LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

ossibuchi di tacchino sara milletti

Ossibuchi di tacchino: due ricette regionali a confronto

Regione che vai ricetta che trovi per l’ossobuco, taglio di carne molto versatile che ben si presta a varianti che lo vedono protagonista sia di secondi piatti che di piatti unici.

La versione più celebre e diffusa della ricetta che ha come protagonista questo saporito taglio di carne magra, lo vede ricoperto da una gremolada di aglio, prezzemolo e limone e accompagnato da un risotto giallo profumato allo zafferano. Piatto unico simbolo della tradizione culinaria lombarda, l’ossobuco alla milanese è una della ricette più popolari della cucina italiana e come diceva Pellegrino Artusi “questo è un piatto che bisogna lasciarlo fare ai Milanesi”.

Considerando la bontà dell’ossobuco alla milanese forse in molti ignorano che in varie regioni italiane ci sono ricette che nobilitano questa carne e offrono una valida alternativa per cucinarla in pochi semplici passaggi. È il caso ad esempio degli ossibuchi alla romana e alla fiorentina. Due regioni confinanti il Lazio e la Toscana che pur contaminandosi riescono a mantenere la loro unicità culinaria. Di seguito trovate entrambe le ricette e tenete presente che per una versione più leggera e veloce, Sara Milletti ha usato gli ossibuchi di tacchino andando così a ridurre il tempo di cottura.

Gustosissime e semplici da realizzare noterete che una variante è più invernale mentre l’altra più primaverile e che una prevede una cottura “in bianco” mentre l’altra è con il pomodoro. Provatele entrambe ma sappiate che sarà difficile decretare quale delle due sia la più buona.

Ossibuchi di tacchino alla fiorentina

Ingredienti per 4 persone

8 Ossibuchi di Tacchino AIA

400g di polpa di pomodoro

1 piccola cipolla dorata

1 bicchiere di vino bianco secco

300ml di brodo di pollo

farina di tipo 00 q.b.

timo fresco

olio evo

sale

pepe nero macinato al momento

Procedimento

Infarinate gli ossibuchi su tutti i lati e scuoteteli per eliminare l’eventuale farina in eccesso. Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una casseruola con l’olio. Rosolate gli ossibuchi su entrambi i lati, sfumate con il vino e lasciate evaporare l’alcol su fiamma vivace.

Aggiungete il brodo caldo, la polpa di pomodoro, le foglioline di timo, aggiustate di sale e pepe, abbassate la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 20 minuti mescolando di tanto in tanto. Servite gli ossibuchi ancora caldi completando con foglioline di timo fresco.

ricette ossibuchi di tacchino

Ossibuchi di tacchino alla romana

Ingredienti per 4 persone

8 Ossibuchi di Tacchino AIA

1 bicchiere di vino bianco secco

1 costa di sedano

1 carota

1 cipolla dorata

300ml di brodo di pollo

300g di piselli

prezzemolo

farina

olio evo

sale

pepe nero macinato al momento 

Procedimento

Infarinate gli ossibuchi su tutti i lati e scuoteteli per eliminare l’eventuale farina in eccesso. Sbucciate la cipolla e la carota, lavate il sedano e tritateli. Fate soffriggere il trito in una casseruola con l’olio evo. Rosolate gli ossibuchi su entrambi i lati, sfumate con il vino e lasciate evaporare l’alcol su fiamma vivace.

Aggiungete metà del brodo caldo, abbassate la fiamma al minimo, coprite con un coperchio e fate cuocere per circa 5 minuti mescolando un paio di volte. Trascorso questo tempo aggiungete i piselli, bagnate con ulteriore brodo, aggiustate di sale e pepe coprite di nuovo e portate a cottura, mescolando di tanto in tanto, fino a che i piselli non saranno teneri. Lavate e tritate il prezzemolo e insaporitevi il piatto che servirete caldo.

Mangiar fuori
it

LE IDEE DI AIA

Tavola di Pasqua: tutte le idee

La tavola del giorno di Pasqua dovrà essere apparecchiata seguendo il galateo e decorata a tema:...

Speciale Pasqua e Pasquetta

Scoprite tutte le ricette, le decorazioni e i consigli utili per vivere al meglio le feste di...

Cupcake di Pasqua coloratissimi, le ricette

Colorati, golosi e facili da preparare: ecco le ricette dei cupcake di Pasqua che piaceranno a...

Ricette di Pasquetta: idee dolci e salate

Per le ricette del pranzo di Pasquetta non avete idee? Ecco qui tanti piatti dolci e salati da...