LE IDEE DI AIA Scoprile tutte!

galateo della tavola di natale

Il galateo della tavola di Natale, consigli e idee

Dalla scelta della tovaglia all’ordine delle posate, ecco come rendere impeccabile tavola di Natale!

Natale è speciale, anche nel momento di sedersi a tavola. Per rendere perfetti cene e pranzi natalizi infatti, non è sufficiente mantenere la buona educazione mentre si mangia, ma bisogna rispettare, ancor più che nel resto dell’anno, le regole del galateo. Niente paura però: basta seguire qualche piccolo consiglio di bon ton in proposito.

La scelta della tovaglia

Il padrone di casa comincia l’allestimento della tavola di natale scegliendo la tovaglia giusta, che sarà di cotone, lino o fiandra. Ricordate che la tovaglia deve cadere per circa 30 centimetri da ogni lato e, ovviamente, essere pulita e stirata.

Vista l’occasione, meglio puntare sui colori piuttosto che sul bianco: per il pranzo di Natale il rosso e il verde sono i più suggeriti, mentre per la cena della Vigilia o anche quelle successive si può osare con oro e argento, magari abbinati al blu.

Al centro della tavola

In una normale cena si può fare a meno del centrotavola, a Natale sicuramente no: in generale, più l’idea è originale, meglio è. Fate soltanto attenzione a non occupare troppo spazio togliendolo agli ospiti e se optate per decorare la tavola con delle candele evitate le fragranze troppo forti.

Per pranzi e cene natalizi si può anche preferire un “runner”, ossia una lunga striscia di stoffa posizionata al centro della tavola, su cui sono appoggiate le decorazioni.

L’importanza dei tovaglioli

I tovaglioli sono un dettaglio da non trascurare a Natale: l’Accademia italiana del galateo ha anche stilato una lista di regole da seguire per il loro utilizzo. Per quanto riguarda forma e colore, spazio alla fantasia: con i tovaglioli si possono creare alberi di Natale, origami o pergamene.

Attenzione all’abbinamento cromatico: i tovaglioli devono essere coordinati con la tovaglia e, per un tocco di classe, avere lo stesso colore del centrotavola.

tovaglioli natalizi

I posti a sedere

Al momento di sedersi a tavola, nulla va lasciato al caso. A capotavola va sempre il padrone di casa: se sono marito e moglie a fare da anfitrioni, si siederanno ai due opposti. L’ospite maschile più “importante” va alla destra della padrona di casa, quello femminile alla destra del padrone.

Per il resto, si cerca di mantenere, quando è possibile, l’alternanza uomo-donna e di far sedere sempre vicini mogli e mariti. Per un tocco di eleganza in più, preparate dei segnaposto personalizzati per ogni ospite.

Posate e bicchieri nel giusto ordine

Un allestimento perfetto verrebbe sicuramente rovinato da un cucchiaio alla sinistra del piatto, da un coltello con la lama rivolta verso il lato sbagliato o dalla frutta servita prima del dolce. Per non sbagliare, ecco come si apparecchia la tavola secondo il galateo e come servire a tavola in modo impeccabile.

In famiglia
it

LE IDEE DI AIA

Scaloppine: 5 ricette invernali

Pratiche e veloci da preparare, ecco le scaloppine che daranno gusto al vostro inverno!

I sapori dell’Asia: ricette e tendenze

Dalla cucina filippina alle spezie indiane: scoprite ricette e tendenze della cucina asiatica

Sughi con latte e panna, le ricette gustose

Avvolgenti, gustosi e facili da preparare: ecco quali sono i migliori sughi con latte e panna!

Coniglio: 5 ricette per i più piccoli

Scoprite tutte le ricette gustose e facili dedicate ai più piccoli da preparare con il coniglio