FESTA DELLA DONNA
Dalla tavola alle ricette facili e veloci, ecco come celebrare la festa della donna in grande stile!
editoriale
idee per la festa della donna

Festa della donna: 5 idee da copiare per una festa in casa

Per rendere il giorno della donna davvero speciale bastano pochi e semplici trucchi. Ecco 5 idee da copiare per la festa in casa perfetta!

La festa della donna è soltanto un’occasione in più per coccolarsi e passare del tempo con le amiche più care. Ecco perché una festa in casa è quello che ci vuole per trasformare una serata in un momento divertente e spensierato con le amiche. Se siete in cerca di idee originali da copiare per una festa in casa, sappiate che avete solo l’imbarazzo della scelta e che la festa della donna è il momento migliore per sfoderare tutta la vostra fantasia, voglia di spensieratezza e (perché no) abilità ai fornelli.

Un’idea è quella infatti di preparare la cena perfetta e far gustare ai vostri ospiti i vostri piatti forti: dall’antipasto, al primo, fino al dessert. Ma come rendere la festa della donna davvero speciale? Ecco 5 idee da copiare per una festa in casa perfetta!

5 idee da copiare per la festa della donna: degustazione di vini a casa

degustazione vini

Un’idea originale e allo stesso tempo divertente che vi permetta anche di conoscere nuovi sapori è quella di organizzare una degustazione di vini a casa propria per la festa della donna. Si tratta di un modo diverso dal solito per ritrovarsi, stare in compagnia e sperimentare nuovi gusti. L’importante è invitare le amiche giuste, persone che abbiano voglia di un momento di spensieratezza e che amino sperimentare. Un ruolo fondamentale lo giocano poi l’atmosfera, i vini e alcune semplici regole che potete scoprire QUI.

5 idee da copiare per la festa della donna: serata benessere

Per la festa della donna potete anche approfittarne per regalare a voi e le vostre ospiti un momento all’insegna del benessere e organizzare una serata in cui manicure, pedicure e cura del corpo siano i protagonisti indiscussi. Non è scontato infatti che dopo una giornata passata in ufficio, le vostre amiche (e voi in primis) vogliate concedervi un momento per voi soltanto, da spendere prendendosi cura di voi stesse in maniera rilassata e lontano dallo stress di tutti i giorni. Candele e musica suffusa possono essere alleati fondamentali nella buona riuscita della serata, unite (ovviamente) ad un buon bicchiere di vino rosso.

5 idee da copiare per la festa della donna: sfida in cucina

Un’idea simpatica e sicuramente divertente può essere quella di organizzare una sfida di cucina in casa per la festa della donna. E’ questo un modo originale per mettervi alla prova e fare il pieno di risate. Poco importa se non siete cuoche provette, l’importante è osare e usare la fantasia. Potete dividervi in squadre, che possono creare menu originali e fantasiosi seguendo dei temi prestabiliti e darvi un limite di tempo. Ovviamente dovrete scegliere anche un giudice che sceglierà la squadra vincitrice. La cosa più bella? Che al termine della gara, poco importerà chi avrà vinto, poiché tutte si siederanno al tavolo per gustare i fantastici manicaretti che vi sarete divertite a sfornare.

5 idee da copiare per la festa della donna: cena a tema

festa a tema

Per la festa della donna potete anche puntare tutto sul cibo e organizzare una cena a tema. La cura del menu, l’attenzione ai dettagli e all’apparecchiatura della tavola giocheranno un ruolo fondamentale, così come il modo in cui resterete fedeli al tema che avrete scelto. QUA troverete tutti i nostri consigli per organizzare un party a tema in perfetto stile anni ’70!

5 idee da copiare per la festa della donna: cenetta romantica cucinata da…lui!

E perché non approfittare di questa ricorrenza per farsi viziare e sentirsi così una vera principessa? Un’idea è quella di coinvolgere la vostra dolce metà e metterla dietro ai fornelli chiedendogli di cimentarsi in cucina e preparare una cenetta con i fiocchi solo per voi. E’ questo un modo intimo e carino per celebrare la festa della donna e passare una serata con la vostra dolce metà che avrà modo di dedicarsi completamente a voi.

dolci festa della donna

5 dolci da cucinare per la festa della donna

Dal soufflè al cioccolato alla crema di pesche meringata, ecco 5 gustosi dolci da cucinare per la festa della donna.

Quale modo migliore per celebrare la festa delle donne se non cucinare un dolce per le amiche che si sono invitate a cena? Preparare un dolce gustoso e soprattutto facile e veloce da cucinare è quello che vi occorre per concludere una serata tra amiche nel migliore dei modi. Ecco allora che dopo aver pensato ad un tema originale e adatto alla serata, avere decorato la tavola in modo creativo e simpatico, è arrivato il momento di pensare al dessert da offrire alle amiche per la festa della donna. Se siete in cerca di qualcosa di sfizioso e allo stesso tempo semplice da preparare, ecco 5 dolci da cucinare per la festa della donna!

5 dolci da cucinare per la festa della donna: soufflè al cioccolato

soufflè cioccolato

Il suo cuore di cioccolato vi conquisterà al primo assaggio, potete scommetterci. E non è tutto: il soufflè al cioccolato non è solo buonissimo ma anche semplicissimo da preparare. Tutto ciò di cui avrete bisogno sono le fresche grandissime oro natura, zucchero, cioccolato fondente, burro e farina 00. QUI potete trovare la ricetta per un soufflè al cioccolato da leccarsi i baffi!

5 dolci da cucinare per la festa della donna: crema di pesche meringata

Se siete reduci da una cena alquanto impegnativa e tutto ciò di cui avete bisogno è un dessert gustoso ma allo stesso tempo leggero e che non vi appesantisca, la crema di pesche meringata è quello che fa al caso vostro! Delicata e semplice da preparare, munitevi di albume di uovo Aequilibrium, pesche, del ghiaccio, lamponi, zucchero, menta fresca e seguite la NOSTRA RICETTA.

5 dolci da cucinare per la festa della donna: budino al cioccolato con panna e fragole

Ingredienti:

- 150 gr di burro
- 180 gr di cioccolato fondente
- 160 gr di zucchero
- 80 gr di farina
- 800 ml di latte

Preparazione:

Tritate il cioccolato fondente e fate scaldare il latte in un tegamino. Nel frattempo, ponete il burro in una casseruola e fatelo sciogliere aggiungendo lo zucchero. Aggiungete adesso il cioccolato fondente e amalgamate bene gli ingredienti con l’aiuto di una frusta. Adesso unite a poco a poco la farina setacciata e continuate ad amalgamare tutti gli ingredienti. Versate ora il latte bollente nel composto di cioccolato e burro e lasciate cuocere fino a che il composto sarà diventato denso.

Versatelo in uno stampo e lasciate raffreddare in frigorifero per almeno 2 ore. Nel frattempo montate la panna e tagliate le fragole e una volta che il budino si sarà raffreddato e sarà compatto al punto giusto, ponetelo in un piatto da portata, decoratelo con la panna montata e le fragole e servite.

5 dolci da cucinare per la festa della donna: crostata di arance e cioccolata

crostata cioccolato

L’incontro di due sapori così distanti ma allo stesso tempo così perfetti insieme, è il segreto della crostata di arance e cioccolata: genuina, gustosa e semplice da preparare. Se la vostra intenzione è quella di cucinarla alle amiche per la festa della donna, procuratevi gli ingredienti per fare la pasta frolla, latte, zucchero, cioccolato fondente, farina, uova, un’arancia e seguite la NOSTRA RICETTA.

5 dolci da cucinare per la festa della donna: torta allo yogurt

Ingredienti:

-280 gr di biscotti secchi
- zucchero di canna
- 170 gr di burro
- 300 ml di panna fresca
- latte intero fresco
- 700 gr di yogurt
- 12 gr di colla di pesce

Preparazione:

Mettete i biscotti secchi nel frullatore e riduceteli in polvere. Versateli poi in una ciotola, aggiungete lo zucchero di canna e il burro fuso e mescolate bene tutti gli ingredienti fino a che non saranno ben amalgamati. Cospargete una teglia con del burro e foderatela con la carta da forno, ponendovi sopra uno stampo da cucina. Versatevi il composto di biscotti e lasciate in frigo per una mezz’ora. Versate la colla di pesce in una ciotola di acqua fredda e lasciate ammorbidire per una decina di minuti. Aggiungetela adesso al latte che avrete precedentemente scaldato e mescolate bene.

Nel frattempo, montate a neve la panna fresca e versatela in una ciotola assieme allo yogurt. Mescolate e alla fine aggiungete il composto di latte e colla di pesce. Togliete dal frigo lo stampo con i biscotti e aggiungete sopra la crema di yogurt. Lasciate raffreddare in frigo per 3 ore, poi togliete la torta dallo stampo e servite.

festa della donna last minute con le amiche

Come organizzare una festa della donna last minute con le amiche

Ecco tanti consigli utili per organizzare una festa della donna last minute da sogno!

La festa della donna è ormai dietro l’angolo e se volete festeggiare, ma come al solito vi siete ridotte all’ultimo con i preparativi, vogliamo darvi qualche utile suggerimento per organizzare una festa della donna last minute con i fiocchi! In realtà basterà davvero poco per creare la giusta atmosfera, anche perché tutto ciò che conta, sarà passare del tempo insieme alle proprie amiche, approfittando di questa occasione. Il nostro primo consiglio è quello di inviare le amiche a casa dopo l’orario di lavoro, evitando quindi di uscire e ritrovarsi in posti affollati e impersonali. La casa è il luogo ideale per quattro chiacchiere e qualche confidenza tra amica, un modo per ritagliarvi un momento solo vostro e stare insieme in tranquillità.

festa della donna

Potete optare per una cenetta (a base di ricette facili e veloci), un aperitivo o addirittura una degustazione di vini in casa. Qualsiasi cosa deciderete di organizzare, gran parte del  successo dipenderà dalla compagnia giusta. Siate chiare sulle informazioni da dare alle vostre ospiti: indirizzo, orario e tipologia di festeggiamento e poi mettetevi ai fornelli. Non abbiate paura perché il tempo scarseggia e avete bisogno di ricette facili e soprattutto veloci che siano pronte per in tempo per l’arrivo delle vostre ospiti. Ecco qualche spunto utile!

vino

Creare la giusta atmosfera sarà inoltre fondamentale ai fini della buona riuscita della vostra serata per la festa della donna e anche per questo scopo basteranno pochi e semplici accorgimenti. Ad esempio potete apparecchiare la tavola in maniera diversa e originale. Il tocco in più può essere dato anche dalla giusta playlist, scegliete la musica che più esprime il mood della vostra serata e premete on.

Ecco infine qualche spunto per ricette facili e gustose da preparare per la festa della donna:

- Tramezzino croccante
- Uova in cocotte con funghi
- Cotolette croccanti ai corn flakes
- Torta mimosa

biglietto festa della donna

Come decorare la tavola per la festa della donna

L’8 marzo è alle porte e se avete invitato le amiche più care a cena, ecco alcune idee per decorare la tavola per la festa della donna.

Da sempre un’occasione per le amiche di ritrovarsi e passare del tempo insieme, la festa della donna è un momento da condividere con le persone care, magari organizzando una cena in casa per festeggiare insieme. Oltre a cucinare prelibati manicaretti e optare per la bottiglia di vino migliore, anche la decorazione della tavola per la festa della donna vuole la sua parte.

Se siete in cerca dell’idea originale che renda la vostra serata davvero speciale e vi aiuti a raggiungere la giusta atmosfera, ecco alcuni suggerimenti per decorare la tavola per la festa della donna!

Come decorare la tavola per la festa della donna: la mimosa

mimosa festa della donna

Non si può parlare della festa della donna senza menzionare la mimosa, il fiore simbolo di questa ricorrenza che, sbocciando proprio in questo periodo, ci regala un anticipo di primavera. Ecco allora che un’idea carina può essere quella di utilizzare proprio la mimosa per decorare la tavola per la festa della donna. Potete optare per un centrotavola composto da un vaso ricolmo del profumato fiore oppure disporre un ramoscello di mimosa in corrispondenza di ciascun commensale o addirittura inserito all’interno dei portatovaglioli. In questo modo, al termine della serata, ciascun ospite potrà portarsi a casa il proprio ramoscello di mimosa.

Come decorare la tavola per la festa della donna: segnaposti con frasi celebri

Un’idea originale può essere quella di optare per dei particolari segnaposti. Potete ritagliare dei cartoncini colorati su cui scrivere frasi dedicate alle donne oppure frasi celebri di donne del passato e dedicarli a ciascuna vostra ospite, in base alla personalità, lo spirito e il carattere di ciascuna. In questo modo ognuna si sentirà importante e ciascun posto sarà personalizzato in maniera differente e creativa.

Come decorare la tavola per la festa della donna: puntare sul giallo

Che decidiate di far sedere le vostre ospiti intorno a un tavolo o farle servire da un buffet, l’importante è che i dettagli siano caratterizzati dal colore giallo, il colore della mimosa, fiore simbolo della festa della donna. Quindi sì a tovaglioli e centrotavola gialli che oltre a ricordare il colore del fiore per eccellenza di questa festività, contribuiranno a dare un tocco di vivacità e spensieratezza alla vostra tavola. 

Come decorare la tavola per la festa della donna: scegliere un tema

La scelta di un tema originale per la serata e quindi per l’apparecchiatura della tavola può aiutarvi a rendere la vostra serata ancora più speciale. Che optiate per un tema anni 70 o una total white dinner, l’importante è che anche la tavola sia coerente con il tema e che ciascuna ospite si senta come immersa nello spirito della serata.

Mimosa

10 ricette per la festa della donna

Scoprite 10 ricette, tutte da copiare, per celebrare con gusto e originalità la Festa della Donna.

La festa della donna si avvicina e, come ogni anno, si rinnova l’occasione per ritrovarsi e stare insieme alle amiche o alle familiari più care, approfittando di questa ricorrenza speciale.

Un modo semplice e intimo per festeggiare insieme - tra una chiacchiera e una risata - è quello di invitare le amiche a casa per una cenetta a base di buon cibo e, perché no, di buon vino. Per la Festa della Donna potete infatti sbizzarrirvi in cucina e sperimentare qualche nuova ricetta per stupire tutte le donne a cui volete bene.

Dopo aver apparecchiato la tavola con decorazioni originali, ecco tante ricette salate e dolci per la Festa della Donna, tutte da copiare!

1. Barchette di indivia con bastoncini di Spinacina

Le barchette di indivia con bastoncini di Spinacina, marmellata di cipolle e crème fraîche sono il finger food perfetto per cominciare in bellezza la vostra cena per la Festa della Donna.
Questo antipasto mescola infatti sapori e consistenze semplici, con note ricercate e inedite che spaziano dall’agrodolce al salato. Il gusto inconfondibile delle Spinacine AIA incontra la delicatezza della crème fraîche e della marmellata di cipolle per un risultato davvero unico. Ecco qui la ricetta completa!

2. Torta salata con zucca e speck

La ricetta della torta salata con zucca e speck non è solo facile e veloce da preparare, ma anche perfetta per essere gustata in occasione della Festa della Donna: potete proporla come antipasto, oppure - tagliata a quadrotti - come gustoso aperitivo di benvenuto.
Scoprite qui la ricetta completa della torta salata con zucca e speck!

Torta salata con zucca e speck

3. Carbonara di zucchine

Quella della carbonara di zucchine è un’alternativa alla classica ricetta con uovo e guanciale della tradizione che, però, mantiene tutta la cremosità del piatto originale.

Insomma, è una reinterpretazione di un grande classico, rivisto e cucinato in maniera inedita.
Rimarrete davvero stupiti dalla sua delicatezza e dal suo gusto particolare: in più, la carbonara di zucchine è un primo piatto davvero facile e veloce da preparare per la Festa della Donna perché non richiede troppo tempo ai fornelli né passaggi complicati. Per scoprire la ricetta completa, guardate qui.

4. Risotto al al barolo con Dakota e radicchio

Gustosissimo e facile da preparare, il risotto al barolo con Dakota e radicchio è l’ideale se volete stupire le amiche con qualcosa di davvero originale in occasione della Festa della Donna.

Realizzare questa ricetta è più semplice di quanto pensiate: fate un soffritto di cipolla in poco olio extravergine di oliva, poi tostate il riso per un paio di minuti. Sfumate con mezzo bicchiere di Barolo e proseguite la cottura del riso aggiungendo poco a poco il brodo come di consueto. Lavate il radicchio e tagliatelo a striscioline, unitelo al riso e mescolate bene. Cuocete ora le salsicce Dakota per due minuti al microonde, poi tagliatele a piccoli pezzetti e aggiungetele al risotto. Una volto cotto, spegnete il fuoco e mantecate con burro e Parmigiano grattugiato.

5. Orecchiette al sugo di funghi e salsiccia

In questa gustosissima ricetta, la salsiccia Paesana Verzino AIA esalta al meglio il fungo - uno dei prodotti tipici più amati di questa stagione – dando vita ad un piatto dal sapore unico.
Ideale da gustare come primo piatto in occasione dei festeggiamenti della Festa della Donna, è facile da preparare e accontenterà tutte le vostre amiche
Ecco la ricetta completa delle orecchiette al sugo di funghi e salsiccia!

Orecchiette al sugo di funghi e salsiccia

6. Pappardelle al ragù bianco di funghi e pancetta

Una ricetta gustosa e facilissima da preparare per la Festa della Donna? Un bel piatto di pappardelle al ragù bianco di funghi e pancetta! 

Questo primo piatto è proprio ciò che fa al caso vostro se state cercando una ricetta che piaccia a tutte e che sia allo stesso tempo facile e veloce da portare in tavola. Le pappardelle con funghi e pancetta renderanno la vostra cena con le amiche davvero speciale. Scoprite qui la ricetta completa.

7. Medaglioni di bigger con fonduta di gorgonzola

medaglioni di Bigger AIA vi conquisteranno per la loro delicatezza e bontà: non dovrete fare altro che ricavare da due cotolette di petto di tacchino Bigger AIA – con l’aiuto di un coppapasta – tanti gustosi medaglioni da condire con una invitante fonduta al gorgonzola.

Si tratta infatti di un modo diverso e del tutto inedito per gustare la classica Bigger AIA. La servirete con una salsa al gorgonzola e insalata fresca, per conferire freschezza e leggerezza al piatto. L’irresistibile croccantezza della cotoletta, andando in contrasto con la fonduta di formaggio, regalerà una piacevolissima sensazione al palato.
Qui trovate la ricetta spiegata in tutti i suoi passaggi!

Medaglioni di bigger con fonduta di gorgonzola

8. Coscette di pollo caramellate con purea di castagne

Se state cercando un secondo piatto davvero gustoso da portare in tavola in occasione della cena per l’8 marzo, allora le coscette di pollo caramellate con purea di castagne sono la scelta giusta.
Per aggiungere un tocco in più, accompagnatele con un buon calice di vino!
Scoprite qui come preparare le coscette di pollo caramellate.

9. Salame di cioccolato

Ed eccoci arrivati al dessert: per festeggiare davvero, il dolce di fine cena non può mancare!

Facile e veloce da preparare, la ricetta del salame di cioccolato vi permetterà di celebrare la Festa della Donna nel modo più dolce possibile: ecco allora qui la ricetta originale del salame di cioccolato!

salame di cioccolato

10. Torta di mele

Genuina e davvero facile da preparare, la torta di mele è un grande classico tra i dolci di tutto il mondo. Per celebrare con gusto la Festa della Donna - se non volete optare per la tipica Torta Mimosa (ma se doveste cambiare idea, trovate la ricetta qui) - allora correte subito in cucina per creare la vostra torta di mele dell’8 marzo.

Lavate e sbucciate 3 mele, poi tagliatele a spicchi e bagnatele con un po’ di limone. Separate i tuorli dagli albumi da 3 Uova Fresche Grandissime Oro Natura AIA.
In una ciotola, montate i tuorli assieme allo zucchero, finché non avrete una crema spumosa; unite la farina, il burro fuso, il lievito e il latte. Mescolate bene tutti gli ingredienti.
Montate gli albumi a neve e incorporateli lentamente. Prendete metà delle fettine di mela e aggiungetele al composto.
Versate il tutto in una teglia ricoperta di carta forno oppure oliata e - su tutta la superficie della torta - disponete le restanti fettine di mela a raggiera. Cuocete la torta di mele in forno per 40 minuti a 180°C.

biglietto auguri festa della donna

10 frasi per la festa della donna, le dediche più belle

Le dediche più belle per la festa della donna, 10 frasi romantiche per una ricorrenza speciale

L’8 marzo è la festa della donna e come ogni ricorrenza “in rosa” che si rispetti, la prima regola per non farsi trovare impreparati è quella di stupire la festeggiata o le festeggiate. Conquistare e rapire il cuore di una donna non è un’impresa facile, ma per fare colpo, dedicatele una giornata speciale. Certamente i fiori sono un regalo che verrà apprezzato, del resto la mimosa è il simbolo della festa della donna, non dimenticate però di stupirle, per esempio, con una cena romantica: scegliete il vino giusto, proponete un menù originale e riempitele di attenzioni a cominciare dalle piccole cose. Per le amanti delle attività outdoor, un pic-nic in una location speciale potrebbe essere l’idea vincente.

Se volete invece stupire con una cena a lume di candela in casa, non dimenticate di proporre un dolce facile da preparare e goloso ad ogni suo morso: i soufflè al cioccolato con il loro cuore morbido, sono perfetti per scaldare la vostra metà. Prima di tutto però, pensate al dettaglio più importante da accompagnare a qualsiasi dono: il bigliettino.

Ecco le 10 frasi per la festa della donna, le dediche più belle:

1. ll mondo sarebbe imperfetto senza la presenza della donna. (Tommaso d'Aquino)

2. Chi non ama le donne il vino e il canto, è solo un matto non un santo. (Arthur Schopenhauer)

3. Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore. (William Shakespeare)

4. Una bella donna non è colei di cui si lodano le gambe o le braccia, ma quella il cui aspetto complessivo è di tale bellezza da togliere la possibilità di ammirare le singole parti. (Lucio Anneo Seneca)

5. La donna è il capolavoro dell’universo. (Rousseau)

6. Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai (Oriana Fallaci)

7. Dio creò prima l’uomo, e poi la donna. Del resto sì, sbagliando si impara. (Anonimo)

8. Fanno delle cose, le donne, alle volte, che c’è da rimanerci secchi. Potresti passare una vita a provarci: ma non saresti capace di avere quella leggerezza che hanno loro, alle volte. Sono leggere dentro. Dentro. (Alessandro Baricco)

9. Non è vero che non si possa vivere senza una donna. È vero soltanto che senza una donna non si può aver vissuto. (Karl Kraus)

10. Le donne sono una vite su cui gira tutto. (Lev Tolstoj)

page-section--vertical-layout
TIPS
Ecco tanti suggerimenti utili per la festa della donna!
ricette
Pancake di zucca con fondutina di formaggio e spinaci

Pancake di zucca con fondutina di formaggio e spinaci

Ecco la ricetta dei pancake di zucca con fondutina di formaggio e spinaci saltati!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    6

  • Tempo totale

    35 min

Prodotti utilizzati:

6 Uova Pastagialla Allevate a Terra medie

Ingredienti

  • 1 uova Pastagialla allevate a terra media AIA
  • 75 g di farina 00
  • 150 g di zucca
  • 75 ml di latte intero fresco
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere
  • Burro
  • Pepe
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • 300 g di spinaci
  • 1 spicchio d’aglio
  • Noce moscata

Per la fonduta

  • 50 ml di latte
  • 50 g di stracchino
  • 50 g di robiola
  • 25 g di parmigiano grattugiato
  • 45 g di fontina

Delicati e davvero buonissimi, i pancake di zucca con fondutina di formaggio e spinaci saltati di Chiara Maci sono la ricetta facile e veloce per ogni occasione. Questa preparazione dal sapore invernale, in cui la zucca la fa da protagonista, è perfetta per essere gustata in occasione di un aperitivo con gli amici o durante una cena autunnale.

Ecco la ricetta completa per realizzare dei buonissimi pancake di zucca con fondutina di formaggio e spinaci saltati!

Procedimento

/01

Pulite la zucca (ecco tutti i segreti per farlo correttamente) e tagliatela a pezzi. Cuocetela in forno per una ventina di minuti e poi frullatela. Nel frattempo, pulite, lessate e strizzate gli spinaci per poi cuocerli in padella con un filo d’olio e l’aglio in camicia. Regolate di sale, pepe e noce moscata. Rompete le uova Pastagialla allevate a terra media AIA e dividete i rossi dagli albumi. Nei tuorli versate il latte, l’olio e la zucca frullata.

/02

Amalgamate con una frusta fino ad ottenere una pastella liscia e spumosa. Unite la farina setacciata, il lievito, il parmigiano e solo alla fine un pizzico di sale e pepe. Montate a neve gli albumi assieme ad un pizzico di sale e amalgamateli poco alla volta. Sciogliete una noce di burro in una padella antiaderente e versate un mestolo di pastella fino ad esaurimento. Cuocete a fuoco lento per un paio di minuti per lato. 

/03

Adesso preparate la fonduta: riscaldate il latte in un pentolino e inserite uno ad uno tutti i formaggi. Fate sciogliere a fuoco lento mescolando ripetutamente per non far aderire la fonduta. Una volta ottenuta la crema di formaggio, servitela assieme ai pancake caldi e agli spinaci saltati in padella.

Asparagi fritti, la ricetta sfiziosa

Asparagi fritti, la ricetta sfiziosa

Scoprite la ricetta degli asparagi fritti!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 2 uova extra fresche grandissime AIA
  • 1 kg di asparagi
  • Farina 00
  • Olio di semi
  • Sale

Tra le tante verdure che potete friggere, gli asparagi fritti sono di certo una delle più golose e semplici da realizzare! Potete preparare gli asparagi fritti in occasione di un pranzo della domenica o una cena a buffet e servirli come gustoso antipasto o stuzzichino ai vostri ospiti. Gli asparagi sono una verdura ricca di proprietà benefiche e davvero versatile, perfetta quindi per preparare ricette sfiziose e ricche di gusto!

Preparare gli asparagi fritti è un gioco da ragazzi: ecco la ricetta completa!

Procedimento

/01

Per prima cosa pulite gli asparagi eliminando la parte dura e lavandoli accuratamente. Cuoceteli poi a vapore. Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola e dopo aver cotto gli asparagi, passateli prima nella farina e poi nelle uova sbattute.

/02

In una pentola antiaderente fate scaldare bene l’olio di semi e una volta che sarà bollente, immergete gli asparagi e fateli dorare bene. Una volta che saranno fritti al punto giusto, adagiateli su della carta assorbente così che possano perdere l’olio in eccesso.

Conditeli con un pizzico di sale e serviteli ancora caldi!

Uova alla greca

Uova alla greca

Scoprite la ricetta gustosa delle uova alla greca di Chiara Maci!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova fresche Allevate all'Aperto

Ingredienti

  • 8 uova fresche allevate all’aperto AIA
  • 150 g di Feta
  • 8 filetti di acciughe sott'olio
  • Olive nere Greche denocciolate
  • 2 Peperoni rossi
  • Basilico
  • Olio evo
  • Pepe nero
  • Sale

Se avete invitato gli amici a casa per un aperitivo, provate la ricetta delle uova alla greca di Chiara Maci: buonissime e facili da preparare. Si tratta di una preparazione facilissima che vi farà portare in tavola uno stuzzichino colorato e ricco di gusto perfetto da servire in occasione di un cocktail party, una festa di compleanno o come antipasto per una cena tra amici. Preparare le uova alla greca è un gioco da ragazzi: ecco la ricetta completa

Procedimento

/01

Dopo averlo lavato, infornate il peperone e lasciatelo cuocere per circa 30 minuti. Una volta abbrustolito, chiudetelo dentro ad un sacchetto di plastica. Dopo almeno una decina di minuti, spelatelo e tagliatelo a piccoli cubetti.

/02

Sodate le uova e sgusciatele. Tagliatele a metà per il lungo, privatele del tuorlo e tenetelo da parte. 

/03

Tagliate la feta a cubettini e denocciolate le olive. In una ciotola unite feta, peperoni e acciughe tritate. Aggiungete i tuorli schiacciati, il basilico spezzettato e le olive. 

 

/04

Infine condite con un filo d’olio, il pepe nero e se necessario il sale. Amalgamate bene, riempite i bianchi e riponete le uova in frigo per un’ora  prima di servire e gustare.

Consigli

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella dell’hamburger all’italiana e dei bocconcini di tacchino con albicocche e pesto di pistacchi

Polpette di melanzane

Polpette di melanzane, la ricetta veloce

Le polpette di melanzane sono perfette per l'aperitivo ma non solo! Ecco la ricetta

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 4 melanzane
  • 2 Uova Extra Fresche Grandissime AIA
  • 100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 50 g di pane
  • Pangrattato
  • Olio per friggere
  • Sale
  • Pepe

La parmigiana di melanzane, non è l'unica ricetta estiva che si può preparare con questi deliziosi ortaggi, avete mai provato le polpette di melanzane? Ottime calde e croccanti, ma perfette anche a temperatura ambiente, le polpette di melanzane possono essere fritte oppure preparate al forno per una versione più leggera

Se amate le verdure, ma la pasta con le melanzane non vi basta, ecco la ricetta facilissima delle polpette di melanzane da proporre all'aperitivo o ad una cena informale. 

Procedimento

/01

Per prima cosa, spuntate le melanzane e sbucciatele. Tagliate la polpa a dadini e con un filo d'olio, cuocetela in padella aggiungendo un paio di cucchiai d'acqua. In una piccola ciotola, inserite il pane duro e copritelo con acqua, una volta morbido strizzatelo bene. Quando le melanzane saranno cotte e morbide, mettetele in una terrina e lasciatele raffreddare.

/02

Una volta fredde, schiacciate leggermente le melanzane con una forchetta, poi aggiungete l'uovo, il Parmigiano Reggiano grattugiato, il pane inumidito e mescolate molto bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Regolate di sale e di pepe e formate con le mani piccole polpettine. Immergete le polpette di melanzane nell'uovo sbattuto, rotolatele nel pangrattato e friggetele nell'olio ben caldo fino a quando non saranno dorate e croccanti. Scolate le polpette di melanzane su un foglio di carta per fritti, salate leggermente e servite. 

/03

Insaporite le polpette di melanzane con foglioline di menta fresca o erbe aromatiche a piacere. 

Consigli

Potrete cuocere le vostre polpette di melanzane anche al forno, a 180°C per 15 minuti circa

Mozzarella ripiena con petto di pollo al forno aeQuilibrium

Mozzarella ripiena con petto di pollo al forno aeQuilibrium

Ecco la ricetta originale della mozzarella ripiena con petto di pollo al forno, pesto di piselli e pomodori!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    15 min

Prodotti utilizzati:

Petto di Pollo al Forno

Ingredienti

  • 1 confezione di aeQuilibrium Petto di Pollo al forno AIA
  • 4 mozzarelle
  • 200 g di piselli
  • 3 pomodori ramati
  • 100 g di basilico
  • 30 g di mandorle pelate
  • Germogli sakura verdi
  • 4 cucchiaini di semi di papavero
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Foglioline di menta

La mozzarella ripiena con petto di pollo al forno aeQuilibrium di AIA è la soluzione ideale da presentare come antipasto leggero e sfizioso, come ricetta da mettere nella schiscetta per una pausa pranzo  gourmet o come  un piatto unico veloce e fresco per un pranzo o una cena last minute. Questa ricetta è versatile, gustosa e bella da vedere e vi conquisterà per la sua facilità e il suo sapore irresistibile. La mozzarella ripiena è un tripudio di colori e sapori primaverili che renderà il momento del pranzo e della cena un vero piacere.

Ecco la ricetta completa della mozzarella ripiena con petto di pollo al forno aeQuilibrium di Aia, pesto di piselli e pomodori!

Procedimento

/01

Preparate una concassè di pomodori, tagliateli a metà, eliminate i semi interni e tagliateli a cubetti regolari.

/02

Preparate il pesto di piselli. Raffreddate il bicchiere del mixer in freezer per circa 10 minuti.
Mettete nel bicchiere del mixer i piselli privi di baccello, il basilico, le mandorle pelate e un pizzico di sale. Frullate versando l’olio a filo. Quando avrete ottenuto un pesto non perfettamente liscio, aggiungete qualche pisello intero. Tagliate la mozzarella a metà e tamponatela con carta assorbente da cucina.

/03

Farcite la mozzarella come fosse un panino aggiungendo il pesto di piselli, i pomodori, il petto di pollo al forno aeQuilibrium di AIA e qualche germoglio. Decorate la mozzarella con i semi di papavero e qualche fogliolina di menta o basilico. 

Consigli

Se questa ricetta vi ha conquistato, provate anche quella dell’insalata di wurstel, patate e porcini e delle polpettine alle tre salse

page-section--vertical-layout
ANTIPASTI
Provate gli antipasti sfiziosi per celebrare la festa della donna!
ricette
Maccheroncini spinaci e salsiccia

Maccheroncini spinaci e salsiccia

Scoprite la ricetta dei maccheroncini spinaci e salsiccia!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    2

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

Salamelle senza pelle

Salamelle senza pelle

Ingredienti

  • 2 Salamelle AIA
  • 200 g di maccheroncini
  • 300 g di spinaci
  • Parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • Sale
  • Pepe

Chiara Maci vi propone la ricetta dei maccheroncini spinaci e salsiccia, un primo piatto dal gusto avvolgente che conquisterà tutti a tavola. Si tratta di una ricetta davvero semplice da realizzare e perfetta per essere servita in occasione di un pranzo della domenica in famiglia o una cena con gli amici. L’incontro tra la salamella AIA e gli spinaci da vita ad un piatto davvero unico, perfetto per scaldare le fredde giornate invernali. 


Ecco la ricetta completa dei maccheroncini spinaci e salsiccia di Chiara Maci!

Procedimento

/01

In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua salata e calate la pasta. Pulite gli spinaci freschi e fateli lessare in un’altra pentola con  acqua leggermente salata. Trasferiteli in una padella e fateli rosolare con uno spicchio d’aglio, una noce di burro ed il parmigiano.

maccheroni salsiccia

/02

In una padella antiaderente sbriciolate le Salamelle AIA e fatele rosolare senza aggiungere alcun condimento. Una volta cotte, unitele agli spinaci. Scolate la pasta al dente direttamente in padella assieme ad un po’ di acqua di cottura. Servite con una grattugiata di parmigiano e di pepe nero.

I vostri maccheroncini spinaci e salsiccia sono pronti per essere gustati! 

Lasagne di zucca e salsiccia

Lasagne di zucca e salsiccia, la ricetta originale

Ecco la ricetta facile delle lasagne di zucca e salsiccia!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    45 min

Prodotti utilizzati:

luganega paesana

Luganega Paesana 380g

Ingredienti

  • 200 g di salsiccia Paesana Luganega AIA
  • 500 g di besciamella
  • 500 g di lasagne
  • 1 kg di zucca
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • 100 g di parmigiano grattugiato

Tra le tante ricette di lasagne che potete sfornare per i vostri ospiti, oggi venne proponiamo una davvero perfetta per la stagione autunnale: le lasagne di zucca e salsiccia. Questa preparazione è fatta da ingredienti di stagione genuina che richiamano le tipiche giornate autunnali  passate intorno a tavola assieme agli amici assaporando patti caldi e avvolgenti. Le lasagne di zucca e salsiccia non sono solo facili da fare, ma sono anche perfette per essere servite in occasione di un pranzo con i parenti o una cena autunnale con gli amici.

Ecco la ricetta completa!

Procedimento

/01

Private la zucca della buccia e tagliane la sua polpa in pezzetti. In una padella antiaderente mettete un filo di olio EVO, l’aglio, e i cubetti di zucca che condirete con un pizzico di sale e farete cuocere per circa un quarto d’ora. Nel frattempo, private la salsiccia del budello e sgranatela per poi metterla nella padella assieme alla zucca dove la farete cuocere per 5 minuti.

/02

In una pentola con abbondante acqua salata bollente fate cuocere le lasagne e dopo averle scolate disponetele su una teglia da forno sul cui fondo avrete adagiato la besciamella (ecco come prepararla a casa).

/03

Sullo strato di besciamella adagiate uno strato di lasagna e poi uno strato di zucca e salsiccia e alternate così fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti. Spolverate alla fine con del parmigiano grattugiato e cuocete in forno preriscaldato a 200°C per circa 30 minuti.

 Le lasagne di zucca e salsiccia sono pronte per essere servite!

Pasta al forno con pancetta e scamorza

Pasta al forno con pancetta e scamorza

Ecco la ricetta completa della pasta al forno con pancetta e scamorza!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    30 min

Ingredienti

  • 250 g di fettine di pancetta
  • 350 g di pasta
  • 1 scamorza affumicata
  • Olio extravergine di oliva
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • Burro

La pasta al forno è una delle preparazioni che più richiamano tutta l’atmosfera della famiglia e la gioia di stare insieme.

Vogliamo suggerirvi una ricetta facile da preparare e ricca di bontà: la pasta al forno con pancetta e scamorza. Prepararla è davvero un gioco da ragazzi, se seguirete queste poche e semplici indicazioni.

Ecco la ricetta completa della pasta al forno con pancetta e scamorza!

Procedimento

/01

In una pentola mettete a cuocere la pasta e nel frattempo grattugiate la scamorza affumicata. In una padella antiaderente fate soffriggere la pancetta tagliata a pezzetti assieme all’olio extravergine di oliva e una volta che la pasta sarà cotta, versatela nella padella assieme alla pancetta e fatela saltare per qualche istante. 

/02

A questo punto aggiungete la scamorza e mescolate bene. In una teglia da forno versate la pasta che coprirete con un spolverata generosa di parmigiano grattugiato e qualche fiocchetto di burro. Fate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa 10 minuti prima di servire.

Buon appetito!

Consigli

Questa ricetta è perfetta per essere preparata in occasione del pranzo della domenica e accontenterà tutti, grandi e piccini.

Pasta con porcini, castagne e salsiccia

Pasta con porcini, castagne e salsiccia

Ecco la ricetta della pasta con porcini, castagne e salsiccia tutta da gustare!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

paesana verzino

Paesana Verzino

Ingredienti

  • 300 gr di salsiccia Paesana Verzino AIA
  • 320 gr di pasta
  • 300 gr di funghi porcini
  • 50 gr di olio EVO
  • Prezzemolo
  • vino bianco
  • sale
  • pepe
  • 200 gr di castagne
  • 1 spicchio di aglio

Se avete invitato gli amici a cena e volete stupirli con una ricetta dal gusto autunnale a base di ingredienti di stagione, perché non provate la pasta con porcini, castagne e salsiccia? Facile e veloce da preparare, la ricetta della pasta con porcini, castagne e salsiccia è perfetta per un pranzo della domenica, una cena romantica o una cena last minute all’insegna del gusto! Gustatela assieme ad un bicchiere di birra o un calice del vostro vino preferito.

Ecco la ricetta completa (e facilissima) della pasta con porcini, castagne e salsiccia!

Procedimento

/01

Versate le castagne in una pentola colma di acqua che coprirete con un coperchio e che lascerete cuocere per circa mezz’ora.

/02

Una volta cotte, scolate le castagne e mettetele da parte in una ciotola coperta per farle raffreddare e poi sbucciarle.

/03

Pulite i funghi eliminando la parte finale del gambo e poi affettateli.

/04

Tagliate la salsiccia Paesana Verzino AIA per il verso della lunghezza e privatela del budello per poi sbriciolarla.

/05

In una padella antiaderente fate scaldare un filo di olio EVO assieme allo spicchio di aglio.

/06

Unite la salsiccia e sfumate con il vino bianco. Lasciate cuocere per una decina di minuti, unite i funghi e aggiungete un pizzico di sale e pepe, mescolando di tanto in tanto.

/07

Unite poi anche le castagne e il prezzemolo tritato. Cuocete la pasta in una pentola con abbondante acqua salata e una volta pronta, scolatela e versatela nella padella con i funghi, le castagne e la salsiccia, mescolando bene.

Impiattate e gustate!

Consigli

Se avete amato questa ricetta, provate anche quella della pasta con zucchine e salsiccia e della bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano!

ricetta gramigna di chiara maci

Gramigna con salsiccia, zucchine e pecorino romano

Chiara Maci ha cucinato per voi la gramigna bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Salamelle senza pelle

Salamelle senza pelle

Ingredienti

  • 400 g di gramigna
  • 4 salamelle senza pelle AIA
  • 2 zucchine grandi
  • 150/200 g di pecorino romano
  • Olio extravergine di oliva
  • 150 ml di vino bianco secco
  • 1 cipolla bianca
  • Sale
  • Pepe

Un primo piatto gustoso e delicatissimo, la gramigna bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano di Chiara Maci è la ricetta semplice e veloce da preparare che vi permetterà di stupire tutti i vostri ospiti nel modo più genuino e gustoso che ci sia! Perfetta se avete invitato gli amici a cena o se avete in programma una cena galante e volete deliziare la vostra dolce metà, la ricetta della gramigna bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano di Chiara Maci è la soluzione ideale anche per i meno esperti dietro ai fornelli!

Prepararla è davvero semplicissimo, se seguirete i consigli di Chiara. Ecco allora la ricetta completa della gramigna bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano!

Procedimento

gramigna_salsiccia_zucchine

/01

Per prima cosa tritate la cipolla e fatela soffriggere in padella con un filo d’olio extra vergine di oliva. 

/02

Unite la salamella sbriciolata, fatela rosolare a fiamma alta e sfumate con il vino bianco.

/03

Unite poi la salamella sbriciolata, fatela rosolare a fiamma alta e sfumate con il vino bianco.

/04

Fate evaporare e aggiungete le zucchine tagliate a rondelle. Se c’è bisogno regolate di sale e cuocete. 

/05

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e scolatela al dente per unirla alla salsiccia. 

/06

Aggiungete un po’ di acqua di cottura e mantecate insieme al pecorino romano. 

Impiattate in un piatto fondo e servite. La vostra gramigna bianca con salsiccia, zucchine e pecorino romano è pronta per essere gustata… Buon appetito!

 

Consigli

Se avete amato questa ricetta, provate anche quella del pane di zucca con petto di tacchino, maionese di zucchine, senape e rucola e del pollo croccante al forno con mandorle, yogurt e menta fresca di Chiara Maci… Non ve ne pentirete!

page-section--vertical-layout
PRIMI PIATTI
Scoprite tutti i primi piatti perfetti per il menu della festa della donna!
ricette
Tartare di avocado, kebab di pollo e peperoni saltati

Tartare di avocado, kebab di pollo e peperoni saltati

Scoprite la ricetta gourmet della tartare di avocado, kebab di pollo, peperoni saltati e scaglie di grana!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

Kebab Delicato 100% Pollo Maxi aia

Kebab Delicato 100% Pollo Maxi

Ingredienti

  • 1 confezione di Kebab AIA
  • 2 avocado
  • 1 lime
  • 2 porri
  • 1 cucchiaio di curcuma
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone verde
  • 1 tazzina di aceto
  • 150 gr di Grana
  • Aneto
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Oggi vi proponiamo una ricetta davvero originale: la tartare di avocado, kebab di pollo, peperoni saltati e scaglie di grana con salsa di porri alla curcuma! Se amate il Kebab e volete proporlo in tavola in chiave gourmet, questa ricetta è quella giusta. Si tratta infatti di un piatto veloce e fresco, ideale da proporre per una cena tra amici dell’ultimo minuto per un successo da provetti chef. 

Ecco la ricetta completa della tartare di avocado, kebab di pollo, peperoni saltati e scaglie di grana con salsa di porri alla curcuma!

Procedimento

kebab_pollo

/01

Saltate il Kebab AIA in padella con un filo d’olio. 

tartare_avocado

/02

peperoni_cubetti

/03

Pulite l’avocado e tagliatelo a cubetti, poi irroratelo con poco succo di lime. Pulite i peperoni e tagliateli a cubettini, saltateli in padella con olio, aceto, sale e pepe. 

tartare_avocado_kebab_pollo

/04

Tagliate i porri a rondelle e stufateli in padella con olio, sale e curcuma. Frullate i porri fino ad ottenere una salsa. Componete infine la tartare a strati seguendo questo ordine: avocado, peperoni rossi, Kebab AIA, peperoni verdi, salsa di porri alla curcuma, scaglie di grana e aneto. 

Buon appetito! 

Burger con tartare di melanzane alla menta

Burger con tartare di melanzane alla menta

Scoprite la ricetta gustosa del burger con tartare di melanzane alla menta!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    20 min

Prodotti utilizzati:

hamburger puro suino

Hamburger di Puro Suino

Ingredienti

  • 4 Hamburger di Puro Suino AIA
  • 2 melanzane
  • 5 foglioline di menta
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco
  • Origano
  • 2 mozzarelle
  • 15 pomodorini
  • Basilico
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Coloratissimo e davvero gustoso il burger con tartare di melanzane alla menta, pomodorini, mozzarella condita è un piatto leggero e divertente pensato per una cena improvvisata tra amici. L’incontro inedito tra gli ingredienti rende questo piatto davvero sorprendente e gli conferisce un tocco gourmet che tutti apprezzeranno.

Ecco la ricetta facile  e veloce del burger con tartare di melanzane alla menta, pomodorini, mozzarella condita!

Procedimento

/01

Lavate le melanzane, asciugatele, spuntatele e tagliatele a cubetti senza eliminare la buccia. Saltate le melanzane in padella con un filo d’olio, una spruzzata di aceto, sale, pepe e menta. Tagliate la mozzarella a dadini e conditela con olio, sale, pepe e origano. Lavate i pomodorini e tagliateli a cubetti, poi conditeli con pochissimo olio e un pizzico di sale.

/02

Scaldate la piastra e cucinate gli Hamburger di Puro Suino AIA da entrambi i lati. Mettete il burger di suino sul piatto e, aiutandovi con il coppapasta, aggiungete lo strato di melanzane alla menta, la mozzarella condita e i pomodorini.

Decorate il piatto con un filo d’olio a crudo e qualche fogliolina di basilico. Buon appetito!

Coniglio al forno con patate e peperoni

Coniglio al forno con patate e peperoni

Ecco la ricetta del coniglio al forno con patate e peperoni!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    60 min

Prodotti utilizzati:

Coniglio

Coniglio

Ingredienti

  • 1 Coniglio AIA
  • 4 patate
  • 3 peperoni
  • Olio extravergine di oliva
  • Rosmarino salvia
  • Basilico
  • 1 cipolla
  • 4 spicchi di aglio
  • 3 pomodori

Ricco di gusto e davvero facile da preparare, il coniglio al forno con patate e peperoni è la ricetta perfetta da servire in occasione di un pranzo della domenica o una cena tra amici così da deliziare tutti gli ospiti! Si tratta di una ricetta dal sapore intenso e dal gusto avvolgente perfetta per il periodo più freddo.

Ecco la ricetta completa del coniglio al forno con patate e peperoni!

Procedimento

/01

Per prima cosa, tagliate il coniglio AIA in pezzi che farete cuocere in una pentola colma di acqua salata. Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a pezzi che metterete in un cestello sopra la pentola contente il coniglio. Fate cuocere per un quarto d’ora.

/02

Pulite le verdure e gli aromi. In una teglia versate i pezzi di coniglio e le patate, aggiungete la cipolla tagliata a fette, gli spicchi di aglio, i pomodori tagliati a pezzetti, i peperoni tagliati a listarelle e gli aromi. Condite con un filo d'olio extravergine di oliva, il sale  e fate cuocere in forno preriscaldato a 200°C per circa mezz’ora

Il vostro coniglio al forno con patate e peperoni è pronto per essere servito! 

Viennese con maionese di cavolfiori

Scoprite la ricetta della Viennese con maionese di cavolfiori, pinoli tostati e coste piccanti!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    30 min

Prodotti utilizzati:

La Viennese

La Viennese

Ingredienti

  • 4 Viennese AIA
  • 1 cavolfiore
  • 1 lime
  • 500 g di coste
  • 1 peperoncino piccante
  • Sesamo bianco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

A corto di idee originali per la cena? Vi proponiamo una ricetta facile, ma soprattutto veloce da realizzare, perfetta per improvvisare una cena last minute: la Viennese con maionese di cavolfiori, pinoli tostati e coste piccanti. Si tratta di un piatto semplice e veloce in cui il gusto della Viennese AIA viene esaltato  da una delicata maionese di cavolfiori. Le coste piccanti regalano croccantezza e sprint alla ricetta che conquisterà davvero tutti.  

Ecco come preparare la Viennese con maionese di cavolfiori, pinoli tostati e coste piccanti

Procedimento

viennese_forno

/01

cavolfiore_mixer

/02

Cuocete la Viennese AIA in forno per circa 8 minuti. Cuocete poi anche i cavolfiori al vapore e sistemateli nel bicchiere del mixer. Aggiungete qualche goccia di succo di lime e frullate, unendo l’olio a filo così da ottenere una consistenza spumosa.

coste

/03

Pulite le coste, tagliatele a pezzetti e saltatele in padella con olio, sale e peperoncino. A cottura ultimata, cospargete le coste con sesamo bianco

vienense_cavolfiori

/04

Servite la viennese accompagnata dalla maionese e dalla verdura.

Buon appetito!

Consigli

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella dell’Insalata Invernale e della Viennese con verdure miste al forno!

Pollo con castagne e funghi

Pollo con castagne e funghi

Scoprite la ricetta avvolgente del pollo con castagne e funghi!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    40 min

Prodotti utilizzati:

petto di pollo

Petto di Pollo

Ingredienti

  • 300 g di petto di pollo AIA
  • 20 g di funghi porcini secchi
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva
  • 150 g di castagne sbucciate e cotte
  • 1 spicchio di aglio

Nelle fredde giornate autunnali e invernali spesso si ha voglia di gustare un piatto caldo e avvolgente che abbia i tipici ingredienti e profumi di stagione. Ecco allora che vogliamo proporvi la ricetta del pollo con castagne e funghi, un piatto completo davvero gustoso e facile da realizzare. L’incontro tra i funghi, morbidi e delicati, e le castagne dal sapore deciso e intenso, da vita ad un piatto unico e davvero avvolgente, perfetto da preparare in occasione di una cena tra amici o un pranzo della domenica in famiglia.

Ecco la ricetta completa del pollo con castagne e funghi!

Procedimento

/01

Per prima cosa riducete il petto di pollo AIA in bocconcini e mettete i funghi porcini in una ciotola con dell’acqua tiepida dove li lascerete in ammollo per circa 20 minuti. Dopodiché scolateli a dovere e tagliateli in pezzetti. In un’ampia padella antiaderente versate un filo di olio extravergine di oliva , uno spicchio di aglio e dopo 5 minuti sulla fiamma, aggiungete i funghi che farete cuocere per circa 15 /20 minuti assieme ad un pizzico di sale.

/02

Togliete l’aglio e unite a questo punto le castagne lesse sbucciate e i bocconcini di pollo che farete cuocere per una decina di minuti. 

Il vostro pollo con castagne e funghi è pronto per essere servito: buon appetito!

Lombatine di coniglio con patate al rosmarino

Lombatine di coniglio con patate al rosmarino

Provate la ricetta delle lombatine di coniglio in agrodolce con patate al rosmarino!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    70 min

Prodotti utilizzati:

lombatine di coniglio

Lombatine di coniglio

Ingredienti

  • 1 confezione di lombatine di coniglio AIA
  • Mezzo bicchiere di aceto
  • 2 scalogni
  • 2 cucchiai di olive di Taggia
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 3 patate
  • Rosmarino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe

Se avete voglia di un secondo piatto dal sapore genuino da servire in occasione di una cena tra amici, provate le lombatine di coniglio in agrodolce con patate al rosmarino, fiocchi di sale e pepe rosa, un vero e proprio trionfo di gusto e semplicità! Questo piatto è perfetto per il pranzo della domenica: le patate al forno sono preparate secondo la ricetta classica tanto amata da grandi e piccoli, ma vengono presentate tagliate a cubi regolari così da conferire al piatto quel tocco di contemporaneità che conquisterà tutti a tavola.

In questa ricetta le lombatine di coniglio AIA si sposano alla perfezione con  le olive e si combinano armonicamente con le patate al forno.

Ecco la ricetta facile delle lombatine di coniglio in agrodolce con patate al rosmarino, fiocchi di sale e pepe rosa!

Procedimento

scalogno
lombatine di coniglio

/01

Denocciolate le olive di Taggia e mettetele in una ciotolina. Pelate lo scalogno e tagliatelo a pezzi grossolani, per poi soffriggerlo in una padella antiaderente con un filo d’olio. Infarinate le lombatine di coniglio AIA, poi passatele al setaccio in modo da eliminare la farina in eccesso. Eliminate lo scalogno dalla padella e tenetelo da parte. Nella stessa padella, rosolate le lombatine di coniglio AIA, aggiungete lo scalogno e sfumate con l’aceto. Una volta evaporato il liquido, aggiungete lo zucchero e una foglia di alloro. Abbassate la fiamma, regolate di sale e di pepe e fate cuocere la carne per 15/20 minuti, girandola di tanto in tanto. A 5 minuti dal termine della cottura, unite le olive.

patate

/02

Nel frattempo, pelate le patate e tagliatele a cubetti regolari (2 cm per lato), lavatele bene per eliminare l’amido, asciugatele e trasferitele in una teglia. Condite le patate con olio, rosmarino e infornate a 180°C per 25/30 minuti. Quando le patate saranno croccanti e ambrate, estraete la teglia dal forno.

Servite le lombatine con la loro salsa e le patate, aggiungendo su queste ultime qualche fiocco di sale e un pizzico di pepe rosa.

page-section--vertical-layout
SECONDE PORTATE
Seconde portate originali per la festa della donna? Eccole!
ricette
Crostata di cachi

Crostata di cachi, la ricetta facile

Croccante e cremosa al tempo stesso, la crostata di cachi è tra i dolci più buoni dell’inverno. Ecco come prepararla facilmente

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    35 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova fresche Allevate all'Aperto

Ingredienti

  • 1 confezione di 4 Uova Fresche allevate all’aperto AIA
  • 300 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • Mezzo limone
  • 1 pizzico di sale
  • 4 cachi

Preparare la crostata di cachi è facilissimo e grazie a questi meravigliosi frutti invernali, la vostra torta sarà dolce ed avvolgente. Per preparare la crostata di cachi non potrà mancare una fragrante pasta frolla, impasto semplice da realizzare e perfetto anche per molte ricette salate.

Se amate le crostate, questo dolce a base di cachi, ideale per la colazione e per la merenda, vi conquisterà, provatela anche con una buona e calda tazza di tè.

Tra le crostate invernali provate anche quella cioccolato e arance, buona e golosa al punto giusto.

Eccovi la ricetta veloce della crostata di cachi.

Procedimento

/01

Mettete su una spianatoia la farina setacciata formando una fontana: al centro mettete lo zucchero, la scorza grattugiata di mezzo limone e il sale. Tagliate il burro in pezzi piccoli e aggiungetelo agli altri ingredienti. Ricordate che il burro dovrà essere molto freddo. Cominciate a lavorare il composto servendovi soltanto della punta delle dita, unite poi due tuorli, un uovo intero e continuate a mescolare tutti gli ingredienti velocemente fino a creare un impasto omogeneo. Una volta formata la pasta, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per trenta minuti. 

/02

Pelate i cachi e mettete la polpa in un colino. Schiacciate bene in modo che la parte fibrosa resti separata dalla parte morbida.

/03

Stendete la pasta frolla nella teglia foderata con carta forno. Farcite con la crema di cachi e infornate a 180°C per 20 minuti

A piacere potrete decorare la superficie della crostata di cachi con striscioline di pasta frolla forata con i rebbi di una forchetta, fate questo prima di infornare la torta.

Tiramisù alla crema pasticcera e frutta secca

Tiramisù alla crema pasticcera e frutta secca

Scoprite la ricetta originale del tiramisù alla crema pasticcera e frutta secca!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    25 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 4 tuorli di Uova Extra Fresche Grandissime AIA
  • 140 g di zucchero
  • 1 stecca di vaniglia
  • 45 g di farina
  • 400 ml di latte intero
  • 100 ml di panna
  • 100 g di noci
  • 100 g di mandorle
  • 100 g di nocciole
  • 100 g di arachidi
  • 100 g di anacardi
  • 100 g di pistacchi
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 400 g di savoiardi (piccoli) o biscotti secchi
  • 500 ml di caffè zuccherato

Il tiramisù è uno dei grandi classici in cucina, il dolce perfetto per ogni occasione che piace davvero a tutti. Se oltre alla ricetta classica volete sperimentare e osare con una preparazione originale e inedita, vi consigliamo di provare a realizzare il tiramisù alla crema pasticcera e frutta secca! Morbido ed avvolgente, il tiramisù viene reso ancora più goloso dalla presenza della crema pasticcera che in questa ricetta è la protagonista assieme alla frutta secca. Si tratta di un piatto semplice, adatto ai palati dei veri golosi che sarà anche facilissimo d prepara.

Ecco la ricetta facile e completa del tiramisù alla crema pasticcera e frutta secca!

Procedimento

uova_tiramisu

/01

Montate i tuorli con lo zucchero fino a che non avrete ottenuto un composto omogeneo.

stecca di vaniglia

/02

In un pentolino versate il latte, la panna e la stecca di vaniglia e portate a bollore. Aggiungete la farina setacciata al composto di tuorli e mescolate per amalgamare bene. Quando il latte comincerà a fare piccole bollicine sui bordi della pentola, spegnete il fuoco e aggiungetene un mestolo al composto di uova.

crema pasticcera
guarnizione

/03

Mescolate e poi versate all’interno del restante latte. Accendete nuovamente il fuoco e mescolando costantemente, lasciate che la crema si addensi. Una volta ottenuta la consistenza desiderata, lasciate raffreddare la crema pasticcera in una terrina o in una pirofila e poi sistematela in una sacca da pasticcere.

savoiradi_tiramisu

/04

Tuffate i savoiardi nel caffè freddo e metteteli nel recipiente di portata, cospargete con crema pasticcera e create altri due strati nella stessa sequenza.

tiramisu_frutta_secca

/05

In ultimo, sopra la crema pasticcera, spolverate pochissimo cacao e altra frutta secca.

 

Consigli

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della torta al cioccolato e della torta ricotta e pesche!

Torta carote e yogurt

Torta carote e yogurt

Ecco la ricette delicate della torta carote e yogurt!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    55 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 3 Uova Extra Fresche Grandissime AIA
  • 250 g di yogurt intero
  • 250 g di farina 00
  • 50 g di carote lesse frullate
  • 200 g di zucchero
  • Cannella in polvere
  • Metà bustina di lievito per dolci

La ricetta della torta carote e yogurt non è solo facile da preparare ma è anche perfetta da  gustare per una colazione all’insegna del gusto e  dei sapori genuini o da servire ai bambini durante una merenda con i propri amichetti. Questa ricetta è semplicissima e il risultato lascerà tuti a bocca aperta. Potete prepararla e servirla per un tea party con le amiche che vorranno sicuramente il bis.

Ecco la ricetta completa della torta carote e yogurt

Procedimento

/01

In una ciotola unite i tuorli, lo zucchero e montate fino a che non avrete ottenuto un composto spumoso. Unite poi lo yogurt e continuate a mescolare. Setacciate la farina con il lievito e unite al composto le carote frullate assieme ad un pizzico di cannella in polvere. Montate a parte gli albumi e uniteli poi al composto ottenuto. Imburrate ed infarinate una teglia per dolci all’interno della quale verserete il composto. Fate cuocere a 180°C per circa 40 minuti.

Lasciate raffreddare qualche minuto prima di servire. Buon appetito!  

Torta ricotta e pesche

Torta ricotta e pesche

Ecco la ricetta facile e delicata della torta ricotta e pesche!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    60 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 4 uova extra fresche grandissime AIA
  • 300 g di farina 00
  • 200 g di ricotta
  • Una bustina di vanillina
  • Una bustina di lievito per dolci
  • 4 pesche
  • 150 g di zucchero
  • 70 ml di latte
  • Scorza di limone q.b.

Un dolce delicato e dal sapore irresistibile? La torta ricotta e pesche non è soltanto facile da preparare ma è anche la soluzione ideale da preparare ai bambini per merenda così che possano mangiare qualcosa di genuino e fatto in casa. La torta ricotta e pesche è anche perfetta per essere gustata a colazione così da iniziare la giornata nel migliore dei modi! 

Ecco la ricetta completa! 

Procedimento

/01

Per prima cosa lavorate le uova assieme allo zucchero con la frusta per 10 minuti fino a che non avrete ottenuto un composto spumoso. Nel frattempo fate scolare la ricotta e setacciatela. Al composto aggiungete il latte, la farina, il lievito, la vanillina e continuate a lavorare. Aggiungete la scorza di limone grattugiata.

/02

Sbucciate le pesche e tagliatele a fettine. Versate metà pesche nell’impasto e amalgamante bene. Versate l’impasto in una tortiera che avrete precedentemente imburrato e infarinato. Decorate con  le fette di pesca avanzate e fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

Lasciate intiepidire prima di servire.

Consigli

Se questa ricetta dolce vi è piaciuta, provate anche quella della torta al cioccolato e della torta all’uva!

Torta al cioccolato, la ricetta golosa

Torta al cioccolato, la ricetta golosa

Scoprite la ricetta golosa della torta al cioccolato!

  • Difficoltà

    Facile

  • Numero persone

    4

  • Tempo totale

    65 min

Prodotti utilizzati:

4 Uova Extra Fresche Grandissime

4 Uova Extra Fresche Grandissime

Ingredienti

  • 5 uova extra fresche grandissime AIA
  • 200 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 16 g di lievito
  • 70 g di cacao amaro in polvere
  • 50 ml di latte
  • 100 g di burro
  • Zucchero a velo (facoltativo)

La ricetta della torta al cioccolato è un vero e proprio trionfo di dolcezza e grandi e piccini ne andranno matti! Soffice e delicata, la torta al cioccolato è semplicissima da preparare e potrete servirla in occasione di una merenda per bambini, una colazione all’insegna del gusto oppure durante un tea party con le amiche.


Ecco la ricetta completa della torta al cioccolato!

Procedimento

/01

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e montate a neve ferma questi ultimi. Montate anche i tuorli assieme allo zucchero setacciato per circa un quarto d’ora. Aggiungete anche il burro, il latte e continuate a mescolare bene. Unite poi anche la farina e il cacao che avrete precedentemente provveduto a setacciare. Aggiungete adesso gli albumi montati a neve e il lievito setacciato, mescolando bene e avendo cura di non smontare gli albumi (mescolate dal basso verso l’alto).

/02

Imburrate adesso una tortiera e rivestitela con della carta da forno all’interno della quale verserete il composto appena ottenuto. Fate cuocere la torta in forno preriscaldato a 160°C per circa 50 minuti.

 Lasciate intiepidire e, se preferite, cospargete di zucchero a velo prima di servire… Buon appetito!

page-section--vertical-layout
DESSERT
Concludete con dolcezza la festa della done: ecco tanti dessert golosi!
prodotti
bonroll classico

BonRoll Classico

paesana verzino

Paesana Verzino

luganega paesana

Luganega Paesana 380g

6 Uova Fresche Medie Pastagialla

6 Uova Fresche Medie Pastagialla

wudy zero

Wudy Zero

page-section--vertical-layout
PRODOTTI
Ecco tutti i prodotti AIA per festeggiare alla grande la festa della donna!
Festa della donna: consigli e ricette per festeggiare
Salvia fritta
Salvia fritta

Sfiziosa e croccante, la salvia fritta è l'antopasto goloso per òla festa della donna! 

Pizzoccheri
Pizzoccheri con salsiccia e funghi

Pizzoccheri con salsiccia e funghi: il primo piatto perfetto per festeggiare!

Burger
Burger con tartare di melanzane alla menta

La seconda portata dal tocco gourmet: il burger con tartare di melanzane alla menta!

Torta mimosa
Torta mimosa

Immancabile per la festa della donna: ecco la ricetta della torta mimosa! 

Menu completo
Il menu completo

Antipasti

Involtini leggeri di melanzane
Barchette di indivia
Fiori di zucca ripieni

Primi piatti 

Orecchiette al sugo di funghi 
Risotto con salsiccia

Seconde portate 

Arrosto con crema di latte
Spiedini con chips colorate

Dessert 

Dolce alla frutta
Salame di cioccolato

MENU
Dall'antipasto al dessert, ecco tutte le ricette per il menu della festa della donna!
back to top arrow