speciale ricette befana
Tutte le ricette, dall'antipasto al dolce, per un'Epifania all'insegna del gusto!
ricette
default
Involtini di pasta sfoglia con salsiccia e semi di papavero

Involtini di pasta sfoglia con salsiccia e semi di papavero

Scoprite come preparare deliziosi involtini di pasta sfoglia con salsiccia e semi di papavero!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    35 min

Prodotti utilizzati:

paesana verzino

Paesana Verzino

Ingredienti

  • 200 g di salsiccia Paesana Verzino AIA
  • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 scalogno
  • 1 tuorlo
  • Pepe
  • Semi di papavero q.b.
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Il fingerfood perfetto per un buffet ricco di gusto? Gli involtini di pasta sfoglia con salsiccia e semi di papavero, originalissimi e davvero invitanti! Prepararli sarà davvero facile e in pochissimo tempo riuscirete a servire ai vostri ospiti un appetizer delicato e ricco di sapore. In questa preparazione, la salsiccia Paesana Verzino AIA viene avvolta in un morbido abbraccio di pasta sfoglia e il tocco finale è dato dai semi di papavero. Serviteli come antipasto in occasione di una cena tra amici o come stuzzichino per l’aperitivo in casa.

Ecco la ricetta completa degli involtini di pasta sfoglia con salsiccia e semi di papavero!

Procedimento

/01

Per prima cosa, preriscaldate il forno a 200°C. Private poi la salsiccia Paesana Verzino AIA della pelle e schiacciatela in una ciotola con l’aiuto di una forchetta. In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio e lo scalogno che avrete provveduto a tagliare a listarelle. Aggiungete poi la salsiccia Paesana Verzino AIA che farete cuocere in padella per 10 minuti, regolando di sale e pepe.

/02

Tagliate adesso la pasta sfoglia in tre strisce per il verso della lunghezza. Su ciascuna striscia adagiate un cucchiaino di ripieno di salsiccia. Richiudete la sfoglia così da formare un involtino.

/03

Spennellate la superficie dell’involtino con l’albume sbattuto e condite con una spolverata di semi di papavero. Adagiate gli involtini di salsiccia su una teglia che avrete rivestito di carta da forno e fateli cuocere per 20 minuti a 180°C.

Servite ben caldi e gustate... Buon appetito!

Tacchino tonnato

Tacchino tonnato

Scoprite la ricetta del tacchino tonnato di Francesca!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    15 min

Prodotti utilizzati:

Petto tacchino forno

Petto di Tacchino al forno

Ingredienti

  • Una confezione di petto di tacchino aeQuilibrium AIA
  • 100 g di yogurt greco
  • Una scatoletta di tonno all’olio di oliva
  • 2 filetti di acciuga sott'olio
  • 30 g di capperi sotto sale
  • Capperi con gambo

La sfida dei Cuochi d’Italia oggi ha come protagonista un ingrediente leggero e davvero gustoso: il petto di tacchino aeQuilibrium AIA, perfetto per realizzare ricette originali all’insegna della leggerezza e della freschezza.

Francesca, la cuoca barista, ci stupirà con una ricetta perfetta da servire in occasione di un aperitivo o un cocktail party con gli amici: il tacchino tonnato in versione finger food. Si tratta di una preparazione originalissima che presenta una salsa tonnata leggera a base di yogurt greco, tonno e  acciughe.

Ecco la ricetta completa del Tacchino tonnato… Cuochi d’Italia: la sfida è partita!

Procedimento

/01

Nel bicchiere del mixer frullate lo yogurt greco, il tonno, le acciughe e i capperi sotto sale precedentemente dissalati in acqua fredda.

/02

Quando avrete ottenuto una crema densa ed avvolgente, piegate le fette di petto di tacchino aeQuilibrium AIA a nido e farcitele con la salsa.

Decorate con un cappero e servite… Buon appetito!

Chips di zucchine

Chips di zucchine, il finger food per l'aperitivo

Ecco la ricetta croccante delle chips di zucchine, il finger food perfetto per ogni aperitivo con gli amici!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 3 uova extra fresche grandissime AIA
  • 8 zucchine
  • 100 g di farina 00
  • 25 g di Parmigiano Grattugiato
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva q.b.

Le chips di zucchine sono il finger food perfetto da servire in occasione di un buffet o un aperitivo in casa: si tratta di una preparazione semplicissima, che vi permetterà di stupire gli ospiti con uno stuzzichino croccante e davvero goloso.

Potete abbinare le chips di zucchine a delle salse fatte in casa come la maionese o il ketchup, così da renderle ancora più appetitose.

Ecco la ricetta completa per preparare buonissime chips di zucchine: una tira l'altra!

Procedimento

/01

Dopo aver lavato le zucchine, privatele delle estremità e tagliatele per il verso della lunghezza, così da ottenere tante striscioline. In una ciotola, sbattete le uova aggiungendo il Parmigiano grattugiato, il sale e il pepe, mescolando bene.

/02

Passate le zucchine prima nella farina e poi nelle uova sbattute: fatele friggere quindi, due alla volta, in una padella antiaderente colma di olio extravergine di oliva bollente. Una volta che saranno ben dorate, adagiatele su della carta assorbente, conditele con un pizzico di sale e servite.

Le vostre chips di zucchine sono pronte per essere gustate!

Consigli

Se questo finger food vi è piaciuto, eccone tanti altri tutti da leccarsi i baffi:

Involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt

Involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt

Provate la ricetta degli involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    35 min

Ingredienti

  • 5 fette di pancetta
  • 6 patate novelle piccole
  • Sale
  • Pepe
  • Timo fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Stuzzicadenti

Per la salsa allo yogurt

  • 250 g di yogurt greco
  • Succo di un limone
  • Olio extravergine d’oliva

  • Menta
  • Peperoncino
  • Sale
  • 1 spicchio d’aglio
  • Basilico

Ecco una ricetta golosa e davvero invitante: gli involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt! Questa preparazione è ideale da servire come antipasto sostanzioso e goloso o come accompagnamento ad un secondo piatto al quale si voglia dare una sferzata di sapore in più. La ricetta degli involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt è il giusto mix tra sapori decisi e delicati: la salsa allo yogurt si sposa alla perfezione con la personalità delle patate e della pancetta. Ecco la ricetta facile e gustosa degli involtini di patate con pancetta e salsa allo yogurt!

Procedimento

/01

Iniziate preparando la salsa allo yogurt di accompagnamento: in una ciotola capiente versate lo yogurt, unite un pizzico di sale e due cucchiaini di succo di limone. Amalgamate bene il tutto con una frusta. 

/02

Tritate l'aglio, il basilico, la menta ed il peperoncino, e amalgamateli così da ottenere un composto omogeneo. Versate il composto appena ottenuto nella ciotola con lo yogurt, aggiungete l'olio a filo e amalgamate fino ad ottenere una salsa cremosa. Riponete la salsa allo yogurt nel frigo.

/03

In una pentola portate a ebollizione abbondante acqua salata e qui fate bollire le patate novelle con la buccia. 

/04

Nel frattempo in una padella antiaderente fate scaldare per pochi minuti le fette di pancetta per poi metterle da parte una volta dorate. Quando le patate saranno cotte, scolatele e avvolgete ciascuna patata con una fetta di pancetta, condendo con sale, pepe e il timo fresco. 

/05

Potete fissare gli involtini di patate con degli stuzzicadenti così da unirle a coppie. 

/06

In una teglia foderata con della carta da forno adagiate gli spiedini di patate con pancetta e fate scaldare in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti. Sfornate e servite dopo aver fatto intiepidire qualche minuti con la salsa allo yogurt.

Buon appetito!

page-section--vertical-layout
Antipasti
Per iniziare con gusto
ricette
default
pasticcio di tortellini al forno

Pasticcio di tortellini al forno

Filante, sostanzioso e ricco di gusto: ecco come realizzare il pasticcio di tortellini al forno perfetto.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    45 min

Prodotti utilizzati:

Sottilissime di Fesa di Tacchino

Ingredienti

  • 750 g di Sottilissime di fesa di tacchino
  • 1 kg di tortellini
  • 500 g di scamorza affumicata
  • 250 g di Parmigiano grattugiato
  • 700 g di passata di pomodoro
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • 1 cipolla
  • Sale q.b.
  • Basilico

Il pasticcio di tortellini al forno è un piatto facile da realizzare, ricco di gusto e sostanzioso.

Per una ricetta leggera, ma ugualmente saporita, l’ideale è affidarsi alle Sottilissime di fesa di tacchino. Il risultato sarà un primo piatto da leccarsi i baffi, perfetto per il pranzo della domenica in famiglia o per una bella cena con gli amici. 

Ecco allora come preparare un pasticcio di tortellini al forno perfetto.

Procedimento

/01

Per prima cosa occupatevi del sugo. Pulite le cipolle, poi tritatele e fatele soffriggere con un filo d’olio in pentola. Quando saranno imbiondite, versate la passata di pomodoro e fate cuocere per circa 15 minuti aggiustando di sale. 

/02

Nel frattempo, tagliate le Sottilissime di fesa di tacchino a straccetti di circa un paio di centimetri. Fateli quindi saltare in una padella antiaderente per un paio di minuti con poche gocce di olio extravergine d’oliva e poi mettete da parte. 

/03

Fate cuocere i tortellini in abbondante acqua salata fino a metà cottura e poi scolateli. 

/04

A questo punto, versate un terzo del sugo di pomodoro in una pirofila, quindi unite metà dei tortellini, 100 g di Parmigiano grattugiato, metà degli straccetti di tacchino e metà della scamorza. Ripetete l’operazione per un secondo strato, ricoprendo il tutto con il sugo rimanente e 50 g di formaggio grattugiato che servirà a formare una deliziosa crosticina. 

/05

Infine, disponete la pirofila in forno e cuocete a 180 °C per circa 15 minuti

Terminata la cottura, togliete il pasticcio dal forno e completate la ricetta disponendo qualche foglia di basilico sulla superficie.

Consigli

Quando realizzate il pasticcio di tortellini, non preoccupatevi di esagerare con le dosi: il pasticcio è ancora più saporito il giorno dopo e può essere gustato di nuovo come schiscetta da portare in ufficio e al lavoro! 


Conservazione

Il pasticcio si conserva in frigorifero: sarà buono ancora per un paio di giorni!

Risotto zucca salsiccia

Risotto zucca e salsiccia

Scoprite come gustare un piatto della tradizione con un ingrediente segreto: ecco la ricetta del risotto zucca e salsiccia!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    40 min

Prodotti utilizzati:

Luganeghe di Pollo e Tacchino

Luganeghe di Pollo e Tacchino

Ingredienti

  • 4 Luganeghe di pollo e tacchino
  • 400 g di zucca
  • 280 g di riso Arborio o Carnaroli
  • 40 g di burro
  • 40 g di Parmigiano
  • 1 scalogno
  • 1,5 l (circa) di brodo vegetale
  • 50 ml di vino bianco
  • 1-2 rametti di rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe q.b.

Il risotto zucca e salsiccia è un primo piatto molto amato, grazie alla cremosità della zucca e alla sferzata di gusto data dalla salsiccia. 

Per preparare il risotto alla zucca con le salsicce di carne bianca il procedimento è sempre lo stesso di tutti i risotti: tostare, sfumare, cuocere con il brodo, mantecare, servire e... Leccarsi i baffi! 

Il risotto, insomma, è sempre una garanzia, a maggior ragione quando si usa un abbinamento di per sé insuperabile come zucca e salsiccia: ecco la ricetta per realizzare questo ottimo primo piatto.

 

Procedimento

/01

Per preparare il risotto partite dalla zucca: sbucciatela, eliminate i semi e tagliatela a dadini. Fatela saltare in padella con un filo d’olio e del rosmarino, salate e fate cuocere con il coperchio finché non è morbida. Eventualmente aggiungete del brodo vegetale.

/02

Nel frattempo dedicatevi al risotto. Affettate finemente lo scalogno e fatelo appassire in un tegame con dell’olio extra vergine di oliva e del rosmarino. Aggiungete le salsicce sbriciolate e rosolatele finché non saranno cotte. Aggiungete il riso e fatelo tostare, i chicchi dovranno diventare trasparenti. Sfumate con il vino bianco e aggiungete brodo man mano che serve.

/03

Proseguite la cottura aggiungendo la zucca a circa metà cottura (in tutto ci vorranno circa 15-18 minuti). Una volta pronto, spegnete il fuoco, aggiungete burro e parmigiano, mescolate e mantecate il risotto, lasciandolo riposare per qualche minuto prima di girare un’ultima volta e servire.

Consigli

Difficile che accada ma, se il risotto dovesse avanzare, usatelo per preparare gli arancini, uno degli street food italiani per eccellenza. Oppure, potete ricavare anche il riso al salto, il classico lombardo per riutilizzare il riso avanzato. Non vi basta? Ripassate il risotto in forno con mozzarella e Parmigiano per uno sformato che i vostri commensali vi chiederanno di rifare di proposito!

gnocchetti con Wudy e funghi

Gnocchetti con Wudy e funghi

Facili da preparare e gustosissimi da portare in tavola: ecco la ricetta degli gnocchetti con Wudy e funghi da provare subito!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    55 min

Prodotti utilizzati:

wudy classico

Wudy Classico AIA

Ingredienti

  • 1 confezione di Wudy Classico AIA
  • 1 kg di patate
  • 1 Uovo Extra Fresco Grandissimo AIA
  • 1 pizzico di sale
  • 300 g di farina
  • 500 g di funghi porcini
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 40 g di burro
  • Sale
  • Pepe

Tra gli ingredienti autunnali non è possibile non citare i funghi. Saporiti e profumati, i funghi si sposano alla perfezione con purè, patate al forno e polenta, sono ideali come contorni ma anche nei primi piatti come ad esempio il classico risotto. Ma cosa succede quando si mettono in tavola gli gnocchetti con Wudy e funghi? Semplicemente un tripudio di sapori che coinvolgeranno tutta la famiglia!

Ecco la ricetta semplice e veloce per preparare gli gnocchetti con Wudy e funghi!

Procedimento

/01

Lessate le patate partendo da acqua fredda. Quando le patate saranno morbide, scolatele e pelatele da calde facendo attenzione a non scottarvi. Passate le patate allo schiacciapatate e mettetele in una spianatoia. Aggiungete l’uovo, la farina e un pizzico di sale. Mescolate gli ingredienti velocemente e quando saranno ben amalgamati, formate una palla.

/02

Tagliate dalla palla di impasto dei piccoli pezzetti, con le mani create dei piccoli cilindri e tagliateli a pezzetti.

/03

Tagliate i funghi a pezzetti non troppo piccoli e i Wudy a rondelle. In una padella ampia, fondete il burro e un cucchiaio di olio rosolando l’aglio e il rosmarino. Aggiungete prima i funghi e fateli saltare per qualche minuto, poi aggiungete i Wudy. 

/04

Mescolate e dopo 5-10 minuti spegnete il fuoco. Lessate gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata, scolateli quando salgono a galla e tuffateli nel condimento di Wudy e funghi. Servite gli gnocchi ben caldi e, a piacere, aggiungete una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Consigli

Assicuratevi di acquistare funghi freschi di ottima qualità preferendo porcini, champignon o finferli.

Pulite bene i funghi prima di passare alla preparazione.

In alternativa ai funghi freschi, potrete usare anche i funghi secchi, ma ricordatevi di reidratarli prima della cottura mettendoli a bagno per 30 minuti in acqua tiepida.

Pappardella con salsiccia e pomodoro

Pappardelle con salsiccia e pomodoro

Una ricetta facile e gustosa: ecco come preparare le pappardelle con salsiccia e pomodoro.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

luganega paesana

Luganega Paesana 380g

Ingredienti

  • 320 g di pappardelle
  • 400 g di pomodori pelati
  • 300 g di Paesana Luganega AIA
  • 1 scalogno
  • 1 peperoncino
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Le pappardelle con salsiccia e pomodoro sono molto versatili in tavola: perfette per un pranzo formale in famiglia, ma anche adatte ad una cena veloce tra amici.

Molto spesso le pappardelle sono confuse con le tagliatelle, ma mentre queste ultime hanno una larghezza che non supera gli 8 mm, come il “protocollo” ragù bolognese impone, le pappardelle sono molto più larghe e sottili.

Le pappardelle con salsiccia e pomodoro possono essere considerate, a seconda delle quantità, un primo piatto o un generoso piatto unico. Oltre alla classica ricetta delle pappardelle al sugo di salsiccia, potrete recuperare gli eventuali avanzi della grigliata e preparare un buon piatto di pappardelle alla salsiccia grigliata e pomodoro fresco.

Questo piatto è adatto a tutte le stagioni, potrete inserirlo nei vostri menù autunnali magari aggiungendo anche qualche fungo, oppure presentarlo tra le ricette estive usando pomodorini freschi e dolci.

Eccovi la ricetta classica delle pappardelle con salsiccia e pomodoro!

Procedimento

/01

Qui trovate la ricetta della pasta fresca all’uovo, non dovrete fare altro che stendere la pasta molto sottile e tagliarla a strisce lunghe 30 cm e larghe 3 cm.

/02

Tagliate finemente lo scalogno e fatelo imbiondire con un filo d’olio in un’ampia padella. Nel frattempo tagliate la salsiccia a rondelle e aggiungetela in padella. Rosolate bene la salsiccia e unite il peperoncino (se vi piace) e i pomodori pelati semplicemente schiacciati con le mani. I pomodori così tagliati daranno al vostro piatto un carattere deciso, rustico e ancora più gustoso.

/03

Regolate di sale e di pepe e fate cuocere il sugo a fuoco medio per 15 minuti. Nel frattempo lessate le pappardelle in abbondante acqua bollente salata, fatele cuocere per pochi minuti poi scolatele e tuffatele nel sugo di salsiccia.

Mescolate bene e a piacere spolverate con un trito finissimo di prezzemolo e una manciata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Consigli

Per velocizzare la ricetta, potrete acquistare delle pappardelle già pronte, ma il consiglio è senza dubbio quello di farle in casa con uova, farina e poco tempo.

page-section--vertical-layout
Primi piatti
Per continuare con tanto sapore
ricette
default
Bocconcini di tacchino fritti

Bocconcini di tacchino al profumo di lime

Croccanti e sfiziosi, i bocconcini di tacchino al profumo di lime sono perfetti per tutte le occasioni.

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

bocconcini fesa di tacchino

Bocconcini di Fesa di Tacchino

Ingredienti

  • 1 confezione di Bocconcini di Fesa di Tacchino AIA
  • 300 g di pangrattato
  • 2 lime
  • 1 uovo
  • 200 g di topinambur
  • 2 cucchiai di latte
  • Prezzemolo fresco
  • Olio di semi per friggere
  • Sale
  • Pepe

Perfetti per una festa in casa in un aperitivo a buffet, ma ideali anche per una cena tra amici, i bocconcini di tacchino fritti al profumo di lime sono semplicissimi da preparare e regalano un gusto davvero unico.

AIA li propone con una delicata maionese al topinambur, per un tocco leggero e delicato, ma potrete accompagnarli anche con una buona maionese fatta in casa, con un ketchup delicato, con una decisa salsa bbq o con una freschissima salsa yogurt.

Qualsiasi accompagnamento scegliate, i bocconcini di tacchino fritti al profumo di lime risulteranno sempre croccanti e gustosi. Ecco come prepararli!

Procedimento

/01

Mettete i bocconcini di tacchino in una terrina e marinateli con succo di lime, sale e pepe. Lasciate riposare la carne per un’ora in frigorifero. Nel frattempo pelate i topinambur e tagliateli a pezzi poi lessateli in acqua bollente leggermente salata fino a quando non saranno morbidi.

/02

Scolate i topinambur e lasciateli raffreddare, poi metteteli nel bicchiere del mixer insieme al latte, ad un filo d’olio, al succo di mezzo lime e ad un pizzico di sale. Frullate fino ad ottenere la consistenza della classica maionese.

/03

Scolate i bocconcini di tacchino dalla marinata, passateli nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato e friggeteli, pochi alla volta, nell’olio bollente. Scolate i bocconcini quando saranno ambrati e croccanti.

Conditeli con i fiocchi di sale, decorateli con qualche fogliolina di prezzemolo, fettine di lime e serviteli ben caldi con la maionese di topinambur.

Cosce di pollo ripiene

Cosce di pollo ripiene

Facile e gustosa, scoprite la ricetta delle cosce di pollo ripiene!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    75 min

Prodotti utilizzati:

Fusi di Pollo

Ingredienti

  • 1 confezione di fusi di pollo AIA
  • 80 g di fette di pancetta AIA
  • 80 g di scamorza affumicata tagliata a cubetti
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Salvia q.b.
  • Metà bicchiere di vino bianco fermo
  • Rosmarino q.b.

AIA vi suggerisce una ricetta facile ed originale per cucinare i fusi di pollo e servirli in modo inedito: le cosce di pollo ripiene. Davvero semplice da realizzare, questa preparazione è perfetta per essere servita in occasione di un pranzo della domenica, una cena tra amici e, senza l’aggiunta del vino, anche ai più piccoli che la adoreranno.

La gustosa farcitura di pancetta e scamorza rende queste cosce di pollo ripiene ancora più saporite. Servite le cosce di pollo ripiene con un contorno di patatine fritte, chips di verdure o ricche insalate per un piatto completo e ancora più buono.

Scoprite la ricetta facile e veloce delle cosce di pollo ripiene!

Procedimento

/01

Per prima cosa trasferite le fette di pancetta AIA nel bicchiere del mixer, aggiungete un po’ di salvia, rosmarino e tritate bene. Adesso disossate i fusi di pollo AIA: con un coltello affilato incidete i fusi di pollo intorno alla base dell’osso  così da recidere i legamenti e i tendini.

/02

Passate il coltello in mezzo all’osso e alla carne posta nella parte opposta fino a scendere in profondità e staccare l’osso che poi sfilerete. Farcite adesso i fusi di pollo con il trito di pancetta a cui unirete qualche cubetto di scamorza affumicata. Ripetete la stessa operazione con tutti i fusi di pollo. 

/03

Legate le cosce di pollo con lo spago da cucina e fatele rosolare in una padella antiaderente assieme ad un filo di olio extravergine di oliva, sfumando con metà bicchiere di vino rosso. Fate cuocere in maniera uniforme da tutti i lati fino a completa doratura. Regolate di sale e fate cuocere per altri 30 minuti a fuoco lento e con il coperchio.

Servite e…buon appetito!

Consigli

Se questa ricetta a base di fusi di pollo AIA vi è piaciuta provate anche quella delle coscette di pollo al cartoccio con patate e delle coscette di pollo al limone e salvia con farro e broccoli!

Chips di pollo con contorno di patate al forno al rosmarino

Chips di pollo con contorno di patate al forno al rosmarino

Croccanti e saporitissime, ecco come cucinare le chips di pollo con patate al forno al rosmarino e carote!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Chicken Chips

Chicken Chips

Ingredienti

  • 1 confezione di Chicken chips AIA
  • 1 kg di patate
  • 500 g di carote
  • Rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Ecco un ricetta originalissima, perfetta per tutte quelle occasioni in cui avete voglia di una coccola a base di un piatto sfizioso e golosissimo: le chips di pollo con contorno di patate al forno al rosmarino e carote! Pronta in pochi minuti, questa preparazione è la soluzione ideale per serate con gli amici tra una chiacchiera e l’altra o passate alla TV per fare il tifo per la squadra del cuore. Le chicken chips AIA sono croccantissime e ricche di gusto e si sposano alla perfezione con il contorno di patate e carote al rosmarino.

Ecco  la ricetta facile  e veloce delle chips di pollo con contorno di patate al forno al rosmarino e carote!

 

Procedimento

/01

Portare in tavola le chips di pollo con contorno di patate al forno al rosmarino e carote è facilissimo: tagliate le patate a pezzetti e conditele con olio, sale e rosmarino.

/02

Tagliate le carote a rondelle dopo averle pelate. Mettete le verdure in forno a 180°C per 20 minuti.
Aggiungete le Chicken chips AIA e completate la cottura in forno.

Buon appetito!

BonRoll in granella di frutta secca con verdure al forno

BonRoll in granella di frutta secca con verdure al forno

Dal tocco gourmet, ecco la ricetta del BonRoll in granella di frutta secca e verdure al forno!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    80 min

Prodotti utilizzati:

bonroll classico

BonRoll Classico

Ingredienti

  • 1 BonRoll Classico AIA
  • 50 g di noci
  • 50 g di nocciole
  • 50 g di mandorle
  • 50 g di pinoli
  • 1 cucchiaio di miele
  • 300 g di carotine
  • 250 g di patate
  • 200 g di broccoletti
  • 200 g di pomodorini
  • Rosmarino
  • Maggiorana
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale in fiocchi
  • Pepe

Il BonRoll AIA, si sa, accontenta sempre tutti a tavola e creare sempre nuovi abbinamenti non è solo divertente, ma vi permette di portare in tavola in pochissimo tempo secondi piatti gustosi e semplicissimi da realizzare. Oggi vi proponiamo una ricetta dal tocco gourmet e coloratissima: il BonRoll in granella di frutta secca con verdure al forno. Questo secondo piatto completo e gustosissimo è perfetto per essere servito in occasione di un pranzo della domenica o una cena tra amici, meglio se accompagnato da un calice di buon vino rosso.

Semplice da realizzare, ecco la ricetta completa del BonRoll in granella di frutta secca con verdure al forno!

Procedimento

/01

Infornate il BonRoll Classico AIA con un filo d’olio a 180°C per 50 minuti, coprendolo con un foglio di carta stagnola.

/02

Pelate le carote e lasciatele intere. Pelate le patate e tagliatele a spicchi. Pulite i broccoletti e ricavatene le cimette. Tagliate i pomodorini a metà.

/03

Unite le verdure al BonRoll Classico AIA e proseguite la cottura per 20 minuti, aggiungendo le erbe aromatiche.

/04

​Sfornate il BonRoll, spennellatelo con il miele e ricopritelo con la frutta secca tritata grossolanamente.

Condite le verdure con il sale in fiocchi e servite. Buon appetito!

page-section--vertical-layout
Secondi piatti
Le portate che vi stupiranno
ricette
default
Ciambellone bicolore, la ricetta genuina

Ciambellone bicolore, la ricetta genuina

Ecco la ricetta originale del ciambellone bicolore!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    65 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 4 uova extra fresche grandissime AIA
  • 350 g di farina 00
  • 8 g di lievito per dolci
  • 150 g di zucchero
  • 200 g di zucchero
  • 10 g di cacao amaro in polvere
  • 160 ml di latte
  • Sale

Il ciambellone bicolore è una ricetta tradizionale che sa di casa e famiglia. Si tratta di una preparazione perfetta per essere gustata a colazione assieme ad una spremuta, un bicchiere di latte o un centrifugato ed è anche perfetta per essere servita ai bambini in occasione di una merenda. Prepararla è davvero un gioco da ragazzi e in men che non si dica avrete portare in tavola tutto il gusto di sapori tradizionale e genuini.

Ecco la ricetta completa del ciambellone bicolore!

Procedimento

/01

Versate il burro tagliato a pezzetti, lo zucchero e un pizzico di sale nella planetaria e poi accendetela. Nel frattempo setacciate 300 gr di farina 00 assieme al lievito in una ciotola che metterete un attimo da parte. Rompete le uova e sbattetele per poi versarle nella planetaria. Unite adesso anche la farina e il lievito e quando il composto sarà omogeneo versate anche il latte.

/02

Spegnete la planetaria e dividere l’impasto in due parti: 600 gr di composto da una parte e 400 gr dall’altra. Ai 600 gr di impasto aggiungete 50 gr di farina 00 e mescolate bene. Ai 400 gr di impasto invece aggiungete il cacao amaro e mescolate bene. Adesso imburrate e infarinate uno stampo da ciambella e versate metà dell’impasto chiaro avendo cura di distribuirlo in maniera uniforme.

/03

Versate poi tutto l’impasto al cacao e concludete con l’ultima parte di impasto chiaro. Fate cuocere il vostro ciambellone bicolore in forno preriscaldato a 170°C per 50 minuti.

Fate raffreddare prima di servire… Buon appetito!

Consigli

Se questo dolce vi è piaciuto, provate anche la torta paradiso e la torta al miele

Salame di cioccolato

Salame di cioccolato, la ricetta originale

Ecco la ricetta originale del salame di cioccolato!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 4 uova extra fresche grandissime
  • 320 g di biscotti secchi
  • 220 g di cioccolato fondente
  • 170 g di burro
  • 110 g di zucchero

La ricetta del salame di cioccolato non è solo facile e veloce da preparare, ma anche perfetta per essere servita al termine di un pranzo della domenica o per merenda ai bambini (che ne saranno entusiasti). Il salame al cioccolato accontenta sempre tutti e la bontà dei sui ingredienti è ciò che lo rende così irresistibile. Servitelo in occasione di una cena autunnale con gli amici o per accompagnare una tazza di tè nelle giornate più fredde.

Ecco la ricetta originale del salame di cioccolato!

Procedimento

/01

Per prima cosa, fate sciogliere il burro tenendolo a temperatura ambiente. Nel frattempo, sbriciolate i biscotti secchi in una ciotola e sciogliete a bagnomaria il cioccolato fondente, mescolando di tanto in tanto. Lasciatelo poi raffreddare.

/02

Al recipiente con il burro aggiungete lo zucchero, le uova, il cioccolato fondente sciolto e amalgamate bene il composto. Versatelo poi nella ciotola all’interno della quale avete sbriciolato in biscotti secchi, mescolando bene il tutto.

/03

Ponete l’impasto appena ottenuto in un foglio di carta da forno che arrotolerete così da dare al composto la classica forma del salame. Avvolgetelo poi nella carta stagnola e mettete il vostro salame di cioccolato in frigo dove lo lascerete indurire per almeno 3 ore.

Consigli

Se avete amato questa dolce ricetta, provate anche quella della crema catalana e del tiramisù!

Torta al cioccolato, la ricetta golosa

Torta al cioccolato, la ricetta golosa

Scoprite la ricetta golosa della torta al cioccolato!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    65 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 5 uova extra fresche grandissime AIA
  • 200 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 16 g di lievito
  • 70 g di cacao amaro in polvere
  • 50 ml di latte
  • 100 g di burro
  • Zucchero a velo (facoltativo)

La ricetta della torta al cioccolato è un vero e proprio trionfo di dolcezza e grandi e piccini ne andranno matti! Soffice e delicata, la torta al cioccolato è semplicissima da preparare e potrete servirla in occasione di una merenda per bambini, una colazione all’insegna del gusto oppure durante un tea party con le amiche.


Ecco la ricetta completa della torta al cioccolato!

Procedimento

/01

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e montate a neve ferma questi ultimi. Montate anche i tuorli assieme allo zucchero setacciato per circa un quarto d’ora. Aggiungete anche il burro, il latte e continuate a mescolare bene. Unite poi anche la farina e il cacao che avrete precedentemente provveduto a setacciare. Aggiungete adesso gli albumi montati a neve e il lievito setacciato, mescolando bene e avendo cura di non smontare gli albumi (mescolate dal basso verso l’alto).

/02

Imburrate adesso una tortiera e rivestitela con della carta da forno all’interno della quale verserete il composto appena ottenuto. Fate cuocere la torta in forno preriscaldato a 160°C per circa 50 minuti.

 Lasciate intiepidire e, se preferite, cospargete di zucchero a velo prima di servire… Buon appetito!

Torta della nonna con frutta secca

Torta della nonna con frutta secca

Ecco la ricetta natalizia della torta della nonna con frutta secca!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    70 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Fresche Bio Vita

Ingredienti

  • 2 Uova Fresche Bio Vita AIA
  • 500 g di farina 00
  • 250 g di burro
  • 250 g di zucchero

PER LA CREMA

  • 500 ml di latte intero
  • 5 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • 50 g di fecola di patate
  • Frutta secca (nocciole, noci, pinoli, uvetta) 1 busta per ciascuna
  • 1 arancia

La ricetta della torta della nonna con frutta secca di Chiara Maci ha in se tutto il sapore delle feste ed è perfetta per festeggiare il periodo natalizio con gusto. Questa preparazione è la soluzione ideale se volete preparare un dolce genuino in occasione di una merenda natalizia per i bambini. Si tratta di una ricetta gustosa da preparare per la colazione o da servire agli ospiti alla fine di un pranzo o una cena di Natale.

Ecco la ricetta completa della torta della nonna con frutta secca!

Procedimento

/01

In una ciotola impastate la farina, il burro ridotto a pezzetti e lo zucchero semolato. Aggiungete per ultime le uova e finite di impastare. Lasciate riposare l’impasto ottenuto in frigorifero. Nel frattempo scaldate il latte in un pentolino con la stecca di vaniglia divisa a metà per il lato lungo.

torta della nonna

/02

In un altro pentolino mescolate i tuorli con lo zucchero e la fecola, aggiungete il latte bollente e mescolate sul fuoco fino a che non si addenserà. Fate poi raffreddare. Stendete la frolla nello stampo infarinato ed imburrato, riempite con la crema e finite con una grattugiata di scorza di arancia e la frutta secca in superficie. Infornate a 180°C  per circa 50 minuti. 

La vostra torta della nonna con frutta secca è pronta per essere servita: buon appetito! 

page-section--vertical-layout
Dolci
Per veri golosi di tutte le età
prodotti
default
bonroll classico

BonRoll Classico

luganega paesana

Luganega Paesana 380g

wudy classico

Wudy Classico AIA

6 Uova Pastagialla Allevate a Terra medie

page-section--vertical-layout
Prodotti
AIA vi spiega come preparare tutte le ricette per il menù della befana

Trucchi, consigli e tante idee deliziose per un'Epifania dolce e saporita!

back to top arrow