esercizi corda

Come allenarsi con la corda: esercizi per mantenersi in forma

Con semplici esercizi che potete svolgere in qualunque luogo, avrete la possibilità di bruciare calorie e tonificare il corpo: ecco come allenarsi con la corda!

Allenarsi con la corda è un’ottima soluzione per diversificare l’allenamento e divertirvi con esercizi semplici e utilissimi.

Allenarsi con la corda non richiede particolari doti o abilità fisiche, né un’attrezzatura costosa e lo si può fare in qualunque luogo (in palestra, a casa propria o al parco).
Tipica attività aerobica, in soli 15 minuti potrete, infatti, arrivare a bruciare fino a 200 calorie, migliorando la coordinazione, aumentando la capacità polmonare e la resistenza cardiaca, tonificando tutto il corpo. Allenarsi con la corda in modo costante aiuta ad implementare la coordinazione motoria, la reattività, la tonicità e la resistenza muscolare.

E se state pensando che allenarsi con la corda possa divenire, alla lunga, noioso o ripetitivo, vi sbagliate! Louis Garcia, noto ex allenatore della nazionale di calcio spagnola, ha inventato un semplice metodo per imparare ad allenarsi, per poi, una volta automatizzati i movimenti, divertirsi.

Iniziate saltellando sul posto a ritmo costante, solo simulando di avere tra le mani la corda. Una volta raggiunta la regolare cadenza, inseritela, impugnandola con una sola mano, in modo che ricada senza intralciare il movimento da una sola parte del corpo. Quando siete certi di avere raggiunto una sufficiente coordinazione, completate l’azione, impugnandola a due mani e saltandola.

Analizziamo quindi alcune premesse per imparare ad allenarsi con la corda:

- la prima cosa da verificare è che la lunghezza della corda non superi l’altezza del petto quando passa sotto i piedi.

- la seconda cosa è cercare di non guardarvi i piedi mentre saltate; molto meglio, per concentrarvi, fissare un punto di fronte.

- per avere la scioltezza necessaria a ottenere la giusta coordinazione, l’impugnatura deve essere morbida e la muscolatura del corpo rilassata. 

-  i gomiti devono rimanere aderenti al corpo con le braccia quasi immobili: il movimento rotatorio deve essere prodotto dai soli polsi.

- non esercitatevi mai a piedi nudi, ma con delle scarpe in grado di ammortizzare sufficientemente l’impatto con il terreno.

- l’allenamento, per essere efficace, deve essere almeno di una ventina di minuti

Infine vediamo alcuni semplici esercizi di salto con la corda.

Allenarsi con la corda: piedi uniti

esercizi con la corda

Partite con la corda dietro i talloni, gomiti aderenti al corpo. Saltate quando la fune sta per toccare la punta delle scarpe, staccate i piedi e poi appoggiateli insieme a terra. Ricordatevi di toccare il pavimento solo con l’avampiede.

Allenarsi con la corda: salto alternato

Per saltare fate roteare la corda, facendola partire da dietro la schiena. Sollevate una gamba con il ginocchio piegato, saltate alternativamente prima su un piede, poi sull’altro.

Allenarsi con la corda: incrociato

Quando la corda sta passando dietro, ed è circa dietro la testa, incrociate velocemente le mani e saltate la corda con le braccia incrociate.

Allenarsi con la corda: movimento di Alì

Muovete i piedi avanti e indietro a una distanza di circa 30- 50 cm.

Allenarsi con la corda: doppio skip

Roteate la corda il più velocemente possibile, in modo da effettuare due giri per salto.

back to top arrow