Menu

Le ricerche più frequenti
regali di Natale fatti in cucina

Regali di Natale fatti a mano in cucina

Il Natale è alle porte e non sapete cosa regalare ai vostri amici o colleghi? Niente paura abbiamo la soluzione fai da te!

Per chi è particolarmente abile a cucinare, o per chi ha in serbo il proposito di diventare un vero chef, ma anche solo di sembrare tale, in occasione delle feste natalizie, ecco che la cucina può diventare una fabbrica di regali.
Se siete stanchi dei soliti dolcetti, torte e cesti di natale, ecco alcune simpatiche e originali alternative per dei regali di Natale fatti a mano in cucina!

1. Biscotti natalizi
Se avete una ricetta speciale per fare i biscotti di Natale, sappiate che potete usarli come pensierino da mettere sotto l'albero o come cadeaux per i vostri ospiti. Scegliete degli stampi particolari, a forma di albero o pallina di natale, intagliateli a fiocco di neve o con la sagoma di un cappello di babbo natale. Poi ricordatevi, prima di infornarli, di ritagliare nell’impasto un foro, di almeno 4 mm di diametro. Una volta cotti, prendete un nastro di seta rosso (o comunque di un materiale che non lasci fibre come la lana) e tagliatene tanti pezzi quanti sono i biscotti, della lunghezza di almeno 12 cm. Infilate il nastro nel buco del biscotto, fate un nodo legando insieme le due estremità ed ecco che i biscotti potranno decorare l’albero di natale ed essere sgranocchiati durante le feste. Possono poi essere regalati dentro una scatola di latta, chiusa con il nastro rosso rimasto. Qui trovate l’intero procedimento e alcuni preziosi consigli.

2. Gift Jar

gift jar

Un altro regalo molto particolare e facilmente trasportabile, è la “gift jar”; si tratta di recipienti di vetro per le conserve - che si trovano facilmente al supermercato e in tante dimensioni e forme - che contengono all'interno tutto ciò che più piace al destinatario.
Possono essere riempiti con confetti al cioccolato, piccole meringhe, spezie o canditi. Quello che conta è la composizione, quindi la presentazione di questo regalo fatto a mano.
Una volta scelti gli ingredienti, pensate all’ordine in cui volete posizionare i vari alimenti nella jar, secondo la dimensione, il colore e l’accostamento di sapori. Ad esempio potete alternare strati di praline al cioccolato colorate rosse e bianche; oppure creare un fondo di frutta secca, come arance e limoni, poi bastoncini di cannella ed infine, in cima, posizionare i chiodi di garofano (perfetto per un vin brulé). Se infine personalizzate ulteriormente la jar con un’etichetta decorata a mano, l’effetto sarà sorprendente!

3. Cucchiaini da mangiare

cucchiaini da mangiare

Se volete essere ancora più creativi, potete realizzare dei cucchiaini deliziosi, nel vero senso della parola. Munitevi di cucchiaini o bastoncini di legno (quelli ecologici riciclabili) che potrete personalizzare incidendo o disegnando sul manico il nome del destinatario. Procuratevi delle tavolette di cioccolato bianco e nero. Per farcire i vostri cioccolatini potete usare una caramella mou o delle nocciole tritate grossolanamente, oppure anche delle scaglie di torrone. Avrete bisogno anche di qualche decorazione come degli zuccherini colorati, delle scaglie di cocco o mini meringhe. Un attrezzo fondamentale per questa operazione è la vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio o gli stampini di silicone per cioccolatini o muffin. 

Fate sciogliere il cioccolato bianco a bagno maria in un pentolino. Spolverate lo stampo per il ghiaccio con gli zuccherini o le decorazioni scelte, quindi versate il cioccolato fuso per riempire metà dello stampino del ghiaccio, posizionate al centro un pezzetto di mou oppure la granella di nocciole e lasciate solidificare qualche minuto. Quando il cioccolato sarà duro a sufficienza infilate lo stecchino di legno e mettete in congelatore. Quando sarà ben duro fate sciogliere l'altro cioccolato e versatelo sopra per riempire lo stampino. Lasciate raffreddare e poi mettete in frigorifero. I cucchiaini da mangiare sono pronti!
Trovate un bel pacchetto o scatola per poter presentare il vostro originalissimo “servizio di cucchiaini  da gustare”.

4. Bustine del tè con pot-pourri
Un altro regalo fatto a mano in cucina sono le bustine del tè natalizie con pot-pourri. Si tratta di una riproposizione della bustina del tè che non servirà più da infuso, ma profumerà gli ambienti durante le feste natalizie.
Prendete della carta da riso o carta ricamata, meglio se poco spessa, del filo di cotone – bianco o rosso-, della colla vinavil, una pinzatrice e del cartoncino colorato, sul quale scriverete il nome del destinatario o un augurio di natale.
Prendete ora una vera bustina del tè, apritela e misuratela. Ritagliate poi tanti pezzi di carta quante sono le bustine che volete creare, con le misure appena prese. Utilizzate la vera bustina di tè come modello per piegare la carta da riso come una vera bustina e usate la colla vinavil per chiudere i lati delle vostre bustine. Ricordatevi di riempire le bustine di pout-pourri prima chiudere anche l’ultimo lato, ne basterà poco per ottenere il profumo voluto.
Prendete infine il cartoncino e, sempre usando la vera bustina di tè come modello, ritagliate dei quadratini sui quali scrivere il nome del destinatario o un augurio di natale.
Infine ritagliate dei fili di cotone di almeno 20 cm e pinzate le estremità rispettivamente una alla bustina e l’altra al cartoncino. Ecco un ottimo profumatore per ambienti natalizio!

5. Drink digestivo mix di frutta
Infine per chi apprezza i regali “in bottiglia”, ecco un dono di Natale fatto a mano che sarà gradito specialmente in vista delle “scorpacciate” natalizie: un drink fatto in casa a base di vodka ed insaporito con l’arancia o con limoni o lampone.
La preparazione è molto semplice. Per un litro di vodka vi servirà la buccia di una arancia, quella di un limone piuttosto grosso e una confezione media di lamponi. Lavate molto bene la buccia degli agrumi per eliminare ogni eventuale traccia di pesticidi e ugualmente fate con i lamponi. Con un pela patate togliete la buccia ai frutti evitando la parte bianca e sistematela in una bottiglia di vetro ben lavata anche essa. Se volete usare i lamponi, dopo averli scolati dall'acqua, sistemateli sul fondo della bottiglia. Quindi ricoprite con la vodka, meglio se di un’ottima qualità.
Chiudete la bottiglia e lasciate riposare per 7 giorni circa in un posto fresco e lontano da fonti di calore e dalla luce diretta. Per i primi due giorni agitate delicatamente la bottiglia una volta al giorno.
Dopo circa una settimana la vodka avrà acquisito un buon sapore di agrumi e anche una lieve colorazione. Questo regalo di Natale, oltre ad essere di facile realizzazione, ha un grande impatto visivo poiché usando una bottiglia trasparente, magari di una forma un po’ originale, le bucce degli agrumi di color arancio e giallo potranno decorare la tavola in attesa di essere assaporate.

back to top arrow