LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

Venezia

Frittelle di Carnevale, il viaggio alla scoperta di Venezia

Da Venezia con amore, ecco come preparare le tipiche frittelle veneziane e godere della bellezza della città!

Venezia è da sempre la città più romantica per eccellenza e durante il periodo di Carnevale la sua anima giocosa e sbarazzina riesce ad esprimersi in tutta la sua unicità. Conosciuta come la Serenissima, la Dominante ma anche come la Regina dell’Adriatico, Venezia è annoverata tra i siti Italiani patrimonio dell’umanità dall’UNESCO e guardando alla magica trama dei suoi canali e all’elegante splendore dei suoi palazzi non è difficile capire il perché. Tantissimi sono i monumenti e le piazze che dovete visitare una volta a Venezia e tra questi, particolare attenzione richiedono, senza dubbio, i pittoreschi canali attraversati da ponti che disegnano il profilo di Venezia e che rendono la città unica e ricca di personalità.

ponte rialto

Se avete intenzione di trascorrere un fine settimana a Venezia non perdetevi la vista del Canal Grande, il canale che divide la città in due parti. Lungo circa 3800 metri, il Canal Grande fa da scenario alla tradizionale Regata Storica, una manifestazione davvero sentita dai Veneziani che si svolge ogni anno la prima domenica di Settembre. Non lasciatevi sfuggire inoltre i ponti che attraversano i canali Veneziani: dal Ponte dai Sospiri al Ponte di Rialto, respirate a pieni polmoni tutta l’atmosfera e il fascino di una città in cui tutto ha un storia e un passato da raccontare. A pochi passi da piazza San Marco, il Ponte dei Sospiri collega Palazzo Ducale alle Prigioni Nuove: una leggenda fa derivare il nome dai sospiri che i prigionieri pare emettessero nel loro ultimo saluto al mondo esterno prima di venire reclusi. Oggi Ponte dei Sospiri attira con il suo fascino senza tempo i visitatori da tutto il mondo che restano letteralmente a bocca aperta davanti alla sua bellezza.

piazza di san marco

Anche il Ponte di Rialto è uno dei punti che non dovete assolutamente perdere nel vostro tour della città: il ponte attraversa maestosamente il Canal Grande ed è il più antico della città. Passeggiando tra i campi e costeggiando i canali della città, arriverete dritti al suo cuore, piazza San Marco, tra le piazze più importanti d’Italia, sulla quale spicca maestoso il Campanile di San Marco, vero e proprio simbolo della città, che sorveglia Venezia dall’alto dei suoi 98 metri. Da non perdere è anche la basilica di San Marco, vero e proprio capolavoro di architettura, la cui facciata marmorea risale al XIII secolo e presenta meravigliosi mosaici e bassorilievi. Non lasciatevi sfuggire inoltre una visita a San Giorgio Maggiore e Palazzo Ducale così come alla Basilica del Redentore e, se vi avanza del tempo, sappiate che Venezia è vicinissima a tanti altri centri imperdibili: Murano, Burano e Torcello.

maschere

Tra i tanti eventi che la città ospita, il più conosciuto e amato è, senza dubbio, il Carnevale di Venezia, tra i più celebri al mondo. Il Carnevale di Venezia copre il periodo che va dal tredicesimo giorno di quaresima al giorno che precede il Mercoledì delle Ceneri. Si tratta di uno dei Carnevali più antichi, che attira ancora oggi visitatori da ogni parte del mondo. Maschere senza tempo e costumi sontuosi si impossessano della città che durante il periodo di Carnevale sprigiona ancor di più tutta la magia e il fascino senza tempo che da sempre la contraddistingue. 

carnevale venezia

Uno dei dolci tipici di questo periodo sono le fritole veneziane, chiamate in dialetto fritoe venexiane, che nel 1600 venivano preparate dai cosiddetti fritoleri. Esistono diverse versioni delle frittele veneziane e tutte buonissime, anche se generalmente le si prepara utilizzando uova, zucchero, farina, pinoli e uvetta. Vogliamo svelarvi la ricetta originale, così da poter rivivere anche in casa un po’ dello spirito giocoso del Carnevale di Venezia. Potete preparare infatti le frittelle di Carnevale veneziane in occasione di una festa di Carnevale in casa. Ecco la ricetta originale!

frittelle veneziane

Ingredienti:

- 1 Uova Extra Fresche Allevate a Terra AIA 
- 250 gr di farina 00
- 50 gr di zucchero
- 100 ml di latte
- 30 gr di pinoli
- 20 gr di lievito di birra
- 1 bicchierino di rum
- 30 gr di uvetta
- Scorza grattugiata di un limone
- Olio per friggere
- Zucchero a velo

Preparazione:

In una terrina, sciogliete il lievito nel latte leggermente intiepidito, unite 50 gr di farina, mescolate e lasciate riposare il composto fino a quando non avrà raddoppiato il suo volume. Nel frattempo, lasciate in ammollo l’uvetta nel rum per circa 20 minuti, per poi strizzarla bene. Unite la farina al resto dell’impasto, aggiungendo l’uovo, lo zucchero, l’uvetta, i pinoli, la scorza di limone e il rum. Mescolate tutti gli ingredienti e fate lievitare per 1 ora. Dividete poi l’impasto con il cucchiaio e friggete le frittelle fino a quando non saranno ben dorate. Scolate le frittelle su carta assorbente da cucina e decoratele con lo zucchero a velo. Le vostre frittelle di Carnevale Veneziane sono pronte per essere gustate!

Se avete amato questa ricetta, ecco tante versioni per preparare frittelle di Carnevale davvero buonissime!

Mangiar fuori
it

LE IDEE DI AIA

Tacchino: la guida completa

Vanta una carne magra e ricca di proprietà: scoprite in questa guida come portare in tavola piatti...

Pollo: la guida completa

La carne bianca, magra e gustosa del pollo raccontata in una guida completa e ricca di curiosità....

Uova: la guida completa

Proprietà, metodi di cottura, curiosità: tutto questo e molto di più nella guida di AIA dedicata...

Panati: la guida completa

Come portarli in tavola, gli abbinamenti e tutti i metodi di cottura: scoprite la guida completa...