Search results

frutta e verdura ottobre

Frutta e verdura di stagione: cosa comprare a ottobre

A ottobre i banchi dei mercati si riempiono di nuovi colori. Ecco la frutta e la verdura di stagione da scegliere.

Con l’arrivo dell’autunno, i mercati e i reparti ortrofutticoli si riempiono di nuovi prodotti. La frutta e la verdura di stagione ad ottobre ci permettono una vasta scelta per preparare delle delizie dolci e salate.

Per sapere quali sono i prodotti di stagione, in modo da risparmiare sulla spesa e per avere la certezza di mangiare sano, ecco il promemoria della verdura di stagione.

Ad ottobre, complici le prime piogge che inumidiscono il sottobosco, ecco arrivare i funghi. Se ne trovano di vario tipo, ma se li acquistate freschi affidatevi ad un venditore esperto. Ad ottobre i funghi da scegliere, oltre agli champignon, sono i chiodini e i piopparelli.  
Favolosi da cucinare con tagliatelle alla panna per il pranzo della festa. 

 

frutta e verdura di stagione funghi

Un’altra verdura di stagione di ottobre è la zucca. Dolce e arancione, la zucca è ottima nei risotti, oppure al forno al posto delle patate. Preparateci una vellutata per le serate più fredde. Tra i vantaggi della zucca, c’è anche la possibilità di congelarla.
Pulitela dai semini che potrete tostare e conservare fino a Natale per mangiarli come snack spezza fame.

Per le insalate, per il risotto oppure cotto alla piastra, il radicchio è la verdura di stagione più sfiziosa. Depurativo, digestivo e soprattutto velocissimo da cuocere, il radicchio è ottimo! Avete mai provato a far ripassare il radicchio in padella e poi usarlo come condimento di crepes salate con la besciamella? Che delizia!

Durante il mese di ottobre, sui banchi del vostro ortolano di fiducia, troverete ancora alcune verdure dei mesi precedenti, come i ravanelli, le carote e le barbabietole, ma non fatevi mancare le melanzane! La loro raccolta è iniziata ad inizio estate, ma fino alla fine di ottobre questo strepitoso e pungente ortaggio sarà ottimo da portare in tavola.

Dopo aver visto la verdura, vediamo qual è la frutta di stagione da comprare ad ottobre.

frutta e verdura di stagione cachi

Sui banchi del fruttivendolo si trovano ancora pere, banane, pompelmi e mele. Ma le primizie di questo mese sono i cachi, le castagne, l’uva e i melograni.

Dei cachi ormai esistono le varianti alla vaniglia che hanno trasformato il frutto da morbidissimo ad una consistenza quasi più simile a quella di una mela. Dolcissimo e pieno di vitamina A e C, i cachi sono ottimi per darvi una carica di energia.

La frutta di stagione ad ottobre è molto ricca di nutrimento, per esempio le castagne sono ottime per scaldarsi e creano subito l’atmosfera dell’autunno. Sarà un piacere cominciare a mangiarle abbrustolite sul fuoco o nel forno, anche se il freddo non sarà ancora rigido.

Per entrare nel clima natalizio con un po’ di anticipo c’è il melograno. Questo frutto strano ed epico, ha notevoli proprietà nutritive. I semi zuccherini e succosi sono impegnativi da sgranare, ma sono davvero dolcissimi e irresistibili.

Tra la frutta di stagione di ottobre ci sono anche i mandarini, ma soprattutto tanta dolce, fresca e croccante uva. Deliziosa come dessert, insieme alle crostate, l’uva è un ottimo snack di metà giornata. Bianca, rossa, dagli acini grossi o piccoli, farsi mancare l'uva ad ottobre, sarebbe un delitto. 

Polpette con verdure

Polpettine con verdure saltate

Se andate matti per le polpette, allora dovete provare questa ricetta: ecco le polpettine AIA con verdure saltate!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotto utilizzato:

polpettine pollo tacchino con carote e spinaci

Polpettine con pollo, tacchino, carote e spinaci

Ingredienti

  • 2 confezioni di Polpettine con pollo, tacchino, carote e spinaci AIA
  • Uno scalogno
  • 2 carote
  • 2 zucchine
  • 100 g di agretti
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale e pepe

Le polpettine con pollo, tacchino, carote e spinaci AIA sono perfette per un pranzo leggero e veloce, a casa o da portare in ufficio, oppure per una cena in famiglia quando il tempo per cucinare stringe!

Amate da tutti, grandi e piccoli, le polpette sono davvero irresistibili: ecco come cucinarle velocemente in padella con un gustoso contorno a base di verdure saltate. In questa ricetta, infatti, le polpettine con pollo e tacchino AIA – già cotte e preparate con l’aggiunta di carote e spinaci – si abbinano alla perfezione con delicate verdure di stagione, che ne esaltano ancora di più il loro gusto unico.

Scoprite qui gli ingredienti e il procedimento per realizzare in pochi minuti le polpettine con verdure saltate.

Procedimento

/01

Cominciate preparando le verdure: lavate, sbucciate e tagliate le carote a bastoncini, poi fate lo stesso con le zucchine. Lavate bene anche gli agretti sotto l’acqua corrente fredda e poi tagliate le estremità togliendo tutte le radici.

/02

Fate soffriggere ora lo scalogno tritato finemente in una padella con poco olio extravergine di oliva, quindi scottate le carote e le zucchine per un paio di minuti; salate, pepate, versate un mestolo scarso di brodo vegetale e proseguite la cottura a fuoco vivace per 10 minuti. Una volta trascorso il tempo necessario, aggiungete anche gli agretti e continuate a cuocere per altri 5 minuti. Se necessario, aggiungete brodo all’occorrenza.

/03

A questo punto, versate le polpette in padella con le verdure, mescolate per farle insaporire bene e cuocete per un minuto. Servite le polpette con verdure saltate caldissime!

Pranzo leggero

3 ricette gustose per un pranzo leggero

Ecco tre idee di ricette, gustose ma leggere, da provare per la vostra pausa pranzo a casa o in ufficio.

Con l’arrivo della bella stagione e delle prime giornate calde, per il pranzo a casa o in ufficio non c’è nulla di meglio che qualcosa di leggero ma gustoso.

I prodotti ideali per preparare piatti light ma dal sapore unico sono senz’altro quelli della gamma aeQuilibrium di AIA, affettati per tutti i gusti che diventano protagonisti di ottime ricette, indicati soprattutto (ma non solo!) per chi sceglie di seguire una dieta equilibrata e una sana alimentazione.

Da abbinare agli affettati, poi, le verdure di stagione o i cereali sono perfetti: ecco allora tre ricette che potete provare per il vostro pranzo leggero da gustare comodamente a casa oppure al lavoro, ma vi raccomandiamo: non davanti al pc!

1. Insalata con aeQuilibrium di pollo, avocado e spinaci

Le fettine di petto di pollo aeQuilibrium e l’insalata verde compongono l’equazione perfetta di pranzo leggero più pranzo gustoso.

In questa ricetta di insalata in particolare, con l’aggiunta di avocado a pezzetti, spinaci freschi e frutta di stagione, il pollo a fette viene esaltato in tutto il suo sapore naturale. Scoprite qui la ricetta completa e provate a realizzarla a casa!

Bruschetta verdure

2. Bowl con riso venere e petto di tacchino aeQuilibrium

Un primo piatto a base di riso venere, fette di petto di tacchino arrosto aeQuilibrium e delicate verdure della stagione primaverile, tra cui asparagi, misticanza e carote!

Per prima cosa, versate la misticanza nella vostra bowl, poi aggiungete le carote tagliate a rondelle, le punte di asparagi bollite e il riso venere tiepido. Per ultimo, unite le fette di petto di tacchino tagliate a striscioline o arrotolate su loro stesse. Se vi piacciono, potete aggiungere anche gli edamame bolliti e privati della buccia.

Condite infine il tutto con una leggera salsa allo yogurt o semplicemente con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Cliccate qui per scoprire nel dettaglio tutti i passaggi e le cotture della ricetta.

3. Bresaola di tacchino aeQuilibrium con scaglie di grana

Infine, una ricetta facilissima che vi farà assaporare tutto il gusto e la leggerezza della bresaola di tacchino aeQuilibrium: un saporito carpaccio di bresaola con scaglie di grana e salsa al basilico, rigorosamente fatta in casa!

Questo piatto semplice e velocissimo da preparare è infatti la soluzione ideale per chi vuole gustare un pranzo leggero senza appesantirsi, a casa o in ufficio.

Cominciate quindi preparando la salsa al basilico: trovate il procedimento completo qui. Una volta fatta la salsa, non vi resterà che disporre su un piatto la bresaola di tacchino, coprire con le scaglie di grana, condire con la salsa appena realizzata e terminare con una spolverata di pepe.

vellutate per bambini

Vellutate: 5 ricette per far mangiare le verdure ai bambini

I vostri bambini non ne vogliono sapere di mangiare verdure? Ecco 5 vellutate per bambini golose e facili da preparare!

Spesso in cucina bisogna ingegnarsi per far mangiare le verdure ai bambini: per questo le vellutate per bambini sono un’idea facile e velocissima per portare in tavola piatti che faranno ingolosire anche i più piccoli. Le vellutate per bambini sono calde e profumate creme di verdure, ideali per scaldare le serate in famiglia; cercate di inserire note dolci, ma non dolciastre e di non esagerare con le spezie che ai bambini potrebbero non piacere. Gusti semplici e ricette basiche; l’unica cosa essenziale è usare ingredienti e prodotti freschi di stagione!

Ecco 5 ricette di vellutate per bambini tutte da copiare!

Vellutate per bambini: vellutata di spinaci

vellutata di spinaci

Ingredienti:

- 500 gr di spinaci già puliti
- 1 porro
- 1 scalogno
- 1 patata
- Brodo vegetale
- olio EVO
- sale

Preparazione:

Pulite il porro e tagliatelo a rondelle sottili. Pulite anche lo scalogno, eliminando la buccia esterna e affettatelo. Mettete tutto in una pentola, con un po’ di brodo vegetale e fate appassire a fiamma bassa per 7 minuti circa, unendo a poco a poco altro brodo, non appena vedete il fondo asciugarsi. Sbucciate la patata, sciacquatela e tagliatela a dadini e unitela alla pentola, facendola rosolare per un paio di minuti, mescolando. Aggiungete quindi gli spinaci, versate 1 litro di brodo bollente e fate cuocere per 20 minuti. A fine cottura frullate tutto nel mixer, fino ad ottenere un composto soffice e cremoso; regolate di sale e servite caldo!

Vellutate per bambini: crema di porri e pere

Ingredienti:

- 4 pere piccole
- 3 porri
- 1 patata
- brodo vegetale
- erba cipollina
- olio Evo
- sale

Preparazione:

Pulite bene i porri e tagliateli a rondelle. In una casseruola versate un filo d’olio e fate appassire il porro per 15 minuti, aggiungendo un cucchiaio di brodo vegetale, a mano a mano che si asciuga il fondo. I porri dovranno ammorbidirsi per bene. Pelate la patata, tagliatela a dadi e aggiungetela ai porri; versate 1 l di brodo e fate cuocere per altri 15 minuti. Sbucciate e tagliate anche le pere a dadini, uniteli alla casseruola e cuocete per 5 minuti, mescolando. A questo punto versate nel mixer e riducete tutto ad una soffice crema; regolate di sale e servite la vostra crema di porri e pere con un filo d’olio e (solo a piacere) un pizzico di erba cipollina.

Vellutate per bambini: zucchine e patate

vellutata di zucchine e patate

Pulite bene le verdure; spuntate 3 zucchine, pelate 2 patate e tagliate tutta la verdura e tocchetti. In una pentola versate 300 ml di acqua, fate bollire e poi unite le verdure, cuocendo a fuoco basso per circa 25 minuti. A fine cottura scolate le verdure, servendovi però di un mestolo forato per non buttare via il brodo. Frullate quindi tutto con il passaverdure e rimettete in pentola insieme al brodo, mescolando e amalgamando bene. Servite la vellutata di zucchine e patate, spolverando con il parmigiano grattugiato e unendo un filo d’olio.

Vellutate per bambini: carote, zucca e salsiccia

Golosa e facilissima da preparare! La dolcezza della zucca è bilanciata dal sapore deciso della Salsiccia Dakota. Ecco come preparare la vellutata carote zucca e Dakota!

Vellutata per bambini: pollo e patate

Lessate il Petto di Pollo AIA insieme ad una patata. Una volta cotti frullateli insieme ad una tazza di brodo di pollo. In un pentolino versate il frullato, 1 cucchiaio di panna da cucina, 1 cucchiaino di prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Scaldate bene il tutto, mescolando e servite caldo!

barattoli sott'olio

Come preparare le verdure sott’olio

Il metodo sicuramente più duraturo per conservare gli alimenti: ecco tutti i segreti per preparare le verdure sott’olio!

Per preparare le verdure sott’olio non sono necessarie grandi abilità culinarie, dovrete semplicemente seguire i giusti suggerimenti. Preparare le verdure sott’olio vi permetterà di conservare la verdura in maniera duratura e impeccabile e vi consentirà di velocizzare i tempi di preparazione dei piatti, agevolando pranzi e cene last minute o pause pranzo veloci in ufficio. Dopo aver visto la ricetta dei carciofi sott’olio, ecco per voi una praticissima guida che vi illustrerà come preparare verdure sott’olio di buona qualità.

Innanzitutto per preparare le verdure sott’olio è importante utilizzare prodotti freschi, maturi, di stagione e ben lavati. Le verdure prese in considerazione spaziano da quelle classiche, come pomodori, zucchine, melanzane e peperoni, a quelle più insolite, come mais e cardi. Le verdure sott’olio si possono servire come antipasto, ben scolate, assieme a salumi o formaggi; si usano come contorno di bolliti o di arrosti; arricchiscono insalate. Ben strizzate e sgocciolate, sono eccellenti anche sulle pizze, sulle bruschette, nei panini e nelle torte salate!

verdure sott'olio

Le conserve di verdure sott’olio sono preparazioni che basano il loro processo di conservazione sull’assenza dell’ossigeno, attraverso l’immersione della verdura in un liquido (olio in questo caso) adatto alla lunga conservazione. È bene usare olio d’oliva di ottima qualità ma non un extravergine fruttato, il cui gusto intenso rischierebbe di prevaricare quello del prodotto protagonista.

E’ importante inoltre che, al momento dell’invaso, le verdure siano ancora calde di cottura e che la temperatura dell’olio sia superiore ai 60 °C. Bisogna poi prestare molta attenzione a che il liquido arrivi fino all’orlo del vasetto. Le verdure infatti potrebbero assorbire parte dell’olio, rimanendo così scoperte e prestandosi alla contaminazione batterica.

barattoli verdure sotto olio

Il vasetto di vetro da utilizzare per l’invaso deve essere sterilizzato e i tappi da utilizzare essere nuovi di busta. Prima di tappare, controllate che il livello dell’olio sia rimasto costante; in caso contrario sarà necessario un rabbocco e un ulteriore controllo. I vasetti con le verdure sott’olio devono essere conservati in un luogo fresco e buio, poiché la luce degrada l’olio. La durata della conservazione è, teoricamente, illimitata. Tuttavia, è preferibile consumare le verdure sott’olio entro due anni dalla produzione. Le verdure sott’olio già aperte, infine, vanno messe in frigorifero e consumate entro tre o quattro giorni.

 

minestrone con polpettine

Minestrone di verdure con polpettine, la ricetta leggera

Ecco la ricetta del minestrone di verdure con polpettine!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    55 min

Prodotto utilizzato:

polpettine pollo tacchino con carote e spinaci

Polpettine con pollo, tacchino, carote e spinaci

Ingredienti

  • 1 confezione di Polpette Classiche AIA
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 1 mazzo di bietole
  • Sale
  • 1 costa di sedano
  • 200 g di broccoletti

Se per cena avete voglia di qualcosa di caldo, avvolgente e diverso dal solito, la ricetta del minestrone di verdure con polpettine può fare al caso vostro! Si tratta di una ricetta facile da fare che vi permetterà di gustare tutto il buono delle verdure di stagione, unito alla golosa prelibatezza delle Polpette Classiche AIA. Facile e veloce, ecco la ricetta del minestrone di verdure con polpettine!

Procedimento

/01

Per prima cosa pelate le patate, sbucciate le carote e lavate la costa di sedano, i broccoletti e le bietole. Sbucciate infine anche la cipolla e tagliate tutti gli ingredienti in piccoli pezzetti.

/02

Riempite una pentola con dell’acqua salata e versatevi le cipolle, le carote e il sedano: portate ad ebollizione. Fate cuocere per circa un quarto d’ora e poi aggiungete le patate, i broccoletti, le bietole e continuate a cuocere per circa 20 minuti.

/03

Aggiungete adesso le Polpette Classiche AIA e continuate a cuocere per altri 20 minuti. il vostro minestrone di verdure con polpettine è pronto per esser servito: buon appetito!

Farfalle

Farfalle con bocconcini di pollo e coriandoli di verdure

Una ricetta semplice e gustosa che racchiude in un unico piatto tutto il sapore del pollo e delle verdure dell’orto.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    35 min

Prodotto utilizzato:

controfiletti di pollo

Controfiletti di pollo

Ingredienti

  • Una confezione di Controfiletti di Pollo AIA
  • 320 g di farfalle
  • Mezza cipolla
  • 100 ml di salsa di pomodoro
  • Verdure di stagione a piacere
  • Vino bianco q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Qualche foglia di basilico
  • Sale e pepe

Siete alla ricerca di un piatto unico che abbia come protagonisti la pasta, il pollo e le verdure di stagione? La soluzione è solo una: le farfalle con bocconcini di pollo e coriandoli di verdure!

Preparare questa ricetta è molto semplice: non dovrete fare altro che procurarvi farfalle di grano duro, una confezione di Controfiletti di Pollo AIA e le verdure di stagione che preferite come, per esempio, carote, pomodorini, zucchine, asparagi e carciofi. L’importante è scegliere verdure di diversi gusti, consistenze e colori: in fondo, anche l’occhio vuole la sua parte.

Vi abbiamo incuriosito? Bene: ecco allora qui la ricetta completa per realizzare le farfalle con bocconcini di pollo e coriandoli di verdure.

Procedimento

/01

Cuocete le farfalle in acqua bollente salata e, nel frattempo, preparate il pollo con i coriandoli di verdure.

/02

In una padella, fate soffriggere la cipolla tritata in poco olio extravergine di oliva e poi aggiungete il pollo tagliato a pezzetti di 2 cm al massimo. Sfumate con poco vino bianco, salate e pepate.

/03

Lavate e tagliate le verdure che avete scelto a piccoli cubetti, quindi unitele al pollo in cottura insieme alla salsa di pomodoro e a qualche foglia di basilico fresco.

/04

Continuate a cuocere coperto per 20 minuti, versando all’occorrenza l’acqua di cottura della pasta.

/05

Scolate ora la pasta e versatela direttamente in padella con il pollo e le verdure, mescolate bene e servite.

Pages

back to top arrow