Le ricerche più frequenti
pasta all'uovo fatta in casa

Come fare la pasta all'uovo fatta in casa

Fare la pasta all’uovo in casa è un modo di portare avanti le tradizioni gastronomiche di famiglia.

Fare la pasta all’uovo in casa è sicuramente un’operazione impegnativa, ma quando avrete imparato come fare potrete dilettarvi nella preparazione di tante ricette gustose.

Con l’avvicinarsi delle feste del Natale sicuramente la pasta all’uovo fatta in casa si rivelerà utile se volete preparare i piatti della tradizione, dalle lasagne in tutte le sue infinite possibilità e ricettealle tagliatelle da condire con sfiziosi ragù, fino ai ravioli e ai tortelli da farcire con tanti diversi ripieni. Quando ci avrete preso la mano scoprirete il piacere di preparare della pasta all’uovo anche per il pranzo della domenica in famiglia o quando c’è da festeggiare un’occasione speciale.

Quali attrezzi servono per preparare la pasta all’uovo fatta in casa?
Lo strumento più importante per la pasta all’uovo fatta in casa è la spianatoia di legno, ovvero l’asse sulla quale impastare e stendere, questa operazione non può certo essere eseguita sul tavolo della cucina. 
Un altro strumento prezioso è il tradizionale mattarello oppure la macchina tira pasta che vi agevolerà di molto il lavoro.

pasta all'uovo mattarello

Quanto tempo ci vuole per fare la pasta all’uovo fatta in casa?
Il tempo necessario a lavorare l’impasto, farlo riposare e poi stendere si aggira attorno ai 60 minuti. Molto meno del tempo necessario a lavorare e far lievitare l’impasto di una pizza.

Come fare la pasta all’uovo fatta in casa?
Cominciamo dagli ingredienti necessari a fare la pasta all’uovo in casa, per 4 persone:

- 400g di Farina di grano tenero
- 4 Uova Extra Fresche Allevate a terra AIA
- Mezzo cucchiaino di sale

La prima operazione da fare è setacciare la farina e sistemarla a fontana sul piano di lavoro. Quindi fate un buco al centro e rompeteci dentro le uova a temperatura ambiente. Aggiungete il mezzo cucchiaino di sale e cominciate a lavorare sbattendo piano le uova con una forchetta e poi spingendo la farina verso le uova. Dall’esterno verso l’interno cominciate a lavorare gli ingredienti insieme.
Se l’impasto della pasta all’uovo dovesse cominciare a diventare duro potete aggiungere dell’acqua tiepida.
Continuate a lavorare il vostro impasto fino a che non diventerà ben liscio e compatto. Questa operazione di solito richiede circa 15 minuti.
Ora potete avvolgere l’impasto nella pellicola da cucina e lasciarla riposare per circa mezz'ora in un luogo fresco e asciutto. Per stenderla dovrete infarinare il piano di lavoro e tirare la pasta con il matterello, facendo pressione in modo da assottigliarla mano a mano che la tirerete. Continuate fino ad avere ottenuto lo spessore desiderato, ovvero circa mezzo centimetro. 
Se userete un tira pasta, dovrete prima tagliare l’impasto in pezzetti e poi farli passare nella macchina riducendo la larghezza dei rulli per assottigliare la sfoglia.

pasta all'uovo tagliatelle

Quando avrete steso bene la sfoglia potete decidere cosa farne. Per realizzare le tagliatelle o le pappardelle all’uovo arrotolate la pasta su se stessa e poi, con un coltello, tagliatela a fette tenendo presente la larghezza che desiderate: mezzo centimetro per le tagliatelle, 2 millimetri per i tagliolini mentre potete fare tagli di 2 cm se volete delle pappardelle.
Srotolate i rotolini di pasta e lasciateli riposare su un telo di cotone.

Per fare le lasagne, tagliate la sfoglia con una rotella taglia pasta e ottenete dei rettangoli da 20 cm per 15 cm circa.
La stessa misura andrà bene se volete preparare dei cannelloni: posizionerete il ripieno al centro e arrotolerete la pasta.

Potete fare anche della pasta corta, come i quadrucci. Tagliate la sfoglia in grossi pezzi, sovrapponeteli e poi, con un coltello, fate dei quadrati di 2 cm per lato; riducete la pasta in larghe strisce che taglierete in triangoli irregolari per avere, invece, dei maltagliati.

Volete lanciarvi nell’impresa di preparare dei ravioli? Tagliate la sfoglia in strisce larghe e poi in quadrati, riempite con il ripieno prescelto e infine chiudete schiacciando i bordi con una forchetta.

Questa pasta sarà subito pronta per essere cotta in acqua bollente e condita a seconda delle vostre ricette preferite. A questo punto non vi resterà che apparecchiare la tavola per la festa, magari aggiungere dei bei centrotavola fatti con la frutta e godervi una magnifica cena in compagnia.

back to top arrow