LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

guida tacchino

Tacchino: la guida completa

Vanta una carne magra e ricca di proprietà: scoprite in questa guida come portare in tavola piatti gustosi ed equilibrati con il tacchino.

Originario del centro e nord America il tacchino è ormai diffuso e allevato in tutto il mondo. AIA, tra i suoi prodotti, propone vari tagli di questa carne magrissima e ricca di proteine ad alto valore biologico.

Tra le proposte di AIA ci sono tante soluzioni per tutti i gusti come, ad esempio, le Sottilissime di Fesa di Tacchino, tenere fettine pronte in pochi minuti e perfette per la preparazione di numerose ricette. Nei vari tagli troverete anche il Filetto di Tacchino, ottimo da preparare ripieno, i Bocconcini di Fesa di Tacchino, perfetti anche per ricette etniche a base di curry o curcuma, e il Trito & Co., consigliato per la preparazione di ragù leggeri e saporiti. Se siete amanti delle cotture in forno, i Fusi di Tacchino Maxi e le Ali di Tacchino Maxi faranno al caso vostro. Accompagnateli con patate o con una fresca insalata e la cena conquisterà i palati di tutta la famiglia.

Ma il tacchino non è solo petto e fesa: gli Ossibuchi e le Sovracosce di Tacchino Maxi saranno tagli perfetti per cotture leggermente più lunghe e adatti a ricette tradizionali da portare sulle tavole della domenica.

hamburger tacchino

CONSIGLI DI COTTURA

La carne bianca di tacchino è molto versatile e si presta a numerose tecniche di cottura. Tuttavia il consiglio è quello di non sottoporre le sue carni delicate a lunghe cotture, questo per preservarne consistenza, gusto e valori nutrizionali.

In padella

Paillard, fettine di fesa, ossibuchi, filetto e bocconcini sono perfetti per essere cotti in padella in pochi minuti. A piacere potrete aggiungere un filo d’olio o una piccola noce di burro, ma usando una padella antiaderente non sarà necessario usare alcun grasso aggiuntivo. Otterrete così ricette sane e leggere, adatte a tutte le occasioni. Ricordate di scaldare la padella prima di aggiungere il tacchino, in questo modo otterrete una piacevole crosticina esterna e un interno morbido e tenero.

Al forno

Fusi, sovracosce, ali e colli possono essere cotti anche in forno ad una temperatura che non superi mai i 180°C. La cottura in forno, che spesso spaventa i meno abili in cucina, è in realtà un tipo di cottura facile e, in alcuni casi, anche veloce. Ricordate di infornare il tacchino sempre nel forno preriscaldato e di posizionarlo in una teglia unta con un filo d’olio o foderata con carta forno. I tempi di cottura sono variabili a seconda del peso della carne e della ricetta, ma nel caso del tacchino in parti non supereranno mai i 40 minuti. Una volta in cottura, irrorate il tacchino con brodo o acqua calda di tanto in tanto, in questo modo la carne rimarrà tenera e saporita.

Alla griglia

Per le fettine e i piccoli tagli, potrete ricorrere alla cottura alla griglia. Anche in questo caso si tratta di una cottura molto veloce che non prevede l’aggiunta di grassi. Scaldate bene la griglia e aggiungete la carne di tacchino ricordandovi di salarla solo al momento del servizio, in questo modo tutti i suoi succhi resteranno all’interno e la carne rimarrà molto tenera. Per quanto riguarda la cottura al barbecue, nel caso del tacchino, è sempre meglio utilizzare pezzature più grandi come i fusi e le ali. Qui potrete procedere con una marinatura della carne prima di passare alla cottura.

I brodi

Meno noto di quello di pollo, ma decisamente saporito, è il brodo di tacchino. Preparatelo partendo da acqua fredda e aggiungete le classiche verdure da brodo (cipolla, sedano e carota), qualche chiodo di garofano e, a piacere, un rametto di prezzemolo. Pulite il brodo con un cucchiaio forato dalla schiuma che si posizionerà in superficie e a fine cottura (circa 2 ore) filtratelo e salatelo. Il brodo di tacchino è ottimo per tortellini e pasta ripiena, ma anche per la preparazione dei risotti.

CONSERVAZIONE

Il tacchino si conserva in frigorifero a una temperatura tra i 3°C e i 4°C. Ricordate di rispettare i tempi di conservazione indicati sulla confezione. Una volta cotto, potrete conservare in frigorifero il tacchino all’interno contenitori ermetici per un massimo di 3 giorni.

Il tacchino può anche essere congelato: tenetelo nella sua confezione originale per evitare contaminazioni e riponetelo nel freezer alla temperatura di 18 gradi Celsius. Il tacchino intero e i tagli (con e senza ossa) si conservano per 8-9 mesi, mentre le fettine, gli hamburger o il macinato per 3-4 mesi.

Scoprite poi metodi più efficaci per scongelare la carne QUI!

MODALITÀ DI CONSUMO

La carne di tacchino, essendo molto magra e perfetta per le diete ipocaloriche, è ideale per ogni momento della giornata. Potrete metterla in sandwich e toast da consumare prima o dopo un allenamento sportivo, ma anche in ricche insalate fresche per un pranzo leggero e ricco di gusto.

Il tacchino è altamente digeribile quindi può essere consumato anche a cena grigliato, cotto in padella o al forno e accompagnato da cereali e verdure.

Involtini tacchino speck

CURIOSITÀ SUL TACCHINO

Negli Stati Uniti il tacchino ripieno è il simbolo del Giorno del Ringraziamento e del Natale. Anche l’Italia si sta avvicinando molto a questa tradizione culinaria e sempre più famiglie propongono il tacchino sulla tavola delle feste. Eccovi alcune curiosità sul tacchino.

  1. Meno note in Europa, le uova di tacchino sono ampiamente richieste in America, per questo il costo di un singolo uovo può raggiungere e addirittura superare il costo di 6 uova di gallina.
  2. Il ripieno del tacchino del Ringraziamento può variare a seconda dei gusti e può comprendere farina d’avena, castagne, salsiccia, pane, mais e molto altro ancora.
  3. I tacchini allevati in Italia discendono dai tacchini selvatici americani che sono stati allevati dagli Aztechi in Messico circa 2.000 anni fa.

LE RICETTE CON IL TACCHINO

Primi piatti

Scaloppine tacchino limone
Occasioni speciali
it

LE IDEE DI AIA

Pollo: la guida completa

La carne bianca, magra e gustosa del pollo raccontata in una guida completa e ricca di curiosità....

Uova: la guida completa

Proprietà, metodi di cottura, curiosità: tutto questo e molto di più nella guida di AIA dedicata...

Panati: la guida completa

Come portarli in tavola, gli abbinamenti e tutti i metodi di cottura: scoprite la guida completa...

3 modi per cucinare le uova all’ultimo minuto

Le uova possono essere preparate in tantissimi modi diversi: eccone 3 facilissimi per cucinarle...