LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

Cottura sottovuoto

Cottura sottovuoto, tutti i segreti e i consigli

La cottura sottovuoto è una tecnica sempre più diffusa anche nelle cucine di casa. Eccovi tutti i segreti e i consigli per cuocere a bassa temperatura come veri chef!

Nata intorno ai primi anni '70, la cottura sottovuoto è una tecnica di cottura creata da un grande chef per prolungare la conservazione delle sue preparazioni. La cottura sottovuoto, definita anche come cottura a bassa temperatura, è stata affinata nel corso del tempo e strumenti e tecniche legati a questo metodo, sono entrati a far parte anche della cucina casalinga. Il risultato? Carne, verdure e pesce cotti delicatamente, senza shock termici e con una resa eccellente dal punto di vista della consistenza. 

Ma come funziona la cucina sottovuoto?

Come per la cottura a bagnomaria, anche nella cottura sottovuoto sono importanti tempi e temperature. Come tutti sanno, in cucina la temperatura è fondamentale, la cottura sottovuoto prevede di cuocere gli alimenti ad una temperatura di solito inferiore ai 100°C. Gli alimenti, compresi di condimenti, marinature, spezie ed erbe aromatiche, sono chiusi in appositi sacchetti in plastica dai quali viene estratta tutta l'aria con un apposito strumento per la cottura a bassa temperatura. I cibi sono poi cotti in immersione in acqua per tempi che possono variare dai pochi minuti a diverse ore

Una volta pronte, le ricette cotte a bassa temperatura, possono essere portate in tavola, rifinite in tegame o addirittura essere congelate per un consumo successivo. 

erbe aromatiche

Gli strumenti per cuocere a bassa temperatura

Per cuocere con questa tecnica, vi serviranno i seguenti strumenti:

  • macchina per il sottovuoto
  • appositi sacchetti alimentari in plastica
  • bagno termostato (anche detto roner), sostituibile con una pentola e con un indispensabile termometro da cucina

Cuocere a bassa temperatura permette ai cibi di non ossidarsi e quindi di mantenere il loro colore originale. Anche le proprietà degli alimenti, con la cottura a bassa temperatura, restano intatte. Inoltre, essendo le ricette protette dal sacchetto e cucinando a temperature basse, è possibile prolungare i tempi di cottura per ottenere carni tenerissime

carne

La cottura sottovuoto è ideale per cuocere carni in unico pezzo, ma anche spiedini, salsiccia, pollo e tacchinoAnche la carne di suino si presta alla cottura sottovuoto, così come filetti di pesce e verdure. 

Eccovi la deliziosa ricetta del petto di pollo in salsa teriyaki a bassa temperatura.

Ingredienti:

Per la salsa

- 125 ml di salsa di soia

- 2 cucchiai di sakè

- 1 cucchiaio di miele di acacia

- 1 cucchiaio di aceto di riso

Per il pollo

- 1 confezione di Petto di Pollo AIA

- 1 rametto di rosmarino

- 1 spicchio d'aglio

- Olio extravergine di oliva

- Pepe

Preparazione:

Prendete il petto di pollo e massaggiatelo con un filo di olio extravergine di oliva e pepe. Imbustate il petto di pollo aggiungendo uno spicchio d'aglio e un rametto di rosmarino, poi eliminate l'aria con la macchina del sottovuoto. 

Cuocete il pollo a 65°C per 2 ore. Nel frattempo preparate la salsa teriyaki. In un piccolo pentolino, mescolate bene tutti gli ingredienti, mettete sulla fiamma e fate ridurre la salsa fino a metà mescolando sempre per evitare che si bruci. 

Aprite il sacchetto del pollo, eliminate aglio e rosmarino e tagliatelo a striscioline. Cospargete il pollo con la salsa e servite accompagnando con riso bianco. 

Gentlemen's Club
it

LE IDEE DI AIA

Zabaione: viaggio alla scoperta della crema più dolce d'Italia

AIA porta in viaggio alla scoperta dello zabaione!

Come arrostire e pelare i peperoni

Scoprite tutti i segreti su come arrostire e pelare i peperoni!

Cene autunnali: menu a base di funghi

Ecco tante ricette a base di funghi per un perfetto menu autunnale!

Castagne: tante ricette autunnali

Ecco tante ricette autunnali a base di castagne!