LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

La storia del barbecue

La storia del barbecue: usi, costumi e curiosità

AIA vi racconta la storia del barbecue e vi svela tutte le curiosità su questa tecnica di cottura della carne!

Il termine barbecue ci fa pensare alle domeniche all’aperto con amici e parenti intenti a scaldare la carne tra una chiacchiera e l’altra. In realtà questa tecnica della cottura della carne a bassa temperatura su una fiamma indiretta, ha origini antichissime e la sua storia è indissolubilmente legata a quella del sud degli Stati Uniti.

AIA vuole raccontarvi la storia del barbecue tra, usi, costumi e curiosità che molti non conoscono.

Ecco la vera storia del barbecue!

La storia del barbecue inizia con Cristoforo Colombo e il suo incontro con le tribù indigene sull’isola che lui stessa chiamò Hispaniola. Colombo scoprì che queste tribù erano solite cuocere la carne con un metodo unico e mai visto: su una fiamma indiretta, con l’aiuto del legno verde utile ad evitare la fiamma viva.

barbecue

Gli spagnoli si riferivano a questo singolare metodo di cottura della carne chiamandolo “barbacoa”, altri invece sostengono che la vera etimologia del termine barbecue derivi dall’espressione francese “de la barbe a la queue“ (in italiano: dalla barba alla coda),  con la quale veniva indicata la tecnica di cottura della carne che veniva arrostita intera, infilzata su uno spiedo.

Fu così che i primi colonizzatori portarono con sé a nord la conoscenza di questo nuovo metodo di cottura della carne e nel 1540, nella zona oggi conosciuta come il Mississippi, l’esploratore Hernando de Soto assistette alla preparazione di un bacchetto a base di carne preparata sul barbacoa ad opera della tribù Chicksaw. Questa singolare tecnica di cottura si diffuse poi in tutte le colonie fino a raggiungere la regione dell’attuale Virginia.

spiedini

La tecnica di cottura del barbecue si diffuse così a macchia d’olio tanto che il territorio che va dalla Carolina al Texas, fin al midwest di Kansas City, viene oggi identificato come la Barbecue belt (cintura del barbecue).

Ciascuna regione ha poi le sue regole per la cottura della carne: in Texas il barbecue è a base di manzo, nel Kentucky a base di montone, mentre molti sostengono che il vero barbecue sia quello che prevede esclusivamente carne suina. La leggenda vuole che il primo ristorante di barbecue risalga agli inizi del ‘900 a Kansas City e che fu fondato da Henry Perry, originario di Memphis.

Il barbecue ha poi negli anni oltrepassato il limite geografico degli Stati Uniti per diventare una tecnica di cottura della carne praticata e amata anche nel resto del mondo. Il barbecue è per noi infatti, oggi, sinonimo di tempo trascorso all’aperto con gli amici, durante la bella stagione per assaporare la bontà della carne abbinata a salse e birra fresca.

Ecco tanti consigli utili per voi amanti del barbecue:

Gentlemen's Club
it

LE IDEE DI AIA

Biscotti frollini da fare con i bambini: le ricette!

La ricetta classica e le varianti al cioccolato, senza burro e con lo zucchero di canna. E poi idee...

5 piatti con il tartufo, tutte le ricette

Raffinati, gustosi e pieni di profumi autunnali: ecco 5 piatti con il tartufo che vi faranno...

Snack post allenamento facile e veloce

Scoprite come preparare uno snack post allenamento equilibrato e gustoso grazie ai consigli di...

Corsa e alimentazione: come restare in forma in autunno

Per rimanere in forma durante i mesi autunnali, è necessario seguire una dieta energetica ma...