LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

maionese impazzita

La maionese: i segreti per non farla impazzire e 4 ricette

La ricetta della maionese classica, i segreti per non farla impazzire e le ricette di 4 varianti alcune vegetali e senza uova

Senza dubbio la maionese è una delle salse più amate e diffuse. Perfetta per accompagnare patatine fritte, arrosti e bolliti e per insaporire hamburger multistrato.

Farla in casa è semplice e veloce anche se il rischio di farla impazzire (ovvero il fenomeno che si verifica quando le molecole che compongono i vari ingredienti non legano tra loro e si formano dei grumi) è sempre dietro l’angolo e a volte ci fa desistere dal metterci all’opera.

Quali sono dunque i segreti per ottenere una maionese a regola d’arte? Innanzitutto dovete utilizzare i tuorli di uova freschissime a temperatura ambiente.

L’olio e il succo del limone devono essere aggiunti a filo, alternati e a più riprese senza fretta alcuna nel seguente ordine: limone, olio, limone e olio. Il sale e l’aceto devono essere aggiunti solo alla fine.

Se nonostante queste accortezze la maionese dovesse impazzire niente paura. Per recuperarla dovete iniziare a lavorare con le fruste in una ciotola a parte un altro tuorlo d'uovo (che contiene lecitina e funge da emulsionante) a cui dovete aggiungere lentamente la maionese impazzita che piano piano inizierà a montare e diventerà una massa soffice e soda. Pronti a mettervi all’opera?

ingredienti maionese

Maionese

Ingredienti

1 tuorlo fresco e a temperatura ambiente

125g di olio di semi di girasole

1/2 limone (succo spremuto e filtrato)

1 cucchiaino di aceto di vino bianco

sale fino

 

Procedimento

Mettete i tuorli in una ciotola capiente, aggiungete qualche goccia di succo di limone e iniziate a frustarli leggermente con uno sbattitore elettrico a velocità media. Quando il composto inizierà ad amalgamarsi versate lentamente e a più riprese l'olio a filo facendolo incorporare piano piano e continuando a montare. Quando avrete versato la metà dell’olio unite anche il restante succo di limone sempre poco per volta. Terminate con il restante olio, aggiustate di sale, unite l’aceto e montate ancora per pochi secondi.

E ora che avete scoperto come farla cosa ne dite di provare alcune varianti per accompagnare i Naggy di pollo perfette anche come schiscetta per il pranzo in ufficio?

Sicuramente sarete invidiati dai vostri colleghi e potrebbero chiedervi tutte le ricette!

nagghy con maionese

Maionese di avocado

Ingredienti

1 avocado maturo

50ml di olio evo

1 lime (succo spremuto e filtrato)

1 presa di sale

4 gocce di tabasco (facoltative)

Procedimento

Tagliate l’avocado a metà nel senso della lunghezza. Eliminate il nocciolo centrale e sbucciate ciascuna delle due metà. Tagliate la polpa a pezzi e metteteli nel bicchiere di un frullatore. Unite il succo del lime, il sale ed iniziate a frullare. Unite l’olio a filo e continuate a frullare fino a che non otterrete un composto omogeneo. Se amate il gusto piccante, aggiungete quasi alla fine il tabasco. Trasferite in una ciotola e servite. La maionese di avocado si conserva per un massimo di 3/4 giorni se conservata in frigo all’interno di un barattolo di vetro chiuso.

Maionese con latte di soia

Ingredienti

200ml di olio di semi di girasole

100ml di latte di soia

1/2 limone (succo spremuto e filtrato)

1 cucchiaino di senape

1 presa di sale

Procedimento

Versate il latte di soia e l’olio di semi all’interno di un bicchiere di un mixer ad immersione. Iniziate a frullare e aggiungete a filo il succo del limone, la senape e il sale. Frullate fino a che la maionese sarà montata. Trasferite in una ciotola e servite.

Maionese all’arancia

Ingredienti

2 tuorli

40g di succo di arancia

sale fino

olio di semi di girasole q.b. (circa 120g)

Procedimento

Nel bicchiere di un frullatore ad immersione unite i tuorli, un pizzico di sale e il succo di arancia precedentemente spremuto e filtrato.

Con il mixer frullate il tutto unendo l’olio a filo, fino ad ottenere una massa consistente. Trasferite in una ciotola e servite. La maionese all’arancia si conserva in frigo per un massimo di 3/4 giorni.

Maionese di zucca

Ingredienti

200g di zucca cruda (100g cotta)

50ml di latte di soia

120ml di olio di semi di girasole

1 cucchiaino di aceto di mele

1 cucchiaio di succo di limone filtrato

1 presa di sale

Procedimento

Preriscaldate il forno a 200°C. Mettete un foglio di carta da forno sulla leccarda, posizionatevi sopra i pezzi di zucca, copriteli con un foglio di alluminio e infornate per 45 minuti o fino a che non sarà morbida. Lasciatela raffreddare completamente. Versate il latte e il succo di limone nel bicchiere del frullatore ad immersione. Unite la zucca e il sale e iniziate a frullare. Aggiungete l’olio a filo continuando a frullare e quando la maionese inizierà a montare aggiungete anche l’aceto. Trasferite la maionese in una ciotola, coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per qualche ora prima di servire. Conservate la maionese di zucca in frigo per un massimo di 3/4 giorni.

Mangiar fuori
it

LE IDEE DI AIA

Tavola di Pasqua: tutte le idee

La tavola del giorno di Pasqua dovrà essere apparecchiata seguendo il galateo e decorata a tema:...

Speciale Pasqua e Pasquetta

Scoprite tutte le ricette, le decorazioni e i consigli utili per vivere al meglio le feste di...

Cupcake di Pasqua coloratissimi, le ricette

Colorati, golosi e facili da preparare: ecco le ricette dei cupcake di Pasqua che piaceranno a...

Ricette di Pasquetta: idee dolci e salate

Per le ricette del pranzo di Pasquetta non avete idee? Ecco qui tanti piatti dolci e salati da...