gustarlo sempre al meglio.

Ecco infine qualche ricetta facile e gustosa da fare con il melone!

Smoothie al melone e banana

smoothie

Ingredienti:

- 4 banane
- 500 gr di melone giallo
- 4 cucchiai di zucchero vanigliato
- 200 ml di succo di arancia
- 1 manciata di lamponi

Preparazione:

Sbucciate le banane e tagliatele a dadini. Aprite il melone, privatelo dei semi, della buccia e tagliatelo a pezzetti. Mettete melone e banana nel frullatore, aggiungete i lamponi, lo zucchero e il succo di arancia. Frullate fino ad ottenere un composto vellutato che verserete in 4 bicchieri.

Salsa al melone

Ingredienti:

- 250 gr di polpa di melone
- 50 gr di zucchero
- 1 limone
- gelato alla crema
- gelato alla fragola

Preparazione:

Frullate la polpa del melone con il succo di mezzo limone e lo zucchero. Servite una pallina di gelato alla crema e una di gelato alla fragola con la salsa al melone, decorando con fettine di fragola e di melone e qualche fogliolina di menta.

Tartare di tonno e melone

Ingredienti:

- 200 gr di tonno fresco
- olio EVO
- la metà di un limone
- il succo di metà lime
- dragoncello tritato q.b.
- 100 gr di melone
- lattuga q.b.

Preparazione:

Tagliate a cubetti il tonno, conditelo con un’emulsione a base di olio d’oliva, succo di mezzo lime, il succo di mezzo limone e del dragoncello tritato finemente. Tagliate a dadini il melone e condite la tartare. Servite e gustate!

page-section--vertical-layout
FRUTTA
Dai cachi alle ciliegie, scoprite tutte le proprietà benefiche dei frutti più buoni!
editoriale
Lattuga: proprietà, curiosità e ricette

Lattuga: proprietà, curiosità e ricette

Fresca e primaverile, la lattuga è una delle insalate più apprezzate nella stagione più calda. Scoprite proprietà, usi e curiosità di questa fantastica insalata!

Come spinaci e asparagi, anche la lattuga è un ortaggio tipicamente primaverile. Tra le insalate da taglio, la lattuga è una parente lontana di cardi e carciofi. Tra le numerose varietà, quella appuccina e quella romana sono sottoposte al processo di imbianchimento, sono cioè legate per proteggere il centro dalla luce del sole diretta. In questo modo la lattuga diventa più dolce e tenera

Ricca di vitamine e sali minerali, la lattuga è ricca di fibre, è poco calorica ed è molto rinfrescante e leggera! La lattuga, a seconda della specie, può essere consumata cotta o cruda. Il lattughino è l'unica variante che è meglio consumare cruda per godere del suo massimo gusto, ma ricordate di mangiarlo entro un paio di giorni dall'acquisto. 

La lattuga è croccante e si abbina facilmente a tanti ingredienti, ma la cosa fondamentale è il condimento. Eccovi 4 condimenti da provare:

  • emulsione: 3 parti di olio extravergine di oliva, 1 parte di succo di limone, un pizzico di sale
  • vinaigrette: 3 parti di olio extravergine di oliva, 1 parte di aceto di vino rosso, un cucchiainod i senape, un pizzico di sale
  • maionese leggera: ecco la versione originale e 4 varianti
  • salsa yogurt: leggera e rinfrescante, scoprite come prepararla
yogurt

Scoprite tutti i segreti e le ricette per preparare l'insalata perfetta:

Asparagi

Asparagi: tutte le proprietà e tante ricette golose

Scoprite tutte le proprietà e tante ricette facili e veloci a base di asparagi!

Gli asparagi sono uno degli ingredienti più versatili in cucina, protagonisti di tante ricette gustose e davvero facili da preparare. Ecco perché gli asparagi sono l’ingrediente immancabile all’interno del carrello della spesa, che vi permetterà di sbizzarrirvi in cucina con succulente preparazioni con le quali degustare gli ospiti a cena o i parenti in occasione del pranzo della domenica. Ma gli asparagi non sono solo buonissimi, ma anche ricchi di proprietà benefiche che ci permettono di avere una scusa in più per gustarli! Gli asparagi sono ricchi di acido folico, fibre e sono ricchissimi di acqua e poveri di grasso: per questo gli asparagi sono perfetti se ci si vuol mantenere in forma senza rinunciare al gusto! Gli asparagi sono inoltre una fonte preziosissima di vitamine del gruppo A, C e B e sono ricchi di sali minerali quali fosforo, calcio e potassio.

Tantissime sono inoltre le varietà di asparagi (tutte buonissime) che potete gustare: dagli asparagi bianchi di Cantello a quelli di Bassano, passando per gli asparagi rosa di Mezzago, avete solo l’imbarazzo della scelta!

gli asparagi

Ma come pulire gli asparagi? Per prima cosa fate attenzione alle punte, che sono molto fragili e delicate. Immergete il mazzo di asparagi in una bacinella con dell’acqua fredda, facendo attenzione che l'acqua non danneggi le punte. Adagiate quindi gli asparagi su un panno e asciugateli bene. Metteteli in orizzontale su un tagliere e tagliate la parte finale biancastra, più dura e legnosa, di ciascun gambo. Ora procedete a pelare gli asparagi, partendo dal fondo fino alla punta ed eliminando dunque la parte esterna più dura.

Dopo aver pulito gli asparagi nel modo giusto ecco qualche ricetta facili e veloce per gustarli al meglio! 

Asparagi fritti

Asparagi fritti

Una volta puliti gli asparagi, passateli nella farina, nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Portate l’olio di semi a temperatura e friggete gli asparagi fino a quando la panatura non sarà croccante e di un bel colore ambrato. Scolate gli asparagi fritti su carta assorbente da cucina, conditeli con sale in fiocchi e servite ben caldi

Frittata di asparagi e speck

Tagliate lo speck a cubetti e fatelo rosolare in padella per qualche minuto. Nel frattempo, lessate gli asparagi e tagliateli a pezzetti. In una ciotola sbattete le uova (1 per persona) e aggiungete Parmigiano Reggiano grattugiato, sale, pepe e gli asparagi. Mescolate bene e mettete il composto nella padella con lo speck. Coprite e fate cuocere per qualche minuto, capovolgete la frittata e cuocetela dall’altro lato.

Asparagi in sfoglia

Asparagi in sfoglia

Pulite gli asparagi e lessateli per 2 minuti, poi trasferiteli in una ciotola con acqua e ghiaccio in modo da fermare la cottura e preservarne il colore verde brillante. Stendete la pasta sfoglia sul piano di lavoro e ritagliate rettangoli di 15 cm per 3 cm. Asciugate gli asparagi, avvolgeteli con il salame di tacchino e metteteli singolarmente dentro i rettangoli di pasta sfoglia. Arrotolate gli asparagi nella sfoglia e infornate a 180°C per 15 minuti.

Melanzane: tutte le proprietà e le ricette facili

Melanzane: tutte le proprietà e le ricette facili

Ecco tutte le proprietà delle melanzane e tante ricette facili e gustose da copiare!

Gustose e perfette per la preparazione di innumerevoli ricette, le melanzane sono l’ingrediente immancabile nel carrello della spesa. Le melanzane non sono solo buone da gustare ma anche ricche di proprietà benefiche: le melanzane sono infatti un ortaggio ricco di acqua e sali minerali e sono dunque l’ingrediente perfetto per chi vuol mantenersi in forma senza rinunciare al gusto! Le melanzane sono inoltre ricche di potassio, magnesio, fibre, fosforo e di vitamine.

Le melanzane possono avere una forma tonda oppure più allungata. Ecco tutte le varietà di melanzane!

  • Melanzane dalla forma tonda:
  • Sabelle: dal colore violetto
  • Black Beauty: dal colore viola scuro
  • Tonda nera: grande dalla buccia viola scuro
  • Tonda bianca: dalla buccia bianca
  • Tonda bianca sfumata di rosa: melanzana grande con buccia dalle sfumature rosate
  • Palermitana: dalla buccia di colore viola intenso
melanzane

Melanzane dalla forma allungata:

  • Violetta di Napoli: dalla buccia viola scuro
  • Violetta palermitana: anch’essa dalla buccia viola scuro
  • Lunga nera: buccia di colore scuro
  • Morella: buccia dal colore violetto scuro

Ecco infine tante ricette gustose e originali a base di melanzane!

Millefoglie di tacchino e melanzane con salsa a sorpresa

millefoglie

Voglia di una ricetta leggera dal sapore gourmet? Provate la millefoglie di tacchino e melanzane con salsa a sorpresa,  un piatto delicato e leggero, che interpreta la scomposizione e la versione più leggera della classica parmigiana di melanzane. Ecco la ricetta facile  e veloce!

Involtini di pollo alla parmigiana di melanzane

La ricetta degli involtini di pollo alla parmigiana di melanzane è gustosissima e davvero semplice da preparare e vi farà sembrare dei veri chef con il minimo sforzo! Si tratta di un piatto unico completo e sfizioso che si sposa alla perfezione con un buon bicchiere di vino, un calice di birra o un cocktail fatto in casa! Ecco la ricetta completa degli involtini di pollo alla parmigiana di melanzane!

Pasta melanzane e pancetta

La pasta melanzane e pancetta è un primo piatto dal sapore deciso che conquisterà tutti. Prepararla è davvero semplice e in poche e semplici mosse, riuscirete a gustare un piatto davvero saporito. Ecco la ricetta completa della pasta melanzane e pancetta!

Involtini di Dakota e melanzane

Involtini di Dakota e melanzane

Far mangiare le verdure ai bambini non è sempre facile, ma con Dakota AIA sarà un gioco da ragazzi! In questa ricetta la Dakota AIA è avvolta nelle melanzane e i bambini ne andranno matti! Ecco la ricetta facile e veloce!

Torre Dakota con pane tostato, caprino e melanzane

La torre Dakota con pane tostato, caprino e melanzane è la ricetta perfetta per un pranzo last minute o per riempire la schiscia da portare in ufficio per la pausa pranzo! Ecco la ricetta completa!

Finocchi: tutte le proprietà e le ricette leggere

Finocchi: tutte le proprietà e le ricette leggere

Scoprite tutte le proprietà dei finocchi e tante ricette leggere da copiare!

Freschi, leggeri e davvero buoni, i finocchi sono l’ingrediente immancabile nel carrello della spesa, perfetto per preparare ricette sfiziose e ricco di proprietà che vi aiuteranno a mantenervi in forma senza dover rinunciare al gusto. Il finocchio è costituito per il 90% di acqua: ecco perché è perfetto per chi vuol mantenersi leggero. Il finocchio inoltre è ricco di fibre e sali minerali come il calcio, il potassio, il magnesio e il ferro. Se volete rimettervi in  forma, il finocchio è dunque l’ingrediente più consigliato e adatto alle vostre esigenze. Infine, il finocchio è ricco di vitamine (A, B, C).

Potete gustare i finocchi a crudo, ad esempio in insalatone ricche di giusto, oppure cucinarli in  padella o al forno per ricette più elaborate.

insalata di finocchi

Ma come scegliere i finocchi? Quando vi recate dal fruttivendolo abbiate cura di acquistare finocchi che presentino un bel colore bianco, le cui guaine siano compatte e le cui foglie siano di un verde brillante. Una volta acquistati inoltre, vi suggeriamo di conservare i finocchi in un sacchetto di plastica sul quale avrete praticato dei forellini e di consumarli nel più breve tempo possibile dall’acquisto.

Dopo aver elencato le proprietà benefiche, ecco qualche ricetta gustosa a base di finocchi!

Insalata di finocchi e arance con fiocchetti di tacchino 

insalata di finocchi

Vogliamo proporvi un’insalata in cui l’incontro tra finocchi, arance, tacchino e olive crea un piatto davvero unico e prelibato, leggero e allo stesso tempo completo. Si tratta di una preparazione perfetta da cucinare per un pranzo all’aperto leggero o una schiscia diversa dal solito da portare in ufficio per la pausa pranzo. Ecco la ricetta completa!

Dakota e insalata di finocchi e arance

Dakota e insalata di finocchi e arance

Se siete in cerca di un piatto fresco e leggero, la ricetta della Dakota e insalata di finocchi e arance è ciò che fa al caso vostro! In questa preparazione il gusto intenso e morbido della Dakota AIA si sposa alla perfezione con la croccantezza del finocchio, l’agro dell’arancia e il sapore dolce delle noci. Ecco come prepararla!

Finocchi gratinati con besciamella 

Finocchi gratinati con besciamella 

Ingredienti:

- 4 finocchi
- pangrattato
- 30 gr di burro
- 4 cipolle
- sale
- 200 gr di besciamella
- pepe
- noce moscata q.b.
- 30 gr di formaggio svizzero groviera

Preparazione:

Dopo aver pulito i finocchi, tagliateli in spicchi e fateli cuocere per 15 minuti in acqua salata bollente. Dopodiché sbucciate le cipolle e tagliatele in dadini per poi farle cuocere per 20 minuti in un recipiente in cui avrete versato dell’acqua salata. Una volta pronti, scolate sia i finocchi che le cipolle e fateli raffreddare.

Nel frattempo in una padella fate fondere il burro per poi unire le verdure così da farle insaporire. Scaldate la besciamella a bagnomaria (ecco la ricetta facile per preparare la besciamella in casa), unite il formaggio grattugiato e un pizzico di noce moscata. Imburrate la teglia da forno e adagiatevi uno strato di finocchi e cipolle sul quale verserete metà besciamella. Fate un altro strato di finocchi e verdure e versate sopra la besciamella per concludere con un ultimo strato identico. Aggiungete una spolverata di pangrattato e infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 25 minuti.

BonRoll Classico su letto di crauti ai semi di finocchio 

BonRoll Classico su letto di crauti ai semi di finocchio 

Facile da preparare, il BonRoll classico su letto di crauti ai semi di finocchio è un piatto ricco con il quale fare un figurone durante le cene tra amici, oppure per stare insieme a tutta la famiglia durante la domenica.  Il BonRoll con crauti ai semi di finocchio riscaldato il giorno dopo sarà ancora più buono, tenetene un paio di fette per il pranzo in ufficio. Ecco la ricetta completa!

 

Proprietà degli spinaci

Proprietà degli spinaci, tutto il verde della primavera

Ecco tutte le proprietà degli spinaci e qualche ricetta per gustarli al meglio!

Gli spinaci sono, senza dubbio, uno degli ingredienti di stagione più versatili e ricchi di proprietà che possiamo utilizzare in cucina. Gli spinaci possono essere infatti utilizzati per la preparazioni di innumerevoli ricette (primi piatti, antipasti, contorni e secondi) che oltre a fare bene sono anche gustosissime. Gli spinaci sono ricchi di vitamine e sali minerali come magnesio, potassio e calcio. Tra le tante proprietà degli spinaci, ricordiamo quelle depurative e antiossidanti (queste ultime rese possibili dalla presenza delle vitamine B e C).

spinaci

Per poter utilizzare gli spinaci per creare ricette gustosissime è necessario innanzitutto seguire alcuni accorgimento in fase di acquisto. Assicuratevi infatti che il colore sia uniforme e che non siano presenti parti più scure. Fate attenzione anche a che non sia presente troppa terra: in questo caso la fase di pulitura degli spinaci sarà essenziale e dovrà essere eseguita seguendo alcuni accorgimenti.

spinaci

Lavate gli spinaci poco tempo prima di cuocerli, eliminando i gambi più duri e passando sotto l’acqua corrente le foglie a mano a mano che si staccano dal mazzo. Ponete poi le foglie in un recipiente colmo di acqua e di tanto in tanto mescolate e smuovetele con le mani e facendo attenzione a scolarle e cambiare l’acqua del recipiente. Ripetete l’operazione fino a che l’acqua non sarà completamente priva di residui di terra.

centrifugato

Dopo averli puliti nel modo più giusto, è arrivato il momento di preparare tante gustose ricette! Ecco qualche suggerimento per piatti sfiziosi a base di spinaci!

- Toast di wurstel, spinaci e  mozzarella
- Arrosto in crosta di sfoglia e spinaci
- Stuzzichini con spinaci e scamorza
- Polpette di spinaci e ricotta con salsa di pomodoro

Proprietà di cavoli e verze

Cavoli e verze: tutte le proprietà degli ortaggi invernali

Dalle varietà alle proprietà, fino ad arrivare alle gustose ricette: ecco tutto quello che c’è da sapere sul mondo invernale di cavoli e verze.

Quando si parla di ortaggi invernali si pensa subito ai cavoli e alle verze. Le proprietà di cavoli e verze sono numerose quanto le loro varietà e questo è uno dei motivi per cui questi ortaggi non potranno mancare nel carrello della spesa di gennaio.

Per quanto riguarda le proprietà di cavoli e verze, è necessario sapere che questi due ingredienti dovrebbero essere alla base dell’alimentazione invernale poiché contengono il giusto apporto di vitamine e sali minerali.

Tra le varietà più comuni di cavoli e verze troviamo:

il cavolo cappuccio, dalla testa compatta con foglie lisce e cerose. Esiste nella varietà a foglia chiara, bianco crema e a foglia rossa. Questo è il cavolo che si usa per la preparazione dei crauti;

la verza, dalla testa meno compatta rispetto al cavolo cappuccio. La verza ha una corona di foglie verde scuro di caratteristica ruvida. Questo ortaggio è l’ingrediente principale per la preparazione del tradizionale minestrone invernale. Ecco qui come cucinare la verza;

il cavolo nero, fino a qualche tempo fa di difficile diffusione nel Nord Italia, è un cavolo tipico della Toscana. La testa del cavolo nero si presenta simile ad una piccola palmetta dalle foglie rugose di colore verde scurissimo. Questo ortaggio è l’ingrediente principe della ribollita, la famosissima zuppa toscana arricchita con pane raffermo. Ecco una deliziosa ricetta con il cavolo nero qui!

pollo

Tutte le varietà di cavoli e verde hanno pochissimo scarto. Le foglie esterne della verza possono essere messe nel minestrone una volta provate della loro costola interna molto coriacea, mentre le parti intere possono addirittura essere consumate crude in insalata o pinzimonio. I cavoli sono ottimi al vapore, saltati nel wok per ricette fusion o gratinati. I cavoli sono perfetti anche per farcire deliziose torte salate o per accompagnare i secondi piatti invernali, ma vengono usati nelle diete detox anche in forma di centrifugato.

Quando si parla di cavoli non è possibile non fare riferimento al cavolfiore, dal sapore dolce e delicato, ricchissimo di proprietà. Anche i cavolfiori possono essere serviti gratinati come contorno, ma sono un perfetto ingrediente anche per un buon primo piatto!

Porro: tutte le proprietà e i benefici

Porro: tutte le proprietà e i benefici

Versatile e gustoso il porro non potrà mancare sulle vostre tavole nelle giornate fredde. Ecco le sue proprietà e come prepararlo!

Definito anche come "cipolla gentile", il porro è il re degli ortaggi della stagione fredda. Le proprietà dei porri sono innumerevoli e oltre a fare bene, sono anche buoni e molto versatili in cucina

Grazie al loro sapore delicato, i porri sono perfetti per preparare zuppe invernali, primi piatti, secondi e risotti eccezionali. Il porro, da non dimenticare nella spesa dell'autunno e dell'inverno, è un perfetto comfort food per la stagione più fredda. 

I porri, a differenza di aglio e cipolla da cui derivano, non crescono sotto terra, ma in superficie. Il loro gusto è molto riconoscibile e si tratta di un alimento ideale per piatti detox. Idratante e ricco di vitamine e sali minerali, del porro si consuma la parte bianca che contiene un cuore tenero e delicato. 

Porro

Il porro cresce nel bacino del Mediterraneo, ma anche in zone un po' più fredde. Quando si parla di porri non si possono non citare quelli di Cervere, sottili, lunghi e dal gusto intrigante. Il sapore leggero del porro, lo vede perfetto per rendere felici tutti i tipi di palato. Eccovi alcune ricette gustose da preparare con i porri!

Porri al forno con prosciutto e carote

Ottimi per un secondo piatto pratico e veloce, i porri al forno con prosciutto e carote, sono perfetti per essere messi nella schiscetta del pranzo o per una cena veloce ricca di gusto. Prepararli è facile, seguite la ricetta completa qui!

Salsicce con frittura di porri

Grazie alla loro versatilità, i porri si prestano a diverse tecniche di cottura, tra cui la frittura. Provateli fritti in abbinamento alla salsiccia e non potrete più farne a meno. Ecco la ricetta!

Involtini di maiale ripieni di porri

Andate pazzi per gli involtini? Questi preparati con maiale e porri vi piaceranno sicuramente. Delicati e leggeri, gli involtini ripieni di porri sono perfetti anche per far mangiare le verdure ai più piccini! Scoprite qui tutti i passaggi della ricetta. 

Cotoletta con porri brasati

Se la cotoletta è uno dei vostri piatti preferiti, ma siete stanchi dei soliti contorni, provatela con i porri brasati. Sarà amore già dal primo assaggio. 

Tutte le proprietà dei carciofi (e tante ricette)

Tutte le proprietà dei carciofi (e tante ricette)

Scoprite tutte le proprietà (e tante ricette buonissime) dei carciofi!

Buonissimi e davvero versatili, i carciofi sono anche ricchi di proprietà benefiche che ci aiutano a mantenerci in forma e a mantenere una corretta alimentazione. Ortaggio di origine mediterranea, il carciofo appartiene alla famiglie delle composite e la sua coltura è prevalentemente diffusa nei paesi del Mediterraneo (Italia, Spagna, Francia).

carciofi

Potete consumare il carciofo fresco, oppure scegliere la modalità che preferite per conservarlo e consumarlo quando desiderate: ecco tutti i modi per conservare i carciofi! Prima dei mettersi ai fornelli è inoltre avere ben chiaro come pulire i carciofi, così da poterli gustare al meglio: ecco tutti i segreti per pulire i carciofi!

Ma quali sono le proprietà dei carciofi? Non tutti sanno che i carciofi sono poveri di calorie (quindi perfetti se volete mantenervi leggeri e in forma) e ricchi, invece, di fibre, calcio, fosforo, magnesio, ferro e potassio.

Ecco infine tante ricette gustose per cucinare i carciofi!

1.Pollo ai carciofi

Pollo ai carciofi

Delicata e davvero semplice da preparare, la ricetta del pollo ai carciofi sarà la soluzione migliore se avete organizzato un pranzo della domenica con parenti o amici. Abbinatelo a un contorno sfizioso e un bicchiere di vino…il successo sarà assicurato! Ecco la ricetta completa del pollo ai carciofi!

2.Pasta con carciofi e pancetta

Veloce e sfiziosissima, la ricetta della pasta carciofi e pancetta è perfetta per riempire la schiscetta da portare in ufficio per una pausa pranzo all’insegna del gusto! Ecco la ricetta facile e veloce!

3.Carciofi ripieni di carne

carciofi ripieni

Sfiziosi e davvero facili da preparare, i carciofi ripieni di carne sono un vero e proprio trionfo di gusto. Ecco la ricetta completa!

4.BonRoll con carciofi croccanti

Avete voglia di un secondo piatto completo e davvero gustoso? Il BonRoll con carciofi croccanti è la soluzione migliore se si hanno ospiti a casa e si vuol lasciare tutti a bocca aperta! Ecco la ricetta facilissima!

5. Sformato di carciofi e Dakota in besciamella

Sformato di carciofi e Dakota in besciamella

Facile e veloce da preparare, lo sformato di carciofi e Dakota in besciamella vi consentirà di salvare una cena last minute tra amici, facendo un figurone da veri chef! Prepararlo è davvero facile: ecco la ricetta completa!

Broccoli: tutte le proprietà e le ricette gustose

Broccoli: tutte le proprietà e le ricette gustose

Verdi, buoni e ricchi di proprietà: scoprite le mille risorse dei broccoli, gli ortaggi del benessere!

Ricche di proprietà, le ricette con i broccoli sono anche cariche di gusto! I broccoli sono ricchi di vitamine e sali minerali, e il loro apporto di potassio aiuta a superare il caldo senza sentirsi stanchi e spossati. Alcuni li definiscono come superfood e in effetti le proprietà dei broccoli sono numerose e benefiche. 

Grazie alla loro versatilità, potrete preparare ricette con i broccoli veloci e leggere, da servire calde o fredde a seconda del vostro gusto. Perfetti da inserire nel menù della settimana detox, i broccoli non piacciono a tutti, soprattutto ai più piccini. Il motivo? Il loro profumo molto intenso. Per questo, potrete usarli per arricchire fresche insalate di farro e, perché no, per una saporitissima vellutata accompagnata da crostini al rosmarino, ma se vorrete far mangiare i broccoli ai vostri bambini, non vi sono dubbi, riduceteli in polpette!

orecchiette

Grazie alle loro preziose risorse, i broccoli andrebbero consumati quasi quotidianamente insieme ai loro cugini, i cavolfiori. Dei broccoli mangerete il fiore immaturo le cui cimette dovranno essere di verde intenso e di consistenza compatta. Macchie di giallo sulle cimette, indicano un broccolo non più freschissimo e quindi meno saporito e con meno proprietà.

Ricordate che, il gambo, seppure all'apparenza coriaceo, è commestible e buonissimo. Levate la parte superficiale con un coltello e ricavatene il cuore, da cuocere con le cimette al vapore o come più vi piace!

Il sapore dei broccoli è molto caratteristico, ma ricordatevi che è meglio consumarli previa cottura. 

cavolfiori

Ottimi con le orecchiette, i broccoli non si prestano solo alla preparazione di primi piatti, ma sono un valido contorno per secondi piatti a base di carne o ideali come piatto unico. Eccovi alcune ricette a base di broccoli da provare:

Pomodori tutte le proprietà

Pomodori: tutte le proprietà benefiche e le ricette gustose

Scoprite tutte le proprietà dei pomodori e come gustarli al meglio con tante ricette facilissime!

I pomodori provengono dall'America Centrale e della loro pianta si consuma la bacca di colore rosso vivace. I pomodori, in antichità, non erano rossi, ma gialli e da questo fattore è dipeso il loro nome pomo-d'oro. 

Oggi i pomodori si trovano sul mercato tutto l'anno, ma si tratta in realtà di ortaggi estivi che nella stagione calda donano il loro meglio sia a livello di gusto che di proprietà nutrizionali. Cercate sempre di acquistare pomodori coltivati in campo e non in serra e non perdete occasione per inserirli nelle insalate e nei vostri più tradizionali primi piatti

Tra i pomodori più famosi trovate:

  • il cuore di bue: di colore rosso tenue e di dimensioni notevoli, la sua consistenza leggermente farinosa li vede perfetti per arricchire insalate e panzanelle;
  • il San Marzano: di colore rosso intenso, questo pomodoro è forse il più conosciuto in Italia. Da questo si ricava il buonissimo sugo di pomodoro;
  • il ramato: ideale per diventare pomodoro secco e dare gusto a stuzzichini da aperitivo, il pomodoro ramato secco è perfetto anche per primi piatti da sogno;
  • i pomodorini a grappolo: rossi e succosi, sono perfetti per le insalate, paste fredde e insalate di riso, ma anche primi piatti veloci e freschissimi.
tipologie pomodori

I pomodori hanno uno scarto bassissimo, si può infatti consumare pelle e semi, ma è sempre meglio consumarli ben maturi. Il pomodoro crudo, in estate, è fonte importante di vitamine e sali minerali, oltre ad essere particolarmente buono e rinfrescante

I pomodori sono i protagonisti delle celebri bruschette estive, ma non solo. Ideali per essere cotti con qualsiasi tecnica, i pomodori sono eccellenti come contorno se gratinati, o preparati confit, ossia cotti in forno ad una temperatura di 100°C per 3 ore con l'aggiunta di zucchero a velo, olio, aglio e timo. 

Se trasformati in salsa, i pomodori diventano indispensabili nella farcitura di panzerotti fritti e pizze, e non dimenticate che le polpette al sugo di pomodoro sono il piatto preferito di grandi e piccini!

Ecco tante ricette a base di pomodori

barbabietola rossa

La barbabietola rossa come non l'avete mai vista: ricette e curiosità

Ecco tante curiosità e ricette golose a base di barbabietola!

La barbabietola rossa è uno di quegli ingredienti di cui non tutti conoscono le molteplici proprietà benefiche. La barbabietola rossa ad esempio è ricca di sali minerali e vitamine (A, B, C e del gruppo B) preziosissimi per il nostro benessere. Si tratta inoltre di un ingrediente prevalentemente composto di acqua. Tra i sali minerali di cui è ricca la barbabietola rossa ricordiamo il calcio, il potassio, il ferro, il fosforo e il magnesio. Proprio per questo la barbabietola rossa è l’ingrediente perfetto per la preparazione di una gran varietà di ricette tutte gustosissime!

barbabietola

Ecco qualche ricetta gustosa e originale a base di barbabietola rossa!

Risotto alla barbabietola rossa

risotto

Ingredienti:

- 320 gr di riso
- 2 barbabietole rosse cotte
- brodo vegetale
- parmigiano grattugiato
- 40 gr burro
- 1 bicchiere di vino bianco
- sale
- pepe
- 2 scalogni
- 100 gr di crescenza

Preparazione:

In una pentola con abbondante acqua salata fate cuocere il riso. Dopo aver spellato gli scalogni, tritateli e fateli rosolare in una casseruola assieme al di burro. Unite il riso in modo da farlo tostare per qualche minuto e fumatelo poi con un bicchiere di vino bianco. Una volta che il vino sarà evaporato, proseguite la cottura del risotto e aggiungete un paio di mestoli di brodo caldo. Nel frattempo sbucciate le barbabietole rosse: tagliatene una a dadini e frullate l’altra nel mixer. Qualche minuto prima di terminare la cottura del risotto, aggiungete la barbabietola frullata e mescolate bene assieme ad un altro mestolo di brodo. Una volta che il risotto sarà pronto, spegnete il fuoco e regolate di sale e pepe. Fate mantecare il risotto con la crescenza tagliata a pezzetti, una spolverata di parmigiano grattugiato e la barbabietola rossa precedentemente tagliata a pezzetti. Mescolate bene per amalgamare bene gli ingredienti e lasciate riposare per un paio di minuti prima di servire!

Centrifugato di barbabietola rossa, mela, carota e zenzero

centrifugato

Ingredienti:

- 1 barbabietola


- 1 mela


- 2 carote


- 1 pezzetto di zenzero fresco


- ½ limone

Preparazione:

Versate tutti gli ingredienti tagliati a tocchetti nel bicchiere del mixer e frullate fino a che gli ingredienti non si saranno amalgamati bene. Versate nei bicchieri e gustate!

Hummus di barbabietola rossa

Ingredienti:

- 150gr di barbabietola rossa precotta
- 1 scatola di ceci precotti

- mezza cipolla

- 3 cucchiai di tahini

- il succo di mezzo lime 

- 1 cucchiaino di cumino in polvere

- 1 cucchiaino di sale

- Olio EVO

Preparazione:

Unite tutti gli ingredienti, tranne l'acqua e l'olio, in un mixer e frullate bene. Unite olio e acqua per donare all'hummus la giusta consistenza e cremosità. Servite e gustate!

Mousse di barbabietola rossa

mousse

Ingredienti:

- 500 gr di barbabietole rosse
- 1 cipolla
- radicchio
- 30 gr di nocciole tostate
- maionese
- olio EVO
- pepe
- aceto di vino rosso
- sale

Preparazione:

Dopo aver spellato la cipolla, affettatela sottilmente e mettetela in una ciotola colma di acqua fredda, dove la terrete per circa 10 minuti. Dopodiché, sgocciolatela e asciugatela bene aiutandovi con della carta assorbente. Adesso spellate le barbabietole e tagliatele a pezzetti; avvolgetele nocciole con della carta da forno e riducetele in tanti piccoli pezzi. Nel mixer frullate la cipolla, le barbabietole, 2/3 delle nocciole, 2 cucchiai di aceto, 2 cucchiai di maionese, sale e pepe così da ottenete una mousse omogenea. Impiattate la mousse e guarnitela con i pezzetti di nocciole avanzate!

Tutte le proprietà del cavolfiore

Tutte le proprietà del cavolfiore, il re della tavola invernale

Buono, versatile e fa anche bene: il cavolfiore è l’ortaggio invernale che dovrete tenervi stretti per stare bene con gusto!

Le proprietà del cavolfiore sono numerose e sembrano essere proporzionali al suo caratteristico e inimitabile sapore. Cucinare il cavolfiore non è un’impresa ardua, si tratta infatti di un ortaggio molto versatile che si presta a diversi metodi di cottura. Il cavolfiore è un ortaggio tipicamente invernale che potrete trovare sui banconi del mercato fino all’inizio della primavera. Grazie alle sue proprietà, il cavolfiore dovrebbe essere consumato 2 o 3 volte alla settimana, contiene poche calorie ed ha un alto potere saziante, per questo è indicato nell’alimentazione di chi vuole rimettersi in forma.

Il cavolfiore è un alimento depurativo e il suo succo centrifugato è un valido sostegno naturale per contrastare raffreddore e influenze stagionali. Questo ortaggio dalle mille risorse, è molto delicato e tende a deteriorarsi molto velocemente dopo la raccolta, per questo ci sono alcuni consigli per acquistarlo:

- le cime del cavolfiore devono essere ben compatte;

- deve essere di color bianco avorio e non deve avere macchie;

- le foglie che lo circondano devono aderire alle cime e devono essere croccanti.

Tutte le proprietà del cavolfiore

Una volta scelto il cavolfiore, tagliatelo eliminando la parte più coriacea, dividetelo in cimette e lavatelo accuratamente sotto acqua fredda corrente per lavare via ogni residuo di terra. Potrete consumare il cavolfiore crudo, condito con olio, sale e limone come nel classico pinzimonio all’italiana. Il cavolfiore è ottimo nelle vellutate insieme alla cipolla leggermente stufata o gratinato al forno arricchito con mozzarella e salsiccia ad esempio. Provate a lessare la pasta nella stessa acqua di cottura del cavolfiore e condite poi il tutto con olio extravergine di oliva, aglio, peperoncino e formaggio grattugiato: un vero capolavoro!

Peperoni: tutte le proprietà e le ricette facili

Peperoni: tutte le proprietà e le ricette facili

Scoprite tutte le proprietà dei peperoni e tante ricette facili da preparare!

Buonissimi e davvero versatili, i peperoni sono l’ingrediente protagonista di tante gustose ricette. Buoni da mangiare e facili da preparare, i peperoni sono anche ricchi di proprietà benefiche e gustandoli farete scorta di vitamina A, C, potassio, magnesio, fosforo e calcio. I peperoni sono anche ricchi di acqua e quindi sono perfetti per chi vuol mantenersi in forma senza però dover rinunciare al gusto. Tante sono le varietà di peperoni tra le quali poter scegliere:

  • Peperoni rossi: la loro polpa è croccante e hanno un sapore deciso e inconfondibile
  • Peperoni gialli: sono succosi, carnosi e più dolci della varietà di colore rosso
  • Peperoni verdi: rispetto ai peperoni gialli e rossi, quelli verdi hanno un gusto più acidulo

E adesso ecco tante ricette facili e gustose da fare con i peperoni!

Pizza peperoni e cheddar con Dakota

Pizza peperoni e cheddar con Dakota

La ricetta della pizza peperoni e cheddar con Dakota è la soluzione perfetta per una cena in compagnia degli amici, un aperitivo o una serata davanti alla tv. In questa preparazione il gusto deciso della salsiccia Dakota AIA incontra il sapore irresistibile dei peperoni e del cheddar per dar vita a una ricetta davvero squisita! Ecco la ricetta completa!

Peperoni al forno

Ingredienti:

- 6 peperoni
- mezzo filoncino di pane raffermo
- 1 spicchio di aglio
- metà cipolla rossa
- origano
- 200 gr di scamorza
- olio EVO
- sale
- pepe
- 24 acciughe sott’olio
- qualche foglia di basilico

Preparazione:

Mondate i peperoni, tagliateli a metà, privateli dei semi e poneteli in una ciotola con un cucchiaio di olio EVO, sale e pepe. Lasciateli riposare per circa un’ora. Nel frattempo, tagliate a dadini il pane, che tosterete in una padella assieme ad un filo di olio e uno spicchio di aglio. Tagliate la cipolla in fette sottili, la scamorza in pezzetti e sgocciolate le acciughe. Mettete i peperoni su una teglia rivestita con la carta da forno e farciteli con le acciughe, le fettine di cipolla, i cubetti di pane tostati e la scamorza. Su ciascun peperone adagiate una foglia di basilico, un po’ di origano, un filo di olio e infornate poi per circa 20 minuti a 180°C. Buon appetito!

Spiedino di Dakota, peperoni verdi e salsa yogurt

spiedino con peperoni

La ricetta dello spiedino di Dakota, peperoni verdi e salsa yogurt è un piatto che coniuga la praticità dello spiedino con la ricercatezza degli altri ingredienti. Servite questo goloso spiedino in occasione di una cena con gli amici e tutti vorranno il bis! Ecco la ricetta dello spiedino di Dakota, peperoni verdi all’aceto e salsa yogurt!

Crostoni Rock gorgonzola, peperoni e Dakota

Crostoni Rock gorgonzola, peperoni e Dakota

I crostoni Rock gorgonzola, peperoni e Dakota sono lo stuzzichino perfetto da preparare in occasione di una grigliata con gli amici o una serata tra uomini. Provateli in abbinamento ad un calice di birra fresca…ne rimarrete conquistati! Ecco la ricetta completa dei crostoni Rock gorgonzola, peperoni e Dakota!

Fusilli con crema di peperoni

Ingredienti:

- 2 peperoni rossi
- 300 gr di pasta
- olio EVO
- basilico
- sale
- pepe
- mandorle a lamelle q.b.

Preparazione:

Cuocete i peperoni e conditeli con un filo di olio per poi metterli su una teglia foderata con della carta da forno. Cuocete in forno a 220° C per circa 35 minuti. Una volta pronti, chiudete i peperoni in un sacchetto di carta per circa 15 minuti e poi privateli della pelle. Mettete le mandorle in un mixer e accendete, aggiungendo poi i peperoni tagliati in pezzetti e un filo di olio. Frullate bene. Versate la crema di peperoni in una ciotola assieme a qualche foglia di basilico tritato e mescolate bene. Fate cuocere i fusilli in abbondante acqua salata e una volta che saranno al dente, scolateli e poi rimetteteli nella pentola in cui avete cotto la pasta. Condite con la salsa di peperoni e servite!  

Peperoni ripieni di kebab e bulgur

Semplici da preparare i peperoni ripieni di kebab sono una variante allegra ai pomodori ripieni, piatto tipico dell'estate. Ecco la ricetta facilissima!

Tutte le proprietà del sedano e tante ricette

Tutte le proprietà del sedano e tante ricette

Scoprite tutte le proprietà benefiche del sedano e tante ricette da copiare!

Versatile e ricco di proprietà benefiche, il sedano è uno degli ortaggi che non dovranno mai mancare nel carrello della spesa. Il sedano è inoltre l’ingrediente ideale per creare ricette perfette per tutti coloro che vogliono mantenersi in forma e gustare qualcosa di leggero ma buonissimo.

Il sedano è infatti povero di calorie, ma ricco di potassio, fosforo, calcio, magnesio e vitamine del gruppo C, E, K oltre che B e A. Il sedano è anche ricchissimo di acqua e quindi perfetto per chi vuol praticare uno stile di vita sano a base di ingredienti leggeri.

Ma come conservare il sedano? Dopo aver pulito le radici potete farle seccare al sole e conservale avvolte in un panno. Per quanto riguarda le foglie e le coste è bene gustarle e utilizzarle fresche. I semi invece possono essere conservati in barattoli di vetro che avrete cura di riporre in un luogo riparato dai raggi del sole.

Ecco infine qualche ricetta facile e gustosa da fare con il sedano!

Panzanella ricca con pomodorini, sedano, briciole di salsiccia ed emulsione di olio e aceto

panzanella

Il sedano è uno degli ingredienti chiave per la creazione di una ricetta classica  reinterpretata in chiave moderna: la panzanella ricca con pomodorini, sedano, briciole di salsiccia ed emulsione di olio e aceto! Perfetta per una cena estiva, un pic-nic all’aperto, oppure per un pranzo in spiaggia, la panzanella ricca con pomodorini, sedano, briciole di salsiccia ed emulsione di olio e aceto è facilissima da preparare: ecco la ricetta completa!

Brodo di carne 

Brodo di carne 

Il brodo di carne è una preparazione ricca di gusto, perfetta per scaldare le serate invernali. Nella preparazione originale il sedano non può mancare! Prediligete gli ingredienti di stagione più genuini e optate per carne di qualità. Ecco come preparare un brodo di carne con i fiocchi!

Minestrone

Minestrone

Il minestrone è una ricetta tradizionale, che possiede innumerevoli varianti, perché le verdure che possono essere utilizzate come ingredienti sono tantissime. Il sedano è però una di quelle immancabile ed insostituibili. Per cucinare un minestrone con i fiocchi dovrete optare per verdure freschissime. Ecco come preparare un minestrone perfetto!

Coniglio in agrodolce con verdure

Coniglio in agrodolce con verdure

La ricetta del coniglio in agrodolce con verdure ideale  da servire agli amici per cena. Si tratta di una preparazione in cui il gusto del coniglio si sposa armoniosamente con la salsa agrodolce e le verdurine per dar vita ad un piatto davvero succulento. Ecco la ricetta completa!

page-section--vertical-layout
VERDURA
Ecco tutte le proprietà della verdura per ricette genuine e gustosissime!
ricette
pasta broccoli e salsiccia

Pasta con broccoli e salsiccia

State cercando un’idea per un primo piatto saporito ed equilibrato? Ecco la ricetta della pasta con broccoli e salsiccia.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

luganega paesana

Luganega Paesana 500g

Ingredienti

  • 350 g di penne rigate
  • 100 g di Buona Scoperta Luganega AIA
  • 500 g di broccoli
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 80 g di pecorino grattugiato
  • Sale q.b.

La ricetta della pasta broccoli e salsiccia è semplice da realizzare e molto gustosa; potrebbe anche rappresentare un ottimo metodo per convincere i più restii a mangiare questa verdura come ad esempio i bambini.

Si tratta di un primo piatto rustico e corposo, perfetto per la stagione fredda. È caratterizzato dall’incontro di due sapori molto diversi che si sposano perfettamente nel piatto: in questa ricetta, infatti, il sapore forte del broccolo viene arrotondato e smorzato dalla dolcezza della salsiccia Buona Scoperta Luganega AIA.

Per quanto riguarda la verdura, scegliete broccoli che presentino infiorescenze compatte e di un bel verde acceso, devono essere sodi e produrre un suono secco nel momento in cui vengono rotti. Conservandoli in frigorifero mantengono la croccantezza per 4-5 giorni.

Procedimento

/01

Per cucinare la pasta con broccoli e salsiccia cominciate con la pulizia dei broccoli. Con un coltello, separate le cime dal gambo, pulitelo e tagliatelo a tocchetti. Lavate il tutto accuratamente e scolate.

/02

Ora prendete la salsiccia Buona Scoperta Luganega AIA e tagliatela a pezzetti di circa 1 o 2 centimetri. Prendete una pentola capiente e mettete a bollire in abbondante acqua salata. Tuffate ora i broccoli e cuocete per circa 10 minuti

/03

Togliete qualche broccolo dall’acqua di cottura, aiutandovi con un mestolo forato. Frullate i broccoli che avete estratto con un frullatore ad immersione e unite un po’ di acqua di cottura. Ora potete versare la pasta nella pentola e cuocere per 7/9 minuti

/04

Per avere la perfetta cottura delle vostre penne seguite i nostri consigli su come cucinare una pasta da veri chef. In una padella riscaldate l’olio extra vergine d’oliva e aggiungete l'aglio sbucciato e privato del germe interno. Unite ora la salsiccia e fatela rosolare bene. 

/05

Quando risulterà ben cotta aggiungete la vostra crema di broccoli, la penne e le cime dei broccoli. Fate saltare in padella il tutto per qualche minuto; infine regolate di sale e mantecate con il pecorino.

Coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli

Coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli

Ecco la ricetta originale delle coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    35 min

Prodotti utilizzati:

Fusi di Pollo aia

Fusi di Pollo

Ingredienti

  • 2 confezioni di Fusi di Pollo AIA
  • 2 spicchi d’aglio
  • 2 rametti di rosmarino
  • Qualche fogliolina di salvia
  • Pepe nero in grani
  • Succo di 2 limoni
  • 1 limone intero
  • 200 g di farro
  • 150 g di broccoletti
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 5 ravanelli
  • Fiori eduli
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Nella ricetta delle coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli, il pollo al limone, tipico della cucina cinese, viene preparato e reinterpretato in una versione tutta italiana in cui, al posto del riso bianco di accompagnamento, troviamo un rustico farro ai broccoli impreziosito dai coloratissimi fiori eduli. Si tratta di un piatto che richiama tutta la semplicità delle ricette AIA con un tocco in più e che viene presentato in modo contemporaneo con una contaminazione fusion.

Servite le coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli in occasione di una cena tra amici, un pranzo della domenica o deliziate la vostra dolce metà in occasione di una cena romantica a lume di candela.

Ecco la ricetta originale delle coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli

Procedimento

/01

In una teglia da forno versate un filo d’olio extravergine di oliva, aggiungete uno spicchio d’aglio, la salvia e il rosmarino. Aggiungete i fusi di pollo AIA, il pepe in grani, poi infornate a 190°C per 20 minuti. Trascorso questo tempo, girate le coscette di pollo AIA e sfumate il succo di limone, regolando di sale. Proseguite la cottura in forno per altri 20 minuti.

/02

Nel frattempo lessate per 5 minuti le cimette di broccoli, poi scolatele e immergetele in acqua e ghiaccio affinché mantengano il loro colore verde brillante. Nella stessa acqua di cottura dei broccoli, lessate il farro con un po’ di sale. Scolate il farro e saltatelo in padella con un filo d’olio extravergine di oliva e qualche rondella di peperoncino per poi farlo raffreddare. 

/03

Unite i broccoli al farro e guarnite con i ravanelli tagliati a fettine sottili e i fiori eduli. Servite le coscette di pollo AIA con qualche fettina di limone, un rametto di rosmarino e accompagnatele con una ciotolina di farro ai broccoli.

Consigli

Se avete amato questa ricetta, provate anche quella del coniglio al latte e degli spiedini con chips colorate!

BonRoll con crema di broccoli e carote al forno

BonRoll con crema di broccoli e carote al forno

Scoprite la ricetta del BonRoll con crema di broccoli e carote al forno!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    85 min

Prodotti utilizzati:

bonroll classico

BonRoll Classico

Ingredienti

  • 1 BonRoll Classico AIA
  • 3 carote
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 80 g di burro
  • 100 ml di creme fraîche
  • Frutta secca e semi (noci, nocciole, mandorle, pistacchi, semi di zucca)
  • Rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Il BonRoll con crema di broccoli e carote al forno è un piatto unico dal sapore autunnale che unisce la delicatezza della vellutata di broccoli al carattere deciso del BonRoll classico AIA. In questa preparazione le carote addolciscono il tutto, mentre la creme fraîche dona un tocco in più completando il piatto.

Potete preparare il BonRoll con crema di broccoli e carote al forno per stupire gli amici in occasione di una cena in casa o per deliziare i parenti durante un pranzo della domenica

Preparare il BonRoll con crema di broccoli e carote al forno è facilissimo: ecco la ricetta completa

Procedimento

carote
bonroll_teglia

/01

Mettete il BonRoll Classico AIA in una teglia e conditelo con qualche fiocchetto di burro e mezzo bicchiere di vino. Infornate a 180°C per circa 70 minuti, coprendolo con carta d’alluminio per i primi 50 minuti. Nel frattempo, pelate le carote e tagliatele a rondelle. A 10 minuti dalla cottura del BonRoll Classico AIA, unite le carote nella teglia assieme ad un rametto di rosmarino. 

/02

Pulite i broccoletti e lessateli in acqua bollente salata. Una volta che saranno morbidi, scolateli e metteteli nel bicchiere del mixer con un filo d’olio, sale, pepe e frullate fino ad ottenere una vellutata.

frutta secca

/03

Tritate poi anche la frutta secca così da formare una granella. 

vellutata di broccoli

/04

Estraete la teglia dal forno, tagliate il BonRoll a fette e mettete da parte le carote. Impiattate mettendo la vellutata di broccoli nel piatto, a

bonroll_crema_broccoli

/05

Aggiungete la granella di frutta secca, qualche goccia di creme fraîche, le rondelle di zucchine e al centro le fettine di BonRoll.

 Il vostro BonRoll con crema di broccoli e carote al forno è pronto per essere gustato!

Consigli

page-section--vertical-layout
RICETTE CON I BROCCOLI
Dai primi alle seconde portate ricche di gusto, ecco tante ricette facili con i broccoli!
video
page-section--vertical-layout
LA VIDEO RICETTA
Chiara Maci prepara per voi una sfiziosissima insalata shakerata: provatela subito!
ricette
Polpettone con involtini di spinaci, taleggio e pinoli

Polpettone con involtini di spinaci, taleggio e pinoli

Vi serve un’idea diversa dalle solite per preparare gli spinaci freschi? Provate i nostri involtini!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    50 min

Prodotti utilizzati:

BonRoll con Spinaci

Ingredienti

  • 1 BonRoll con Spinaci AIA
  • 300 g di spinaci freschi
  • 100 g di taleggio
  • 20 g di pinoli
  • 20 g di uva passa
  • Olio extravergine d'oliva

Come contorno al goloso BonRoll con cuore di spinaci l'ideale sono le verdure fresche. Provate con degli involtini di spinaci con taleggio e pinoli. Il gusto dolce del taleggio, insieme ai pinoli e all’uvetta farà impazzire le vostre papille gustative. Avrete un secondo piatto completo e goloso con il quale far mangiare gli spinaci ai bambini senza difficoltà.

Il polpettone con involtini di spinaci, taleggio e pinoli durante il pranzo della domenica è un successo assicurato, ma se vi piace trattarvi bene anche per il pranzo in ufficio ricordate che il giorno dopo, il polpettone è ancora più buono.  

Procedimento

/01

Per preparare il polpettone con involtini di spinaci, taleggio e pinoli mettete a cuocere il BonRoll con cuore di spinaci al forno, seguendo le indicazioni di temperatura e tempo riportati sulla confezione del prodotto.

/02

Nel frattempo pulite gli spinaci freschi, facendo attenzione a non rompere le foglie. Fate tostare i pinoli in una padella antiaderente e fate rinvenire l’uva passa in acqua tiepida. Per preparare gli involtini riempite le singole foglie con il taleggio tagliato in pezzetti o in fette sottili, i pinoli e l’uvetta e richiudete la foglia aiutandovi con un’altra foglia o con dello spago da cucina.

/03

Sistemate gli involtini in una pirofila, conditeli con olio EVO e passateli in forno a 200° per 2 minuti oppure nel forno a microonde a massima temperatura per un minuto circa. Servite gli involtini come contorno del BonRoll. 

BonRoll agli spinaci con maionese di avocado

BonRoll agli spinaci con maionese di avocado

Scoprite la ricetta originale del BonRoll agli spinaci con maionese di avocado e insalata di peperoni!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    80 min

Prodotti utilizzati:

BonRoll con Spinaci

Ingredienti

  • 1 BonRoll con spinaci AIA
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 1 avocado maturo
  • Il succo di mezzo limone
  • Mezzo bicchiere d’acqua
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Mezzo bicchiere d’aceto di vino bianco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Tante sono le ricette a base di BonRoll che potete cucinare, ma oggi vogliamo suggerirvene una davvero originale e ricca di gusto: il BonRoll agli spinaci con maionese di avocado e insalata di peperoni in agrodolce. Si tratta di una preparazione in cui il BonRoll con spinaci AIA è accompagnato da una fresca e insolita maionese di avocado dal gusto delicatissimo. I peperoni donano croccantezza al piatto e il loro gusto agrodolce aggiunge alla ricetta un tocco unico.

Servite il BonRoll agli spinaci con maionese di avocado e insalata di peperoni in agrodolce in occasione di un pranzo della domenica in famiglia o una cena tra amici e lascerete i vostri ospiti a bocca aperta!

Scoprite tutti i modi per cucinare il BonRoll QUI!

Ecco la ricetta completa e gustosissima del BonRoll agli spinaci con maionese di avocado e insalata di peperoni in agrodolce!

Procedimento

/01

Mettete il BonRoll con spinaci AIA in una teglia, conditelo con un filo d’olio extravergine di oliva e mezzo bicchiere d’acqua e infornatelo a 180°C per 70 minuti, coprendolo con carta d’alluminio per i primi 50 minuti.
Nel frattempo, pulite i peperoni dai semi e dai filamenti interni e tagliateli a striscioline. 

/02

In una padella antiaderente, scaldate un filo d’olio extravergine di oliva, unite i peperoni e rosolateli per qualche minuto, poi aggiungete un bicchiere d’acqua, lo zucchero, l’aceto e regolate di sale e di pepe. Cuocete per 10 minuti con il coperchio.

/03

A questo punto dedicatevi alla maionese di avocado: sbucciate l’avocado e mettete la polpa tagliata a pezzetti nel bicchiere del mixer, aggiungete il succo di limone, sale, pepe ed emulsionate versando l’olio a filo fino ad ottenere la consistenza di una classica maionese.

/04

Sfornate il BonRoll con spinaci AIA e lasciatelo raffreddare prima di tagliarlo a fette spesse circa 1 cm. Passate le fette di BonRoll con spinaci AIA in padella con un filo d’olio per poi sistemarle sul piatto.

Accompagnate il BonRoll con la maionese di avocado e l’insalata di peperoni in agrodolce. Buon appetito!

Consigli

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella del BonRoll ai mirtilli rossi e mele e del BonRoll con ananas caramellata, miele e rum!

Maccheroncini spinaci e salsiccia

Maccheroncini spinaci e salsiccia

Scoprite la ricetta dei maccheroncini spinaci e salsiccia!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

Salamelle senza pelle

Salamelle senza pelle

Ingredienti

  • 2 Salamelle AIA
  • 200 g di maccheroncini
  • 300 g di spinaci
  • Parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale
  • Pepe

Chiara Maci vi propone la ricetta dei maccheroncini spinaci e salsiccia, un primo piatto dal gusto avvolgente che conquisterà tutti a tavola. Si tratta di una ricetta davvero semplice da realizzare e perfetta per essere servita in occasione di un pranzo della domenica in famiglia o una cena con gli amici. L’incontro tra la salamella AIA e gli spinaci da vita ad un piatto davvero unico, perfetto per scaldare le fredde giornate invernali. 


Ecco la ricetta completa dei maccheroncini spinaci e salsiccia di Chiara Maci!

Procedimento

/01

In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata e calate la pasta. Pulite gli spinaci freschi e fateli lessare in un’altra pentola con  acqua leggermente salata. Trasferiteli in una padella e fateli rosolare con uno spicchio d’aglio, una noce di burro ed il parmigiano.

maccheroni salsiccia

/02

In una padella antiaderente sbriciolate le Salamelle AIA e fatele rosolare senza aggiungere alcun condimento. Una volta cotte, unitele agli spinaci. Scolate la pasta al dente direttamente in padella assieme ad un po’ di acqua di cottura. Servite con una grattugiata di parmigiano e di pepe nero.

I vostri maccheroncini spinaci e salsiccia sono pronti per essere gustati! 

Bruschetta con spinaci e salsiccia

Bruschetta con spinaci e salsiccia

Ecco come preparare una sfiziosissima bruschetta con spinaci e salsiccia!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

luganega paesana

Luganega Paesana 380g

Ingredienti

  • 150 g di salsiccia Paesana Luganega AIA
  • 6 fette di pane
  • 500 g di spinaci
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale
  • 1 peperoncino
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

Facile e velocissima da preparare, la bruschetta con spinaci e salsiccia è la ricetta perfetta da preparare e da servire in occasione di una degustazione di vini, un aperitivo con gli amici o come antipasto sfizioso di una cena in casa. L’unione degli spinaci con la salsiccia AIA è ciò che rende questa bruschetta così saporita e unica.

Ecco la ricetta facilissima della bruschetta con spinaci e salsiccia!

Procedimento

/01

Dopo aver pulito gli spinaci, fateli lessare in una pentola con abbondante acqua salata  e fate cuocere per circa 10 minuti. Una volta che saranno al dente, sgocciolateli e teneteli da parte.

/02

In una padella antiaderente fate scaldare un filo di Olio extravergine di oliva, assieme ad uno spicchio di aglio e il peperoncino sbriciolato. Fate dorare per qualche minuto e poi togliete l’aglio e versate invece la salsiccia spellata e sbriciolata che farete rosolate per qualche altro minuto.

/03

Aggiungete adesso gli spinaci, regolando si sale e pepe. Spalmate il composto di spinaci e salsiccia su ogni fetta di pane. Adesso infornate e lasciate cuocere finché le bruschette saranno dorate. Servitele calde con una spolverata di pepe.

Consigli

Se avete amato questa ricette provate tante altre ricette di bruschette sfiziose!

il bonroll in crosta di chiara maci

Arrosto in crosta di sfoglia e spinaci di Chiara Maci

Chiara Maci ha cucinato per AIA l’arrosto in crosta di sfoglia e spinaci, perfetto per il menu di Pasqua.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    35 min

Prodotti utilizzati:

bonroll classico

BonRoll Classico

Ingredienti

  • 1 BonRoll
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 4 etti di spinaci
  • 150 g di Parmigiano
  • 1 uovo

Perfetto per il pranzo di Pasqua in famiglia, l’arrosto in crosta di sfoglia e spinaci di Chiara Maci è la ricetta gustosa e semplice da preparare per lasciare tutti a bocca aperta. Uno scrigno che racchiude al suo interno un morbido  e gustoso arrosto, in cui il BonRoll Delizie dell’Orto gioca il ruolo di protagonista indiscusso. Ecco allora la ricetta di Chiara Maci da copiare subito per deliziare i vostri ospiti durante il pranzo di Pasqua

Procedimento

/01

Per prima cosa, preriscaldate il forno a 200°C e, nel frattempo, pulite e lessate gli spinaci in acqua bollente leggermente salata.

/02

In una teglia ricoperta di carta da forno adagiate la pasta sfoglia, ricopritela con gli spinaci appena lessati e strizzati per bene.

/03

Cospargete l’intera superficie con il Parmigiano grattugiato e adagiate il BonRoll al centro della pasta sfoglia. Chiudete i lembi di pasta sfoglia pressando bene per sigillare i bordi, spennellate l’intera superficie con un uovo sbattuto e infornate per circa 15-20 minuti.

Il vostro arrosto in crosta di sfoglia e spinaci è pronto per essere servito e gustato!

Consigli

Se avete amato questa ricetta, scoprite come completare il vostro pranzo di Pasqua in famiglia seguendo la ricetta dell’omelette dolce con mango e caramello salato di Chiara Maci!

Stuzzichini con spinaci e scamorza

Stuzzichini con spinaci e scamorza

Chi direbbe di no ad uno stuzzichino di pollo con scamorza e spinaci di contorno? Sta bene in tutte le occasioni.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    85 min

Prodotti utilizzati:

BonRoll con Spinaci

Ingredienti

  • 1 BonRoll con Spinaci AIA
  • Pan brioche
  • Scamorza
  • Misticanza q.b.
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Come trasformare il secondo in un piatto originale e stuzzicante? Serve davvero poco per dare un gusto nuovo alla vostra cena e creare un secondo completo con le verdure cotte, crude e perfino la giusta dose di pane.

Questi stuzzichini con spinaci e scamorza saranno sfiziosi anche per un party a casa o per il pranzo della domenica con tutta la famiglia. Anche il più inappetente dei vostri ospiti non saprà resistere. 

Ecco la ricetta degli stuzzichini con spinaci e scamorza.

Procedimento

/01

Sistemate il BonRoll con spinaci in una pirofila e mettete in forno caldo a 180°C per circa 70 minuti, tenendolo coperto per i primi 50.

/02

A pochi minuti dal termine della cottura mettete in forno anche le fette di pan brioche in modo che diventino ben dorate.

/03

Tagliate a fette il BonRoll e sistematele sulle fette di pane, poggiatevi sopra le fette di scamorza e rimettete in forno per far sciogliere il formaggio. Basteranno pochi minuti e gli spuntini saranno pronti. 

/04

Serviteli con la misticanza condita con sale, olio e succo di limone oppure dell’aceto balsamico.

page-section--vertical-layout
RICETTE CON GLI SPINACI
Ecco tante ricette facili e veloci da preparare con gli spinaci!
ricette
Tagliata di tacchino con pesto di rucola e pomodorini

Tagliata di tacchino con pesto di rucola e pomodorini

Un secondo piatto leggero perfetto per le prime giornate di Primavera e anche d’estate.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Paillard - Fettine Sottili di Fesa di Tacchino

Ingredienti

  • 2 confezioni di Paillard di tacchino
  • 150 g di rucola
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di parmigiano
  • 20 pomodorini datterini
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

La tagliata di tacchino può diventare ancora più appetitosa se accompagnata da un pesto di rucola e pomodorini.

Perfetto nella schiscetta da portare al lavoro, questo secondo piatto è leggero e saporito dunque perfetto per dare il benvenuto alla primavera con un pranzo light o con una cena in famiglia.

Ecco la ricetta.

Procedimento

/01

Preparare il pesto di rucola è facilissimo, basta far bollire dell’acqua e sbollentarvi la rucola il tempo necessario a farla appassire. Scolate la verdura e fatela raffreddare.

/02

Riducete i pinoli e il parmigiano nel mixer quindi aggiungete la rucola.

/03

Quando gli ingredienti si saranno amalgamati bene aggiungete l’olio a filo per montare la salsa.

/04

A questo punto potete cuocere la carne, basteranno 3 minuti per lato su una padella ben calda.

/05

Quando il tacchino sarà quasi pronto aggiungete uno spicchio di aglio e i pomodorini tagliati a pezzi. Quando i datterini saranno appassiti potete spegnere il fuoco. 

/06

Servite le fettine intere o tagliate a striscioline con sopra il pesto di rucola e i pomodorini.

spinacine_maionese_avocado

Spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi

Il finger food più sfizioso? Il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Spinacine

Spinacine

Ingredienti

  • 4 Spinacine AIA
  • 4 avocado
  • Sale
  • 2 lime
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 8 cucchiai di latte
  • 4 cucchiaini di senape
  • 12 pomodori secchi

Avete invitato gli amici a casa per una cena in giardino o in terrazzo e volete preparare qualcosa di leggero e sfizioso? Stupiteli con un finger food davvero originale: il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi, la ricetta gustosa e originalissima che lascerà tutti i vostri amici a bocca aperta!

In questo piatto, la maionese di avocado avvolge la croccantezza della Spinacina AIA e si sposa perfettamente con il sapore della panatura e della carne, mentre il pomodoro secco conferisce un’ulteriore nota di sapore, profumo e colore. Il finger food perfetto per una cena a buffet o un aperitivo con gli amici durante la bella stagione, i cerchi di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi conquisteranno davvero tutti. Accompagnateli ad un cocktail alla frutta fatto da voi o assieme ad una salsa fatta in casa per un risultato strepitoso.

Ecco la ricetta completa per cucinare il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi!

Procedimento

/01

Per prima cosa, cuocete la Spinacina AIA in forno: portate il forno ventilato a 220°C e disponete la Spinacina in una pirofila senza condimenti.

/02

Infornate a forno caldo per 8 minuti, rigirandole a metà cottura. Pulite l’avocado e tagliatelo a pezzi, per poi metterlo nel bicchiere del mixer. Aggiungete il succo di lime e frullate versando l’olio EVO a filo. Aggiungete il latte, la senape e frullate fino ad ottenere una maionese liscia.

/03

Tagliate i pomodori secchi a striscioline. Sfornate la Spinacina e con il coppapasta ricavatene un cerchio. Mettete il cerchio sul piatto di portata, coprite con maionese di avocado e guarnite con pomodori secchi.

/04

I vostri cerchi di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi sono pronti per essere gustati.

Buon appetito!

Uova strapazzate al pomodoro

Uova strapazzate al pomodoro

Scoprite come preparare delle gustose uova strapazzate al pomodoro!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Allevate a Terra

Ingredienti

  • 8 uova extra fresche allevate a terra AIA
  • Passata di pomodoro
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Metà cipolla

Le uova strapazzate sono un grande classico in cucina: facili e veloci da preparare, sono la soluzione ideale per tantissime occasioni. Dalla colazione al pranzo, le uova strapazzate sono l’ideale se non avete molto tempo ma volete comunque gustare qualcosa di buonissimo. Tra le tante varianti, vogliamo proporvi una ricetta davvero squisita: le uova strapazzate al pomodoro. Questa ricetta è anche perfetta per riempire la schiscetta da portare in ufficio.

Ecco la ricetta completa delle uova strapazzate al pomodoro!

Procedimento

/01

Per prima cosa tritate la cipolla finemente. In una padella antiaderente versate un filo d'olio extravergine di oliva, la cipolla tritata e fate soffriggere per circa 5 minuti per poi aggiungere la passata di pomodoro e un pizzico di sale. Fate cuocere per circa 5 minuti.

/02

Aprite le uova nel pomodoro una dopo l’altra e regolate di sale e pepe. Girate bene così da far rapprendere il composto  che dovrà essere omogeneo e servite.

Buon appetito!

Uova al pomodoro, pane tostato

Uova al pomodoro, pane tostato e insalata di avocado

Ecco una golosa schiscetta a base di uova al pomodoro!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    1

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Allevate a Terra

Ingredienti

  • 2 uova extra fresche allevate a terra AIA
  • 3 pomodori maturi (o pelati)
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata
  • 1 rametto di timo
  • 2 fette di pane tipo Altamura
  • 1 avocado
  • 1 limone
  • 50 g di ricotta vaccina
  • Menta
  • Basilico
  • 1 banana
  • 100 g di cioccolato fondente
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

La pausa pranzo in ufficio può trasformarsi in un momento di puro piacere se preparerete questa favolosa schiscetta a base di uova al pomodoro, pane tostato, insalata di avocado, banana al cioccolato e acqua al limone. Si tratta di un pasto completo che vi  farà invidiare da tutti i colleghi e che cvi darà la carica per affrontare il pomeriggio in ufficio senza tuttavia appesantirvi!

Ecco la ricetta gustosa delle uova al pomodoro, pane tostato, insalata di avocado, banana al cioccolato e acqua al limone!

 

Procedimento

/01

Tritate la cipolla finemente e fatela imbiondire in padella con un filo d’olio. 

/02

Aggiungete i pomodori tagliati a cubetti, regolate di sale e di pepe e fate cuocere con il coperchio per 10/15 minuti. Aprite le uova e senza romperle e versatele nel sugo.

/03

Aggiungete un rametto di timo e aspettate che l’albume si rapprenda. Tostate il pane tagliato a fette. 

/04

Pulite un avocado e tagliatelo a cubetti, conditelo con un filo d’olio, qualche goccia di succo di limone e fiocchetti di ricotta, poi decorate con foglioline d menta o basilico.

/05

Fondete il cioccolato a bagnomaria. Tagliate la banana a rondelle e cospargetela con il cioccolato fuso. Aromatizzate l’acqua con fettine di limone.

Spiedini golosi con maionese di pomodoro

Spiedini golosi con maionese di pomodoro

Una ricetta inimitabile per tutti quelli che amano gli spiedini, eccovi un piatto veloce e gustosissimo.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

spiedini rustici classici

Spiedini Rustici Classici

Ingredienti

  • 8 Spiedini Rustici Classici AIA
  • 4 pomodori ramati grandi
  • 150 ml di olio extravergine d'oliva
  • Lattuga q.b.
  • 2-3 foglie di basilico
  • Sale

Gli spiedini piacciono a tutti, soprattutto ai bambini. Con gli spiedini rustici di AIA avrete un goloso secondo piatto per creare un clima di festa ogni volta che volete. Preparate degli spiedini golosi con maionese di pomodoro per il brunch della domenica e per la cena in famiglia. Tanto gusto in pochi minuti.

Ecco la ricetta completa degli spiedini golosi.

Procedimento

/01

Sbollentate i pomodori per 2 minuti in acqua bollente, privateli della pelle, tagliateli a metà e privateli dei semi interni.

/02

Mettete i pomodori con l'interno rivolto verso il basso in uno scolapasta affinchè perdano tutta la loro acqua poi tagliateli a tocchetti e passateli al mixer aggiungendo l'olio a filo come per una normale maionese.

/03

Quando avrete ottenuto la consistenza desiderata, regolate di sale e di pepe, aromatizzate con le foglie di basilico e sistemate in frigorifero fino al momento del servizio. Lavate la lattuga, asciugatela e tagliatela in pezzi per poi condirla con olio, sale e pepe. 

/04

Cuocete gli spiedini rustici Carnealfuoco AIA in padella con poco olio extravergine di oliva o sul barbecue e serviteli ben caldi accompagnati dalla maionese al pomodoro. Portate in tavola la lattuga e delle fette di pane bruschettato e i vostri spiedini golosi saranno deliziosi. 

Salsicce AIA

Salsicce in salsa di pomodoro e senape

Il secondo in tavola diventa festoso con le salsicce di tacchino, pollo e suino AIA.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

Ingredienti

  • 1 confezione di Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino AIA
  • 3-4 pomodori maturi
  • 80 g di senape dolce
  • Maggiorana
  • Basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Quando si dice salsicce, la prima cosa che viene in mente è la grigliata: ma se i barbecue non si possono organizzare tutti i giorni, lo stesso non vale per le salsicce.

Su una griglia o una padella piana antiaderente, le salsicce possono essere preparate in cucina ogni volta che se ne ha voglia. Provare per credere! 

Procedimento

/01

Prima di tutto tagliate i pomodori a metà, eliminate i semi e la buccia e tagliateli in cubetti. Metteteli in una terrina e conditeli con olio, basilico, maggiorana, sale e pepe.

/02

Nel frattempo fate scaldare la griglia dove metterete a cuocere le salsicce per circa 10 minuti, girandole spesso fino ad ottenere una bella doratura omogenea.

/03

Quando la salsiccia sarà quasi pronta, fate saltare i pomodori in padella in modo da ottenere una salsina appena scottata. Vi servirà per condire le salsicce sul piatto da portata. 

/04

A lato, sistemate la senape diluita con poca acqua e scaldata in un pentolino.

Consigli

Accompagnate le salsicce, se volete, con verdura cotta di stagione e servite ben calde.

Polpette Classiche di BonRoll con pomodorini e patate

Polpette Classiche di BonRoll con pomodorini e patate

Un piatto da principessa? Le Polpette Classiche di BonRoll con pomodorini e patate novelle!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

polpettine pollo tacchino con carote e spinaci

Polpettine con pollo, tacchino, carote e spinaci

Ingredienti

  • 5 polpette
  • 6 patate novelle
  • 5 pomodorini
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Quale bambina non sogna di essere una principessa? La fantasia riesce a far vivere ai più piccoli esperienze fantastiche tra giochi e mondi incantati, ecco perché anche in tavola è divertente portare ogni tanto un pizzico di magia e divertimento. Apparecchiare la tavola in maniera colorata e originale, con dettagli divertenti con i quali i più piccoli possano giocare, vi permetterà di  far diventare il momento della cena o del pranzo davvero unico.

La ricetta delle polpette con pomodorini e patate novelle nasce proprio con l’intento di far gustare ai più piccoli un piatto completo, genuino e anche (perché no) le verdure che non sempre amano mangiare.

Si tratta di una ricetta davvero semplice e veloce da preparare grazie alle polpette, appetitose e invitanti, un ingrediente che i più piccoli amano in cucina.

Le mamme saranno felici di preparare in poco tempo un piatto gustoso che i bambini adoreranno e non si lasceranno scoraggiare dal poco tempo a disposizione proprio perché le polpette saranno pronte in 10 minuti!

In questa preparazione la dolcezza dei pomodorini e delle patate esalta al gusto della carne, creando un piatto irresistibile per grandi e piccini.

Ecco la ricetta completa che farà felici tutte le piccole principesse!

Procedimento

/01

Fate scaldare un tegame antiaderente con un filo di olio e quindi mettete le polpette a cuocere girando spesso. Basteranno 10 minuti per avere una cottura perfetta e omogenea. In una padella scaldate un filo d’olio extravergine di oliva e aggiungete le patate novelle tagliate a spicchi.

/02

Rosolate leggermente le patate, poi unite un rametto di rosmarino, qualche cucchiaio d’acqua e regolate di sale. Mescolate bene e fate cuocere a fuoco moderato per 10 minuti, fino a quando le patate non saranno morbide. Qualche minuto prima della cottura delle patate, aggiungete i pomodorini.

Servite le polpette con le patate mescolate ai pomodorini tagliati a spicchi.

Tagliata di tacchino con pesto di rucola e pomodorini

Tagliata di tacchino con pesto di rucola e pomodorini

Un secondo piatto leggero perfetto per le prime giornate di Primavera e anche d’estate.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Paillard - Fettine Sottili di Fesa di Tacchino

Ingredienti

  • 2 confezioni di Paillard di tacchino
  • 150 g di rucola
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di parmigiano
  • 20 pomodorini datterini
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

La tagliata di tacchino può diventare ancora più appetitosa se accompagnata da un pesto di rucola e pomodorini.

Perfetto nella schiscetta da portare al lavoro, questo secondo piatto è leggero e saporito dunque perfetto per dare il benvenuto alla primavera con un pranzo light o con una cena in famiglia.

Ecco la ricetta.

Procedimento

/01

Preparare il pesto di rucola è facilissimo, basta far bollire dell’acqua e sbollentarvi la rucola il tempo necessario a farla appassire. Scolate la verdura e fatela raffreddare.

/02

Riducete i pinoli e il parmigiano nel mixer quindi aggiungete la rucola.

/03

Quando gli ingredienti si saranno amalgamati bene aggiungete l’olio a filo per montare la salsa.

/04

A questo punto potete cuocere la carne, basteranno 3 minuti per lato su una padella ben calda.

/05

Quando il tacchino sarà quasi pronto aggiungete uno spicchio di aglio e i pomodorini tagliati a pezzi. Quando i datterini saranno appassiti potete spegnere il fuoco. 

/06

Servite le fettine intere o tagliate a striscioline con sopra il pesto di rucola e i pomodorini.

spinacine_maionese_avocado

Spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi

Il finger food più sfizioso? Il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Spinacine

Spinacine

Ingredienti

  • 4 Spinacine AIA
  • 4 avocado
  • Sale
  • 2 lime
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 8 cucchiai di latte
  • 4 cucchiaini di senape
  • 12 pomodori secchi

Avete invitato gli amici a casa per una cena in giardino o in terrazzo e volete preparare qualcosa di leggero e sfizioso? Stupiteli con un finger food davvero originale: il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi, la ricetta gustosa e originalissima che lascerà tutti i vostri amici a bocca aperta!

In questo piatto, la maionese di avocado avvolge la croccantezza della Spinacina AIA e si sposa perfettamente con il sapore della panatura e della carne, mentre il pomodoro secco conferisce un’ulteriore nota di sapore, profumo e colore. Il finger food perfetto per una cena a buffet o un aperitivo con gli amici durante la bella stagione, i cerchi di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi conquisteranno davvero tutti. Accompagnateli ad un cocktail alla frutta fatto da voi o assieme ad una salsa fatta in casa per un risultato strepitoso.

Ecco la ricetta completa per cucinare il cerchio di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi!

Procedimento

/01

Per prima cosa, cuocete la Spinacina AIA in forno: portate il forno ventilato a 220°C e disponete la Spinacina in una pirofila senza condimenti.

/02

Infornate a forno caldo per 8 minuti, rigirandole a metà cottura. Pulite l’avocado e tagliatelo a pezzi, per poi metterlo nel bicchiere del mixer. Aggiungete il succo di lime e frullate versando l’olio EVO a filo. Aggiungete il latte, la senape e frullate fino ad ottenere una maionese liscia.

/03

Tagliate i pomodori secchi a striscioline. Sfornate la Spinacina e con il coppapasta ricavatene un cerchio. Mettete il cerchio sul piatto di portata, coprite con maionese di avocado e guarnite con pomodori secchi.

/04

I vostri cerchi di spinacine con maionese di avocado e pomodori secchi sono pronti per essere gustati.

Buon appetito!

page-section--vertical-layout
RICETTE CON I POMODORI
Pomodori che passione: ecco tante ricette buonissime da provare!
editoriale
zenzero

Zenzero: usi e ricette che non ti aspetti

Amanti dello zenzero? Ecco tutti gli usi e le ricette che non vi aspettate!

Così come il limone, il bicarbonato, l’olio di cocco, il sale e l’ avocado, anche lo zenzero ha una grandissima varietà di utilizzi e le ricette che si possono creare a base di questo versatile ingrediente sono davvero tante! Originario dell’India e della Malesia, lo zenzero si è diffuso in tutto il mondo e, se siete appassionati, sarete felici di sapere che può essere facilmente coltivato anche in casa. Come? Basterà interrare la radice e in men che non si dica, vedrete il vostro zenzero crescere sul balcone!

Perfetto per ricette gustose e con un tocco tutto orientale, ingrediente indispensabile per tisane buonissime che sono un vero e proprio toccasana, lo zenzero ha una molteplicità di utilizzi che vi sorprenderà scoprire. Quali? Ecco tutti gli usi dello zenzero che non vi aspettate (e anche qualche ricette gustosa)!

Tutti gli usi dello zenzero: amico della digestione

Una delle proprietà in assoluto più utili dello zenzero è quella di facilitare la digestione. Ideale in quei momenti in cui, specie dopo un pranzo o una cena in famiglia abbondante, vi sentite appesantiti e avete bisogno di un aiuto naturale per digerire, lo zenzero è ciò che fa per voi e che vi aiuterà nella digestione, evitandovi fastidiosi effetti collaterali come acidità e pesantezza di stomaco. Una tisana digestiva allo zenzero è in questo caso l’ideale. Come prepararla? QUA trovate tante ricette facili e veloci!

Tutti gli usi dello zenzero: contro i cattivi odori

Avete presente quei momenti in cui il vostro alito non è dei migliori e non avete spazzolino e collutorio a portata di mano? Niente paura, perché lo zenzero può venirvi in aiuto, evitando spiacevoli situazioni. Come fare? La soluzione arriva da un’antica tecnica orientale che consiste nel mettere una fettina di zenzero in ammollo in un po’ di aceto e poi masticarla una volta concluso il pasto. Il sapore non sarà certo dei migliori, ma in men che non si dica il problema sarà risolto!

zenzero ricette

Tutti gli usi dello zenzero: no al mal di mare

Se state per partire per le vacanze estive, ma soffrite di mal di mare o di mal di auto e la sola idea di imbarcarvi o mettervi alla guida vi spaventa, niente paura perché lo zenzero può aiutarvi! Ebbene sì, lo zenzero aiuta a prevenire la nausea dovuta proprio agli spostamenti. Portate quindi con voi dei pezzetti di zenzero da masticare durante il viaggio in caso di nausea oppure versate qualche goccia di olio essenziale allo zenzero su un fazzolettino e respirate l’aroma ogni qual volta ne sentirete il bisogno durante il viaggio.

Tutti gli usi dello zenzero: una sferzata di energia

Avete bisogno di una sferzata di energia e carica? Provate con lo zenzero. Esso, infatti, è da considerarsi un eccellente tonico, che stimola le funzioni del nostro organismo ed è per questo consigliato in stati di affaticamento e stanchezza. Esso è ricco di vitamina A, C ed E e, proprio per questo, può essere addirittura considerato come un ingrediente afrodisiaco!

Tutti gli usi dello zenzero: ricette da sogno
Come non menzionare, poi, le numerose e tutte buonissime ricette che si possono fare a base di zenzero? Non solo tisane depurative, ma anche drink e secondi piatti gustosissimi! Provate una delle NOSTRE RICETTE!

rafano

Usi e curiosità della radice di rafano

Sapore forte e profumo intenso, un viaggio alla scoperta della radice di rafano tra use e trucchi di cucina!

Un sapore di grande carattere e un nuovo inaspettato successo sulle tavole di tutti i giorni, chiamato cren o barbaforte, il rafano è la radice del momento. Insieme alla curcuma e allo zenzero, la radice di rafano è perfetta per aromatizzare piatti tradizionali ed innovativi e per dare profumo a tutte le pietanze.

Cos’è il rafano?

il rafano

Si tratta di una radice allungata e di forma cilindrica irregolare che al suo interno custodisce una polpa di colore giallo chiaro. Il suo sapore è forte e persistente, acre e leggermente piccante, ideale per la realizzazione di salse che si abbinano perfettamente alla carne.

Come abbinare il rafano

Proponetelo insieme a salsa verde e maionese sul carrello dei bolliti e provatelo con la carne alla griglia. Il segreto è non esagerare nelle quantità, perché il sapore deciso del rafano rischia di coprire il sapore delle carni più delicate. Perfetto con la carne di suino!

Come si pulisce il rafano

rafano

Pulite il rafano con un foglio di carta assorbente da cucina leggermente umida, in questo modo eliminerete i residui di terra. Spuntate gli estremi e pelatelo con il pelapatate. A questo punto tagliate il rafano a cubetti e poi tritatelo molto finemente. È consigliabile tritare il rafano con un frullatore aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

La salsa di rafano

Ingredienti:

- 20 gr di rafano
- 100 gr di mollica di pane
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
- 1 cucchiaino di aceto bianco

Preparazione:

Spezzettate la mollica di pane. Pulite il rafano e tagliatelo a pezzetti. Unite tutti gli ingredienti nel frullatore e frullate fino ad ottenere una salsa che conserverete in frigorifero fino al momento del servizio.

salsa

Tutti gli usi del rafano

Oltre alla salsa di accompagnamento alla carne, il rafano è usato in cucina per le seguenti preparazioni:

- salsa wasabi: una salsa giapponese ideale per accompagnare sushi, carne di pollo e verdure;

- insaporitore nella cottura al forno: mettere qualche lamella di rafano nella preparazione di patate o carne al forno, donerà ai vostri piatti un invitante aroma;

- le foglie di rafano, in primavera sono molto tenere e possono essere aggiunte alle insalate.

usi limone in cucina

Usi del limone in cucina: 10 usi che non ti aspetti

10 idee giallo limone per dimostrarvi quanto originali possono essere gli usi del limone in cucina!

Il limone è l’agrume più versatile di tutti: è ricco di qualità nutritive, adatto a moltissimi usi per la pulizia della casa e per la bellezza, è prezioso anche in tante ricette. Del limone non si butta via niente: sia il succo che la scorza possono essere utilissimi nella nostra vita quotidiana, venendo incontro alle esigenze più disparate, non esclusivamente alimentari.

Inoltre con il suo gusto sempre fresco e inconfondibile il limone diventa un ingrediente ricorrente in moltissime ricette sia dolci che salate! Spesso sottovalutato, questo agrume ricco di potassio e dalle proprietà depuranti, si fonde magicamente con carne, pesce, pasta e zucchero, per ottenere una quantità infinita di combinazioni.

Oltre all’uso alimentare del limone, ovvero all’onnipresenza nelle ricette, esso ha in sé delle proprietà che lo rendono utilissimo in altri ambiti, come ad esempio nel mantenimento dei cibi e quello nella pulizia e sgrassatura di oggetti ed elettrodomestici.

Ecco quindi 10 usi insoliti del limone che non ti aspetti.

Preparazione e mantenimento dei cibi.

1. Il limone per non fare annerire la frutta


La frutta è sempre molto difficile da mantenere bella e sana, soprattutto durante la stagione calda. Per impedire alla frutta di annerirsi, si versa il succo di un limone direttamente sulla frutta.

usi del limone con i carciofi

2. Il limone per non fare annerire i carciofi


Per rendere teneri e mantenere chiari i carciofi, si sfregano con il limone e si mettono in ammollo con acqua fredda e limone.

3. Il limone per marinare la carne


Per marinare la carne o il pesce, prima delle grigliate, aggiungiamo il succo di un limone insieme a olio, sale e spezie. Ecco tutti i dettagli per fare una marinatura perfetta.

4. Il limone per rinforzare il guscio delle uova


Quante volte il guscio delle uova si è rotto mentre le bollivate? Ebbene, strofinando il guscio con mezzo limone prima di procedere con la cottura non solo lo fa resistere meglio alla bollitura ma rende anche più semplice la sua successiva rimozione.

5. Il limone per far addensare le marmellate


Qualche cucchiaino di succo di limone aggiunto durante la preparazione contribuisce a far addensare le marmellate, preservando, nello stesso tempo, il colore naturale della frutta.

Pulizia e sgrassatura.

6. Il limone per eliminare i cattivi odori dalle mani 


Uno degli aspetti negativi del cimentarsi in cucina: l’odore di pesce o di cipolla e aglio sulla mani. Per togliere gli odori forti dalle mani, sfregate con il limone.

7. Il limone per sgrassare il forno


Per sgrassare il forno dai residui inamovibili inserite una tazza di acqua e limone e scaldate il forno, poi spegnete e lasciate la tazza per una decina di minuti all’interno.

usi limone mani

8. Il limone per eliminare le macchie di frutta

Aggiungete il succo di limone ad una tazzina di latte e applicate sulle macchie… incredibile, ma funziona!

9. Il limone per pulire il frigorifero


Per togliere gli odori dal frigorifero il limone è davvero l’ideale. Sistemate una ciotolina con acqua e limone in frigorifero.

10. Il limone per eliminare il grasso dalle stoviglie


Il succo di limone può essere utilizzato per eliminare il grasso in eccesso su stoviglie, pentole e posate.

uova usi in cucina

Uova: tutti gli usi in cucina (e non solo)!

Ecco tutti gli usi inaspettati delle uova…in cucina e non solo!

Così come l’avocado, l’olio di cocco, il bicarbonato di sodio e il limone, anche le uova hanno la caratteristica di poter essere utilizzate nei modi più diversi e inaspettati e tanti sono gli usi che di esse di possono fare in cucina e non solo. Amate da grandi e piccini per la preparazione dei dolci e delle torte più buone, le uova sono l’ingrediente perfetto per frittate colorate e gustose e i modi per cucinarle sono davvero tanti e tutti facili e veloci.

Ma le uova possono essere una prezioso ingrediente anche fuori dalla cucina. Sapevate ad esempio che con le uova si possono ottenere maschere per il viso e impacchi per capelli davvero portentosi? Ecco tutti gli usi delle uova in cucina e non solo!

Tutti gli usi delle uova: maschera per il viso

Strano ma vero, le uova sono l’ingrediente fondamentale per maschere di bellezza davvero portentose…provare per credere! Esse infatti aiutano a nutrire la pelle, aprono i pori e donano  morbidezza. Ottenere una maschera viso fai da te con le uova è davvero semplicissimo, basterà munirsi del tuorlo di un uovo, un cucchiaio di miele e olio di mandorle dolci. Per prima cosa, separate il tuorlo dall’albume e mettere il tuorlo in una ciotola di vetro. Con l’aiuto di una forchetta sbattete l’uovo fino ad ottenere un composto spumoso ed omogeneo. Aggiungete poi un cucchiaio di miele e uno di olio di mandorle, mescolate bene e poi stendete la maschera di bellezza sul viso…vedrete che risultati!

Tutti gli usi delle uova: il caffè più buono

uova caffè

Incredibile ma vero, i gusci delle uova possono aiutare a migliorare il gusto del caffè. Se siete degli appassionati bevitori questo suggerimento vi tornerà sicuramente utile! Tutto ciò che dovrete fare è mettere a bollire dei gusci di uovo nel caffè. Ovviamente abbiate cura di lavare accuratamente il guscio e di filtrare bene il caffè per eliminare tutti i residui. Vedrete che, in questo modo, i gusci dell’uovo contribuiranno a ridurre l’amarezza del caffè. Provare per credere!

Tutti gli usi delle uova: balsamo per capelli

Le uova non sono solo amiche della bellezza del viso ma anche dei capelli e possono essere utilizzate per creare un fantastico balsamo fatto in casa. L’uovo aiuta a rendere i capelli più voluminosi, lucenti e morbidi al tatto e aiuta a combattere le doppie punte. Ma come ottenere una maschera di bellezza per capelli fai-da-te in poche e semplici mosse? Per prima cosa procuratevi 2 fragole, 1 yogurt naturale, 2 cucchiai di miele e 2 chiare di uovo; poi frullate le fragole e sbattete le uova, unite questi due ingredienti e aggiungete gli altri, mescolando fino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo. Applicate sui capelli e tenete in posa per almeno venti minuti. Sciacquate con acqua tiepida per rimuovere bene il tutto e applicate lo shampoo.

Tutti gli usi delle uova: addio parassiti

Le uova sono anche un ottimo deterrente in quanto aiutano a tenere i parassiti alla larga. Come? Basta rompere e spargere i gusci delle uova sulle piante o sul terreno, così da tenere alla larga chiocciole e lumache che non amano le superfici ruvide e che non passeranno sui   pezzi taglienti dei guscio d’uovo. Le vostre piante e i vostri fiori saranno così al sicuro!

salvia

Tutto sulla salvia: proprietà, curiosità e usi

Ecco tutto ciò che dovete sapere sulla salvia e qualche ricetta gustosa da copiare!

La salvia è una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina: ricca di proprietà e benefici, il cui nome deriva dal termine “salvus” che significa appunto “sano”. Oltre che per i suoi molteplici usi in cucina, la salvia è nota per le sue proprietà antinfiammatorie, oltre che balsamiche e digestive. Le sue proprietà antinfiammatorie sono il motivo per cui molti dentifrici sono fatti a base di salvia. Per avere denti più bianchi potreste addirittura strofinare i denti con una foglia di salvia fresca, in questo modo si otterrà un effetto sbiancante.

salvia

La salvia può essere anche utilizzata per avere capelli più belli e sani: potete infatti creare un  infuso di salvia per restituire ai capelli il loro colore scuro più lucente. Ma moltissimi altri sono gli usi nel campo della bellezza della salvia, come ad esempio quello che la vede l’ingrediente principale per realizzare un tonico per la pelle.

Un altro uso curioso della salvia è quello che la vede impiegata nella protezione degli abiti dalle tarme: non tutti infatti sanno che la salvia è l’erba aromatica che può tenere alla larga terme e insetti proteggendo gli abiti e diffondendo un profumo davvero buono. Infine, la salvia è l’ingrediente fondamentale per una miriade di primi e secondi piatti ai quali la salvia conferisce un tocco di sapore davvero inconfondibile.

Ecco qualche ricetta gustosa con la salvia da copiare!

olio di cocco tutti gli usi

Tutti gli usi dell’olio di cocco

L’olio di cocco è l’ingrediente segreto non solo per la cura del corpo, ma anche un valido alleato in casa! Ecco tutti gli usi dell’olio di cocco!

Dopo aver visto gli usi del carbonato, del sale, del limone e del kiwi in cucina e non solo, è arrivato il momento di svelarvi tutti gli usi dell’olio di cocco! Dalle sorprendenti proprietà multiuso, l’olio di cocco può esser utilizzato non solo come ingrediente segreto per i vostri trattamenti di bellezza, ma anche come valido alleato per le pulizie in cucina e in casa in generale. Curiosi di saperne di più? Da struccante ad antizanzare naturale, ecco tutti gli usi dell’olio di cocco!

Tutti gli usi dell’olio di cocco: funzione struccante e scrub naturale

L’olio di cocco è l’ideale per rimuovere anche il trucco più ostinato. In particolare, l’olio di cocco può essere utilizzato tutti i giorni come sostituto degli struccanti bifasici. Utilizzarlo è facilissimo: basta applicare una piccola quantità di olio di cocco su un dischetto di cotone precedentemente inumidito e risciacquare abbondantemente con l’acqua. L’olio di cocco è anche un perfetto scrub corpo e viso naturale: per il corpo basterà mescolare un’uguale quantità di olio di cocco e zucchero di canna in un barattolo di vetro e applicarlo sulla pelle asciutta prima della doccia, per il viso invece dovrete mescolare l’olio di cocco con il bicarbonato di sodio o la farina d’avena.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: crema corpo

olio di cocco crema viso

Non solo detergente e scrub, ma anche ingrediente fondamentale e indispensabile per l’idratazione del corpo per le pelli secche ed aride. L’olio di cocco è il sostituto ideale per le creme corpo, che potrete applicare dopo la doccia (o sulla pelle umida) o tutte le volte che ne sentite il bisogno in modo da nutrire la pelle e mantenerla sempre idratata. L’olio di cocco è inoltre l’ingrediente essenziale per una crema mani davvero naturale: basta scioglierlo  assieme a della cera d’api con l’aggiunta (a piacere) di oli essenziali per ottenere un crema davvero nutriente per le vostre mani.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: antizanzare naturale  

Soprattutto durante la bella stagione, l’olio di cocco può rivelarsi un valido alleato contro le zanzare. Basterà infatti diluire da 5 a 10 gocce di olio essenziale di eucalipto o di geranio in 50 ml di olio di cocco. Potete applicare il composto così ottenuto sulla pelle di modo che esso funga da antizanzare naturale. L’olio di cocco non è solo un ingrediente utile contro le zanzare, ma esso è anche un repellente per tutti gli altri insetti nocivi: un mix di olio di cocco e oli essenziali (menta piperita, melissa, rosmarino, geraniolo,…) può infatti aiutarvi a tenere alla larga gli insetti indesiderati, se applicato sulle punture di insetto.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: mobili lucidi e splendenti

Oltre ad essere l’ingrediente segreto per la cura del corpo, l’olio di cocco è anche un prezioso alleato in casa per le pulizie e le faccende domestiche. L’olio di cocche vi aiuterà ad avere sempre mobili lucidi e splendenti. Come? Dovrete unire un cucchiaio di olio di cocco liquido ad un cucchiaino di succo di limone, mescolare bene e utilizzare il composto ottenuto (in piccole quantità) per lucidare i mobili attraverso l’utilizzo di un panno morbido.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: protezione labbra

L’olio di cocco  è anche ideale per proteggere le vostre labbra, se screpolate. Potete conservare in frigorifero un barattolo di vetro contenente l’olio di cocco. In frigorifero infatti l’olio di cocco tenderà a solidificarsi e potrete utilizzarlo come un vero e proprio balsamo per le vostre labbra.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: disinfettante per tagliere

L’olio di cocco vi aiuterà anche in cucina, poiché è l’ideale per disinfettare il vostro tagliere di legno. Ogni volta che quest’ultimo vi sembrerà particolarmente secco, applicate l’olio di cocco  e vedrete che risultato! Per saperne di più, LEGGETE QUA tutti i segreti per pulire il tagliere!

Tutti gli usi dell’olio di cocco: smacchiatore naturale

L’olio di cocco è inoltre utilissimo per rimuovere le macchie: basterà mescolarlo al bicarbonato di sodio per ottenere un composto che vi aiuterà a rimuovere anche le macchie più ostinate dalle superfici resistenti della casa (sanitari e piastrelle). Provare per credere!

Tutti gli usi dell’olio di cocco: cura dei capelli

Come avere capelli sempre perfetti? Semplice, con l’olio di cocco! Esso può infatti essere utilizzato come balsamo da utilizzare prima dello shampoo. Non dovrete fare altro che massaggiare l’olio di cocco sui capelli asciutti e lasciare in posa per almeno un’ora (o addirittura tutta la notte). In questo modo l’olio di cocco limiterà il danneggiamento della superficie del capello (che provoca indebolimento e rottura). Applicato in questo modo come un trattamento pre-lavaggio, l’olio di cocco penetrerà in profondità nel fusto del capello e lo renderà più resistente al lavaggio.

Tutti gli usi dell’olio di cocco: cura dei piedi

L’olio di cocco è anche un valido alleato per la cura dei vostri piedi. Per sfruttare tutte le sue proprietà benefiche, dovrete massaggiare le dita dei piedi con l’olio di cocco, meglio se abbinato ad un olio essenziale di lavanda così da prevenire l’insorgere di infezioni da funghi. L’olio id cocco è inoltre l’ideale per ammorbidire la pelle inspessita dei talloni. Provate a fare degli impacchi notturni all’olio di cocco…vedrete che risultati!

Tutti gli usi dell’olio di cocco: rimozione chewing-gum

Infine, l’olio di cocco può anche essere utile per rimuovere il chewing-gum dai capelli (utilissimo se si ha a che fare con i bambini!). Per evitare di ricorrere alle forbici infatti, basterà ungere il fastidioso chewing-gum con dell’olio di cocco che applicherete nella zona interessata e procedere delicatamente alla rimozione!

usi del sale

Tutti gli usi del sale, in cucina e non solo!

Non solo per cucinare, ma anche per pulire e igienizzare: ecco tutti gli usi del sale, in cucina e non solo!

Sicuramente uno degli ingredienti più utilizzati in cucina, il sale, così come anche l’aceto o il limone, può rivelarsi molto prezioso in diverse occasioni. Per questo vi suggeriremo tutti gli usi del sale, in cucina e non solo! Scoprire tutti gli usi del sale vi aiuterà a risparmiare su tantissimi prodotti per la pulizia e l’igiene della casa! Al di là degli utilizzi alimentari, infatti, il sale marino è un ingrediente che può rivelarsi un grande alleato sia nella pulizia della casa, che nei rimedi di bellezza naturali.  Ecco allora quali sono tutti gli usi del sale, in cucina e non solo.

Tutti gli usi del sale: pulire il frigorifero

Tra gli usi del sale questo è sicuramente uno dei più utili. Per pulire il frigorifero non è necessario acquistare prodotti specifici, ma è sufficiente diluire un cucchiaino di sale fino in mezzo litro d'acqua e spruzzare il liquido ottenuto sulla spugna o sul panno che utilizzerete per pulire i ripiani e lo sportello interno del frigorifero. Così potrete disinfettare il frigorifero ed eliminare i cattivi odori!

Tutti gli usi del sale: macchie di muffa e ruggine

Preparare un composto di sale e succo di limone da applicare sulla zona interessata. Si lascia asciugare al sole, sciacquando e asciugando nuovamente.

Tutti gli usi del sale: macchie di caffè

Alone di caffè nelle tazze? Niente paura, tra gli usi del sale, c’è anche questo rimedio utilissimo. Utilizzate del sale per sfregare i punti macchiati in modo da riportare le tazze al loro splendore. Versate al loro interno acqua e sale e lasciate riposare alcune ore per facilitare la pulizia. Per sbiancare aggiungete anche un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Tutti gli usi del sale: scrub

Uno scrub esfoliante può essere ottenuto con 2 semplici ingredienti sempre reperibili in cucina: sale grosso e olio extravergine d'oliva. Mescolateli in una ciotola per ottenere un composto la cui consistenza permetta di applicarlo sulla pelle e di compiere dei massaggi. Aggiungete poche gocce del vostro olio essenziale preferito e conservate lo scrub in un barattolo di vetro. Resta intatto per alcune settimane.

Tutti gli usi del sale: sali da bagno fai da te

sali da bagno

È possibile preparare dei sali da bagno fai-da-te da versare nella vasca o in un catino per il pediluvio, semplicemente mescolando del sale grosso ad alcune gocce di olio essenziale di lavanda per un effetto rilassante, o di eucalipto per un effetto energizzante e rinvigorente, oltre che deodorante.

Tutti gli usi del sale: ravvivare i colori scuri

Tra gli usi del sale ce n’è uno che definiremmo più un “rimedio della nonna” ed è quello che serve a ravvivare i colori scuri dei capi leggermente sbiaditi. Questo metodo prevede l’utilizzo di un  bicchiere di the, un bicchiere di aceto e 2 cucchiai di sale grosso miscelati in acqua fredda. I capi sbiaditi vengono immersi in questa soluzione per un’oretta e poi vengono lavati normalmente in lavatrice o a mano con il classico detersivo per bucato.

Tutti gli usi del sale: pulire l’argenteria

Per ottenere un'argenteria splendente immergete in acqua e sale gli oggetti che desiderate pulire, anche in presenza di macchie che appaiono ostinate. Utilizzate un catino per comodità. Il rimedio è adatto anche per le normali posate in acciaio inox.

page-section--vertical-layout
TUTTI GLI USI
Ecco tanti utilizzi inaspettati degli ingredienti più amati in cucina!
prodotti

BonRoll con Spinaci

bonroll radicchio e scamorza

BonRoll radicchio e scamorza

Petto di Pollo al Forno

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

paesana verzino

Paesana Verzino

6 Uova Fresche Medie Pastagialla

6 Uova Fresche Medie Pastagialla

page-section--vertical-layout
PRODOTTI
Sbizzarritevi in cucina con le ricette più originali a base dei vostri prodotti AIA preferiti!
Scoprite tutte le proprietà degli ingredienti!
back to top arrow