speciale primavera
Dalle ricette ai consigli per il pic nic e il barbecue da sogno, ecco come vivere la primavera con AIA!
editoriale
default
Errori da evitare per un'insalatona da sogno

Tutti gli errori da evitare per un'insalatona da sogno

L'insalatona è la regina dell'estate! Ecco gli errori da evitare per renderla perfetta!

Perfetta per la schiscetta, ma anche per un pranzo estivo in riva al mare, l'insalatona, insieme all'insalata di riso e alla pasta fredda, è il piatto più ricercato in estate. Purtroppo però, complice la fretta, a volte non è preparata al meglio. Il condimento, gli ingredienti e la quantità possono giocare brutti scherzi e rendere la vostra insalatona un piatto arrangiato e con poco gusto. Eccovi quindi una guida in 5 punti con tutti gli errori da evitare per preparare un'insalatona che sembra un sogno!

insalatona

1. Gli errori da evitare per un'insalatona da sogno: QUANDO CONDIRE

Anche per le insalate estive, il condimento è fondamentale, non solo nella tipologia e nella quantità, ma soprattutto nella tempistica. Condite la vostra insalatona all'ultimo per evitare che aceto, succo di limone e sale, la cuociano e la rendano scura. 

2. Gli errori da evitare per un'insalatona da sogno: COME CONDIRE

Vietato versare i condimenti direttamente sopra la vostra insalatona! Preparate sempre un'emulsione a parte con i condimenti scelti, aggiungete qualche goccia di acqua tiepida e mescolate con la frusta o con una forchetta fino ad ottenere una salsa che poi verserete sull'insalata in modo omogeneo. 

3. Gli errori da evitare per un'insalatona da sogno: INGREDIENTI PER CONDIRE

L'olio extravergine di oliva, non potrà mancare nella vostra insalatona estiva, ma in quali quantità? Tenete a mente che per ogni persona serve 1 cucchiaio di olio e che le parti per un condimento perfetto sono le seguenti:

  • 2 parti di olio
  • 1 parte di aceto o succo di limone/agrumi
  • 1 pizzico di sale
condimento insalata

4. Gli errori da evitare per un'insalatona da sogno: QUALI INGREDIENTI USARE

Si chiama insalatona ed è perfetta per essere insaporita con tanti ingredienti, ma per una questione di coerenza di sapori, cercate di non superare mai i 5 ingredienti ad esclusione del condimento. Non mischiate carne e pesce e cercate di creare sempre un equilibrio. 

5. Gli errori da evitare per un'insalatona da sogno: IL SEGRETO

Per le insalate "piccanti" o amarognole come rucola e radicchio, è sempre meglio usare una parte zuccherina nel condimento. Un cucchiaino di miele sciolto in pochissima acqua tiepida o l'aceto di riso, renderanno perfetta la vostra insalatona estiva. 

Eccovi 5 deliziose ricette di insalatone da cui prendere spunto in tutte le stagioni dell'anno

4 insalatone invernali da mettere nella schiscia

Insalata di pollo autunnale

Insalata primaverile: 5 ricette da provare

Insalata di tacchino con frutta secca e melagrana

Insalata di wurstel, patate e porcini

Insalate primaverili

Insalata primaverile: 5 ricette da provare

Ingredienti di stagione e gusti deliziosi, ecco 5 ricette di insalata di primavera da provare!

L’arrivo della primavera coincide con una serie di novità in cucina: ricette facili e veloci da preparare, piatti freddi ed eleganti, perfetti per un pranzo in ufficio ma anche per un pic nic al parco o un brunch in giardino. Tra le tante idee da portare in tavola, cosa c’è di meglio dell’insalata primaverile? Versatile, gustosa e appetitosa, prepararla in mille modi originali è un gioco da ragazzi! La prima cosa da fare è sperimentare e seguire i propri gusti e le proprie passioni. E’ vero, infatti, che anche una semplice insalata può essere un piatto unico e degno di uno chef stellato!

Ecco 5 ricette da provare per un’insalata primaverile gustosa!

Insalata primaverile con avocado e asparagi

insalata con avocado e asparagi

Uno degli ingredienti più amati del momento, versatile e perfetto per tante ricette dolci e salate, l’avocado è il re di questa insalata primaverile con gli asparagi. Il procedimento è semplice ed essenziale e il segreto per realizzarlo al meglio è la marinatura. Gli asparagi infatti devono essere lasciati insaporire per almeno un’ora. Ecco come si prepara l’insalata primaverile con avocado e asparagi.

Ingredienti:

- 500 gr di asparagi
- 1 avocado maturo
- 4 cucchiaini di pistacchi tritati

Ingredienti per la marinatura:

- 125 ml di olio
- 6 cucchiaini di succo d'arancia fresco
- 2 cucchiaini di scorza d'arancia grattugiata
- 2 cucchiaini di zucchero di canna
- ½ cucchiaino di sale
- ½ cucchiaino di pepe nero
- 2 cucchiaini di senape
- 6 cucchiaini di finocchio selvatico

Preparazione:

Tagliate gli asparagi eliminando la parte più dura del gambo e successivamente lavateli, scolateli e fateli cuocere in abbondante acqua salata per cinque minuti. Scolateli e lasciateli raffreddare. Durante la cottura degli asparagi, preparate la salsa per marinare la vostra insalata primaverile: inserite in una pirofila l’olio, il succo d’arancia fresco e la sua scorza, lo zucchero di canna, il sale, il pepe nero, la senape e infine il finocchio e aggiungete anche gli asparagi. Coprite la pirofila con un foglio di pellicola e lasciate marinare per almeno un’ora.

Disponete adesso gli asparagi sui singoli piatti, sbucciate l’avocado, tagliatelo a dadini e aggiungetelo alla salsa insieme ai pistacchi tritati, amalgamate il tutto e condite gli asparagi con il composto ottenuto.

Insalata primaverile con fave e carote

Un’insalata primaverile essenziale, ma gustosa: le fave e le carote sono gli ingredienti per un piatto primaverile perfetto come contorno, ma anche come pietanza unica per un pranzo leggero e sfizioso allo stesso tempo. Inoltre, se vi piacciono le ricette con le fave, provate questa: Fusilli con bocconcini di tacchino e verdure.

Ingredienti:

- 1 kg di fave in baccello
- 4 carote
- 4 cucchiai da tavola di olio extravergine d'oliva
- 20 gr di maggiorana
- 1 pizzico di sale
- 1 cucchiaio da tavola di aceto balsamico

Preparazione:

Lavate le carote, pelatele e grattugiatele alla julienne, sbucciate poi le fave e lavatele. Tritate la maggiorana e inserite tutti questi ingredienti in una ciotola, condite con olio extravergine d’oliva, sale e aceto balsamico.

Insalata primaverile con asparagina e chevre

Un sapore deciso, un gusto vivace e una ricetta per un’insalata primaverile che metterà d’accordo tutta la famiglia. La prima cosa da fare per portare in tavola quest’idea sfiziosa è unire in una ciotola capiente la misticanza, l’asparagina cotta precedentemente al vapore o fatta bollire e un chevre saporito tagliato a cubetti. Per impreziosire quest’insalata ricca di ingredienti, aggiungete anche i mirtilli neri e condite con alcuni cucchiai di olio extravergine d’oliva e qualche fogliolina di menta. La vostra insalata primaverile è pronta per essere servita!

Insalata primaverile di kebab con salsa yogurt e menta

insalata kebab con yogurt

Un must in cucina? Un’insalata primaverile condita con la salsa allo yogurt e le foglie di menta, dove l’ingrediente fondamentale è il Kebab Delicato 100% Pollo Maxi di Aia. Un’insalata perfetta per essere utilizzata come piatto unico, ricco di ingredienti diversi e sfiziosi per mettere d’accordo tutta la famiglia e per far felici anche i bambini. Preparare questa ricetta è facile, non dovrete fare altro che seguire i nostri consigli cliccando qui.

Insalata primaverile con il bulgur

Frumento integrale e grano duro germogliato formano il burgul, un ingrediente ottimo per piatti caldi e freddi e con il quale preparare insalate dalle mille varietà e con tanti condimenti. Il bulgur è perfetto anche per essere utilizzato come ripieno di piatti della tradizione orientale, come i peperoni ripieni di kebab e bulgur. In questo caso grazie al gusto delle zucchine grigliate e alla vivacità dei pomodorini, porterete in tavola un’insalata primaverile davvero colorata. Ecco come prepararla.

Ingredienti:

- 200 gr di bulgur
- 2-3 zucchine
- 4 pomodori
- 1 limone
- Olio extravergine d’oliva
- Sale
- Pepe
- Menta

Preparazione:

Per preparare l’insalata primaverile con il bulgur è necessario grigliare le zucchine e attendere che si raffreddino. Tagliatele poi a filetti e fate la stessa cosa coi pomodori, avendo cura di eliminare i semi e la parte acquosa. Preparate poi il bulgur facendolo bollire in acqua, 200 ml per ogni etto, attendendo che i chicchi assorbano interamente l’acqua. Nel frattempo preparate una salsa con succo di limone, olio extravergine d’oliva, sale e pepe fino a far amalgamare tutti gli ingredienti. Una volta pronto il bulgur, lasciatelo raffreddare nell’insalatiera e conditelo poi con zucchine, i pomodorini a filetti, l’emulsione preparata precedentemente e qualche foglia di menta per insaporire ulteriormente. Mettete l’insalatiera nel frigorifero per qualche ora e servite poi la vostra insalata di bulgur.

Insalata in barattolo

Insalata in barattolo: le ricette leggere

Ecco tante ricette leggere per un’insalata al barattolo davvero gustosa!

Cosa c’è di meglio di un’insalata quando ci si vuol mantenere leggeri senza rinunciare al gusto? Specie in pausa pranzo, l’insalata è una delle soluzioni migliori per non appesantirsi ma mangiare qualcosa di sano e sfizioso. Vogliamo proporvi delle ricette per insalate colorate e leggere in barattolo perfette da portare sempre con se in ogni occasione. Queste sono solo alcune idee, ma voi potete sbizzarrirvi con gli in ingredienti che più preferite per creare sempre nuovi abbinamento.

Ecco allora le ricette gustose per insalate in barattolo leggere!

Insalata di tacchino agli agrumi, con frutta secca, melagrana e mela verde

insalata

Quando si ha voglia di preparare un piatto leggero e sfiziosissimo, l’insalata di tacchino agli agrumi, con frutta secca, melagrana e mela verde è la soluzione ideale! Perfetta come alternativa gourmet alla “solita” insalata, questa ricetta darà un tocco di personalità alla vostra pausa pranzo in ufficio! Ecco la ricetta completa!

Insalata shakerata di Chiara Maci

Chiara Maci vi propone una ricetta fresca, leggera e semplicissima: l’insalata in vetro da agitare con iceberg croccante, semi misti, frutta secca, straccetti di aeQuilibrium e dressing allo zenzero. Prepararla sarà un gioco da ragazzi se seguirete i suggerimenti di Chiara Maci: ecco la ricetta completa!

Insalata di pollo e avocado

Se avete voglia di qualcosa di fresco e gustoso da mettere nella schiscia, ecco una ricetta facile, veloce e colorata: l’insalata di pollo e avocado! In questa preparazione il petto di pollo AIA incontra il gusto e la delicatezza dell’avocado per dar vita ad un piatto davvero unico.

Ecco la ricetta completa!

Insalata di finocchi e arance con fiocchetti di tacchino, olive e salsa agli agrumi

insalata di finocchi

Vi proponiamo un’insalata in cui l’incontro tra finocchi, arance, tacchino e olive crea un piatto davvero unico e prelibato, leggero e allo stesso tempo completo.

Perfetta per un pranzo all’aperto leggero o una schiscia diversa dal solito da portare in ufficio ecco la ricetta facile  e veloce!

Insalata di tacchino

Insalata di tacchino: 4 ricette leggere e gustosissime

Ecco qualche ricetta sfiziosa per insalate di tacchino freschissime!

Le insalate sono la soluzione più fresca e gustosa per pranzi estivi leggeri e veloci. Oltre alle insalate di pollo, di riso e di pasta, le ricette di insalate di tacchino sono tante e tutte gustosissime. Basta munirsi degli ingredienti di stagione, mettere nel carrello della spesa prodotti genuini e freschi, aggiungere un pizzico di fantasia e il gioco è fatto! Le insalate di tacchino non sono solo leggere, ma anche nutrienti e piene di gusto e si prestano benissimo a riempire la schiscia da portare in ufficio per la pausa pranzo o come portata da servire durante un pranzo in spiaggia o una cena in terrazzo con gli amici!

Ecco 4 ricette facili e veloci per preparare insalate di tacchino leggere e gustosissime!

Insalata con ananas e tacchino

Ingredienti:

- 400 gr di fettine di fesa di tacchino AIA
- 300 gr di patate
- 300 gr di ananas
- 200 gr di insalata riccia
- aceto bianco
- olio EVO
- pepe
- sale
- senape

Preparazione:

Lessate le fettine di fesa di tacchino con l’aceto in acqua salata per circa mezz’ora. Scolate e lasciate raffreddare per poi tagliarle in piccole striscioline. Lessate le patate, pelatele e tagliatele a fette di circa mezzo centimetro. Riducete la polpa dell’ananas a tocchetti e frullatene 100 gr, aggiungendo un goccio di senape, olio EVO, sale e pepe. Pulite l’insalata e tagliatela per poi trasferirla nell’insalatiera. Unite il tacchino, le patate, i tocchetti di ananas rimasti e condite il tutto con la salsa appena preparata. Mescolate bene, così da far insaporire il tutto e servite!

Insalata di tacchino grigliato

Insalata di tacchino grigliato

Ingredienti:

- 400 gr di fettine di fesa di tacchino AIA
- 2 pomodorini
- 20 gr di uva passa
- olio EVO
- pepe
- sale
- 150 gr di misticanza
- acciughe sott’olio q.b.
- 30 gr di capperi sotto sale
- aceto bianco
- 20 gr di pinoli

Preparazione: 
 

Per prima cosa grigliate 400 gr di fesa di tacchino e condite con un pizzico di sale, girando bene ciascuna fettina così da far cuocere entrambe le parti. Una volta cotte, lasciate intiepidire e tagliate le fettine in listarelle. In un’insalatiera mescolate la misticanza, i capperi dissalati, 4 acciughe sott’olio tagliate a pezzetti, l’uva passa e i pinoli. Tagliate i pomodorini e metteteli in una ciotola assieme a 3 cucchiai di olio, un goccio di aceto bianco e un pizzico di sale e pepe. Mescolate bene e condite poi con il composto appena ottenuto la vostra insalata.

Insalata di tacchino con salsa tzatziki

Ingredienti:

- 300 gr di fettine di fesa di tacchino AIA  
- 150 gr di yogurt greco
- 1 gambo di sedano
- qualche foglia di menta
- olio EVO
- sale
- 300 gr di insalata mista
- 1 cetriolo
- 1 carota
- 1 spicchio di aglio
- pepe

Preparazione:

Dopo aver spuntato e sbucciato il cetriolo, tagliatelo a metà per il senso della lunghezza e riducetelo poi in piccoli pezzetti. Condite con un pizzico di sale e lasciate riposare per una decina di minuti. Mescolatelo poi con lo yogurt, lo spicchio di aglio tritato, un filo di olio EVO, sale, pepe e qualche foglia di menta tritata. Mescolate e lasciate riposare la vostra salsa tzatziki in frigorifero. Nel frattempo grigliate le fette di fesa di tacchino, condendole con un po’ di sale e, una volta cotte, lasciate raffreddare e tagliate in listarelle. Pelate le carote e riducetele in bastoncini; lavate il sedano e tagliatelo in rondelle; lavate e tagliate l’insalata e unite poi il tutto in un’insalatiera, condendo con la salsa tzatziki e un pizzico di sale e pepe.

Insalata di tacchino con maionese e lattuga

Ingredienti:

- 300 gr di fettine di fesa di tacchino AIA
- 2 uova
- lattuga q.b.
- 2 carote
- mais q.b.
- il succo di metà limone
- maionese q.b.
- sale

Preparazione:

Dopo aver lessato le fettine di fesa di tacchino, scolatelo, lasciatelo raffreddare e poi tagliatelo in listarelle. Lessate le uova e dopo averle sbucciate, fatele raffreddare. Versate le fettine di fesa di tacchino in una ciotola e aggiungete uova, carote sbucciate e tagliate in listarelle, la lattuga, il mais e il succo di limone. Nel frattempo fate la maionese: con questa ricetta la vostra maionese sarà impeccabile! Salate l’insalata e condite con la maionese fatta in casa. Servite e gustate!  

Insalata con i semi

Insalata con i semi: le ricette leggere

Ecco tante ricette leggere per insalate con i semi, tutte da provare!

Tante sono le varietà di semi che potete trovare in commercio e tutte ricche di proprietà benefiche e perfette per dare un tocco di gusto in più alle vostre ricette. Oggi vogliamo proporvi  delle ricette leggere ma sfiziose di insalate con i semi, perfette per chi vuole mantenersi in forma e facili  e veloci da preparare. Potete preparare le insalate con i semi per riempire la schiscetta da portare in ufficio all’insegna della leggerezza o cucinarle per un pranzo o una cena last minute.

Ecco le ricette leggere per insalate con i semi davvero gustose!

Insalata di semi di zucca

Ingredienti:

- semi di zucca tritati q.b.
- mezzo cespo di radicchio
- 1 carota
- 2 foglie di lattuga iceberg
- sale
- aceto balsamico
- olio EVO
- mais q.b.
- metà cipollotto tagliato a fettine sottili
- parmigiano

Preparazione:

Per prima cosa lavate e tagliate le verdure. In una ciotola scolate il mais, aggiungete il cipollotto, il parmigiano a scaglie e le verdure. Mescolate bene e unite anche i semi di zucca. In una ciotola preparate adesso la vinaigrette: fate sciogliere il sale nell’aceto balsamico, poi aggiungete un fi­lo d’olio ed emulsionate. Versate il condimento appena ottenuto sull’insalata, mescolate bene e gustate la vostra insalata.

Insalata shakerata

Chiara Maci vi stupisce con la ricetta facile e veloce dell’insalata shakerata. Preparala sarà un gioco da ragazzi se seguirete i suoi consigli e potrete riempire la schiscetta in maniera originale e leggerissima o gustarla per un pranzo last minute se avete poco tempo ma la voglia di gustare qualcosa di buonissimo. Ecco la ricetta completa del’ insalata shakerata!

Insalata di radicchio e semi di chia

Ingredienti:

- 1 radicchio rosso
- 200 gr di songino
- semi di chia
- erba cipollina
- olio EVO
- sale

Preparazione:

Per prima cosa Mondate il radicchio e tagliatelo a striscioline per metteterlo in una ciotola. Unite  il songino,  condite con olio evo, sale e semi di chia. Guarnite con l'erba cipollina e srvite!

Insalata con semi di papavero

Ingredienti:

- 1 cespo di lattuga
- 1 cespo di radicchio rosso
- 1 carota
- semi di papavero
- il succo di un limone
- olio EVO
- sale
- semi di girasole
- 1 finocchio
- 1 mela

Preparazione:

Per prima cosa grattugiate la carota e  affettate il finocchio e la mela. In una ciotola mettete la carota, il finocchio e la mela, condendo con il succo di limone, un pizzico di sale e un filo di olio. Mescolate bene e lasciate da parte per qualche minuto. Nel frattempo, lavate e asciugate la lattuga e il radicchio sui quali verserete gli ingredienti appena preparati, i semi e che condirete con un filo di olio. Buon appetito!

Come condire l’insalata senza olio, tutti i trucchi

Come condire l’insalata senza olio, tutti i trucchi

Dall’avocado ai fondi dei vasetti delle conserve, condire un’insalata senza olio non è mai stato così gustoso.

L’olio extravergine di oliva è alla base della cucina italiana, saporito e sinuoso, dona a tutti i piatti, specialmente alle insalata, un gusto unoco e travolgente. Ma come si fa a condire l’insalata senza olio?

L’olio aromatizzato è quello che serve per rendere una semplice insalata, un vero capolavoro, ma se siete a dieta o, più semplicemente, non avete olio in dispensa, condire l’insalata senza olio è molto più facile e gustoso di quanto possiate pensare.

condire

Per condire l’insalata senza olio, ci sono diversi modi, uno più buono dell’altro e vogliamo darvi tutte le idee e i trucchi necessari per dare il giusto condimento al vostro pranzo, che sia in ufficio o a casa.

Prima di cominciare con i trucchi per condire l’insalata senza olio, bisogna dire che oltre all’olio extravergine di oliva, esistono oli vegetali molto più leggeri, come ad esempio l’olio di sesamo che, con il suo sapore leggermente dolciastro, si abbina benissimo a insalate dal grande carattere come rucola e radicchio.

Come condire l’insalata senza olio: emulsione agli agrumi

arance

Gli agrumi daranno grande sapore alla vostra insalata. Le note dolci si uniranno a quelle acidule e insieme renderanno la vostra insalata perfettamente equilibrata. Mettete in una terrina un cucchiaio di succo di arancia, uno di succo di limone e uno di succo di mandarino. Aggiungete due gocce di salsa worcestershire, un pizzico di sale e una punta di tahina (una pasta di sesamo che si trova facilmente al supermercato). Emulsionate gli ingredienti con una frusta e conidte l’insalata con il composto ottenuto e con un pizzico di sale.

Come condire l’insalata senza olio: aceto

L’aceto, soprattutto quello balsamico, è un eccellente insaporitore per insalate. Provatelo nelle insalate primaverili a base di verdura e frutta e non potrete più farne a meno.

Come condire l’insalata senza olio: salsa di senape

 salsa di senape

Anche la salsa di senape vi sarà di aiuto al posto dell’olio. Mescolate un cucchiaio di salsa di senape con un pizzico di sale, una macinata di pepe e qualche goccia d’acqua, fino ad ottenere una salsa omogenea. Ne basteranno poche gocce per ottenere un’ intalata deliziosa.

Come condire l’insalata senza olio: avocado

avocado

La consistenza cremosa dell’avocado è simile a quella del burro, ma se unita a succo di limone, eccovi un perfetto olio per condire la vostra insalata. Sbucciate un avocado maturo e mettete un cucchiaio di polpa in una terrina, aggiungete il succo di mezzo limone e aggiungete sale e pepe. Mescolate bene e quando avrete ottenuto una crema fluida, condite la vostra insalata.

Come condire l’insalata senza olio: conserve sott’olio

Chi non ha in frigorifero qualche vasetto di conserva sott’olio? L’olio delle conserve di verdura è perfetto per condire l’insalata alla quale conferirà un intenso sapore aromatico.

page-section--vertical-layout
LE INSALATE
Fresche, leggere e primaverili, le insalatone sono le protagoniste della bella stagione!
editoriale
default
Tavola di primavera

Tavola di primavera: consigli per la stagione dei fiori

Colori pastello, legno e tanti fiori: scoprite tutti i consigli per la vostra tavola di primavera!

Sia che abbiate uno stile urbano, sia che amiate profondamente i caldi colori mediterranei, sulla tavola di primavera non potranno mai mancare i fiori: i veri protagonisti di questa stagione.

Dalle pittoresche tavole del sud a quelle più romantiche in stile bon ton, la tavola di primavera segue le classiche regole del galateo, soprattutto se si tratta di un pranzo formale come quello della Pasqua in famiglia. Se invece avete organizzato un party primaverile, la vostra tavola di primavera potrà essere più informale, anche se la delicatezza floreale non potrà mai mancare.

Mettete i bambini davanti ad un tavolo ed impegnateli con divertenti lavoretti primaverili, mentre voi potrete dedicarvi alla scelta dello stile giusto per apparecchiare, in modo impeccabile, la vostra tavola di primavera.

frutta

Tavola di primavera: tutte le idee

- Un’idea molto carina per la tavola di primavera è quella di realizzare i ferma tovaglioli con materiali semplici ma di grande effetto. Procuratevi un nastro di raso alto almeno 3 cm e lungo un paio di metri. Tagliate il nastro ogni 40 cm e avvolgetevi il tovagliolo all’interno. Infilate infine un bel tulipano tra il nastro e il tovagliolo.

- Sulla tavola di primavera non potrà mancare il centrotavola. Riempite un vaso trasparente con acqua e immergetevi i vostri fiori freschi preferiti. Decorate il centrotavola mettendo in acqua delle piccole fettine di agrumi e qualche erbetta aromatica.

- Se amate le candele, prevedetele sulla vostra tavola di primavera. Creano una bellissima atmosfera e possono illuminare i vostri aperitivi in modo suggestivo. Legate attorno alle candele un filo di raffia di colore naturale. Questo piccolo accorgimento darà un tocco di grande eleganza alla vostra tavola primaverile.

- Se non si tratta di una grigliata di primavera tra amici, ma di un pranzo seduti, ecco che i segnaposto diventano fondamentali. Comprate alcuni cartoncini colorati e ritagliate la sagoma di fiore su ognuno. Scrivete il nome su ogni fiore di cartone e incastrate i cartoncini tra i rebbi della forchetta di ogni commensale.

- Un’altra splendida idea per dare colore alla vostra tavola di primavera è quella di mettere al centro della tavola una bella bowl trasparente contenente la frutta di stagione: limoni, albicocche, ciliegie, fragole, susine, prugne.

colori

Tavola di primavera: i colori

Tra i colori più indicati per decorare la tavola di primavera, ci sono senza dubbio i colori pastello. Rosa, giallo, azzurro e colori tenui saranno perfetti per la vostra tavola. Se amate lo stile più naturale, osate con le tonalità chiare del legno e con tinte naturali come beige, grigio chiaro, tortora e avorio. Una punta di bianco non guasterà, ma non dimenticate di introdurre sempre un elemento floreale.

Pausa pranzo di primavera

Pausa pranzo di primavera: tutti i segreti per viverla al meglio

Con le giornate che si fanno più calde e soleggiate, la pausa pranzo di primavera diventa un rilassante momento all’aria aperta, in cui gustare cibi leggeri e rigeneranti.

Cielo limpido e soleggiato, clima tiepido, piatti leggeri e ingredienti freschi di stagione: la pausa pranzo di primavera si prospetta come un momento davvero piacevole. Per vivere al meglio la vostra pausa pranzo di primavera, vogliamo proporvi alcuni consigli che vi aiuteranno ad organizzarvi, in modo da sfruttare perfettamente quei 60 minuti tanto preziosi!

Si sa che la primavera, quando arriva, stimola anche l’appetito. Anche a tavola infatti il cambio di stagione si sente, anzi si gusta, con forchetta e coltello. Per questo durante la pausa pranzo di primavera è molto importante riscoprire gli ingredienti tipici del periodo, le primizie che la stagione può offrire e mangiare piatti genuini, leggeri e al tempo stesso sfiziosi.

Gli asparagi ad esempio sono un alimento tipico di questa stagione e li potete gustare in tantissime preparazioni diverse, dalle torte salate, ai primi piatti, fino ai contorni. Poi ovviamente ci sono insalatone, frittate, tramezzini e i primi piatti leggeri come l’insalata di farro o il cous cous!

asparagi per pranzo primaverile

Insomma, la pausa pranzo di primavera può trasformarsi in un'occasione gourmet in cui si danno il cambio sandwich genuini, torte di sfoglia leggere e macedonie arcobaleno!

Un’idea lampo per il panino perfetto da portare alla pausa pranzo di primavera? Pane integrale, caprino, Bresaola di Tacchino AIA, verdure grigliate (quelle che preferite), il tutto condito con un mix di erbe aromatiche.

Anche i centrifugati sono un’ottima soluzione per una pausa pranzo di primavera gustosa, nutriente e sana. I centrifugati di primavera infatti, grazie al loro apporto benefico e alla loro ricchezza di fibre e di vitamine, sono l’ideale per ripartire carichi di energie e concentrazione per il resto della giornata!

Se invece quello di cui avete bisogno è un piatto sostanzioso e buonissimo allora la pasta alla norma è esattamente quello che ci vuole. Armatevi quindi di contenitore ermetico o di tapperware e seguite le istruzioni della ricetta originale della pasta alla norma da portare alla pausa pranzo di primavera!

Ora non vi resta che pensare all’occorrente per la pausa pranzo all’aperto: munitevi quindi di posate di plastica, bottigliette o borracce per le vostre bibite fresche e cercate un luogo (non troppo lontano dall’ufficio) che vi permetta di rilassarvi all’aria aperta. Buon appetito!

spiedini frutta

Snack di primavera da portare in palestra

Ecco tanti consigli e ricette per snack di primavera freschi e leggeri da portare in palestra!

In previsione dell’arrivo della bella stagione è bene iniziare a pensare ai modi per mantenersi in forma: ecco perché accanto all’attività fisica (svolta in palestra o in casa) è bene accompagnare un corretto regime alimentare, fatto di cibi di stagione ed ingredienti leggeri e genuini. Oggi vogliamo suggerirvi degli snack di primavere da portare in palestra, che possano aiutarvi a spezzare la fame e avere la giusta dose di energia senza appesantirvi troppo.

Ecco allora tanti suggerimenti per snack di primavera da portare in palestra!

Barrette ai cereali

Un grande classico per spezzare la fame e assimilare la giusta energia necessaria per l’attività fisica, le barrette ai cereali sono la soluzione pratica e portata di mano!  Al gusto cioccolato, arachidi o fragole, tenetene sempre una nella borsa della palestra per aiutarvi a resistere al richiamo della fame!

Tramezzino alla greca

Tramezzino alla greca

Quando la fame si fa sentire, potrete optare per un delicato snack, facile e veloce da preparare la mattina prima di uscire di casa: il tramezzino alla greca. Ecco la ricetta facile!                                                                                                                 

Centrifugati

Anche i centrifugati sono  uno snack carico di vitamine da gustare per l’allenamento in palestra. I centrifugati sono infatti uno dei modi migliori per iniettarsi la giusta carica di energia che la frutta può apportare al nostro organismo, perfetti da consumare prima di fare attività fisica per fare il pieno di energie e vitamine in vista dello sforzo fisico. Ecco tante ricette facili!

Yogurt e frutta fresca

Yogurt e frutta fresca

Cremoso, con pezzi di frutta, greco, bianco, uno yogurt è sempre un’opzione valida e veloce per gustare uno snack in vista dell’allenamento in palestra. Accompagnatelo con frutta fresca di stagione!

Spiedini di frutta

Una volta che li avrete provati, non potrete più farne a meno: colorarti e freschi, gli spiedini di frutta vi faranno fare il carico di energia e vitamine in vista dell’allenamento fisico! Ecco tante ricette da provare!

Ecco infine tanti esercizi e consigli per mantenersi in forma prima dell’arrivo della primavera:

lavoretti bambini per primavera

Lavoretti di primavera per bambini

La primavera per i bambini è un vero e proprio richiamo alla creatività; stimolate la loro fantasia con questi bellissimi lavoretti di primavera.

I lavoretti di primavera per bambini sono un modo divertente per segnare una tappa importante dell’anno che stanno vivendo. Utili e stimolanti per la crescita questi lavoretti consentono infatti di osservare il passaggio delle stagioni, il fermento del rifiorire della natura, l’allegria dei colori che la primavera porta con sé.

L’arrivo della primavera quindi non significa solo gite fuori porta, barbecue all’aperto, pomeriggi al parco giochi o feste in terrazzo; significa anche incoraggiare la fantasia dei bambini, con piccoli e semplici lavoretti che sfruttino gli spunti, i soggetti e le suggestioni che la bella stagione ci offre. Ecco quali sono i lavoretti di primavera che potete fare con i vostri bambini!

Lavoretti di primavera per bambini: fiorellini di carta

Ritagliate dei cerchi e dei cuori da dei cartoncini colorati, quindi incollate i cuori intorno al cerchio, lasciandolo però visibile; lasciateli asciugare. Prendete un bottoncino e incollatelo al centro del fiore. Fate passare il fil di ferro verde nei buchi del bottoncino e  realizzate il gambo dei fiori. Avvolgete un nastrino colorato attorno ad un rocchetto senza filo ed infilatevi i fiorellini così realizzati.

Lavoretti di primavera per bambini: farfalle colorate

farfalla di carta

Ritagliate un rettangolo da un cartoncino colorato e ricoprite il rotolo di carta igienica, quindi incollateci gli occhietti e le antenne fatte con dei nastrini. Ritagliate poi dal cartoncino colorato un paio di ali e decoratele come più preferite, ad esempio con dei fiorellini o dei piccoli pallini colorati. Incollate infine le ali al retro del rotolo ed avrete ottenuto una simpatica e coloratissima farfalla!

Lavoretti di primavera per bambini: calamite primaverili per il frigorifero

Per fare questo lavoretto di primavera dovrete munirvi di un pezzo di stoffa di feltro e qualche molletta per i panni. Per prima cosa prendete e ritagliate dei pezzi di feltro secondo la stessa forma della superficie delle mollette. Ora, decorate la molletta, utilizzando bottoni o ritagliando altri piccoli pezzi di feltro in modo da creare delle mini margherite. Incollate ora le decorazioni su di un lato delle mollette. Sul lato scoperto della molletta, invece, quello non decorato, incollate il magnete. Ecco che avrete creato delle simpatiche calamite per decorare il frigo, che vi potranno anche servire per attaccarvi le vostre foto!

Lavoretti di primavera per bambini: il cartello con il nome da appendere in cameretta

Prendete un pezzo rettangolare di cartone e, con il nastro adesivo, attaccate a questo un filo di nylon. Incollate sul cartone una fila di bastoncini in legno (quelli del ghiacciolo) uno di fianco all’altro. Prendete ora dei pezzi di plastilina di colori diversi e modellateli così da fare le lettere del nome. Passate due strati di colla vinilica sulle lettere di plastilina per incollarle sui bastoncini di legno e per renderle lucide e brillanti. Infine aggiungete, a scopo decorativo, dei bottoncini colorati sul cartello. Ora potete decidere se appendere il cartello fuori dalla porta della cameretta o come decorazione all’interno.

finger food di primavera

Finger food di primavera: 5 ricette imperdibili

Cene all’aperto, buffet in giardino e feste sul terrazzo: sono tutte occasioni ideali per gustare i finger food di primavera. Ecco 5 ricette da non perdere!

Come rendere unica una festa tra amici? Semplice, preparando i finger food di primavera! Nel mese di aprile la primavera sboccia in tutta la sua bellezza e porta con sé la voglia di cene e aperitivi all’aperto, feste sul terrazzo con buffet coloratissimi e buonissimi! In queste occasioni i finger food di primavera sono i veri protagonisti. Piccoli e deliziosi stuzzichini da gustare senza posate, in piedi, chiacchierando e gustando freschi cocktail.

I finger food di primavera sono il modo per rendere speciale e assolutamente indimenticabile una cena, un pranzo o un aperitivo; inoltre i finger food di primavera che vi suggeriamo sono semplici da preparare e non richiedono particolari abilità culinarie. Ecco 5 ricette di finger food di primavera davvero imperdibili!

Finger food di primavera: mini calzoni ripieni di mozzarella e acciughe

calzoni ripieni

Stendete la pasta brisè e con un coppapasta ricavate dei dischi di 8/10 centimetri di diametro. Ora preparate il ripieno: tagliate la mozzarella a cubetti molto piccoli e mettetela su un colino per farle perdere l’acqua in eccesso; mescolate alla passata di pomodoro, salate, insaporite con l'origano o con il basilico fresco tritato. Ora aggiungete le acciughe tagliate a pezzetti al composto e mescolate bene.

Farcite ogni dischetto con il ripieno, richiudete i calzoni a forma di mezzaluna avendo cura di sigillare molto bene i bordi. Chiudeteli pressando con i rebbi di una forchetta, spennellate con un tuorlo d'uovo, decorate la superficie con origano secco e cuocete in forno caldo a 200° per 15/20 minuti. Servite i vostri gustosi finger food di primavera ancora caldi!

Finger food di primavera: fagottini di bresaola di tacchino ripieni di guacamole

Prendete le fette di Bresaola di Tacchino AIA, allargatele e ponete al centro di ognuna un cucchiaino di salsa guacamole che avete precedentemente preparato, seguendo questa ricetta. Chiudete a fagottino ogni fetta e fermate con un filo di erba cipollina.

Finger food di primavera: frittelle di verdura

frittelle di verdure

Tagliate le coste o gli spinaci in modo grossolano, fateli saltare in padella con olio, sale e pepe e uno spicchio d’aglio. Togliete l’aglio, lasciate raffreddare e fate una pastella con farina e birra. Create delle palline di spinaci e passatele nella pastella. Scaldate l’olio per la frittura e friggete le palline. Scolatele e servitele calde.

Finger food di primavera: rotolini di salsiccia e rucola

Ingredienti:

- 1 fetta lunga di pane per tramezzini
- 1 confezione di Paesana Verzino AIA
- alcune foglie di rucola
- 2 cucchiai grandi di parmigiano grattugiato

Preparazione:
Private la Paesana Verzino AIA del budello. Lavorate la salsiccia con il parmigiano grattugiato, aiutandovi con una forchetta. Schiacciate la fetta di pane con il matterello. Spalmate sul pane l'impasto di salsiccia. Ricoprite lo strato di salsiccia con alcune foglie di rucola.  Arrotolate la fetta dal lato corto. Avvolgete il rotolo nella pellicola trasparente. Mettete in frigorifero per un'ora e poi tagliate a fettine prima di servire.

Finger food di primavera: bruschette a fantasia

Tartine e bruschette sono le regine del finger food. Con questi stuzzichini golosi potete davvero sbizzarrirvi, utilizzando gli ingredienti che più amate. Ecco 10 idee sfiziose per trasformare delle semplici bruschette in un finger food da veri chef.

party di primavera

Festa di primavera: i consigli per il party con gli amici

Come organizzare una festa di primavera? Da una grigliata in giardino ad una festa a tema anni ’70, ecco tutti i consigli per il party con gli amici!

La primavera è da sempre sinonimo di colori, gioia e voglia di stare all’aperto, ecco perché con l’arrivo della bella stagione torna la voglia di stare con gli amici e di organizzare, perché no, una festa di primavera come si deve. Non c’è infatti modo migliore per festeggiare l’arrivo delle belle giornate che organizzare un party con gli amici, un’occasione in più per ritrovarsi insieme alle persone più care e condividere dei momenti di spensieratezza. Dalle idee per una festa in giardino ai trucchi per organizzare una festa in perfetto stile anni ’70, ecco tutti i consigli per il organizzare un party di primavera con gli amici!

Festa di primavera, i consigli per il party con gli amici: grigliata in giardino

BBQ in giardino

Uno dei modi migliori per festeggiare l’arrivo della primavera e organizzare un party perfetto con gli amici, è quello di optare per una grigliata all’aperto. Se il tempo infatti lo permette, non c’è niente di meglio che godersi l’aria aperta, mangiando succulente prelibatezze insieme ai propri amici. Se inoltre disponete di un giardino, ecco quello è il luogo ideale per il vostro BBQ, in quanto potrete decorarlo con luci o festoni e disporre sedie e tavoli come meglio preferite. QUI trovate tutti i segreti per organizzare una grigliata perfetta.

L’importante è creare la giusta atmosfera (facendosi aiutare dalla colonna sonora e la compagnia di amici più giuste) munirsi di tanta voglia di fare e divertirsi, marinare la carne nel migliore dei modi e accompagnare il tutto con verdure grigliate e qualche bruschetta buona da leccarsi i baffi…ecco QUA tutte le idee più golose!

Festa di primavera, i consigli per il party con gli amici: festa in casa

festa in casa

Se anche non disponete di un giardino, potete sempre organizzare una fantastica festa di primavera con i vostri amici in casa. Esatto, tutto sta in come riuscirete a creare la giusta atmosfera anche dentro le mura di casa e far respirare ai vostri ospiti l’aria della primavera e la gioia per l’arrivo della bella stagione. Come? Potete decorare la casa con i vostri fiori preferiti e far indossare ai vostri ospiti delle coroncine floreali o addirittura chiedere a ciascuno di indossare abiti a tema…primavera! La musica giocherà un ruolo fondamentale, così come l’apparecchiatura della tavola (il nostro consiglio è quello di puntare tutto su un buffet informale e leggero) e su ricette semplici e veloci da preparare. Potete anche optare per una festa a tema anni ’70, perfetta per richiamare i vostri ospiti in un’atmosfera tutta floreale, spensierata e sicuramente primaverile. TROVATE QUA tutti i trucchi per organizzare la festa anni ’70 perfetta in 5 semplici mosse!

Festa di primavera, i consigli per il party con gli amici: le ricette giuste

spinacine

Oltre alla giusta atmosfera, la compagnia di amici più festaioli e gioiosi e la decorazione della casa o del giardino nel modo più primaverile possibile, avrete bisogno anche di un menu all’altezza, leggero, semplice da preparare, ma gustoso e che richiami i sapori e l’atmosfera delle giornate primaverili. In casa potete optare per un buffet in cui servire ai vostri ospiti stuzzichini e cocktail primaverili leggeri, dal Mimosa al Gin Tonic al profumo di lime fino al Mojito allo zenzero. In giardino optate per un gustoso buffet a base di finger food.

page-section--vertical-layout
TIPS
Dall'apparecchiatura della tavola ai lavoretti per i bambini ecco come vivere la primavera al meglio!
video
default
page-section--vertical-layout
LA RICETTA
Ecco la ricetta gustosa di ravolini al ragù di primavera!
editoriale
default
pic nic ricette bambini

Pic nic: 10 ricette salate per i più piccoli

Deliziose, semplici e naturalmente buone: ecco le ricette salate per i bambini, da mettere nel cestino del pic nic, che piaceranno anche ai grandi.

Quando si parla di cestino del pic-nic da preparare con i bambini, le ricette diventano anche divertenti. Semplici e gustosissime, le ricette del pic-nic per i più piccoli hanno il giusto sapore per conquistare anche i grandi! Una volta scelta la meta del pic-nic di primavera, non vi resterà altro da fare che preparare le ricette con i bambini. I più piccoli, si sa, hanno la meglio per quanto riguarda la fantasia, quindi lasciatevi ispirare da loro e prendete qualche spunto dalle preparazioni che abbiamo pensato apposta per loro!

1. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: PANINO AL PROSCIUTTO

Semplice, ma gustoso, il panino al prosciutto cotto è perfetto per il cestino del pic-nic dei più piccini. Scegliete una buona michetta fragrante e farcitela con qualche fetta di Prosciutto Cotto di Suino AIA. Il gusto è assicurato. Eccovi tante idee per i panini da portare in gita!

2. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: TRAMEZZINO CON PETTO DI TACCHINO E INSALATA

I bambini fanno fatica a mangiare l'insalata, ma se la mettete dentro ad un morbido tramezzino con il Petto di Tacchino al Forno AIA e un velo di maionese, il discorso cambia. Provare per credere! Scoprite anche altre ottime ricette di tramezzini qui!

3. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: HAMBURGER

Grandi e piccini impazziscono per gli hamburger! Il pic-nic all'aperto è un'ottima occasione per proporre ai più piccoli un hamburger semplice, leggero e ricco di gusto. Provate queste 5 ricette e i bambini ne saranno entusiasti!

 

hamburger

4. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: PASTA FREDDA

Pollo, feta, olive e pomodorini: questi sono gli ingredienti per la miglior pasta fredda del mondo. Questa è una ricetta completa che i bambini apprezzeranno, unico consiglio: preparatene porzioni abbondanti! Ecco la ricetta!

5. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: INSALATA DI RISO

Cugina della pasta fredda, anche l'insalata di riso è molto apprezzata dai più piccini. Facile da preparare e pratica da trasportare nel cestino del pic-nic, questa preparazione sarà un'ottima occasione per far mangiare le verdure ai bambini. Scoprite la ricetta dell'insalata di riso con pollo e verdure!

6. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: FRITTATA

Con i giusti consigli, preparare una frittata è molto semplice. Nutriente e gustosa, la frittata è ideale per riempire i panini del pic-nic all'aria aperta e i bambini la adorano. Eccovi 10 ricette di frittata al forno, la versione più leggera di questa preparazione che non passa mai di moda!

frittata

7. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: TORTA SALATA

Buonissima calda, ma ottima a temperatura ambiente, la torta salata è perfetta per il pic-nic. Oltre ad essere una delle ricette per il recupero degli avanzi, la torta salata piace tantissimo ai bambini e potrete divertirvi molto preparandola insieme prima del pic-nic. Provate la ricetta di quella con ricotta e tacchino, oppure sbizzarritevi con queste 10 ricette pensate proprio per il pic-nic

8. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: INVOLTINI FREDDI DI POLLO E ASPARAGI

Gli involtini di pollo piacciono moltissimo ai bambini, ma sono più adatti per un pranzo o per una cena. In questa ricetta, gli involtini sono a temperatura ambiente e sono davvero gustosi. Scoprite tutti i passaggi per prepararli!

involtini di pollo

9. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: SFOGLIATINE CON SALAME DI TACCHINO

Le ricette con la pasta sfoglia si prestano perfettamente ad essere messe nel cestino del pic-nic. Le sfogliatine con il Salame di Tacchino AIA, sono semplicissime da preparare. 

Ingredienti

- 1 confezione di pasta sfoglia
- 1 confezione di Salame di Tacchino aeQuilibrium AIA
- 1 uovo
- 100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Preparazione

Tagliate la sfoglia a spicchi triangolari e al centro di ogni triangolo mettete una fettina di salame di tacchino e un paio di cucchiaini di formaggio grattugiato. Avvolgete la sfoglia arrotolando la punta del triancolo verso la base e fissate i lembi con una leggera pressione delle dita. Spennellate le sfogliatine con l'uovo sbattuto e infornate a 180°C per 15/20 minuti

10. Pic nic, ricette salate per i più piccoli: SPIEDINI DI WUDY E ZUCCHINE

Quando si parla di spiedini si pensa ad una bella grigliata, ma gli spiedini di Wudy AIA e zucchine sono perfetti anche per il pic-nic. Grigliate i wurstel interi e le zucchine a rondelle spezze circa 1 cm. Una volta pronti, itagliate i wurstel a rondelle e nfilzate gli ingredienti nello stecchino alternandoli.  

pic nic in famiglia

Pic-nic di primavera

Con l’arrivo delle belle giornate primaverili, ecco tante idee e consigli per il vostro pic-nic di primavera!

La primavera è arrivata e con il sopraggiungere delle belle giornate torna anche la voglia di organizzare un pic-nic di primavera con gli amici per godere del sole, la compagnia delle persone più care e del buon cibo. Ma come organizzare un pic-nic di primavera davvero perfetto? Dagli oggetti indispensabili al menù più sfizioso, ecco tutte le idee e i suggerimenti per il pic-nic di primavera con gli amici perfetto!

Pic-nic di primavera: gli oggetti indispensabili
La prima cosa a cui dovete pensare prima di organizzare il vostro pic-nic di primavera con gli amici è se avete tutti gli oggetti indispensabili per far si che il vostro pic-nic si svolga nel modo più corretto. Esatto, perché per organizzare un pic-nic di primavera come si deve non bastano una bella giornata e dei panini, bensì tutti gli oggetti indispensabili per la buona riuscita della vostra scampagnata, in modo che tutti siano soddisfatti e le cose vadano lisce come l’olio!

cestino pic nic

Per prima cosa, assicuratevi di avere con voi il classico cestino da pic-nic, quello che tanto ci fa pensare alle scampagnate di primavera in mezzo alla natura. Ce ne sono tanti e il classico cestino in vimini rimane il nostro preferito! Attenzione poi a cosa mettete all’interno del vostro cestino da pic-nic: avrete infatti bisogno del giusto numero di posate, bicchieri e piatti in base a quanti amici prenderanno parte alla vostra scampagnata!

Pic-nic di primavera: il menù sfizioso

L’ingredienti fondamentale per rendere il vostro pic-nic di primavera davvero perfetto consiste nello scegliere il giusto menu, fatto di ricette semplici, genuine e allo stesso tempo gustose. Potete optare per degli sfiziosi involtini di melanzane leggeri oppure degli spiedini con spinacine da insaporire con la maionese fatta in casa, perfetti come aperitivo. Come primo piatto potete optare per un’insalata di riso con Wudy e verdurine croccanti oppure uninsalata di pasta con pollo e pomodorini, l’importante è che tutte le ricette siano leggere, che non abbiano bisogno di essere cotte e che possano così consumarsi subito durante il vostro pic-nic di primavera.

Pic-nic di primavera: i dettagli da non trascurare

Infine, ricordatevi sempre che la buona riuscita del vostro pic-nic di primavera dipenderà dall’attenzione che metterete nei particolari e nella cura di tutti i dettagli. Non tralasciate infatti nessun particolare e assicuratevi che tutto sia perfetto! Ricordatevi di portare una tovaglia abbastanza grande per tutti i partecipanti, una quantità adeguata di tovaglioli di carta, bicchieri e posate. Potete anche optare per una borsa frigo che vi permetta di conservare i vostri cibi freschi (specie nel caso di insalate di riso e pasta fredda) e pronti per essere gustati. Un consiglio utile è inoltre quello di munirsi di porta bicchieri e portatovaglioli in modo da prevenire che qualche folata di vento porti via l’apparecchiatura del vostro pic-nic di primavera.

Pic nic: tutti gli stili e le occasioni per mangiare sul prato

Pic nic: tutti gli stili e le occasioni per mangiare sul prato

Ecco tutti gli stili e le occasione per organizzare un pic nic!

Con l’arrivo della bella stagione, il pic nic torna ad essere la soluzione ideale per passare un  po’ di tempo all’aria aperta in compagnia delle persone che amiamo, tra una chiacchiera e ricette gustose. Tante sono le occasioni in cui poter organizzare un pic nic: dal primo maggio, a Pasquetta o anche (perché no) San Valentino. L’importante è seguire bene tutti i nostri consigli su come organizzare il cestino del pic nic e avere a portata di mano ricette facili e veloci per dolci, panini, insalate di pollo, tramezzini.

Ecco tante occasioni e stili diversi per un pic nic con i fiocchi!

Pic nic del primo maggio

Da Roma a Torino, passando per Como e Vicenza, tante sono le mete perfette per un pic nic del primo maggio diverso da solito. Questa ricorrenza è infatti una delle preferite da chi vuol trascorrere una giornata all’aria aperta con amici o parenti per gustare insieme qualcosa di genuino e visitare una città diversa. Ecco tutte le mete per il pic nic del primo maggio!

Pic nic di primavera

Pic nic di primavera

La primavera da il via alle scampagnate, le gite fuori porta e i pic nic all’aria aperta. I bambini adorano giocare all’aperto e anche i più grandi possono dilettarsi a preparare ricette facili e e veloci per il pic nic di primavera. Ecco tutti i consigli!

Pic nic invernale

Chi ha detto che in inverno non si possa organizzare un pic nic? Ecco tutti i segreti e i consigli su come fare!

Pic nic di San Valentino

Pic nic di San Valentino

San Valentino può essere l’occasione romantica e inedita per sorprendere il partner con un pic nic da sogno. Si tratta di un modo davvero speciale per festeggiare che di sicuro verrà apprezzato dalla vostra dolce metà! Ecco come organizzare un pic nic di San Valentino da favola!  

Pic nic di Pasquetta

Pasquetta è un altro dei momenti in cui amiamo fare pic nic all’aperto e grigliate con amici e parenti. Ecco tutti i consigli utili!  

pic nic

Pic-nic: 10 ricette dolci per i più piccoli

Golosi, leggeri e pratici da mettere nel cestino: scoprite le migliori 10 ricette dei dolci da pic-nic per i bambini!

Le ricette del pic-nic per i bambini, devono essere gustose, nutrienti e soprattutto pratiche da mettere nel cestino. Eccovi quindi 10 golose ricette dolci per riempiere di gioia i vostri piccoli durante il pic-nic. Una volta scelta la meta del pic-nic, non dovrete far altro che entrare in cucina e preparare queste golose ricette a quattro mani con i bambini. Le stagioni del pic-nic sono la primavera e l'estate, anche se in realtà si possono fare gustosi pic-nic anche in inverno, per questo tenete a mente che la frutta vi regalerà rinfrescanti e dolci esperienze, eccovi 5 ricette a cui ispirarvi!

Scoprite le nostre 10 ricette dolci per il pic-nic con i bambini!

1. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA TORTA DI MELE

Un grande classico di tutte le stagioni, la torta di mele soffice e morbida, sarà perfetta per il vostro pic-nic, ma soprattutto per quello dei più piccini! Per la ricetta completa, leggete qui!

2. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: IL PLUMCAKE

Che sia allo yogurt o con gocce di cioccolato, il plumcake è il dolce ideale per il pic-nic. Facile da trasportare, le sue fette profumeranno l'intero cestino e delizieranno il palato di grandi e bambini. Scoprite 5 gustose ricette di plumcake e provate a sperimentare anche l'irresistibile versione salata!

3. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA TORTA DI CAROTE

Facile e veloce da preparare la torta di carote non è solo buona, ma è anche nutriente. Le proprietà delle carote sono numerose e il loro segreto è quello di essere deliziose sia nelle ricette salate che in quelle dolci

Ingredienti: 

300 gr di farina 00

150 gr di zucchero 

250 gr di carote pelate

3 uova Extra Fresche Grandissime AIA

100 ml di olio di oliva

1 bustina di lievito per dolci 

1 bustina di vanillina

Preparazione: 

Grattugiate finemente le carote e mettetele da parte. In una terrina, mettete le uova e lo zucchero e montate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete le carote, l'olio e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Infine unite a pioggia la farina setacciata, la vanillina e il lievito sempre incorporando con un cucchiaio di legno. Versate il composto in una tortiera tonda precedentemente imburrata e infarinata, poi infornate a 180°C per circa 35/40 minuti

TORTA DI CAROTE

4. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA CROSTATA DI FRUTTA

Fresca, dolcissima e perfetta per il pic-nic, la crostata di frutta è uno dei dolci più apprezzati da bambini, anche se tendenzialmente non amano la frutta. Divertitevi con loro a creare abbinamenti gustosi e rinfrescanti. Nel frattempo, eccovi 5 ricette a cui ispirarvi!

5. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA MACEDONIA CON LO YOGURT

Fresca e gustosa, la macedonia non è un vero e proprio dolce, ma i bambini l'apprezzeranno dentro lo yogurt con qualche goccia di cioccolato. Tagliate la frutta a pallini con uno scavino molto piccolo e servitela con yogurt! Qui trovate tutti i segreti per preparare una macedonia da sogno

6. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LE MINI CROSTATINE AL CIOCCOLATO

Il cioccolato non è molto indicato per il pic-nic, ma se si tratta di una giornata non particolarmente calda, le crostatine al cioccolato andranno benissimo. Preparate la pasta frolla e guarnitela con il cioccolato fuso, infornate a 180°C per 20/25 minuti e il gioco è fatto!

 MINI CROSTATINE AL CIOCCOLATO

7. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: I BISCOTTI AL COCCO

Ingredienti: 

170 gr di farina di cocco

100 gr di zucchero

2 albumi

Preparazione: 

In una terrina, unite 120 gr di farina di cocco e tutti gli altri ingredienti. Mescolate molto bene fino ad ottenere un composto omogeneo e con l'aiuto di un cucchiaio create delle palline che metterete su una teglia coperta da carta forno. Spolverate i mucchietti con la farina di cocco rimasta e infornate a 180°C per 10/15 minuti. 

8. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA TORTA PARADISO

Ingredienti: 

200 gr di farina 00

100 gr di amido di mais

150 gr di zucchero a velo

1 bustina di lievito per dolci

200 gr di burro

2 uova + 2 tuorli

Scorza di 1 limone non trattato

Preparazione: 

In una terrina, lavorate il burro con lo zucchero fino ad ottener eun composto omogeneo simile ad una pomata. Sbattete le uova e i tuorli e incorporatele al composto di burro e zucchero poco alla volta. Unite la scorza di limone grattugiata e la farina e il lievito a pioggia. Una volta mescolati bene tutti gli ingredienti, trasferite l'impasto nella tortiera e infornate a 180°C per 40/45 minuti. 

torta

9. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: LA TORTA AL LIMONE

Ingredienti: 

120 gr di farina di mais
200 gr di zucchero 
100 gr di burro
3 uova
1 limone
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione: 

Mescolate la farina setacciata al lievito. Unite il burro morbidoallo zucchero e mescolate bene, poi unite la scorza grattugiata del limone, le uova sbattute e il succo del limone. Lavorate bene il composto e unite la farina a pioggia. Quando tutti gli ingredienti saranno amalgamati, versate il composto in una tortiera e infronate a 180°C per 40 minuti

10. Ricette dolci per il pic-nic con i bambini: IL PANE CON LA MARMELLATA

Quando si parla di dolce da pic-nic, non si può non fare riferimento al pane con la marmellata, il più grande classico. Per una merenda ancora più golosa, provate a preparare la marmellata di fichi!

Cosa mettere nel cestino del pic-nic: tante idee e consigli

Cosa mettere nel cestino del pic-nic: tante idee e consigli

Il tempo dei pranzi all'aperto è cominciato! Se amate la natura, eccovi tutti i consigli per mettere nel cestino del pic-nic tante cose utili e gustose!

Una volta scelta la meta del vostro pic-nic di primavera, non vi resterà altro da fare che mettere nel vostro cestino tutte le cose utili per passare una giornata indimenticabile all'insegna di natura e gusto!

Per prima cosa, eccovi qualche idea per le ricette del pic-nic, il cibo è l'unica cosa che non potrete davvero dimenticare. 

pic nic

Una volta sistemato il cibo, dovrete pensare a tutte quelle cose che vi serviranno per organizzare al meglio il pranzo all'aperto. Eccovi un piccolo elenco di tutto ciò che non potrete dimenticare:

  • posate: di plastica o in acciaio, ma attenzione al peso che dovrà essere minimo per una maggiore comodità;
  • coltello: anche in caso di panini o tramezzini, è sempre meglio avere un coltello nel cestino del pic-nic. Vi servirà per porzionare o per tagliare frutta o torte;
  • tovaglioli: più pratici quelli di carta, più eleganti quelli di stoffa, a voi la scelta, ma il consiglio è quello di abbondare;
  • tovaglia: qualsiasi pic-nic che si rispetti deve avere una tovaglia, possibilmente a quadretti bianchi e rossi;
  • cavatappi: utilissimo per aprire le bibite confezionate;
  • bicchieri di plastica: indispensabili;
  • acqua: anche se preferite le bibite, non dimenticate di portare l'acqua nel vostro cestino;
  • sacchetti per la raccolta differenziata: utili per raccogliere e differenziare i rifiuti immediatamente;
  • sale, pepe, olio e aceto: i condimenti non potranno mancare.
Come preparare il cestino del pic-nic con i bambini

Come preparare il cestino del pic-nic con i bambini

È tempo di pic-nic: scoprite tante ricette e come preparare il cestino con i più piccoli!

Organizzare un pranzo all’aria aperta è molto divertente, soprattutto se si vuole preparare il classico cestino del pic-nic con i bambini! L’entusiasmo dei più piccoli sarà un ingrediente prezioso per la perfetta riuscita del vostro pic-nic primaverile o… invernale! Sia che siate alla ricerca delle mete per il pic-nic del primo maggio, sia che siate alla ricerca delle ricette per il pic-nic perfetto, il cestino in vimini e la tovaglietta a quadretti rossi saranno elementi fondamentali per il pic-nic con i più piccini! Ecco come preparare il cestino del pic-nic con i bambini e tutto quello che non potrà mancare per il vostro pranzo al parco o in campagna!

1. CESTINO IN VIMINI

 CESTINO IN VIMINI

Potrete mangiare solo una macedonia e qualche merendina confezionata (si fa per dire!), ma il cestino di vimini è un vero must del pic-nic con i bambini. Divertitevi insieme a cercare in soffitta vecchi cestini in vimini e foderateli con una stoffa a quadretti rossi.

2. SCATOLINE PER TRAMEZZINI

Sarà molto divertente, conservare i tramezzini del pic-nic in scatoline monoporzione. Online si trovano numerosi modelli per creare scatoline adatte a contenere i vostri panini. Chiedete ai più piccoli di colorare esternamente le scatoline oppure usate il cartoncino colorato!

3. BARATTOLI IN VETRO PER PASTA E RISO

I vostri bimbi amano la pasta fredda o l’insalata di riso? Perfetto, portate le vostre fantastiche ricette al pic-nic. Comprate piccoli barattolini a chiusura ermetica in cui metterete la pasta o il riso. Tagliate un rettangolino da un cartoncino e scrivete il nome di ogni partecipante al pic-nic. Forate il rettangolino da un lato e infilate un nastrino colorato che legherete attorno al coperchio del barattolo!

4. SUCCHI DI FRUTTA

SUCCHI DI FRUTTA

Se i vostri bambini fanno fatica a mangiare frutta e verdura, preparate centrifugati freschi e stagionali, versateli in piccole bottigliette di vetro e metteteli nel cestino del pic-nic. Servite i succhi di frutta ai più piccoli con cannucce colorate!

5. BICCHIERI DI PLASTICA

Portare al pic-nic i bicchieri di vetro è un vero impiccio! Mettete nel cestino del pic-nic i bicchieri di plastica, ma non esagerate con le quantità. Fate scrivere ai bambini il nome sul proprio bicchiere e non sprecherete plastica!

6. SACCHETTI

È importante, quando si fa il pic-nic, non disperdere i rifiuti nella natura. Portate quindi due sacchetti, uno per gli eventuali rifiuti umidi e uno per tutto il resto che poi smisterete a casa insieme ai bambini. Un piccolo gesto che accoglie al suo interno un grande significato: il rispetto per la natura!

panini da mettere nel cestino del pic-nic

10 panini da mettere nel cestino del pic-nic

Gustosi e pratici da mettere nel cestino del pic-nic, i panini per la gita fuori porta sono perfetti per essere mangiati all'aperto. Eccovi 10 deliziose idee!

I panini da mettere nel cestino del pic-nic, devono essere pratici da trasportare, ben confezionati e soprattutto gustosi! Che si tratti di sandwich, toast o tramezzini, i panini per il pic-nic dovranno essere così composti:

  • pane
  • ingrediente principale
  • salsa
  • verdura di accompagnamento

Il pane ha un ruolo fondamentale nella realizzazione dei panini per il pc-nic. Dovrà essere morbido e fresco, il consiglio è quello di aggiungere le salse all'ultimo. Prendete piccoli vasetti o ciotoline apposite per contenere le salse e aggiungetele al vostro panino da pic-nic direttamente prima di mangiarlo. Preparate panini con ingredienti buoni da mangiare anche a temperatura ambiente

pane

Eccovi 10 fantastiche ricette di panini per il pic-nic da provare!

1. Panini di pic-nic: MICHETTA CON MORTADELLA E MAIONESE

Preparate la maionese e mettetela in una ciotolina nel cestino del pic-nic. Aprite la michetta a metà e farcitela con la Mortadella di Pollo e Tacchino AIA. Abbondate con gli ingredienti per un panino più gustoso! Al momento del pranzo all'aperto, aggiungete la maionese. 

2. Panini di pic-nic: PANINO CON LA COTOLETTA

Ottimo sia caldo che freddo, il panino con la cotoletta è quello che ci vuole per un pic-nic dal carattere rustico e dal sapore deciso. Prepararlo è molto semplice, eccovi la ricetta completa!

3. Panini di pic-nic: PANINO CON LA FRITTATA E FETTINE DI POMODORO

Tagliate il pomodoro a metà, eliminate i semi e poi tagliatelo a striscioline. Condite i pomodori con pochissimo olio e un pizzico di sale. Tagliate il panino scelto a metà e farcitelo con la frittata, se siete in difficoltà con la scelta degli ingredienti, scoprite queste 4 ricette di frittate davvero speciali!

pomodorini

4. Panini di pic-nic: PANINO INTEGRALE CON SALAME E PATÈ DI OLIVE

Un panino che trasformerà il vostro pic-nic in un momento di estremo gusto, quello con salame e patè di olive è davvero goloso! Denocciolate le olive nere di Taggia e frullatele con un filo d'olio extravergine di oliva. Tagliate a metà il panino integrale e farcitelo con il Salame di Tacchino AIA. Aggiungete il patè di olive e addentate il vostro panino. 

5. Panini di pic-nic: PANINO CON VERDURE GRIGLIATE E SALSA ALLO YOGURT

Per restare leggeri anche durante il pic-nic di primavera, grigliate le vostre verdure preferite e mettetele dentro al panino insieme ad una freschissima salsa yogurt che aggiungerete all'ultimo momento!

6. Panini di pic-nic: PANINO CON LA BISTECCA, ORIGANO E OLIO PICCANTE

Il panino con la bistecca è un grande classico del pic-nic. Scegliete un pane rustico a fette e conditelo con una spolverata di origano secco. In una padella antiaderente, cuocete per qualche minuto le Sottilissime di Bovino AIA in un filo di olio piccante. Aggiungete la carne nel pane e buon appetito!

panino con bistecca

7. Panini di pic-nic: HAMBURGER DI TACCHINO, INSALATA E KETCHUP

Cuocete sulla piastra l'Hamburger con Tacchino e Rosmarino AIA, fino a quando non sarà cotto da entrambi i lati. Lavate l'insalata e asciugatela bene. Tagliate il panino da hamburger a metà e farcitelo con tutti gli ingredienti. Aggiungete il ketchup poco prima di mangiarlo. 

8. Panini di pic-nic: PANINI GOURMET

Se siete alla ricerca di panini di alto livello, ideali per un pic-nic in grande stile, i panini gourmet saranno perfetti! Eccovi tante ricette di panini gourmet da mettere nel vostro cestino chic per un pranzo all'aria aperta davvero raffinato!

panino gourmet

9. Panini di pic-nic: PANINO CON INSALATA DI POLLO

L'insalata di pollo è perfetta per farcire i vostri panini da pic-nic. Fresca e deliziosa, l'insalata di pollo potrà essere arricchita con numerosi ingredienti, dalla frutta alla verdura, passando per salse ed erbe aromatiche. Eccovi 4 ricette di insalata di pollo da copiare!

10. Panini di pic-nic: HOT DOG CON KETCHUP E MAIONESE

I più piccoli ameranno questo panino per il pic-nic, ma i più grandi chiederanno sicuramente il bis. Grigliate il Wudy Classico Snack AIA e farcitevi il classico panino al latte da hot dog. Non dimenticate di portare ketchup e maionese in grande quantità!

page-section--vertical-layout
PIC NIC
Ecco tutti i segreti per il pic nic di primavera perfetto!
editoriale
default
Come scegliere il barbecue

Tempo di grigliata: come scegliere il barbecue nuovo

Bruciatore, griglia e braciere, se non sapete da che parte cominciare per la scelta del barbecue, siete nel posto giusto!

La primavera avanza ed è tempo di grigliate! Che si tratti di un appuntamento con gli amici, oppure un grigliata domenicale con la famiglia, ci sono sempre delle piccole accortezze che andrebbero seguite per rendere speciale la vostra grigliata.

La tavola deve essere apparecchiata in maniera corretta: per farlo occorre scegliere i giusti tessuti e le posate adatte, sono i dettagli a fare la differenza.

Inoltre, se decidete di organizzare una grigliata last minute, non lasciatevi prendere dal panico: le idee per realizzarla sono tante, semplici e vincenti. Ciò che non deve assolutamente mancare però, è un’ottima griglia.

Se la vostra griglia è vecchia e arrugginita, gli attrezzi sono ormai dispersi ed è ora di procedere ad un nuovo acquisto, eccovi una guida pratica alla scelta del barbecue da acquistare.

La griglia è costituita da bruciatore e dalla griglia vera e propria, il primo ha la funzione di generare calore per la cottura degli alimenti, la seconda è il supporto che serve per diffondere il calore su tutta la superficie.

Quale barbecue scegliere

Esistono numerose tipologie di barbecue ed ognuna ha caratteristiche funzionali ben precise. Il primo consiglio è quello di scegliere il barbecue più adatto alle proprie esigenze.

Come marinare la carne per la grigliata? Scopritelo qui!

barbecue

Barbecue elettrico

Questo barbecue necessità della corrente elettrica per poter funzionare. Con questo barbecue ridurrete il numero di fumi e odori durante la grigliata, questo perché ha in dotazione un raccoglitore per i liquidi che non cadranno quindi sulla brace. È perfetto per chi non ha molto spazio e ha problemi con la diffusione del fumo.

Amanti delle salse? Ecco la top 5 delle salse da grigliata qui!

Barbecue a gas

Disponibile sia in grandi che in piccole dimensioni, il barbecue a gas potrà essere alimentato a gas naturale o a propano. Questo barbecue è ideale per chi ha la necessità di cuocere grandi quantità di cibo e per chi ha l’esigenza di differenziare le cotture. Nel barbecue a gas, infatti, è possibile regolare la temperatura.

Braciere

Si tratta del modello più comune tra i barbecue. È dotato di un piccolo contenitore su cui si inserisce il combustibile. Se avete la necessità di portare il barbecue sempre con voi, questo è quello giusto!

Barbecue a carbone

Se avete uno spirito vintage acquistate il barbecue a carbone: il più antico e conosciuto. È perfetto per chi ha poco spazio e per chi ha necessità di trasportarlo.

Barbecue a infrarossi

È un modello innovativo. Il cibo è collocato sopra la piastra di ceramica che è in grado di riscaldarsi molto velocemente. Avete poco tempo da dedicare alla cottura della grigliata? Scegliete questo!

ricette spiedini

Spiedini: ricette gustose per il barbecue con gli amici

Tutti pronti per il barbecue di primavera? Ecco qualche idea per preparare spiedini originali da gustare con gli amici durante la grigliata!

Se la griglia è pronta e con lei tutto l’occorrente per la marinatura della carne, le ricette più sfiziose per il menu del bbq perfetto, le spezie e gli attrezzi indispensabili per grigliare, adesso non vi resta che dedicarvi alla preparazione di spiedini originali e buonissimi da gustare durante la vostra grigliata! Ebbene sì, perché oltre a tutte le bruschette più squisite, le verdure grigliate gli stuzzichini e le salse, anche gli spiedini vi aiuteranno a far sì che la vostra grigliata risulti davvero perfetta!

Ecco allora tante idee per preparare spiedini gustosi e buonissimi per il barbecue con gli amici!

Spiedini, ricette per il barbecue: spiedini di Dakota e verdure

spiedini con dakota

La Dakota è l’ingrediente chiave di questi gustosissimi spiedini che vi conquisteranno per la bontà degli ingredienti e i loro colori vivaci e primaverili, dovuti alla presenza delle verdure, altro ingrediente fondamentale di questa squisita ricetta. Preparare dei buonissimi spiedini di Dakota e verdure è davvero un gioco da ragazzi, basta procurarsi 4 salsicce Dakota AIA, cipolle bianche, peperoni, zucchine, un limone, olio, erbe aromatiche e seguire LA NOSTRA RICETTA!

Spiedini, ricette per il barbecue: spiedini di scamorza affumicata e pancetta

Ingredienti per 4 persone:

- Scamorza affumicata a pezzetti (16)
- 1 peperone rosso
- 16 fette di pancetta
- rosmarino

Preparazione:

Lavate e tagliate il peperone a metà, avendo cura di togliere la calotta e i semini. Tagliatelo a strisce e grigliatelo da entrambi i lati. Una volta pronto tagliate ulteriormente il peperone arrostito in 16 quadretti che metterete da parte per il momento. Avvolgete i pezzetti di scamorza affumicata con le fette di pancetta e infilzate un bocconcino in un bastoncino di legno per spiedini, in cui infilzerete poi anche il pezzetto di peperone, alternando gli ingredienti così da avere 4 pezzetti di scamorza e 4 di peperone su ogni bastoncino. Adagiate i vostri spiedini su una griglia, condendoli con dei rametti di rosmarino e rosolateli per circa 10 minuti, girandoli di tanto in tanto. Una volta che la pancetta sarà dorata, togliete dalla piastra e servite ancora caldi!

Spiedini, ricette per il barbecue: spiedini di coniglio con prugne e albicocche

spiedini di coniglio con prugne e albicocche

L’incontro del coniglio con la dolcezza delle prugne e delle albicocche è ciò che rende questo spiedino davvero unico ed originale. Prepararlo è inoltre molto semplice: munitevi di una confezione di coniglio disossato AIA, 200gr di prugne secche, 2 albicocche, aglio, alloro, scalogno, olio, sale, pepe, vino, semi di sesamo e seguite QUESTA RICETTA!

Spiedini, ricette per il barbecue: spiedini wurstel e verdure grigliate

Ingredienti:

- 2 confezioni di Wurstel
- 1 peperone
- 1 melanzana
- 1 pomodoro
- 2 zucchine
- olio EVO
- 1 mozzarella
- sale

Preparazione:

Su una griglia fate cuocere da entrambi i lati i wurstel, il peperone (pulito dei semi e privato della calotta), la melanzana, il pomodoro e le zucchine. Una volta ultimata la cottura, tagliate tutti gli ingredienti grigliati in tanti piccoli quadretti che infilzerete, alternandoli, negli appositi bastoncini di legno per spiedini, assieme anche alla mozzarella precedentemente tagliata a dadini.

Spiedini, ricette per il barbecue: spiedini con Spinacine

Questi semplici e gustosissimi spiedini sono resi ancora più gustosi dalle Spinacine AIA e potrete prepararli in maniera veloce, così da stupire tutti i vostri amici durante la grigliata in giardino! Per prepararli munitevi di 2 confezioni di Spinacine Grancroccanti AIA, 250 gr di mozzarelline, pomodorini pachino, basilico e seguite LA NOSTRA RICETTA!

Verdure alla griglia: tutti i consigli per non sbagliare

Verdure alla griglia: tutti i consigli per non sbagliare

Ecco tutti i segreti per verdure alla griglia davvero impeccabili!

Le verdure alla griglia sono la preparazione perfetta da servire come contorno leggero e gustoso in occasione di una grigliata all’aperto o una cena con gli amici in giardino. Potete abbinarle a bruschette ricche di gusto, salse fatte in casa, carni succulente e gustosissime per dar vita a piatti completi davvero buonissimi.

Tante sono le verdure che potete divertirvi a grigliare (dai pomodori, alle zucchine, passando per le melanzane) e tutte buonissime: ecco 10 verdure che non vi aspettavate di poter grigliare!

Ma come grigliare le verdure in modo impeccabile e far si che risultino davvero buonissime?

Per prima cosa, scegliete le verdure che desiderate grigliare e pulitele accuratamente prima di poter essere grigliate. Se utilizzerete la padella da griglia, il nostro consiglio è quello di spennellarla con dell’olio EVO prima di disporre le verdure da cuocere, che verranno poi successivamente condite con un pizzico di sale e pepe. Mentre grigliate le verdure, abbiate cura di girarle di tanto in tanto così che si possano grigliare da entrambi i lati. 

griglia

Ricordatevi infine di pulire nel modo corretto la griglia così da eliminare le impurità rimaste e far si che sia pronta per il prossimo utilizzo. Ecco tutti i segreti per pulire la griglia nel modo più corretto!

Ecco infine qualche ricetta gustosa per verdure da fare alla griglia!

Verdure grigliate e Dakota alla griglia

Verdure grigliate e Dakota alla griglia

La ricetta delle verdure grigliate e Dakota alla griglia è la soluzione ideale se avete organizzato una grigliata con gli amici e prepararla è davvero semplice! Le verdure grigliate e Dakota alla griglia si sposano benissimo con un calice di birra fresco e possono essere abbinate a salse gustose fatte in casa. Ecco la ricetta completa delle verdure grigliate e Dakota griglia!

Pannocchia grigliata e Dakota

Pannocchia grigliata e Dakota

La ricetta della pannocchia alla griglia e Dakota è perfetta per una cena in giardino con gli amici o per una grigliata all’aria aperta, quando oltre alla carne, alle verdure e alle bruschette, avete voglia di uno stuzzichino davvero gustoso! Ecco la ricetta completa!

Radicchio alla griglia con Dakota e salsa di gorgonzola

Radicchio alla griglia con Dakota e salsa di gorgonzola

Se siete in cerca di una ricetta facile e veloce provate quella del radicchio alla griglia con Dakota e salsa di gorgonzola. In questa preparazione il gusto del radicchio incontra il sapore inconfondibile di Dakota AIA per creare un piatto colorato e sfizioso. Ecco la ricetta facile e gustosa!

utensili grigliata

Grigliata di primavera: tutti gli accessori indispensabili

Dalle pinze per le carni, al soffietto per alimentare il fuoco: ecco tutti gli accessori indispensabili per la grigliata di primavera!

Griglie roventi, marinatura impeccabile, birra in frigorifero: tutto è pronto per la grigliata di primavera. Ma siete sicuri di avere tutti gli accessori indispensabili per il barbecue perfetto? Innanzitutto assicuratevi di avere la componente fondamentale: la fantasia. Servite ai vostri ospiti abbinamenti insoliti, grigliando oltre alla tradizionale carne, anche tantissime verdure: non solo zucchine, melanzane e peperoni, ma anche cipolle, carciofi, pomodori verdi, indivia e pannocchie. In secondo luogo, effettuate un breve ripasso degli errori da evitare per avere un barbecue perfetto.

Una volta messi a punto questi due passaggi, potete dedicarvi a tutto l’occorrente per la vostra grigliata. Oltre chiaramente a una griglia e alle pinze per girare le vostre salamelle ci sono tanti altri utensili che perfezioneranno il vostro BBQ. Quali? Ecco un elenco di tutti gli accessori necessari per la vostra grigliata di primavera!

spiedini BBQ

Accessori per la grigliata: chips in legno per affumicatura

Le chips in legno sono la chicca davvero indispensabile se volete fare bella figura con i vostri ospiti. Per un barbecue all’americana davvero perfetto non fatevi mancare dunque le chips per affumicare: esse producono un aroma leggero e fruttato e donano un colore rossastro alle preparazioni. Assolutamente immancabili!

Accessori per la grigliata: termometro digitale per BBQ

Perfetto per controllare al volo il grado di cottura di una bistecca o di qualsiasi alimento in cottura sulla griglia, il termometro digitale per BBQ è uno strumento davvero indispensabile per non sbagliare più nemmeno una cottura! 

Accessori per la grigliata: artigli d’orso

Gli artigli per il barbecue sono quell’accessorio che non è indispensabile, ma di cui una volta provato non si potrà più fare a meno! Sminuzzare il pollo, afferrare un’anguria con un artiglio, mentre tagliate con l’altra mano…tutto questo è possibile con questo prodotto!

Accessori per la grigliata: pressa per hamburger

pressa per hamburger

È vero che farli con le mani sporche di cenere e usando amore e olio di gomito è sempre una soddisfazione, ma quando gli ospiti sono numerosi e il menù variegato, bisogna risparmiare tempo e la pressa per hamburger si dimostrerà indispensabile! Una volta in possesso della pressa, potrete scatenarvi con le ricette più disparate: da quella classica americana, all’hamburger di suino e guacamole, fino a queste 5 ricette super sfiziose e originali!

Accessori per la grigliata: grembiule del Re della Griglia

Non stiamo parlando di un semplice grembiule, ma di un accessorio davvero indispensabile, munito di tante tasche quante sono le funzioni e le esigenze di un vero griller! Il grembiule del Re della Griglia deve infatti essere munito di una tasca per i fiammiferi o l’accendino, una tasca capiente per la birra fresca da sorseggiare mentre cuociamo gli spiedini, una per il cavatappi e una per le salse. Questo grembiule si può trovare in commercio, ma si può anche realizzare a casa in modo semplice ed economico!

Grigliata last minute

Grigliata last minute: tutti i consigli per il barbecue

Ecco tutti i segreti per una grigliata last minute con i fiocchi!

Se volete invitare gli amici per una grigliata all’aperto, ma il tempo stringe e vi siete ridotti all’ultimo minuto con i preparativi, niente paura: vogliamo darvi tutti i consigli per una grigliata last minute da sogno!

Dagli attrezzi indispensabili, alle salse più gustose, passando per tutti i segreti della marinatura, ecco come organizzare una grigliata last minute con i fiocchi!

Gli attrezzi in indispensabili

Il tempo per organizzare tutto è poco, ma se vi munirete degli attrezzi giusti riuscirete ad ottimizzare i tempi e dar vita ad una grigliata last minute davvero impeccabile! Dalle chips in legno, al termometro digitale passando per la pressa per gli hamburger, ecco tutti gli attrezzi indispensabili per una grigliata last minute perfetta!

La marinatura della carne

La marinatura della carne

Prima dell’arrivo dei vostri ospiti, premuratevi di marinare la carne nel modo giusto, così che diventi ancora più saporita. Si tratta di un procedimento veloce che non vi farà perdere troppo tempo in occasione della vostra grigliata last minute ma che, anzi vi assicurerà una carne ancora più saporita! Ecco tutti i segreti per marinare la carne e tutti i consigli per marinare le costine di carne!

Salse

Facili e veloci da preparare, le salse sono l’ingrediente che non può assolutamente mancare in occasione della grigliata last minute. Per prepararle in 5 minuti potete munirvi di un minipimer che vi permetterà di ottenere salse gustose in pochissimo tempo! Ecco tante salse gustose da preparare per la vostra grigliata last minute!

Ecco infine tante ricette facili e veloci da preparare in occasione della grigliata last minute!

Wurstel fritti

I wurstel fritti all'americana sono tra gli stuzzichini più golosi per dar gusto e croccantezza ad una grigliata last minute! Croccantissimi fuori e morbidi all'interno, i wurstel fritti all'americana possono essere accompagnati da salsa barbecue, maionese e ketchup. Cuocere i wurstel è semplice se si conoscono tutti i trucchi per farlo al meglio: ecco tutti i segreti! Ed ecco infine la ricetta per dei wurstel fritti da sogno!

Bruschette sfiziose

Bruschette sfiziose

Perfette per una grigliata last minute tra amici, le bruschette sono lo stuzzichino ideale da gustare mentre si aspetta che la carne sia pronta. Le ricette sono davvero tante e con un pizzico di creatività e il giusto mix di ingredienti è possibile creare sempre nuove ed originali ricette per preparare bruschette sfiziosissime! Ecco 10 ricette per bruschette davvero uniche!

Costine di maiale glassate

Le costine di maiale glassate sono ideali per rendere indimenticabile una grigliata last minute. Succulente e morbide, le costine di maiale glassate hanno un sapore deciso che tutti ameranno. Ecco la ricetta completa!

Hot Dog 

Hot Dog 

Gli hot dog non potranno mancare alla vostra grigliata last minute. Un morbido e dolce panino farcito con würstel, lattuga e salse che farà letteralmente impazzire tutti! La cosa più importante è puntare sulla qualità degli ingredienti. Scegliete i Wudy Bavaria Aia, perfetti per fare gli hot dog, e preparate una salsa fatta in casa per renderli ancora più appetitosi. Ecco come fare un hot dog da sogno!

Tortilla chips

Ideali per essere servite, in occasione di una grigliata last minute, le tortilla chips sono piccole sfoglie di mais croccanti tipiche della cucina tex-mex davvero irresistibili! Ecco la ricetta completa!

Patatine fritte

Anche le patatine fritte sono l’ingrediente immancabile per una grigliata last minute che si rispetti! Ecco come preparare delle patatine fritte davvero croccanti!

ricette bbq

Barbecue: ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta

Una giornata all’insegna di divertimento, relax e buona cucina: ecco 5 ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta.

Se quello che vi manca per organizzare la grigliata perfetta sono le ricette facili e sfiziose, niente paura perché abbiamo la soluzione che fa per voi! Le ricette semplici e veloci per il vostro BBQ, con la garanzia e l’eccellenza dei prodotti di AIA e qualche consiglio, saranno la carta vincente che renderà davvero indimenticabili le vostre grigliate di primavera.

Ci sono davvero tante idee per preparare ricette facili e sfiziose, l’importante è avere ben chiari alcuni fondamentali, come i questi banali errori da evitare, oltre che conoscere tutti i segreti di una marinatura perfetta. Ecco 5 ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta!

Ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta: pannocchie alla griglia

pannocchie grigliate

Lessate per una decina di minuti 4 pannocchie di mais sottovuoto (del tipo  precotto, reperibili nei migliori supermercati), senza estrarle dalla confezione. Fate  ammorbidire 50 gr di burro, (meglio se salato), a temperatura ambiente, pepatelo e incorporate 2 cucchiai di prezzemolo, erba cipollina e aneto tritati; quindi lavoratelo a crema. Sgocciolate le confezioni di mais, apritele e grigliate le pannocchie per una  decina di minuti, girandole spesso. Sistemate il burro alle erbe in una ciotolina e fatelo leggermente rassodare in frigo. Togliete le pannocchie dalla griglia, salatele leggermente, spalmatele con il burro e servitele, dopo averle infilzate con spiedini di legno!

Ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta: salsicce con frittura di porri

La ricetta vincente per stupire i vostri ospiti, facile, veloce e molto gustosa. Piacerà a tutti, grandi e piccini. Ecco la ricetta completa delle salsicce con frittura di porri!

Ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta: spiedini di pollo allo zenzero e limone

Ingredienti:

- 1 confezione di Petto di Pollo AIA
- 1 cm di zenzero fresco
- 1 limone verde
- curry rosso
- olio EVO

Preparazione:

Sbucciate e tritate finemente lo zenzero. Prendete la scorza di mezzo limone verde e spremetela. Tagliate il petto di pollo in piccoli cubetti e cominciate a preparare la marinatura.
In una ciotola mescolate zenzero, succo di limone, curry e olio extra vergine d’oliva.
Marinate il pollo per 2 o 3 ore e una volta trascorso il tempo necessario, infilzate i cubetti di pollo su spiedini di bambù. Disponete gli spiedini sulla griglia, preriscaldata e lasciate cuocere per 10 minuti, rigirando a metà cottura.

 Ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta: hamburger

hamburger alla griglia

Una grigliata senza hamburger non si è mai vista! Se siete amanti del genere, avete davvero l’imbarazzo della scelta su ingredienti e ricette per servire il vostro piatto forte del barbecue. Ecco 5 ricette di hamburger davvero gustose!

Ricette facili e sfiziose per la grigliata perfetta: panino con la salamella completo

Ingredienti:

- 4 panini francesini
- 1 confezione di Salamella AIA
- 1 cipolla 
- 1 peperone rosso
- maionese (o altre salse a piacere)

Preparazione:

Lavate il peperone, togliete semi e filamenti e tagliatelo a pezzi. Sbucciate la cipolla e tagliatela a spicchi. Cominciate a scaldare la piastra e a preparare le salamelle. La salsiccia va tagliata a metà e privata del budello, per poi essere schiacciata bene sulla superficie calda della piastra. Fate cuocere a fiamma vivace per circa 10 minuti e aggiungete poi le verdure.

Lasciate cuocere finché le verdure diventano morbide e la salamella diventa bella cotta, dentro e fuori. Rigirate spesso per far insaporire la carne con le verdure. Nel frattempo tagliate il pane e mettetelo a scaldare in forno a 100° per intiepidirlo. Farcite il panino con salamella, verdure e maionese.

Come pulire il barbecue dopo la grigliata

Come pulire il barbecue dopo la grigliata

Quali sono gli errori da evitare per pulire il barbecue perfettamente? Una rapida guida da seguire passo passo per avere la griglia sempre a portata di costine!

Pulire la griglia, non significa esattamente pulire il barbecue dopo la grigliata. Attrezzi e parti esterne del barbecue, devono essere puliti alla perfezione, questo per evitare di trovarvi a dover impiegare il doppio del tempo nel momento della grigliata con gli amici!

Dovete pulire il barbecue? Eccovi gli errori da evitare!

Subito è meglio

Aspettare la prossima grigliata prima di pulire il barbecue, è il più grande errore da compiere! Eventuali schizzi di olio e altri condimenti, devono essere eliminati subito in modo che il vostro barbecue non accumuli mai grasso e altre macchie. Ricordate che più facile pulire il barbecue appena usato che eliminare le incrostazioni!

 

bicarbonato

No ai detersivi!

Per pulire il barbecue, non è necessario usare i detersivi (almeno che non si tratti di macchie molto particolari). Potrete pulire il barbecue con un'emulsione di acqua tiepida e bicarbonato, lasciate agire e pulite tutte le superfici con una spugnetta. Volete eliminare i cattivi odori? Acqua e aceto vi saranno di enorme aiuto!

aceto

Prendersi cura del barbecue solo d'estate è un errore

Il barbecue è un amico fedele dell'estate, ma bisogna prendersene cura per tutto l'anno. Una volta terminata la stagione delle grigliate all'aperto, pulite il barbecue alla perfezione e coprite tutte le sue parti con un cellophane pesante. Se ne avete la possibilità, riponete il vostro barbecue in un luogo riparato. 

page-section--vertical-layout
BARBECUE DI PRIMAVERA
Ecco tanti suggerimenti per un barbecue di primavera davvero perfetto!
prodotti
default
Petto tacchino forno

Petto di Tacchino al forno

Sottilissime di Fesa di Tacchino

Granspiedì con Tacchino e Pollo

Granspiedì con Tacchino e Pollo

Speck Burger

Speck Burger

Salame con tacchino

Salame con tacchino

6 Uova Pastagialla Allevate a Terra medie

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

Salsicce con Tacchino, Pollo e Suino

page-section--vertical-layout
I PRODOTTI
Scegliete tra i prodotti AIA quelli perfetti per le vostre ricette primaverili!
Vivete la primavera con AIA all'insegna di pic nic all'aria aperta e ricette gustosissime!
Involtini di melanzane
Involtini di melanzane

Il menu primaverile inizia con un antipasto leggero e gustoso: gli involtini di melanzane!

Pasta fredda
Pasta fredda

La pasta fredda con chicken salad è il primo piatto fresco e sfizioso per il menu di primavera!

Tacchino alla mediterranea
Tacchino alla mediterranea

Un secondo piatto perfetto per il menu di primavera? Provate il tacchino alla mediterranea!

Torta ricotta e pesche
Torta ricotta e pesche

Il menu di primavera termina in bellezza con la torta ricotta e pesche!

menu di primavera
Il menu completo

Antipasto

Involtini di melanzane

Primi piatti

Pennette con pancetta e zucchine

Seconde portate

Plumcake salato con petto di tacchino e formaggio

Dakota alla griglia

Dessert

Crema pasticcera con frutta fresca

MENU
Dall'antipasto al dessert, ecco tanti spunti e ricette per il menu di primavera!
back to top arrow